Come investire da 1000 a 10000 euro: consigli per piccoli investimenti

Come investire da 1000 a 10000 Euro? Domanda complessa ma con possibili soluzioni, che comportano il dover leggere questo articolo che da delle indicazioni per investimenti e che ci spiega come investire da 1000 a 10000 euro.

Qualsiasi sia l’importo del nostro investimento, è necessario prefissarci degli obbiettivi: possibile rendimento, grado di rischio accettabile, durata e altri fattori che prenderemo in esame. Consapevolezza e conoscenza sono elementi indispensabili a prescindere dell’importo da investire, che anche se di importo limitato, può rappresentare sia un investimento parziale del capitale a nostra disposizione, sia l’intero patrimonio a nostra disposizione.

Come investire da 1000 a 10000 euro, cosa possiamo fare con appena mille euro?

1000 Euro, per molti di noi, rappresenta un importo significativo, ma a livello di investimenti nel mercato finanziario rappresentano una cifra definibile di partenza. Sicuramente con 1000 Euro a disposizione non è possibile fare una diversificazione degli investimenti, ma è molto probabile scegliere fra le diverse opzioni e fare un investimento unico.

Ricordiamo che qualsiasi investimento, anche se di importo contenuto, comporta dei costi che devono essere recuperati con il rendimento. Come sopra accennato, diverse sono le considerazioni se l’investimento di 1000 Eur rappresenti tutto il nostro capitale disponibile, o se solo una parte dello stesso.

Come investire da 1000 a 10000 euro: consigli per piccoli investimenti

Esaminiamo prima il caso in cui 1000 Eur (fino a 10000 Eur) rappresentino solo una parte del capitale disponibile.

In tale ipotesi, è possibile optare per degli investimenti con grado di rischio maggiore, e con potenziale maggior rendimento ad esempio puntando sulla Borsa (azioni), o sui mercati finanziari tramite attività di puro trading (trading online).

Ipotizziamo che si voglia optare per 1000 Eur in attività di trading online per presa di profitto.

Il mercato del Forex (negoziazione valute), ed anche quello delle commodities sono in grado di offrire rendimenti appetibili. Il mondo del trading online ha raggiunto cifre vertiginose di negoziato per i differenti Brokers operativi, anche se molti di noi sono potenzialmente spaventati da tale mondo. Sicuramente il trading online richiede strategie operative, e una preparazione tecnica da apprendere e comprendere. Una metodologia che adottano i Brokers, per avvicinare la clientela interessata al trading online, è quella di fare affidamento sulle strategie dei traders che hanno realizzato maggiori profitti.

Cifre indicative, sul guadagno di chi opera con il trading online, si aggirano attorno al 25% annuo (di rendimento). La strategia di ricalcare chi ha maggiore esperienza di noi con il trading online permette di esporre ad un rischio minore il nostro capitale, ossia i 1000 Eur a disposizione.

Altra possibilità oltre il mondo del Forex, è quello delle opzioni binarie. Tale strumento finanziario è sempre collegato al mondo del trading online, e sebbene possano essere strumenti finanziari facili da comprendere (rialzo, ribasso di un sottostante entro un certo lasso temporale, anche limitato), il rischio è maggiore dei semplici prodotti obbligazionari, o similari con rischio ridotto.

Investire 1000 Eur in mercati abbastanza complessi, come quelli di cui sopra, sebbene legati ad un possibile alto ritorno di profitto, richiede scelte e consapevolezza di quel che si fa. Non ci si improvvisa, salvo che 1000 Eur rappresenti una cifra irrisoria del nostro capitale disponibile.

Investire 1000 Eur in una singola azione, individuata secondo potenziali di crescita, può avere un ritorno di profitto limitato, e forse il gioco non vale la candela considerato le spese e commissioni gravanti, e da recuperare. Anche in tal caso, però, un investitore con 1000 Eur a disposizione, e rappresentanti solo una parte del suo capitale, può liberamente decidere di puntare su azioni singole (abbiamo trattato recentemente il tema delle azioni a maggiore potenziale per il mese di Ottobre cui si rimanda per spunti decisionali).

Come investire 1000 a 10000 Eur come unico capitale disponibile

Cerchiamo di capire come investire da 1000 a 10000 Eur, e tali somme rappresentano tutto il nostro capitale disponibile.

La prima opzione è rappresentata da un investimento in titoli di Stato italiani, principalmente Btp considerando che i Bot offrono rendimenti prossimi allo zero.

Senz’altro fra i molti Btp emessi, ed in circolazione, vanno ricercati Btp che abbiano una quotazione tel-quel prossima a 100, se non meno inferiore. Comprare Btp con una quotazione tel-quel eccedente quota 100, anche se in grado di offrire un tasso di interesse cedolare interessante, potrebbe non valere la pena considerato lo scotto iniziale in fase di acquisto.

