Come investire in Bond, Fondi e Valute Estere nel 2017: i migliori rendimenti

Come posso investire con Bond, fondi e valute, qual’è il modo migliore per guadagnare con questo tipo di investimenti?
Per chi vuole iniziare ad investire in valute, in un’ottica di diversificazione del proprio portafoglio titoli, ci sono vari strumenti che si adattano alle esigenze di ogni tasca, sia a livello di quantità di soldi da investire, sia per il tempo per cui si vuole investire oggi parleremo di bond, fondi di investimento e valute.

Investire all’estero è ormai diventato un obiettivo di tanti piccoli risparmiatori. Il crollo dei mercati finanziari sembra essersi fermato, le banche italiane e le banche europee si stanno pian piano assestando, dopo le mazzate che hanno preso dopo che la legge sul Bail In è diventata in corso.
Molti titoli bancari hanno ripreso terreno nelle borse valori , certo non sono tornati ai livelli di prima, e le previsioni sui mercati finanziari non sono rosee, non tanto per problemi a livello finanziario, quanto per problemi a livello di economia reale.
Oggi chi punta sulle valute però deve stare attento a situazioni particolari come quelle della sterlina britannica influenzata dal Brexit e dell’impatto sul dollaro della Federal Reserve.

Come investire con Bond, fondi e valute oggi, la situazione:

L’economia americana, sembra allinearsi al peggio con quella europea, che si è allineata con quella italiana, che a sua volta si è allineata con quella giapponese: ormai la stagnazione sembra diventata mondiale, tutto l’occidente ‘campa’ ma ha una crescita economica intorno all’1-2%, in pratica si parla di stagnazione per l’economia mondiale.
Diverso il discorso per la Cina, dove l’altro ieri il piano quinquennale è stato varato dal Partito Comunista e prevede un aumento di posti di lavoro pari a 50 milioni di nuovi lavoratori, un aumento del 30% dell’industria hig-tech e un aumento del PIL di circa il 6% annuo fino al 2020.
Numeri che per Noi sono da capogiro, ma che in realtà non lo sono per niente, visto che la Cina cresceva di 2 cifre fino a poco tempo fa.

Da qui nasce l’esigenza di guardare oltre il Nostro confine, come verso i Bond esteri, o altri tipi di strumenti finanziari legati alle monete estere, se si vogliono rendimenti redditizi, altrimenti bisognerà accontentarsi di investimenti molto sicuri, ma con un rendimento molto basso.

Come investire con Bond, Fondi e Valute Estere: i migliori rendimenti

Come Investire in Bond:

Per chi è pronto a rischiare di più, c’è una grande offerta di bond in dollari e sterline di emittenti ‘sub investment grade‘ ( quelli con un rating inferilre alla tripla B).
I rendimenti sono elevati, in media l’8% in dollari e il 6% in sterline.
Oltre al rischio valutario, gli investitori dovranno però sopportare un significativo rischio emittente. “Per chi non ha a disposizione portafogli molto grandi – suggerisce l’Ad Marzotto Sim, meglio i fondi comuni specializzati che sono molti ed alcuni ben gestiti – e a giunte – che per la scelta bisogna farsi consigliare da un professionista del settore ed evitare di usare il fai-da-te , che in questi ultimi tempi sembra andare molto di moda nel settore degli investimenti ( probabilmente visto la sfiducia che percorre il piccolo risparmiatore verso i grandi istituti di credito).
Per chi vuole rischiare meno e concentrarsi solo sul rischio valutario, le obbligazioni “investment grade” ( quelle che rispondono ad un rating da tripla B in su) offrono dei rendimenti tutto sommato più alti rispetto agli equivalenti in euro,  circa il 2,5% in dollari e il 2,2% in sterline rispetto allo stesso tipo di obbligazioni in euro che hanno un rendimento di circa lo 0,80% in euro.
Nell’intervista rilasciata a Il Sole, l’Ad di Marzotto continua dicendo che I Treasuries statunitensi e i Gilts inglesi, offrono rendimenti del tutto simili ai Nostri BTp, però con rating più alti, cioè AA ( doppia A) rispetto ai Nostri BBB (che hanno una tripla B).
Per chi volesse puntare sullo Yen giapponese, la cosa è più complicata, perchè ci sono poche offerte di strumenti finanziari, ma si può sempre optare per un fondo obbligazionario che investa senza copertura in titoli denominati dallo Yen giapponese.

Come Investire in Fondi Comuni e Depositi in Valuta:

Per coloro che vogliono investire in valuta, c’è anche l’opzione dei prodotti monetari. fondi comuni e depositi in valuta, che però non offrono grandi vantaggi rispetto l’euro ( a differenza delle obbligazioni in sterline e dollari).
Attenti ai costi e alle commissioni; questo tipo di strumenti finanziari infatti possono avere dei costi veramente alti che poi ad inficiare il loro rendimento finale ( già basso).

Investire in Exchange Traded Notes:

Sono gli ETN, i fondi passivi che sono quotati in Borsa e che possono essere comprati come un’azione; hanno bassi costi e possono offrire una esposizione sia al rialzo che al ribasso e possono essere legate sia al dollaro, che alla sterlina che allo yen.
Gli ETN (Exchange Traded Notes) possono arrivare ad una leva fino a 5.

I Migliori Investimenti in termini di profitti in oligazioni e fondi oggi:

 Investire su ETF a reddito fisso  Investire nelle azioni migliori  Investire in Oro
 Investire in Bond del Brasile  Cosa sono i Bond  Ferrari Bond
 Bond Banca Popolare  High Yield Fondi Obbligazionari Alto Rendimento
 Investire in Certificates  Investire nel Forex  Investire in Opzioni Binarie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *