Azioni di Litio da Comprare nel 2021, I Migliori 11 Titoli Azionari

In questo articolo presentiamo l’elenco delle 11 migliori azioni di litio e di batterie da acquistare ora in base agli orientamenti degli Hedge Funds. Il litio è la sostanza fondamentale per fare le nuove batterie per auto elettriche e smartphone e la domanda dovrebbe decuplicare nei prossimi 10 anni.

Le batterie al litio hanno il litio metallico come anodo, il quale  viene estratto principalmente in Cina, Sud America e Australia, mentre il Cile è il paese con le maggiori riserve di litio al mondo. Questi tipi di batterie sono indicati anche come batterie al litio-metallo. Si differenziano dalle altre batterie per la loro elevata densità di carica (lunga durata) e l’elevato costo per unità cellulare. Le celle al litio possono produrre tensioni da circa 1,5 V (paragonabile a una batteria zinco-carbone o alcalina) a circa 3,7 V, a seconda del design e dei composti chimici utilizzati nella batteria.

Possono essere utilizzati in dispositivi di consumo portatili come smartphone, orologi intelligenti e altri dispositivi intelligenti. Sono anche utilizzati nei veicoli elettrici che vanno dai veicoli di dimensioni standard come i veicoli giocattolo radiocomandati. Questi tipi di batterie richiedono da 0,15 kg a 0,3 kg di litio per kWh. Così come sono progettati, questi sistemi primari utilizzano un catodo carico che è un materiale elettroattivo con posti vacanti cristallografici che vengono riempiti gradualmente durante la scarica.

 

Perché investire in litio comprando azioni

La batteria agli ioni di litio è diventata la batteria più richiesta per i veicoli elettrici grazie al suo peso più leggero, alle dimensioni ridotte e alla maggiore capacità di durata rispetto alle altre batterie disponibili sul mercato. Alcuni dei principali produttori di batterie al litio includono CATL, LGChem, BYD e Samsung.

Mentre la Nostra vita quotidiana si sta modernizzando, il progresso tecnologico è innegabile, motivo per cui si prevede che la domanda di batterie al litio aumenterà continuamente fino a circa 10 volte tra il 2020 e il 2030. I ricavi globali nel 2025, per gli ioni di litio mercato, dovrebbe superare i 70 miliardi di dollari. Con questa crescente di domanda, si prevede che l’industria delle batterie agli ioni di litio raggiungerà gli 87,54 miliardi di dollari nel 2027 con un CAGR del 13%.

L’aumento della domanda è principalmente il risultato del previsto boom dei veicoli elettrici nel mondo, gli esperti stanno ora progettando auto elettriche che passeranno dal 2% della quota di mercato del 2020 a circa il 25-35% entro il 2030. Aggiunto a questa domanda, ci saranno dei dispositivi di consumo portatili, altri veicoli elettrici non automobilistici come le moderne e-bike, e-3 ruote, e-truck, e-bus, ecc. e altri accumulatori di energia. Nel 2025 l’energia avrà un costo stimato di 110 USD / kWh per sistema di accumulo di energia della batteria da 1 MWh.

Queste batterie sono utilizzate nei veicoli a batteria più potenti oggi come le auto Tesla, che ha una batteria potente che viene caricata solo dall’elettricità. Questo funge da benzina per far funzionare l’auto per un certo periodo di tempo. In altre parole, le auto Tesla utilizzano batterie al litio per alimentare le loro supercar, motivo per cui, a differenza di altre auto che richiedono benzina, Tesla non richiede filtri del carburante tradizionali, sostituzione delle candele o persino controlli delle emissioni. Come le auto elettriche, anche la sostituzione delle pastiglie dei freni è rara perché la frenata rigenerativa restituisce energia alla batteria, riducendo notevolmente l’usura dei freni.

D’altra parte, c’è anche un costante aumento della domanda di smartphone con uno sviluppo inarrestabile nel settore della telefonia. Il mercato degli smartphone ha un alto tasso di crescita potenziale principalmente nei paesi più popolati del mondo come India e Cina. Il tasso di penetrazione degli smartphone in questi paesi sarebbe inferiore all’80%. Poiché la produzione di smartphone aumenta costantemente, aumenta anche la domanda di batterie agli ioni di litio, il che promette una domanda e un reddito positivi costanti per l’industria delle batterie agli ioni di litio.

Attualmente, il mondo estrae circa 400.000 tonnellate di litio in un anno, questo è sufficiente per alimentare da 2 a 3 milioni di veicoli elettrici, anche se al momento solo un terzo di quel numero va ai veicoli elettrici. Quel numero dovrà aumentare forse fino a dieci volte per raggiungere l’obiettivo di Tesla da solo, e questo non tiene nemmeno conto di altri produttori di veicoli e dei requisiti della batteria al litio.

