Dove Investire a Novembre: l’Oro Torna Protagonista [2023]

I prezzi dell’oro hanno registrato il loro ottobre più forte in quasi mezzo secolo, in rialzo del 7,3% e chiudendo a 1.983 dollari l’oncia, nonostante le sfide derivanti dall’aumento dei rendimenti del Tesoro e dal forte dollaro USA.

Questa performance ha segnato l’ottobre più robusto per l’oro dal 1978, quando balzò dell’11,7%.

L’oro, che in genere vacilla quando i rendimenti obbligazionari salgono a causa della sua natura non cedevole, quest’anno ha fatto un’eccezione in mezzo a significativi rischi economici e geopolitici.

Questi includono il debito nazionale record, l’aumento dei default delle carte di credito, le preoccupazioni di recessione in corso (nonostante l’insistenza del presidente della Federal Reserve Jerome Powell sul fatto che una recessione non è nelle previsioni della banca centrale) e l’impatto di due guerre in corso.

Dove Investire a Novembre: L'Oro Torna Protagonista [2023]

Dove investire a novembre 2023: l’oro potrebbe essere un’opzione da considerare

Gli investitori che considerano l’oro come parte del proprio portafoglio potrebbero considerare le condizioni attuali come un catalizzatore della domanda, suggerendo che potrebbe essere un buon momento per guadagnare o aumentare l’esposizione in previsione di prezzi potenzialmente più alti.

Tuttavia, il metallo appare attualmente ipercomprato in base al Relative Strength Index (RSI) a 14 giorni, indicando possibili prese di profitto a breve termine.

Si ritiene che si stia formando un forte livello di supporto per l’oro, che potrebbe rafforzarsi se il mercato azionario si ritirasse dalla sua recente impennata.

Storicamente, novembre è stato il mese migliore per le azioni, con l’S&P 500 in aumento in media dell’1,96%, ma per chi investe in oro, si consiglia una ponderazione massima raccomandata del 10%, bilanciata tra lingotti fisici e azioni di estrazione dell’oro di alta qualità. fondi comuni di investimento ed ETF, con ribilanciamento almeno annuale.

Perché le banche centrali scommettono molto sull’oro

Le banche centrali hanno investito in modo significativo nell’oro, con il World Gold Council che ha segnalato un acquisto collettivo di 337 tonnellate nel terzo trimestre, il secondo più grande mai registrato.

Dall’inizio dell’anno sono state aggiunte 800 tonnellate, con un aumento del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

I mercati emergenti hanno guidato le acquisizioni, con Cina, Polonia e Turchia che hanno acquistato importi considerevoli mentre si allontanavano dal dollaro statunitense. Il presidente della Banca nazionale polacca ha sottolineato i continui acquisti di oro come misura di credibilità, puntando a far sì che l’oro costituisca il 20% delle riserve estere della Polonia, rispetto all’11,2%.

In Giappone, i prezzi dell’oro hanno raggiunto un nuovo massimo storico, principalmente a causa della storica caduta dello yen rispetto al dollaro statunitense, che ha portato gli investitori a cercare coperture contro l’inflazione.

La risposta del governo giapponese all’inflazione dei prezzi al consumo è stata un pacchetto di stimoli del valore di 17mila miliardi di yen, compresi tagli fiscali e sussidi.

Tuttavia, questa mossa, simile a gettare benzina sul fuoco in un contesto di inflazione globale esacerbata dalla stampa di denaro legata alla pandemia, si è rivelata impopolare, con l’approvazione del Primo Ministro Kishida scesa al minimo storico.

Poiché l’inflazione supera il 3%, storicamente i prezzi dell’oro sono aumentati in media del 14%, con l’oro che ha sovraperformato l’indice S&P 500 negli ultimi 12 mesi, suggerendo che i titoli auriferi e minerari potrebbero essere una strategia migliore durante i periodi di alta inflazione.

Come puoi investire in oro

Secondo me, il modo per investire in oro è quello di comprare azioni di aziende aurifere. E’ il modo più semplice, veloce, sicuro e facilmente monetizzabile in pochi secondi.

Ovviamente sconsigliamo l’acquisto di oro fisico tipo lingotti per un semplice investimento finanziario. Quella è roba più da collezionisti. O da maniaci del controllo e della sicurezza, che magari si comprano dell’oro per tenerlo in casa per decine di anni.

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *