Azioni Telecom Italia Quotazione Previsioni, Conviene Comprare?

Conviene investire in azioni Telecom Italia Spa ( TIT.MI ) ?

TIM è il nuovo nome della società telefonica che offre servizi, ma in realtà, se vogliamo diventare azionisti, dobbiamo comprare azioni Telecom, oggi cercheremo di capire se conviene investire in questo tipo di azioni oppure no.
Telecom Italia (società per azioni) è una società (gruppo) leader in Italia nel campo delle telecomunicazioni, offrendo sia in ambito nazionale, sia all’estero, servizi di telefonia fissa, mobile, internet, televisione via cavo ed altri servizi connessi al campo delle telecomunicazioni.

Il core business è in Italia, anche se la presenza all’estero (come si dirà in prosieguo) è rilevante; le azioni Telecom Italia sono state uno dei titoli più comprati dai piccoli risparmiatori e una delle prime grandi privatizzazioni quotate in borsa del Nostro paese.

Grafico Quotazione Azioni Telecom Italia/Tim ( TIT.MI ) in tempo reale

Dati azioni Telecom:  Capitalizzazione, Prezzo per azione, Volume scambi , Dividendo per azione, Rapporto Dividendo/prezzo, Rapporto Prezzo/Utili, Azioni in circolazione

Target Price

  • Massimo: 0,56
  • Medio: 0,35
  • Minimo: 0,15

Azioni TELECOM ITALIA SPA: IL GRUPPO

Più che come semplice società, Telecom Italia Spa è un gruppo, ed esattamente si collocata al settimo posto a livello di fatturato in Italia.

Telecom Italia gestisce la connessione internet per la pubblica amministrazione in Italia, anche se sotto tale punto di vista, siamo in un fase transitoria (gli aggiudicatari della gara Consip sono Tiscali, BT Italia, e Vodafone Italia).

Da gennaio 2016 è stato soppresso il vecchio marchio TIM della telefonia mobile, unificando la telefonia fissa e quella mobile sotto il brand Telecom Italia.

Il gruppo è quotato alla Borsa di Milano, indice FTSE MIB.

Azioni Telecom Italia Spa: conviene investire?
Sopra: il Gruppo TELECOM Italia S.p.a.

Azioni Telecom Italia: un gruppo “storico”

La presenza in Italia di Telecom  è ascrivibile al 1994 che rappresenta l’anno della fusione tra le società statali che si occupavano di telecomunicazione, in primis SIP (Stipel). Le origini  di SIP (società italiana per l’esercizio telefonico) risalgono al 1925, e con la stessa denominazione ha ricoperto un ruolo fondamentale nelle telecomunicazioni sino agli anni ’60.

L’evoluzione storica, in particolare nell’anno 1997, ha una fase importante, rappresentata dalla privatizzazione, con vendita del 35% del capitale. Lo stesso anno Telecom Italia inizia ad essere quotata in Borsa a Itl 10902. Questo passaggio fondamentale avviene sotto la presidenza di Guido Rossi.

Il progresso e l’evoluzione di Telecom Italia continua negli anni, seppur non sempre sotto i migliori auspici. L’anno 2005 è un anno di forte indebitamento finanziario, così come mostra il relativo bilancio di esercizio con una cifra di quasi Eur 40 miliardi. Nonostante tale dato molto negativo, viene deciso l’aumento del dividendo agli azionisti, con relativo declassamento da parte di Fitch: da A- si passa a BBB+.

L’integrazione della telefonia fissa e mobile (con relativa soppressione di TIM) avviene nel 2015, con una OPA su Tim da parte di Telecom Italia (già detentrice del 56% del capitale di TIM).

Gli anni che vengono dopo il 2014 sono fondamentali per l’evoluzione del gruppo, e lo sviluppo delle infrastrutture, con investimenti per Eur 9 miliardi di Eur per implementare la rete, sviluppare la fibra ottica e la rete mobile 4 G.

Telecom Italia offre oggi una moltitudine di servizi: oltre la telefonia fissa e mobile, come sopra ricordato, vi sono i servizi digitali, i contenuti multimediali, servizi di cloud storage, etc.

Vi sono attualmente  più di 11 milioni di collegamenti fissi, e quasi 30 milioni di linee del settore mobile gestite da Telecom Italia.

La presenza all’estero è rilevante, anche se il business primario è in Italia.In Brasile esiste TIM Brasil, società di telecomunicazioni tra le più grandi nel paese.

Dal Gruppo alle azioni Telecom Italia

Come ricordato, le azioni Telecom Italia sono quotate su Borsa Italiana e sono parte del calcolo dell’indice FTSE MIB.

Il corso delle azioni ha conosciuto fasi alterne, e forte volatilità. Vi sono state importanti crolli e perdite nelle quotazioni delle azioni, sebbene dal 2013 è ancora in essere un moderato trend rialzista.