Sebbene l’industria del litio e delle batterie si sia indebolita durante la pandemia Covid-19 causata dalla minore domanda di veicoli elettronici e dalle decisioni dei consumatori di acquistare dispositivi di consumo portatili, secondo un sondaggio GlobalData, la domanda globale di litio dovrebbe riprendersi dal trauma della pandemia a circa 47.300 tonnellate nel 2020 a 117.400 tonnellate nel 2024.

Al fine di produrre il nostro elenco delle migliori azioni di litio e batterie, abbiamo prima identificato tutte le azioni di litio e batterie scambiate in una delle principali borse statunitensi. I due principali scambi negli Stati Uniti che abbiamo incluso nel nostro elenco sono NASDAQ e NYSE. Queste due borse sono responsabili della maggior parte del commercio di azioni nordamericano e mondiale. Per creare le classifiche specifiche che ti aiuteranno a scegliere cosa acquistare per i migliori titoli di litio e batteria, abbiamo utilizzato il sentiment degli hedge fund per misurare il potenziale rialzo di queste idee di investimento e per prevedere il movimento nel mercato.

La nostra ricerca interna ha dimostrato che possiamo identificare un piccolo gruppo di azioni che possono sovraperformare in media l’indice S&P 500 di due cifre all’anno utilizzando i dati sul sentiment degli hedge fund.

Azioni di Litio da Comprare nel 2021, I Migliori 11 Titoli Azionari

Di seguito vi presentiamo le 11 migliori azioni al litio e batterie da acquistare ora in base ai nostri dati sul sentiment degli hedge fund. Questi sono le azioni di litio e di batterie più popolari oltre 800 hedge fund tracciati da IM:

11. Piedmont Lithium Limited (NASDAQ: PLL )

No di HF: 0

Valore totale delle partecipazioni HF: 0

Piedmont Lithium Limited è una società chimica emergente del litio focalizzata sullo sviluppo del suo progetto in North Carolina. Il loro obiettivo è diventare un fornitore nazionale strategico di idrossido di litio per batterie e altre sostanze chimiche per i mercati in crescita dei veicoli elettrici e dello stoccaggio delle batterie. Si trova in una delle principali regioni al mondo per l’esplorazione del litio.

La società ha riportato durante il rapporto trimestrale di settembre 2020 un accordo vincolante firmato con Tesla, Inc. per la fornitura di concentrato di spodumene dal deposito piemontese della Carolina del Nord a Tesla. Inoltre, durante la loro offerta pubblica negli Stati Uniti, hanno raccolto un totale di 57,5 ​​milioni di dollari che useranno per rafforzare il loro obiettivo di diventare il primo nuovo produttore americano di idrossido di litio da decenni.

10. Lithium Americas Corporation (NYSE: LAC )

No di HF: 3

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 3 milioni

La Lithium America’s Corporation è focalizzata sullo sviluppo del progetto Thacker Pass ( che dovrebbe essere il più grande deposito di litio negli Stati Uniti, con una durata prevista della miniera di 46 anni). Il passo Thacker ha il potenziale per essere la principale fonte di litio da produrre su scala più ampia e a basso costo.

Litio Americas Corporation ha chiuso il 3 ° trimestre con disponibilità liquide e ca sh equivalenti di circa US $ 72 milioni, tra cui un US $ 18 milioni tra i propri linee di credito per finanziare il suo progetto di litio salamoia Cauchari-Olaroz che si trova in Argentina. La società aveva anche 184 milioni di dollari di credito non utilizzato. A questo punto questa società è percepita come un investimento speculativo e c’erano solo 3 hedge fund con posizioni azionarie in essa. La più credibile di queste 3 posizioni appartiene a ExodusPoint Capital di Michael Gelband .

9. Sociedad Quimica Y Minera de Chile (NYSE: SQM )

No di HF: 12

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 115 milioni

Sociedad Quimica Y Minera de Chile è un fornitore di sostanze nutritive per piante, litio, iodio e prodotti chimici industriali. È il più grande produttore mondiale di litio. Le sue risorse naturali e gli impianti di produzione chiave si trovano nel deserto di Atacama tra la regione I e II del Cile.

Il fatturato della società per gli ultimi dodici mesi è stato di $ 1,8 miliardi. La società ha anche riportato utili per azione a $ 0,01 per il terzo trimestre. Questa società con capitalizzazione di mercato da 12 miliardi di dollari ha 1 miliardo di dollari in contanti e solo 2 miliardi di dollari di debito, il che è molto basso rispetto ad altri grandi titoli minerari. Poiché è redditizio, gli hedge fund non sono cauti nel scommettere su questa società sudamericana. Driehaus Capital, SailingStone Capital e Oaktree del miliardario Howard Marks sono tra i primi 5 titolari di SQM nel nostro database.

