25 mar 2017

Filled Under:

Investimenti immobiliari a reddito garantito, ecco come

Il settore immobiliare è uno di quelli che ha sofferto più profondamente dalla crisi economica, e che forse. in misura inferiore, continua ancora a mordere.
L’anno in corso, come già avevamo anticipato l'anno scorso, secondo studi di settore da parte di operatori specializzati, il mercato immobiliare sembraavere una marcia in più rispetto a quanto accaduto nei precedenti anni: le possibilità di comprare casa per investimento sembra avere chances migliori, con prezzi degli immobili stabili, ma con trend in salita
Secondo Yard, società specializzata nella valutazione di immobili, il periodo che va dal 2017 al 2018 offre buone opportunità.
Parlando di investimenti immobiliari, il settore degli investimenti in immobili a reddito garantito, secondo gli studi sopra citati, dovrebbe segnare un trend più che positivo dall’anno prossimo, rafforzandosi in un’ottica temporale nella prima metà del prossimo decennio.


Come approcciare tale nuova opportunità?


I beni immobili hanno sempre rappresentato un più che buon strumento per generare reddito. I flussi di guadagno generati, ad esempio, dalle locazioni sono sovente il mezzo che garantisce alle persone di avere uno standard di vita soddisfacente nel periodo pensionistico.
Ogni operazione di investimento immobiliare richiede poche premesse da considerare, ma basilari. Il primo è il considerare che relazione esiste tra costi e ricavi generabili. Successivamente bisogna valutare quale sia l’impatto per un finanziamento di un immobile destinato a generare reddito, rispetto ad un immobile che rappresenta la nostra abitazione. Valutazione della portata fiscale, sempre presente, sul flusso reddituale, e soprattutto come impostare un’operazione di investimento con un reddito “garantito” nel tempo.

Investimenti immobiliari a reddito garantito, ecco come

Qualche specifica su tali concetti.


Un investimento in beni immobili può rappresentare una opportunità capace di generare redditi, ad esempio, i flussi di denaro ricavabile dalle locazioni, e/o un possibile aumento di valore dell’immobile nel tempo. Questa caratteristica positiva si scontra con elementi contrari al reddito generato, quali ad esempio le spese amministrative, spese per manutenzione e rinnovo, etc.
Altro elemento da considerare per acquisire l’immobile, è il considerare le regole di finanziamento. Per il finanziamento di un immobile che garantisca un reddito, vi sono criteri in parte diversi rispetto a quelli che riguardano un immobile per uso abitativo.

Tasse da pagare sull'immobile

Le conseguenze fiscali vanno sempre considerate: essere proprietari di un immobile destinato a generare reddito ha conseguenze sulla nostra posizione patrimoniale, e di reddito, verso il Fisco: i proventi che arrivano dalle locazioni sono reddito imponibile e tassabile. Eventuali interessi passivi possono invece essere portati in deduzione, come noto.
La decisione di effettuare un investimento in un immobile che garantisca un reddito necessita una schematizzazione di diversi fattori. Semplicisticamente, ad esempio, una valutazione delle nostre aspettative ed esigenze, il profilo di rischio sopportabile, la determinazione di una previsione spese per eventuali opere di rinnovo, le conseguenze di una mancata locazione etc.
Esistono diversi operatori specializzati sul mercato in grado di assistere una clientela interessata ad investire su “immobili da reddito”, considerando inoltre che, il nostro orizzonte territoriale può allargarsi sia verso paesi comunitari, sia verso località rinomate ad es. Dubai.
Guardando siti prossimi all’Italia, ma con forte richiamo di prestigio, basta considerare alcune località territoriali sulla Costa Azzurra.

Investire in immobili ed avere un reddito garantito, ecco come:


Esiste, a tal proposito, un operatore specializzato (Gruppo Pierre) che vende immobili con la formula leaseback, dando garanzia agli investitori di un ritorno economico annuale (locazione). Ruolo importante è ricoperto dalla reputazione finanziaria della società da noi individuata per curare il nostro investimento.
Tale Gruppo è in grado di garantire un reddito agli investitori da quasi mezzo secolo, ed è un operatore leader, in ambito europeo, per lo sviluppo e la gestione di immobili capaci di generare reddito. Fonti societarie ammettono di riuscire a garantire un ritorno annuo attorno al 4,5%, con la capacità di proteggere gli investitori dalle oscillazioni che colpiscono il settore.
Agevolazioni fiscali sono previste in un contesto di locazione di immobile arredato, e l’utilizzo di una fonte di finanziamento, quale il mutuo che abbatte notevolmente l’imponibile da tassare.
Altro operatore specializzato in operazioni di investimento su immobile con ritorno garantito è Globinvest. Tale società cura l’acquisizione di immobili di un certo prestigio in un contesto sia internazionale, sia turistico. All’investitore viene messo a disposizione il know-how acquisito in ambito finanziario al fine di migliorare le performances dell’investimento. Al fine di garantire sicurezza, l’operatività è concentrata in territori con normativa di settore e fiscale certa, e definita.
Di norma, ogni società specializzata applica spese e competenze per curare il nostro investimento. Si parla di commissioni di intermediazione per la compravendita (% sul prezzo convenuto), commissioni per l’intermediazione per le locazioni (numero di mensilità). Applicabile, in maniera standard, è l’IVA al 22%.
Anche le Banche stanno cominciando ad introdursi in tale settore a supporto della clientela. UBS (banca svizzera) è in grado di offrire un servizio avanzato di consulenza, e supporto, alla clientela.
Investimenti in immobili a reddito garantito attorno a noi.
Senza guardare lontano verso località rinomate internazionali in grado di generare un reddito elevato dall’investimento, Milano e l’hinterland rappresentano buone opportunità. Alcuni operatori concordano sulla zona sud ovest di Milano: Assago, Corsico ad esempio. Ma perché? In tali contesti si possono spuntare prezzi più bassi rispetto a Milano città in fase di acquisizione, ma anche rispetto ad altri comuni dell’hinterland. Esiste, inoltre, una edilizia sviluppata su contesti medio - piccoli, con buoni elementi architettonici. Inoltre, le politiche amministrative, in molti territori, stanno realizzando una trasformazione del territorio sviluppando una edilizia residenziale ben collegata con il centro di Milano sul piano logistico. Sulla base di tali dati, comprare un immobile, con un ritorno economico (affitto – quindi garantito almeno sul piano teorico) in tale aree, può rappresentare una buona opportunità per un investimento immobiliare a reddito garantito.

Prendere un mutuo per comprare una seconda abitazione e poi affittarla può convenire!!


In un contesto di bassi tassi di interesse (Euribor in zona negativa), la stipula di un mutuo per un investimento supporta adeguatamente una scelta di investimento immobiliare a reddito garantito. Una scelta simile, ma rivolta a Milano città, prevede, ad esempio, la stipula di un mutuo con tasso fisso attorno all’ 1,5%, e variabile ancora più basso, con un ritorno economico (locazione) più che soddisfacente!


LEGGI ANCHE >>> --- Comprare casa all'asta e risparmiare - Investire in immobili all'estero per avere reddito -  Tasse sugli immobili - Investire in immobili 10 idee



0 commenti:

Posta un commento

Commenti offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.