 

Dati ultimo bilancio TELECOM ITALIA ( TIT.MI )

Prezzo e volumi (EUR)

Prezzo 0,3365
Max 12 mesi 0,5094
Min 12 mesi 0,2204
Data prezzo 29/03/2022
Volume medio (ultimi 10gg) 235,2498
Capitalizzazione (mln) 7.085,451
Data Max 12 mesi 25/11/2021
Data Min 12 mesi 07/03/2022
Volume medio mensile (ultimi 3 mesi) 3.466,2966
Beta 1,0998
Ultima var % giornaliera -0,1187
Var % ultime 13 sett -22,7148
Var % ultime 26 sett -5,3978
Ultima var % settimanale 12,5418
Ultima var % annuale -26,7363
Var % YTD -22,5012
Var % MTD -10,9553
Var % relativa S&P500 ultime 4 sett -5,7214
Var % relativa S&P500 ultime 13 sett -15,9893
Var % relativa S&P500 ultime 26 sett -3,93
Var % relativa S&P500 ultime 52 sett -29,4574
Var % relativa S&P500 YTD -16,0095

Dati per azione (EUR)

EPS d’esercizio -0,408
EPS ultimi 12 mesi -0,4057
EPS (Utili per azione) normalizzati -0,2478
Fatturato per azione d’esercizio 0,7223
Fatturato per azione ultimi 12 mesi 0,7244
Valore contabile per azione d’esercizio 0,8198
Valore contabile per azione ultimi 12 mesi 0,8198
Valore contabile tangibile per azione d’esercizio -0,3908
Valore contabile tangibile per azione ultima rilevazione -0,3908
Liquidita’ per azione d’esercizio 0,4376
Liquidita’ per azione ultimi 12 mesi 0,4376
Cash flow per azione d’esercizio -0,1844
Cash flow per azione ultimi 12 mesi -0,2564
Dividendo per azione ultimi 12 mesi 0
Ebitda per azione ultimi 12 mesi/numero di azioni 0,2562
Basic EPS d’esercizio -0,408
Basic EPS ultimi 12 mesi -0,4057
EPS d’esercizio piu’ componenti straordinarie -0,408
EPS 12 mesi piu’ componenti straordinarie -0,4057
Free cash flow/azioni ultimi 12 mesi -0,0629

Indicatori Economici

P/S (Prezzo/Fatturato) d’esercizio 0,4626
P/S (Prezzo/Fatturato) ultimi 12 mesi 0,4626
P/B (Prezzo/Valore contabile) 0,4105
P/B (Prezzo/Valore contabile) ultima rilevazione 0,4105
max P/E ultimi 12 mesi escluse componenti straordinarie 35,6851
min P/E ultimi 12 mesi escluse componenti straordinarie 1,1068
Debito netto 23.350
Debito netto annuale 23.350
Dividend Yield 2,9718
Dividend Yield ultimi 12 mesi 0

Solidita’ finanziaria

Indice di liquidita’ corrente 0,8598
Indice di liquidita’ corrente (trim.) 0,8598
Indice di liquidita’ immediata 0,8426
Indice di liquidita’ immediata (trim.) 0,8426
Indebitamento a lungo termine/mezzi propri 150,1493
Indebitamento a lungo termine/mezzi propri (trim.) 150,1493
Indebitamento totale/Mezzi propri 187,4641
Indebitamento totale/Mezzi propri ultima rilevazione 187,4641
EBIT/Spesa per interessi 1,8751
EBIT/Spesa per interessi ultimi 12 mesi 1,0065
Cash flow-Investimenti-dividendi -1.329
Cash Flow del trimestre -1.329

Dati di bilancio (in mln di EUR)

Ricavi d’esercizio 15.316
Ricavi ultimi 12 mesi 15.316
Ebitda (utile ante imposte) d’esercizio 6.187
Ebitda (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 5.416
Ebit (utile ante imposte) d’esercizio -4.515
Ebit (utile ante imposte) ultimi 12 mesi -4.515
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari -8.652
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari ultimi 12 mesi -8.652
Ebit (Utili ante imposte) normalizzati 711
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari (normalizzato) -5.255,1
EPS normalizzato ultimi 12 mesi -0,2698

Indicatori di profitto (%)

Margine di utile netto YTD 72,9237
Margine di utile netto 12 mesi 60,5772
ROS YTD -54,8446
ROS ultimi 12 mesi -54,8446
Margine operativo YTD -23,0413
Margine operativo ultimi 12 mesi -23,0413
Margine ante imposte YTD -29,479
Margine ante imposte ultimi 12 mesi -29,479
Media margine operativo ultimi 5 esercizi 6,3758
Media margine ante imposte ultimi 5 anni -0,4314
Media Free cash flow operativo/Total revenue ultimi 5 esercizi -2,1226
Free cash flow operativo/Total revenue ultimi 12 mesi -8,6772
Media margine lordo ultimi 5 esercizi 83,9386
Media margine di utile netto ultimi 5 esercizi 0,3562