8. Livent Corporation (NYSE: LTHM )

No di HF: 20

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 61 milioni

Livent Corporation è nota come distributore e produttore di sostanze chimiche al litio, queste sostanze chimiche al litio sono utilizzate per applicazioni in batterie, prodotti chimici per l’agricoltura, leghe aerospaziali e altre applicazioni industriali.

L’azienda ha recentemente ricevuto il Gold Status 2020 per la performance di sostenibilità dall’agenzia di rating Global CSR, EcoVadis. Ciò ha posto l’azienda tra le prime 3 di tutte le società valutate in questo gruppo.

Il principale detentore di hedge fund del fondo era Joho Capital di Robert Karr, che aveva più di 26 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre. Joho Capital ha aumentato la sua partecipazione in LTHM del 32% durante il terzo trimestre.

7. EnerSys (NYSE: ENS )

No di HF: 22

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 107 milioni

EnerSys è una delle soluzioni di accumulo di energia per applicazioni industriali. Producono e distribuiscono batterie di riserva e di forza motrice, cariche di batterie, macchine elettriche, accessori per batterie e soluzioni di custodie per apparecchiature esterne ai consumatori di tutto il mondo.

La società ha registrato un fatturato netto di US $ 340,8 milioni, in calo dello 0,6% rispetto all’anno precedente durante lo stesso trimestre.

Sebbene la recente pandemia abbia influito sui suoi ricavi, la società è rimasta ottimista con un forte flusso di cassa all’uscita dal secondo trimestre. Ecco cosa ha detto il CEO di EnerSys nella sua conferenza stampa:

“Siamo usciti dal nostro secondo trimestre con un rinnovato senso di ottimismo poiché il nostro tasso di ordini in entrata si avvicinava ai livelli pre-pandemici. COVID-19 ha influito negativamente sui nostri ricavi nel secondo trimestre, ma la riduzione dei costi, comprese le materie prime, ha portato a un altro trimestre di forte flusso di cassa. Abbiamo generato $ 217 M di flussi di cassa operativi nel primo semestre. Continuiamo a flettere la capacità di produzione per soddisfare la domanda, riducendo al minimo l’inefficienza di produzione e beneficiando della riduzione dei costi delle materie prime “.

6. Johnson Controls, Inc. (NYSE: JCI )

No di HF: 24

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 892 milioni

Johnson Controls International PLC è un conglomerato multinazionale di proprietà irlandese con sede a Cork, in Irlanda, che produce apparecchiature antincendio, HVAC e di sicurezza per edifici. Recentemente hanno annunciato una sovvenzione da parte del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ai sensi dell’American Recovery and Reinvestment Act (ARRA) per costruire la capacità di produzione nazionale di batterie avanzate per veicoli ibridi ed elettrici.

Diamond Hill Capital ha parlato di JCI nella sua lettera agli investitori del primo trimestre del 2020. Ecco cosa hanno detto:

La società industriale e tecnologica diversificata Johnson Controls International, la Johnson Controls Internaional PLC, ha sottoperformato dopo aver riportato risultati trimestrali deludenti. Continuiamo a credere che il titolo venga scambiato con uno sconto significativo rispetto alla nostra stima del valore intrinseco e che il nuovo team di gestione abbia un’opportunità interessante per accrescere quel valore intristico nel tempo attraverso continui miglioramenti operativi e un’accorta allocazione del capitale.

Il principale detentore di hedge fund del titolo è Citadel Investment Group di Ken Griffin, che alla fine di settembre aveva investito più di 241 milioni di dollari USA nel titolo. Al secondo posto c’è Harris Associates con oltre 237 milioni di dollari.

Johnson Controls per il trimestre conclusosi a settembre 2020 ha generato entrate per 5,954 miliardi di dollari, con un calo del 5,1% su base annua. Per i dodici mesi terminati a settembre, il fatturato è stato di 22,317 miliardi di dollari, con un calo del 6,8% anno su anno.

5. Albemarle Corp (NYSE: ALB )

No di HF: 27

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 112 milioni

Albemarle Corp è un’azienda produttrice di prodotti chimici fini con sede in North Carolina, considerata il più grande fornitore di veicoli elettrici al litio.

Il principale detentore di hedge fund del fondo è Citadel Investment Group di Ken Griffin, che è anche il principale detentore di hedge fund di JCI. Il miliardario Griffin aveva investito più di 34 milioni di dollari in azioni alla fine di settembre.

