Investire in Settori in Crescita nel 2021 con Azioni ed ETF

Se c’è una strategia di investimenti vincente nel lungo periodo, è quello di investire in azioni di aziende di settori in crescita. Premesso che la crescita di un settore è solo uno dei parametri per cui investire in ETF e a maggior ragione in azioni, un’azienda che ha il suo core business in uno o più settori in crescita, è sicuramente avvantaggiata rispetto ad un altra.

E’ la tecnologia che tira la volata alla finanza

Usando una terminologia da ciclismo è così: storicamente, sono le scoperte tecnologiche fatte dagli ingegneri e pagate dalle aziende, che smuovono i capitali finanziari ad investire su di esse. Storicamente è sempre stato così, da JP Morgan ( JPM )  che investiva nelle lampadine di Edison e la sua General Electric, ai primi investitori di Google ( BIT: GOOGL ) , un progetto di un motore di ricerca presentato da 2 ingegneri che videro molti NO alla loro proposta di farci investire soldi a qualcuno, all’invenzione di Facebook ( BIT: FB ), dal quale il giovanissimo Zuckerberg prese anche lui molti NO prima di trovare un lungimirante e fortunato investitore che gli credette.

Il settore tecnologico quindi è il primo a cui dover fare riferimento. Ma ovviamente si tratta di una denominazione un po vaga, che però si può dividere per diversi settori, che di seguito analizzeremo, con rimandi ad articoli di approfondimento.

Tra i vari settori vi segnaleremo delle azioni da monitorare per un futuro investimento o ETF che replicano azioni interessanti.

Azioni 5G da Comprare su Cui Investire
Immagine sopra: tra pochi mesi tutti Noi useremo la rete 5G

Il settore del 5G

Iniziamo con uno degli argomenti più discussi negli ultimi mesi. Investire nel 5G significa comprare azioni di aziende impegnate nel vendere la tecnologia 5G che non sono soltanto dei ripetitori, ma anche telefonia e contratti per mobile.

Ci sono molte aziende che gioveranno dell’espansione di questo settore, in primis Apple ( NASDAQ: AAPL ) con i suoi dispositivi 5G che già stanno andando a ruba in questo primo periodo ed INTEL .

Ma in Italia potremo ad esempio citare TIM che con i contratti telefonici può sfruttare questo settore.

Settore Fintech

Il settore Fintech è quello legato alla finanza e alla tecnologia. Ci sono molte valide aziende che ruotano intorno a questo settore e le azioni Fintech, che si possono prendere in considerazione possono essere veramente tante, forse troppe, per questo ne citiamo sole alcune.

Questo fenomeno è iniziato alcuni anni fa’, con i primi servizi bancari online e non si è mai fermato.

Offrire più servizi bancari online in modo semplice ed intuitivo, per un Istituto di Credito significa eliminare personale e quindi costo lavoro e sedi fisiche.

All’inizio ci hanno creduto in pochi in Italia, ad iniziare da Fineco o dalla olandese ING e il suo famoso Conto Arancio , poi gli sono andati tutti dietro visto gli ottimi risultati che le aziende hanno ottenuto.  Questo a discapito di tanti posti di lavoro, ma questo è un altro argomento non inerente a quello che stiamo trattando.

Per questo motivo, vi segnaliamo tutti i servizi bancari che abbiamo recensito e che stanno facendo questo passaggio storico.

BMPS Monte dei Paschi di Siena

Azioni Deutsche Bank 

BPER Banca

JP Morgan Chase

GS Goldman Sachs

Mediobanca Group 

Intesa Sanpaolo

BNL 

BPM Banca Popolare di Milano

Unicredit

UBI Banca

Finnat 

BPN Paribas

Questo settore potrebbe comprenderne un più piccolo, cioè quello delle azioni legate ai pagamenti digitali, che Noi comunque abbiamo considerato. Come ad esempio:

  • Alibaba Group Holding (NYSE: BABA)
  • Apple (NASDAQ: AAPL)
  • Bank of America Corp (NYSE: BAC)
  • Domino’s Pizza (NYSE: DPZ)
  • GrubHub Inc (NYSE: GRUB)
  • JPMorgan Chase & Co. (NYSE: JPM)
  • Mastercard (NYSE: MA)
  • Titoli PayPal (NASDAQ: PYPL)
    Skyworks Solutions Inc (NASDAQ: SWKS)
    Square (NYSE: SQ)
  • Tencent Holdings (NASDAQOTH: TCEHY)
  • Verizon Communications Inc (NYSE: VZ)
  • NEXI:
Migliori Azioni Spaziali da Comprare per Investire in Borsa
Sopra: la quotazione di Virgin Galactic

Aziende produttrici di Software

Le azioni legate al software non sono cresciute tantissimo l’anno scorso, solo del + 3,5% è cresciuto l’indice delle azioni di Software dello S&P 500, ma come è ben facile capire, è un settore in continua cresita. Basta fermarsi un attimo e pensare dove serve un software: ormai tutti i dispositivi che usiamo hanno bisogno di hardware e software: non solo PC e smartphone, ma anche auto, moto, camion, utensili casalinghi, macchine industriali.