Multipli di bilancio

ROA d’esercizio -11,7978
ROA ultimi 12 mesi -11,7978
ROE d’esercizio -39,6617
ROE ultimi 12 mesi -39,6617
ROI d’esercizio -15,6076
ROI ultimi 12 mesi -15,6076
ROA medio ultimi 5 esercizi 0,0901
ROE medio ultimi 5 esercizi -0,7653
Media ROI ultimi 5 esercizi 0,1148
Ricavi/media total asset ultimo esercizio 0,2151
Ricavi/media total asset ultimi 12 mesi 0,2151
Costo beni venduti/media inventario inizio e fine anno 14,5764
Costo beni venduti ultimi 12 mesi/media inventario ultimi 5 trim. 21,2232
Utile dopo tasse /numero dipendenti di fine esercizio -161.110,9
Utile dopo tasse /numero dipendenti ultimi 12 mesi -161.759,3
Ricavi/ratei attivi ultimo esercizio 5,4457
Ricavi/ratei attivi ultimi 12 mesi 5,4457
Fatturato/numero medio dipendenti ultimo esercizio 293.758,9
Fatturato/numero medio dipendenti ultimi 12 mesi 294.941,2

Tassi di crescita (%)

Fatturato ultimo trimestre (rispetto allo stesso trimestre dell’anno preced.) -5,6654
Fatturato ultimi 5 anni -4,2444
EPS ultimo trimestre (rispetto allo stesso trimestre dell’anno preced.) -241,9062
EPS ultimi 12 mesi (rispetto allo stesso periodo dell’anno preced.) -218,9782
Fatturato ultimi 12 mesi (rispetto allo stesso periodo dell’anno preced.) -3,094
Tasso di crescita fatturato per azione ultimi 5 anni -4,3697
Tasso di crescita fatturato per azione ultimi 4 anni -6,8345
Tasso di crescita BV per azione ultimi 5 anni -4,0226
Tasso di crescita Investimenti ultimi 5 anni 0,7293
Tasso di crescita EBITDA ultimi 5 anni YTD -5,4894
Tasso di crescita EBITDA ultimi 5 anni ultimi 12 mesi -7,972
Tasso crescita Debito ultimi 5 anni 0,0546

 

Consensi analisti finanziari della borsa di Milano su Telecom al 30 Marzo 2022

Consigli degli analisti Oggi 1set. fa 1mese fa 2mesi fa 3mesi fa
Consiglio Outperform Outperform Outperform Outperform Hold
2,42 2,42 2,47 2,47 2,60
Buy 5 5 5 5 5
Outperform 3 3 2 2 1
Hold 9 9 10 10 12
Underperform 2 2 2 2 1
Sell 0 0 0 0 1
Nessun consiglio 0 0 0 0 0

 

Sorpresa Utili per azione (EPS) Trimestre precedente Anno precedente
Consuntivo -0,01 0,01
Stima 0,01 0,02
Differenza -0,02 -0,01
Sorpresa (%) -200,00 -49,24

 

Andamento stima (in mln di Euro) Media Max Min # stime
Fatturato anno in corso 15.590,38 16.142,00 15.105,00 21
Fatturato trimestre corrente
Utile ante imposte 767,96 1.527,28 233,00 13
EPS (Utili per azione) anno in corso 0,03 0,06 0,01 11
EPS (Utili per azione) trimestre in corso
Dividendo per azione 0,01 0,02 0,01 12

 

Previsioni
Prezzo/Fatturato 0,46
P/E (Prezzo/Utile) 11,00
Crescita a lungo termine (%)
Target Price 0,39
I dati sono riferiti al titolo quotato sulla borsa Italian SE (Mercato Continuo Italia) e costantemente aggiornati

ALTRI TITOLI AZIONARI ITALIANI INTERESSANTI SU CUI INVESTIRE 

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

4 commenti

  1. Aspetto che qualche esperto mi spieghi come e perche’ le azioni Telecom negli anni sono passate da oltre 3 euro a 0,33 euro, pur essendo rimasti inalterato il valore reale dell’azienda. E come hanno fatto ad accumulare tanti debiti.Dove sono finiti i soldi degli azionisti e quelli prestati dalle banche? Una bella storia da tramandare ai posteri.

    1. Condivido pienamente il tuo commento e aggiungo che nel territorio ci sono numerosi immobili in disuso di proprietà telecom per quale motivo non vengono recuperati e/o venduti? Alcuni risultano occupati ed erano immobili di valore adesso sono sfasciati.
      Perché le azioni perdono valore e gli amministratori continuano a guadagnare cifre pazzesche?

  2. Si è uno schifo usare i risparmi della povera gente che a avuto fiducia in chi prometteva quello che sapevano di non voler o poter dare se perdo tutto questa volta mi vendico fatemi. Morire almeno alla pari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *