La migliore banca per aprire un conto corrente

Qual’è la migliore banca per aprire un conto corrente ? Non è facile dirlo, ormai ogni banca banca offre tutta una serie di conti correnti, per soddisfare tutte le esigenze di ogni tipo di cliente: dal conto corrente per la famiglia a quello per il single a quello per l’azienda che deve fare e ricevere tanti pagamenti al mese, a quello per il piccolo risparmiatore che vuole provare a giocare con il Trading online.

D’altronde gli ultimi scandali che hanno portato alla crisi finanziaria degli istituti di credito italiani nel 2016 hanno avuto come strascico una sfiducia sulle banche , che sono – lo vogliamo ricordare ai più – una delle basi della Nostra economia moderna, piaccia o meno.

In questo articolo ci occuperemo di 3 banche elaborate come le migliori per aprire un conto corrente al tempo in cui si scrive. Al fine di individuare le migliori, si sono considerai costi e caratteristiche di prodotti/servizi offerti dalla banche rispetto alla concorrenza.

La migliore banca per aprire un conto corrente: Banca Dinamica

Banca Dinamica, gruppo Cassa di Risparmio di SanMiniato, propone il C/C Banca Dinamica che è un conto corrente online sia per l’apertura, sia per la gestione. Il conto corrente comprende, gratuitamente, il conto stesso, il deposito titoli, conto deposito e la carta bancomat. Su tale conto corrente vengono applicati zero costo bolli (di norma è il 2 per mille per importi oltre i 5 mila euro), e prelievi gratuiti sui conti correnti bancomat , e Vpay gratis.

Essendo un conto corrente online dispone, dopo il perfezionamento dell’apertura, del rilascio dei codici Pin, e di OTP password. Al momento, grazie ad una promozione attiva, il conto corrente a giacenza libera frutta il 2% per 6 mesi con la condizione che sia aperto entro il 31.7, e perfezionata l’operatività di conto entro il 30 Settembre. Senz’altro una buona offerta considerata l’assenza, quasi totale, di remunerazione sui conti correnti ordinari. Alcune precisazioni sulle principali condizioni economiche.

La migliore banca per aprire un conto corrente

La migliore banca dove aprire un conto corrente: Credito San Miniato

CR S.MINIATO offre un consulente personale (online) dalle 8 alle 22 dal Lunedì al Venerdi. I tassi annui creditori, al di fuori della promozione attualmente in atto di cui sopra, pari all’1% per i primi tre mesi e successivamente, per poter fruire di tale tasso, bisogna canalizzare lo stipendio o la pensione. Buone notizie, poi, sul fronte dell’operatività tradizionale di un conto corrente: tutte le operazioni tradizionali sono a costo zero. La carta di credito viene concessa a costo zero il primo anno, ed anche gli anni successivi se vi è una movimentazione annua di Eur 4500,00 tramite carta, altrimenti Eur 24,00.

La sicurezza operativa sul conto corrente, fondamentalmente tutto on line, è garantita da un token che genera una OTP per l’operazione da perfezionare.

Senz’altro un buon conto, e condizioni economiche estremamente vantaggiose. Unico neo la solidità di Cassa di Risparmio di SanMiniato che si basa solo su 88 filiali operative in Italia, ed essendo un banca prevalentemente locale, sebbene, come ogni conto corrente fruisca della tutela Interbancaria sui depositi fino a Eur 100mila.

La migliore banca dove aprire un C/C: Hello Bank

Altra proposta molto buona, in ambito di miglior banca per aprire un conto corrente, è quella di Hello Bank, banca online di BNL gruppo BNP Paribas. Anche Hello Bank ha una gestione completamente online con una sicurezza operativa garantita da un token che genera OTP.

I tassi offerti da Hello Bank sono molto bassi rispetto a quelli offerti da Banca Dinamica che sono pari allo 0% con possibilità di raggiungere l’1%. Infatti, il tasso base creditore è pari allo 0,01%, che può salire allo 0,50’% annuo con una giacenza sul conto corrente compresa tra i 5 ed i 24,99 mila Eur. Se la giacenza sale tra i 25 ed i 100 mila Eur, il tasso per la giacenza libera sale all’1%. Molto buona la promozione in essere che garantisce di poter fruire di un buono Amazon di Eur 150,00 a condizione che vi sia l’accredito dello stipendio o pensione, oppure vengano depositati sul conto corrente almeno Eur 3000,00.