( NASDAQ: MSFT ) MICROSOFT

Settore Spazio

Da anni ormai i privati sono entrati nell’industria dello spazio e le azioni legate allo spazio hanno recentemente avuto dei rally notevoli.

Una di queste è sicuramente Virgin Galactic ( NASDAQ: SPCE ) che promette viaggi turistici spaziali, prima intorno alla terra per provare la sensazione di viaggiare in aereo a gravità 0 ma che poi con il tempo poterà i suoi turisti anche su stazioni spaziali orbitanti.

Non sappiamo se realmente questa aziende riuscirà a fare quello che promette, di certo per ora in orbita ci sono andate le sue azioni che da 10 $ di valore hanno superato in poco tempo i 53 $ per poi stabilizzarsi intorno ai 30 $ l’una.

Naturalmente non c’è solo Virgin Galactic, ma altre industrie come la Space X, quella di Elon Musk, che ancora non è quotata in borsa, ma che può essere associata ai successi ed insuccessi di TESLA ( NASDAQ: TSLA )

Migliori Azioni Bitcoin da Comprare nel 2021 per Investire

Settore Bitcoin, Criptovalute e Blockchain

Anche qui rientriamo nel macro settore tecnologia. Grazie alla tecnologia blockchain l’uomo ha trovato un sistema sicuro per nascondere i propri dati. Da qui sono nate le monete virtuali e la prima e più famosa è stata il Bitcoin, ma da questa tecnologia si potrebbero avvalere in primis le banche, per esempio, per tenere in rete i depositi ma in modo sicuro.

Naturalmente ci sono tutte una serie di aziende quotata in borsa legate al Bitcoin  o anche degli ETF su Bitcoin, che possono in qualche modo replicare l’andamento di questo che sta diventando a tutti gli effetti un nuovo asset.

Paypal ( BIT: PYPL ) è una di queste, in quanto ha attivo in molti paesi un servizio per comprare e vendere Bitcoin all’interno del proprio account.

investire nel settore delle biotech
Immagine sopra: il settore biotech è in forte espansione

Settore farmaceutico e biotech

Si tratta di un altro settore che fa comunque riferimento ai titoli tecnologici.

In questo periodo di pandemia si è visto come titoli farmaceutici siano saliti e perchè. Anche quando questa pandemia sarà finita, la tecnologia legata alla salute è diventata ormai così complessa che richiederà sempre più investimenti per studiare nuove tecnologie mediche e nuovi farmaci per curare tutti i tipi di malattie e problemi di salute. Questo anche alla luce di età media della popolazione mondiale sempre più alta.

Le persone anziane hanno bisogno di farmaci ed assistenza, per questo investire in titoli farmaceutici o in titoli biotecnologici è sicuramente una cosa da prendere in considerazione se si vuole creare un portafoglio titoli diversificato per il lungo periodo e non solo pensare alle azioni del Vaccino.

investire nel settore dell'energia rinnovabile
Immagine sopra: la giovane attivista svedese Greta Thumberg sciopera contro il cambiamento climatico

Settore delle energie rinnovabili e del cambiamento climatico 

Veniamo al settore su cui insistiamo di più ormai da anni. Il cambiamento climatico ha dato rilancio al rally delle azioni di energia rinnovabile.

La possibilità di ricavare energia dal vento, dal sole o dalla forza dell’acqua o dell’idrogeno, o la costruzione di auto elettriche non sono certo scoperte nuove nell’ambito della tecnologia.

Le auto elettriche furono inventate addirittura prima delle auto a combustione interna.

Quello che è cambiato in questi ultimi anni è la sensibilità all’inquinamento. Se i movimenti politici verdi sono nati in Germania negli anni 60 e 70 , la Nostra società ha avuto molti periodi di attenzione legati a molti periodi di distrazione dall’inquinamento provocato da CO2 e plastiche e quindi da petrolio, carbone. Negli ultimi 10 anni poi, il cambiamento climatico dovuto alla componente umana è stato evidente tanto che  governi hanno deciso di investire decine, centinaia di miliardi in energia pulita. Questo attraverso incentivi fiscali, più che altro, perchè ancora l’energia rinnovabile non è così a buon mercato come quella del carbone o del petrolio.

Ecco allora che tra aiuti di Stato reali e campagne di informazione sempre più martellanti, sono nate nuove aziende in questo settore e quelle che già ci operavano stanno avendo di nuovo risalto, con dei rally azionari notevoli.

L’elezione di Biden a Presidente degli Stati Uniti, le continua dichiarazioni dell’Unione Europea, ora anche la Cina dice di voler stare più attenta alle fonti di energia puntando sul Green Power. Sono tutti segnali che i grandi stati industrializzati vogliono veramente dare degli incentivi a queste industrie che quindi dovrebbero espandersi parecchio.

Ma non parliamo solo di azioni, naturalmente ci sono anche diversi ETF dedicati alle energie rinnovabili su cui investire.

Alla Borsa di Milano  per esempio, abbiamo diverse aziende italiane come ENI ed ENEL ma anche A2A , che prima di molte altre si sono specializzate in green power, anche non tralasciando il petrolio come ha fatto ENI.

Tra le rinnovabili abbiamo azioni più specifiche. Eccone alcune.

Il settore che dovrebbe crescere di più l’energia dall’idrogeno

IN TEORIA dovrebbe essere questo il settore che crescerà di più nell’ambito delle rinnovabili. Le azioni di aziende che creano energia dall’idrogeno infatti sono cresciute a dismisura negli ultimi mesi del 2020.

Cii sono aziende come la Fuel Cell ( NASDAQ: FCEL ) che sono ormai 30 anni che si occupano di questo settore e che nel 2020 sono cresciute in modo esponenziale, creando una vera e propria bolla che si è sgonfiata ad inizio 2021 ma che andrebbero prese assolutamente in considerazione.

Ecco 2 azioni di energia dall’idrogeno che dovreste prendere in considerazione.

Investire nel settore dell’energia eolica

Qui aziende italiane come ENEL ed ENI n on sono seconde a nessuno. Le azioni di energia eolica sono tra quelle che avranno un grande incremento in questi anni. L’energia eolica infatti è una di quelle che risulta con un buona redditività. Purtroppo non tutti i terreni sono adatti a mettere pale eoliche; quello che serve è il vento e per quanto riguarda l’Italia,  essere al centro del mediterraneo non aiuta. In compenso ditte come ENEL stanno costruendo impianti eolici un po in mezzo mondo.

Il settore dell’energia solare

Anche in questo caso le aziende che producono e montano pannelli fotovoltaici  o grandi impianti solari spesso sono le stesse che si occupano di energia rinnovabile in generale, o ancora più di energia nel suo toto.

Anche questo è un settore in costante crescita che dovrebbe ricevere molti incentivi statali in tutto il mondo, proprio per questa volontà politica di voglia di transazione energetica.

come investire in un settore in crescita
Immagine sopra: Elon Musk su TESLA; quello delle auto elettriche è sicuramente un settore in crescita.

Settore Auto elettriche

Con questi massicci investimenti e campagna pubblicitarie ci si aspetta che molte persone cambino l’auto e ne facciano una elettrica.

Già il numero di auto elettriche vendute è aumentato in modo esponenziale, ma questo trend continuerà per un bel pezzo, per questo quasi tutte le aziende del mondo che costruiscono auto  stanno puntando a costruire nuove auto, camion e anche moto elettriche al 100%, dopo essere passati quasi tutte alle plug-in. Stellantis ( BIT: STLA ) , Volkswagen ( VOW3 ) , Ferrari ( BIT: RACE ) e ovviamente TESLA ( BIT: TSLA )  insieme alla cinese NIO .

Altri settori che beneficeranno di questa transazione da auto con motore a scoppio ad auto elettriche saranno le industrie di colonnine di ricarica elettrica e quelle aziende che si occupano di estrarre Litio per le batterie.

 

INVESTIRE IN SETTORI IN CRESCITA CONVIENE SEMPRE?

I settori in crescita non sono “per sempre”, una volta raggiunta la saturazione del mercato, il settore non è più in crescita.

Prendiamo un esempio: il settore delle azioni di Marijuana ( legale ) negli States da pochi anni. Ha avuto qualche anno di forte espansione finchè i consumatori interessati a questo nuovo prodotto non hanno più aumentato il loro numero. A questo punto un settore economico si stabilizza e ovviamente potrà crescere o diminuire anche grazie alla capacità di essere anche bravi autori.

Quindi anche come per le azioni, investire in un settore in crescita non significa comprare 2 o 3 azioni di quel settore e lasciarle lì per anni, ma bisogna sempre tenersi informati quotidianamente, anche se con meno frequenza di una singola azione.

 

ALTRI SETTORI DA TENERE D’OCCHIO

Petrolifero

Marijuana

Titoli di industrie minerarie 

Azioni sottovalutate 

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *