21 feb 2017

Filled Under:

Investire 1000 euro in Buoni Postali 2017: investimenti sicuri e garantiti

Investire anche solo 1000 euro in Buoni Postali potrebbe essere una buona idea per il 2017. Anche quest'anno molti italiani sta valutando di puntare sui Buoni Fruttiferi Postali una delle forme di investimento più usate dagli italiani che oggi è diventata però una forma di risparmio, a causa degli interessi molto bassi che i Buoni Postali offrono, interessi però che sono del tutto in linea con altri tipi di obbligazioni garantite dallo Stato, con il vantaggio però che i BFP sono più facili da acquistare, da vendere a tutti i livelli.
Le ragioni che inducono verso questa scelta sono molteplici. La principale è legata alla sicurezza dell'investimento. Come dicevamo, i BFP sono garantiti dallo Stato Italiano. Il risparmiatore ha la certezza di riprendere il capitale oggetto dell'investimento e inoltre avere riconosciuto un tasso di interesse che differisce in base alla tipologia di buono sottoscritto.

Investimenti sicuri: Poste Italiane

Chi sceglie i Buoni Postali anche nel 2017 è spinto da diverse motivazioni. Non solo dalla garanzia dello strumento ma anche da una ragione per certi versi “affettiva”. Poste Italiane è uno dei brand che fa parte del “dna” degli italiani. Milioni di pensionati ricevono mensilmente la pensione recandosi presso gli uffici postali. Quotidianamente ci si rivolge a Poste Italiane per spedire una lettera o fare operazioni finanziarie. La rete delle Poste vanta una diffusione capillare da Nord al Sud al Centro alle Isole. In ogni città grande o piccola c'è uno sportello, aperto anche al sabato e negli uffici più grandi con orario continuato fino a tardo pomeriggio.

Investire 1000 euro in Buoni Postali 2017: investimenti sicuri e garantiti

Buoni Fruttiferi Postali

Da quasi 100 anni, a fianco dei libretti postali, esistono i Buoni Fruttiferi, formule di investimento che hanno accomunato intere generazioni senza mai andare in soffitta. I Buoni vengono emessi sia in forma cartacea o sotto forma di buoni postali dematerializzati.

I BFP sono un'opportunità di investimento sicura soprattutto per chi vuole diversificare senza rischiare. I rischi in questo caso sono pressoché inesistenti. Si ha la certezza di avere indietro le somme che sono state investite insieme agli interessi maturati. Va detto che i Buoni Fruttiferi Postali non sono particolarmente redditizi. Il loro rendimento è minimo. Dalla loro vantano però una tassazione agevolata. Si può considerare un investimento di tipo conservativo.

Sono diverse le tipologie di Buoni sottoscrivibili principalmente legate alla durata nel tempo dell'investimento. Al momento sono i seguenti:

  • Europa. Il rendimento è collegato ai mercati azionari europei
  • 18 mesi, 3x4 e 4x4. Si tratta di buoni a breve medio termine. Nel primo caso la scadenza è a 18 mesi, nel secondo i rendimenti maturano ogni 3 o 4 anni. Sono investimenti non eccessivamente vincolanti e che conservano un alto profilo di sicurezza
  • 4x4 Risparmi Nuovi. Si tratta di Buoni adatti ad investire nuove somme frutto di liquidità
  • a 3 anni e a 3 anni Extra. Si può avere una rendita sia con un Piano di Risparmio che senza
  • Eredità Sicura. E' un Buono pensato per chi ha ereditato da un congiunto una cifra in contanti e vuole farla fruttare senza correre grossi rischi
  • Indicizzato all'inflazione. Questo piano di risparmio è indicizzato su base bimestrale sulla scorta dell'andamento inflazionistico
  • Per minori. Si tratta di un prodotto postale studiato per i minori di 18 anni. E' una formula molto utilizzata da nonni e genitori per dare una mano ai propri nipoti o figli a costruirsi un domani un futuro
  • Ordinario. Si tratta del piano di risparmio più conosciuto con una rendita sicura crescente con il trascorrere del tempo

I Buoni di Poste Italiane:

Buoni Postali indicizzati all'inflazione Buoni Postali 4 X 4 
Investire 1000 euro in Conto Deposito Vincolato Buoni Fruttiferi Postali per Minorenni
BFP indicizzati Europa BFP 4x4 Fedeltà
Investire in materie prime
Come investire 100000 euro BFP 3X4

Quanto vale il Buono fruttifero

E' sempre possibile sapere, in qualsiasi momento, quanto vale il Buono Fruttifero nel preciso istante in cui si decide di liquidare ad esempio le nostre 1000 euro. Poste Italiane sul proprio portale ha una funzione gratuita di calcolo. E' semplicissima da utilizzare. Si riporta negli appositi campi la tipologia di buono, la data in cui è stato emesso, la data di rimborso, gli estremi di nascita del sottoscrittore e l'importo del buono fruttifero postale. Facendo poi click sul tasto "Calcola", l'applicazione elaborerà il rendimento del nostro investimento. Per chi, invece, non ha molta confidenza con la tecnologia, può recarsi in uno dei migliaia di uffici postali e chiedere di conoscere il valore di rimborso del buono fruttifero postale.

BFP garanzia dell'investimento

Per il 2017 i Buoni Fruttiferi Postali si confermano la scelta primaria per chi vuole investire piccole somme come 1000 euro facendo leva sulla solidità del gruppo Poste Italiane e soprattutto dello Stato Italiano che, a meno di catastrofi imprevedibili, è saldo e sicuro.


E' opinione diffusa che, in presenza di piccoli investimenti e con poca propensione al rischio, convenga affidarsi a strumenti garantiti e personalizzare il proprio investimento. Non rimane che prendere un appuntamento in Poste Italiane ed esporre ad un consulente le esigenze specifiche preferibilmente prendendo un appuntamento in modo da evitare inutili attese.

Per saperne di più su come Investire su Buoni Fruttiferi Postali, seguiteci su FB.



0 commenti:

Posta un commento

Commenti offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.