A differenza del conto proposto da Banca Dinamica, il conto corrente di Hello Bank non ha tutte le operazioni tradizionali di conto corrente completamente gratuite, vi è infatti una differenziazione a seconda che l’operazione sia posta in essere online, in filiale o al telefono. I costi possono variare tra un minimo di Eur 0 ad un massimo di Eur 5,00. Le carte di credito e debito (Bancomat) vengono messe a disposizione del cliente gratuitamente.  Senz’altro un conto con buon condizioni e concorrenziali, e con la possibilità di fruire della solidità e del brand di BNL BNP Paribas, sebbene come ogni conto corrente il Fondo di Tutela Interbancaria operi fino a Eur 100 mila.

I due conti correnti che abbiamo proposto, con buone condizioni, sebbene diversi, hanno la particolarità di prevedere un’operatività quasi assoluta online: in filiale non si va quasi mai, e se si va aumentano le spese dell’operazione da eseguire.

Come detto all’inizio, le specificità di ogni cliente, i suoi bisogni, necessità, ed abitudini etc. influiscono molto sulla scelta di un conto corrente. Ad esempio, un potenziale cliente può rifiutare un conto completamente online seppur conveniente, preferendo una operatività tradizionale agli sportelli.

A tal fine vi è una banca migliore delle altre su cui aprire un conto corrente.

Che Banca del gruppo MedioBanca, ( qui Conto Corrente Yellow CheBanca!) con una spesa annua di Eur 24,00 è la migliore per la scelta di una banca tradizionale con operatività agli sportelli, che, tra l’altro, sono aperti ogni giorno sino alle 19, ed il sabato solo il mattino. Anche Che Banca, al fine di attrarre nuova clientela, ha una promozione in essere per i nuovi clienti: un buono per poter ottenere la macchina da caffè Nespresso ed Eur 30,00 di buono per l’acquisto di cialde caffè. Nessuno stupore su tali iniziativa commerciali: le banche sono diventati negozi commerciali a tutti gli effetti, e ogni promozione è in grado di attrarre clientela diversa.

La sicurezza del conto corrente Che Banca viene garantita dall’utilizzo di un token che generano OTP, segnaliamo tra l’altro, anche il Conto Deposito Che Banca! che offre condizioni interessanti.

In merito ai costi del conto corrente, abbiamo detto che vi sono Eur 24,00 di spese per il canone se il conto corrente è utilizzato nella maniera tradizionale di filiale. Tali costi di tenuta conto annui possono essere abbattuti se si decide di operare online. A tal proposito i costi legali ad ogni singola operazione cambiano a seconda che si operi da soli online, oppure ci si rechi in filiale con assistenza o meno del personale. Il bancomat viene offerto a costo zero, mentre la carta di credito ha un costo di  Eur 24,00 azzerabile a fronte di una spesa annua, con carta di credito, di almeno  Eur 5000,00.

Che Banca ha un brand (Mediobanca) di tutto rispetto, e fruisce della rispettiva solidità. Il Fondo Interbancario opera, come solito, con il limite di Eur 100mila.

Le migliori banche dove aprire un Conto Corrente: FINECO BANK

Secondo il Nostro giudizio, il conto corrente FINECO è uno dei più interessanti in assoluto, sempre che si voglia avere un approccio moderno al conto corrente. In pratica FINECO offre un C/C a zero spese con la possibilità di fare Trading , cioè di fare compra vendita di titoli da casa propria.

La Banca FINECO fa parte del gruppo Unicredit, quindi di una solida proprietà ed avere una delle migliori banche italiane in fatto di liquidità, e questo per tutto il 2016.

Esistono molte e molte altre tipologie, e proposte di conto corrente, sia con modalità di utilizzo online, sia tradizionale. Sebbene si possa scremare, al fine di trovare la banca migliore per aprire un conto corrente, in base alle spese, e alla reputazione bancaria, è possibile che per alcuni, la banca migliore sia una di quelle non comprese tra le più convenienti, ad esempio, per le modalità operative, o servizi offerti. Questo ci permette di dire, che la scelta della banca migliore su cui aprire un conto corrente è una proposta “discutibile” , sebbene esistono criteri oggettivi di comparazione, essendo, però poi il concetto di migliore lasciato ad una valutazione del  tutto personale.

LEGGI ANCHE >> Conto Corrente MediolanumCosti per Bonifico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *