Azioni ENEL: Quotazione, Andamento e Previsioni 2020

Conviene comprare azioni ENEL? Quotazioni, dividendo e previsioni per il 2020

Nuove notizie dal colosso italiano dell’energia, prospettive e previsioni, dividendi ed altre novità per questa grande realtà italiana.
Con la fusione tra Enel e la controllata Enel Green Power, la società elettrica mette al centro del “core business” aziendale energie rinnovabili e nuove tecnologie.
In base ai dettagli forniti dall’Amministratore Delegato Starace l’operazione di unione tra le due realtà aziendali avverrà attraverso il meccanismo della “scissione non proporzionale”.

Aggiornamento 15 Giugno analisi tecnica

Dopo una giornata negativa,il titolo ha aperto in calo di 0.067 punti a 7.251, rispetto al minimo del giorno precedente. Gli acquisti successivi lo hanno poi spinto a chiudere più in alto a 7.345,tra l’apertura e la chiusura precedente ( real body ),dopo un minimo relativo a 7.205. Le quotazioni sono quindi salite lievemente del 0.25%.
Flessione degli scambi del 25.4%. L’ascesa del titolo non é quindi accompagnata dai volumi. Questo implica una scarsa convinzione dell’ultimo movimento rialzista dei prezzi.
Fase poco volatile ed abbastanza incerta, con il trend primario che si conferma al rialzo e trend secondario neutrale.
Lo stocastico ben fotografa l’attuale situazione di confusione senza fornire precise indicazioni su possibili sviluppi futuri.Data la situazione neutrale del trend secondario, si hanno limitate indicazioni tecniche dallo studio dell’RSI, ora prossimo a valori di ipercomprato ( 67.3 ).
Per chi possiede l’azione: continua la salita del titolo verso il target segnalato (7.728). Per chi volesse acquistare l’azione: l’esito dell’operazione potrebbe essere incerto in quanto l’operatività suggerita non trova molte conferme nell’analisi del quadro tecnico in atto.
Volumi Medi(5, 21, 5/21) Variaz%(1, 5, 21) Volatilità (5, 10, 21)
32.420.919 * 34.070.160 * 0,95 0,25% * -3,07% * 24,83% 22,27% * 27,84% * 30,29%

 

Durata media cicli di mercato Divergenza valida 5gg.max Candlestick valido 3gg.max
Di Breve: 20 – Di Medio: 42 Nessuna Divergenza individuata sugli oscillatori.

Dividendo di azioni Enel: più alto del previsto

L’acconto del dividendo 2018 di ENEL sarà di 0,108 euro per azione, l’anno scorso il dividendo fu di un totale di 0,18 ma con un acconto di appena 0,09 euro per azione, quindi per questo 2018, si spera bene.

Le previsioni sul titolo azionario ENI , secondo il piano industriale fino al 2020

Margine operativo lordo ENEL

Il margine operativo lordo per il 2018 è previsto di 15,5 miliardi di euro, per arrivare nel 2020

Utile netto previsto

L’utile netto per l’anno in corso si dovrebbe attestare sui 3,6 miliardi di euro per il 2018, mas è previsto un incremento del 15% annuno che porterà l’utile netto a 5,4 miliardi di euro.

Indebitamento netto: il suo rapporto con il flusso di cassa dovrebbe passare dal 17% del 2017 al 31% nel 2020.

Il Ministero dell’economia.

A seguito dell’operazione, ed in assenza di recessi, la partecipazione del Ministero dell’economia scenderà dal 25,5 % al 23,5 %.
L’Enel pertanto si focalizzerà maggiormente sugli investimenti in energie rinnovabili che in base alle previsioni rappresenteranno oltre il 50 % dei nuovi investimenti all’interno del gruppo.

Sempre in materia di particolari tecnici, occorre registrare anche una particolarità: nel caso in cui l’Enel dovrà sborsare più di 300 milioni di euro per i recessi, la società avrà la possibilità di fare marcia indietro.
Per quanto riguarda gli obiettivi di efficienza, si punta a risparmiare 1,8 miliardi di euro nel periodo 2014 -2019.
Si punta a ridurre i tempi di creazione dei margini, i quali dovranno salire dai 6,7 miliardi di euro previsti prima della fusione a 7,2 miliardi di euro.

Azioni ENEL: quotazioni, dividendo 2018, conviene investire?

 QUOTAZIONE AZIONI ENEL IN TEMPO REALE

 


 

Azioni Enel, come andranno:

Bella domanda; l’amministratore delegato Starace, ha poi confermato che la società sarà aperta a tutti, operatori tlc e fornitori di contenuti ma ha escluso per ora il comparto dagli investimenti e dai margini operativi.
Per quanto riguarda la rotazione del personale l’azienda elettrica annuncia che in Italia si effettueranno 6.000 prepensionamenti a fronte di 2.000 nuove assunzioni. Nel mondo l’Enel prevede di effettuare 9.200 prepensionamenti mentre le assunzioni saranno 4.500. Alla fine l’organico totale scenderà del 14 %.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *