Gli azionisti di Tesla NASDAQ: TSLA ) hanno registrato guadagni incredibili negli ultimi anni. Una spiegazione per una valutazione che sfida la logica è che si tratta di una bolla, con un calo in arrivo che sarà notevole quanto lo è stata la corsa verso l’alto. Ma un altro suggerimento è che il mercato è così massiccio che la società crescerà nella valutazione. Proprio come Stellantis ex FCA.In quest’ultimo caso, le azioni Tesla potrebbero mantenere il loro valore. Inoltre, implicherebbe che l’infrastruttura di ricarica per il settore abbia ancora un’enorme spazio di crescita. Indipendentemente da come se la cava Tesla, il passaggio ai veicoli elettrici (EV) è inconfondibile e le reti di ricarica cresceranno. Ma quale società di ricarica dovrebbero prendere in considerazione gli investitori?

Investire in Azioni di Colonnine di Ricarica Energia Elettrica per Auto
Immagine sopra: colonnina ricarica elettrica

Quali azioni di colonnine di ricarica di energia elettrica comprare

Gli investitori non sono stati in grado di partecipare alla proprietà dei leader del settore delle stazioni di ricarica fino a poco tempo fa. Prima che le società del settore diventassero l’obiettivo di fusioni con società di acquisizione di scopo speciale (SPAC), un nome popolare tra gli investitori era Blink Charging ( NASDAQ: BLNK ) . Ma ora sono disponibili anche opzioni più grandi e più consolidate per gli investitori al dettaglio.

Questi includono quanto segue, insieme ai loro pretendenti SPAC:

  • ChargePoint: Switchback Energy Acquisition ( NYSE: SBE ) .
  • EVBox: TPG Pace Beneficial Finance ( NYSE: TPGY ) .
  • EVgo: acquisizione dell’impatto reale della crisi dei cambiamenti climatici I  ( NYSE: CLII )
  • ENEL : l’azienda statale di energia elettrica italiana . ( BIT: ENEL )

Ci sono players più piccoli, ma, a questo punto, un investitore farebbe bene a possedere un paniere di azioni o impegnare fondi per un leader del settore. Blink Charging non è un leader negli Stati Uniti o in Europa, non è ancora redditizio. Inoltre, la società continua a emettere nuove azioni (inclusa l’aggiunta di oltre il 15% al ​​conteggio delle azioni solo questo mese) per soddisfare le sue esigenze di capitale.

ETF di energia rinnovabile Idrogeno

Energia Eolica 

 

Quota di mercato e valutazione

Altri giocatori che caricano veicoli elettrici, tuttavia, hanno ciascuno posizioni di leadership uniche. EVgo è il leader nei caricabatterie rapidi CC (DCFC) negli Stati Uniti, con una quota di mercato al dettaglio del 50%, secondo la società. I DCFC possono essere utilizzati efficacemente in contesti commerciali mentre i consumatori fanno acquisti e sono in viaggio.

Con una quota di mercato di oltre il 70%, ChargePoint è il leader nordamericano nelle reti di ricarica di livello 2, che utilizzano alimentazione a 240 volt. Infine, EVBox è un’azienda di 10 anni che possiede la più grande rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici in Europa, con un totale di oltre 200.000 porte di ricarica in più di 70 paesi in tutto il mondo. Quel totale è raddoppiato in poco più di un anno.

Energia Rinnovabile

Celle a combustibile

Investire in colonnine di ricarica di energia elettrica

Nel bene e nel male, le società quotate in borsa attraverso fusioni SPAC offrono agli investitori stime non comprovate per la crescita. Il futuro del settore dei veicoli elettrici è ancora sconosciuto. Di conseguenza, gli investimenti oggi richiedono un certo livello di speculazione.

Tuttavia, possiamo provare a fare confronti di valutazione basati sulle stime della direzione dei ricavi futuri utilizzando rapporti prezzo / vendita . Di seguito sono riportati i multipli del valore aziendale per le società sulla base delle stime di entrate future fornite dal management.

Anno fatturato ChargePoint EVBox EVgo
2022 27 volte 12 volte 92 volte
2024 9,4 volte NP * 15 volte

 

DATI FORNITI DALLE PRESENTAZIONI DEGLI INVESTITORI AZIENDALI. *NON FORNITO.

Proprio come con gli investitori Tesla oggi , la speculazione e le informazioni qualitative devono guidare le decisioni. Le valutazioni tradizionali non hanno senso o non sono disponibili. Sebbene un approccio al paniere possa essere il migliore, un investimento in EVBox – attraverso TPG Pace Beneficial Finance prima del completamento della fusione – sembra il più ragionevolmente valutato.

Essere il leader in Europa non è l’unica ambizione dell’azienda. EVBox ha anche un quartier generale in Nord America e si aspetta che il numero complessivo delle sue porte di ricarica spedite crescerà a un tasso annuo composto del 65% nei prossimi tre anni.

Gli investitori che speculano su Tesla o altri produttori di veicoli elettrici dovrebbero prendere in considerazione anche l’infrastruttura del settore. A differenza di alcuni produttori di veicoli elettrici, queste sono aziende già consolidate. Dopo i recenti movimenti al rialzo delle azioni, una posizione in EVBox potrebbe essere il modo migliore per investire oggi nelle reti di ricarica.

Tecnologia energetica