I rendimenti attuali dei Btp sono molto bassi, ma considerando Btp già in circolazione, e di media/lunga durata residua, è possibile spuntare un rendimento soddisfacente e realizzare un buon investimento.

Uno dei vantaggi dell’investire in titoli di Stato è rappresentato dalla tassazione sugli interessi, e sul potenziale capital gain, con una aliquota del 12,50% anziché del 26%.

Seconda opzione: buoni fruttiferi di Poste Italiane (BFP).

I buoni fruttiferi postali offrono la sicurezza di Cassa Depositi e Prestiti, e beneficiano di un regime fiscale agevolato come i titoli di Stato (12,50%). Attualmente anche i buoni fruttiferi postali offrono rendimenti molto bassi, con tassi in aumento col passare degli anni. Per i primi anni i rendimenti si attestano tra lo 0,50 – 1%, con tassi migliori mano a mano che gli anni passano mantenendo l’investimento.

Passiamo alla terza opzione su come investire da 1000 a 10000 euro parlando di conti deposito.

Nel Nostro sito, ci sono diversi articoli che permettono di trovare il migliore conto deposito del momento come rendimento, e di comparare le diverse offerte degli Istituti di credito. La sottoscrizione di un conto deposito beneficia della protezione del proprio capitale fino a 100000 Eur offerta dal Fondo Interbancario di tutela, e sono soggetti ad una tassazione del 26% sui rendimenti. Tuttavia, con cifre modeste, ad esempio proprio 1000 Eur il rendimento è veramente basso. I tassi offerti, al momento, oscillano tra lo 0,50 – 2% a seconda della durata dell’investimento, e dell’offerta degli Istituti di credito. Mano a mano che l’importo da investire aumenta, ad esempio avendo  5000 Eur disponibili, la scelta di un conto deposito rappresenta un buon investimento con rendimento medio/basso e protezione del capitale.

Investire da 1000 a 10000 euro con il Trading online

Altra possibilità di scelta è offerta dal Trading online, così come fatto per una ipotesi di investimento di soli 1000 – 10000 Eur rappresentanti parte del nostro capitale. Come sopra evidenziato, il trading online può rappresentare una scelta complessa, ma in grado di offrire maggiori soddisfazioni in termini di rendimento. Attualmente, vi sono molteplici piattaforme di trading dove non si è lasciati completamente soli nel decidere come investire, ma è possibile ricalcare le strategie dei migliori traders del momento: sostanzialmente si ricopia la loro operatività. Come detto il trading online può essere uno strumento complesso, e non idoneo per tutti. Occorre una valutazione delle nostre aspettative, e una certa propensione al rischio. La tassazione sui guadagni realizzati è pari al 26%.

Altra possibilità è l’investire piccole somme di denaro in beni rifugio: oro per eccellenza.

Vi sono materie prime come oro, platino, argento etc. destinate a non perdere valore nel medio/lungo periodo, ma anzi in grado di apprezzarsi. Un investimento in oro, o altro bene rifugio, richiede la consulenza e l’intervento di operatori specializzati con il quale valutare le caratteristiche dell’operazione: durata, quantità etc.

LEGGI ANCHE >>> Come investire piccole somme di denaroCome investire 100000 euroFare investimenti con mille euro a disposizioneFare investimenti con dieci mila euro a disposizioneCome investire 50000 euroCome investire 40000 euro

Due ultime opzioni per investire da 1000 a 10000 euro: Fondi di investimento e MoneyFarm.

La scelta di un Fondo di investimento richiede senz’altro la consulenza di un operatore specializzato, salvo che non si possegga una preparazione finanziaria adeguata. Tra le scelte effettuabili tra le diverse tipologie dei Fondi di investimento proposte dalle diverse SGR, degne di attenzione, considerato il periodo favorevole che sta conoscendo il mercato azionario, sono i Fondi bilanciati (con componente azionaria ed obbligazionaria), o comparti specifici solo azionari, ad esempio le azioni Europa (comparto consigliato da diversi professionisti).

Considerato i bassi rendimenti offerti dai titoli di Stato, si può considerare MoneyFarm.

MoneyFarm è una start-up italiana considerata come uno dei migliori consulenti finanziari su internet. La piattaforma messa a disposizione da MoneyFarm permette di costruirsi, anche con un capitale da 1000 a 10000 Eur, un portafoglio con differenti strumenti finanziari a seconda delle scelte dell’investitore. Interessante è la messa a disposizione di una assistenza finanziaria che offre consulenza online per l’individuazione del piano di investimenti per noi adeguato. L’importo minimo con cui si può accedere a MoneyFarm è rappresentato da 500 Eur, e stando ai risultati dello scorso anno, il rendimenti medio dei portafogli gestiti si è attestato attorno al 5%.

 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *