18 apr 2017

Filled Under:

Come Risparmiare Soldi con i Buoni Fruttiferi Postali

I Buoni Fruttiferi Postali sono una dei migliori metodi per risparmiare denaro. Se vuoi sapere come risparmiare soldi in modo semplice e sicuro, dai un occhio a questo interessante articolo sui Buoni Postali, lo troverai interessante
Se state cercando un investimento sicuro nel tempo, i buoni fruttiferi postali delle nostre Poste Italiane, sono e rimangono un metodo semplice e sicuro per risparmiare soldi.
Tutelare i nostri risparmi con i buoni fruttiferi postali
I buoni fruttiferi postali ancora oggi riescono nell’intento di tutelare i nostri risparmi senza assolutamente rischiare nulla. Se dobbiamo fare un calcolo degli interessi, però, ci accorgeremo che le cifre non sono assolutamente esorbitanti e infatti, proprio per questo molti risparmiatori si chiedono se effettivamente questo metodo di investimento a lungo termine convenga veramente. Per rispondere a questa domanda, bisogna prima di tutto tenere presente che l’investimento è sicuro al 100% perché Garantito dallo Stato italiano..
Ci sono dei vantaggi che non si possono trascurare come la tassazione che è del 12.50 per cento in confronto ai 26% di un qualsiasi conto corrente. Lo stato Italiano garantisce i Bot e gli Bfp che sono emessi dalla cassa depositi. I titoli di stato sono famosi per il fatto che hanno una fluttuazione continuativa sul mercato che può diminuire o aumentare in ogni giorno. La differenza sostanzialmente è proprio questa; i buoni postali non oscillano di quotazione. I Bot hanno rendimenti che mediamente sono più alti dei Bfp.
Detto questo, i buoni postali rimangono i più sicuri in assoluto perché hanno interessi più bassi e lo dicono sopratutto gli analisti che ne traggono le conclusioni dai rischi. Esistono dei particolari sistemi di investimento nei buoni fruttiferi postali come quelli per minorenni che prevedono un rendimento massimo dello 0.50% che possono essere intestati ovviamente solo ai minorenni da un’età compresa da 0 ai 16 anni e mezzo, storici Bfp , un classico del risparmio familiare.
Un tasso di rendimento così alto da parte delle poste Italiane è sicuramente dovuto al fatto che un minorenne non riscuoterà il suo buono fruttifero se non al compimento della maggiore età.
Come Risparmiare Soldi con i Buoni Fruttiferi Postali
Il rendimento dei buoni fruttiferi postali
Il tasso di rendimento dei buoni fruttiferi postali può essere variabile in alcuni casi ma può anche essere fisso o una sorta di fisso e variabile insieme, sempre a seconda dei casi. Vi è un gran numero di tipologie di buoni fruttiferi postali tra cui le più conosciute; cartacei, dematerializzati, cointestati, e di molte altre tipologie. E ‘facile immaginare che il rendimento di un buono fruttifero postale a breve tempo come ad esempio per un anno e mezzo sia il più basso in termini di rendimento.
Invece, i più redditizi sono infatti quelli che durano per decenni. Uno dei maggiori vantaggi nell’investire in buoni fruttiferi postali è il fatto che possono essere svincolati in qualsiasi momento senza che si perda denaro investito, cosa che non succede per tutte le altre tipologie di investimento. Come logico, questi buoni sono l’ideale per tutti gli investitori che non hanno assolutamente nessuna conoscenza di investimento e possono essere riscossi in caso di bisogno senza perdite. Nell’investire in buoni fruttiferi postali, i contro sono solo i bassi interessi e la scarsità di poter guadagnare soldi nell’immediato.
Se ci si sta ancora chiedendo se conviene investire nei buoni fruttiferi postali, la risposta più semplice e immediata è che si ha un basso rendimento ma è comunque un investimento completamente sicuro e i risparmiatori non hanno bisogno di essere degli esperti nel campo degli investimenti.

Scegli qui i Tuoi Buoni Fruttiferi Postali

 Buoni Postali 3 x 4  Buoni Fruttiferi 4 x 4
 Buoni Postali Europa  Buoni Fruttiferi Postali Fedeltà
 Buoni Fruttiferi Postali Ordinari  Buoni Postali serie W04


Quello che forse non sapevi sui buoni fruttiferi postali
Dopo il decreto Salva Banche, si creò una vera e propria paura, anzi, psicosi, (alimentata anche dai recenti scandali come quello di Deutsche Bank)  che fece allontanare quasi tutti i clienti dalla maggior parte degli istituti di credito rivolgendosi alle poste e investendo in buoni fruttiferi postali. Tutti questi risparmiatori hanno tenuto presente di investire in buoni fruttiferi postali Ordinari con un rendimento lordo dello 0.32% per una durata di ben venti anni. Ovviamente, tutti i risparmiatori sapevano benissimo che l’investimento non avrebbe avuto nessun senso nel breve tempo.
come risparmiare soldi, buoni futtiferi
I buoni fruttiferi postali nel 2017
Con gli aggiornamenti del 2016 sulle disposizioni dei nuovi buoni fruttiferi, sono diventati più richiesti. Anche se questo aggiornamento non li ha resi più consistenti, il risparmiatore ha deciso comunque di investire comunque dalle piccole alle più grandi somme di denaro. Ogni Bfp offre una differente maturazione degli interessi e dato l’alto elenco dei differenti Bfp, sarebbe inutile elencarli tutti. Ognuno di loro ha differenti tipologie di opportunità in base a quale serie è affiliata.
Per comprendere meglio i nuovi aggiornamenti sulle disposizioni varate nel 2016 sui buoni fruttiferi postali, basta semplicemente visitare il sito delle poste Italiane per conoscere le nuove disposizioni. E ‘in oltre possibile recarsi di persona per chiedere informazioni direttamente ad un qualsiasi ufficio postale della nostra zona. Dall’inizio del 2016, si sono riscontrati forti cambiamenti sui mercati finanziari che hanno reso gli investimenti sui titoli azionari molto più rischiosi.
Sottoscrivere insieme Btp e Bfp non è una scelta consiglia poiché ci si espone doppiamente al rischio emittente. Bisogna tenere in considerazione e ricordarsi che non tutti i Bfp sono convenienti, sono convenienti solo quelli che fruttano interessi fissi o interessi variabili su una base di parametri certi. Sono assolutamente sconvenienti tutti i Bfp che possono remunerare in base all’andamento degli indici di Borsa.
Da sempre, quando si parla di “risparmi sicuri”, si pensa ai buoni fruttiferi postali ed infatti è proprio così. Dall’inizio di quest’anno ci sono stati degli aggiornamenti ma sostanzialmente investire in buoni postali ci può dare una reale beneficio in termini di rendimento ma solo a lungo termine di investimento. Il lato positivo di questi buoni è che possono essere riscossi in qualsiasi momento per qualsiasi ragione senza perdere il capitale investito con poco rendimento se si è depositato per breve tempo.
Un altro lato positivo è che i buoni fruttiferi postali rimangono un investimento sicuro e garantito dallo stato che è l’ideale per tutti i risparmiatori che non hanno la minima conoscenza di andamento del mercato, di investimenti, di Bot, Bfp e su tutto ciò che riguarda il mondo degli investimenti a breve e lungo termine.
Le tantissime tipologie di buoni fruttiferi postali devono essere necessariamente decise in base alle proprie esigenze di risparmio e di investimento semplicemente scegliendo quella più adeguata.

LEGGI ANCHE >>>--- Come regalare Buoni Postali ai minorenni - Comprare Buoni Postali online



0 commenti:

Posta un commento

Commenti offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.