Per il secondo trimestre del 2020, la società ha registrato un utile netto di 86 milioni di dollari o 0,08 dollari per azione diluita; utile rettificato per azione diluita di $ 0,86. Hanno anche registrato un fatturato netto di $ 764 milioni, in calo del 14%, in linea con le previsioni del secondo trimestre del 2020.

4. Energizer Holdings, Inc. (NYSE: ENR )

No di HF: 28

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 221 milioni

Energizer Holdings, Inc. è un produttore, venditore e distributore di batterie domestiche quotidiane. Sono specializzati in batterie e prodotti per l’illuminazione e offrono diverse batterie che utilizzano strutture al litio, alcaline, zinco-carbonio, idruro metallico di nichel, aria di zinco e ossido d’argento.

Il principale detentore di hedge fund è GAMCO Investors di Mario Gabelli con oltre 66 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre.

Per il quarto trimestre Energizer ha registrato una forte crescita con un aumento delle vendite nette del 6,1% determinato dalla crescita organica delle vendite nette. La società ha inoltre registrato un aumento delle vendite nette del 10%, inclusa una crescita organica del 2,5% per l’intero anno fiscale.

3. FMC Corporation (NYSE: FMC )

No di HF: 41

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 525 milioni

FMC Corporation è una società di produzione chimica con sede a Filadelfia, Pennsylvania, conosciuta come uno dei fornitori più apprezzati del litio utilizzato in batterie, prodotti farmaceutici, lubrificanti, plastica ad alta resistenza e chip per computer in silicio ad alta purezza.

L’azienda è stata recentemente premiata con il massimo dei riconoscimenti nelle categorie Miglior pipeline di ricerca e sviluppo e Miglior prodotto biologico (biostimolante) al Crop Science Forum and Awards 2020.

Il principale detentore di hedge fund di questo titolo è Pelham Capital di Ross Turner, che aveva 128 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre.

2. Enphase Energy, Inc. (NASDAQ: ENPH )

No di HF: 42

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 1 miliardo

Enphase Energy, Inc. è una società di tecnologia energetica con sede a Fermont, California. Sviluppano e producono soluzioni basate su software per l’energia domestica che coprono la generazione solare, l’accumulo di energia domestica e il controllo del monitoraggio basato sul web.

L’azienda ha una quota di mercato del 19% negli Stati Uniti e siamo ancora agli inizi dell’installazione residenziale di energia solare. Il mercato solare per uso residenziale e commerciale continuerà a crescere.

Per questo titolo, il principale detentore della copertura è Sylebra Capital Management di Daniel Patrick Gibson con oltre 345 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre.

Durante il terzo trimestre del 2020, la società ha registrato un fatturato totale di $ 178,5 milioni, con un flusso di cassa da operazioni di $ 67,5 milioni e un saldo di cassa finale di $ 661,8 milioni. Margine lordo GAAP del 53,2%, utile operativo record non GAAP di 43,7 milioni di dollari.

1. Tesla Inc. (NASDAQ: TSLA )

No di HF: 67

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 8 miliardi

Tesla è ora un titolo molto popolare tra gli hedge fund. Certo, ci sono ancora alcuni venditori allo scoperto che fanno molto rumore ( vedi questo venditore allo scoperto che pensa che il titolo stia andando a zero), un gran numero di hedge fund è molto ottimista riguardo al titolo. Ecco cosa ha detto Worn Capital su Tesla nella sua lettera agli investitori del terzo trimestre del 2020 :

“Un buon esempio di come cavalcare i trend  quest’anno è Tesla. Ad agosto, l’offerta per Tesla è aumentata di circa il 70%. Questo aumento dell’offerta era di per sé un motivo per vendere la nostra proprietà, o anche per tagliare? No. Tesla, secondo molti analisti continua a essere notevolmente sottovalutata rispetto al suo valore intrinseco a lungo termine e pluriennale. Tesla potrebbe forse essere la migliore opportunità di investimento nel mercato di oggi: è una vera rivoluzione che compete in vasti mercati finali (trasporti, autotrasporti, stoccaggio di energia) che valgono ciascuno trilioni di dollari di potenziale capitalizzazione di mercato.

Entro il 2025, alcuni analisti si aspettano che Tesla venga scambiata a multipli di quelli attualmente in vendita. Naturalmente, mese per mese o anche trimestre per trimestre, potremmo vedere i prezzi rimbalzare, ma non tentiamo di cronometrare il mercato. Di norma, i colossi del settore nelle loro fasi iniziali tendono ad essere più volatili. Ecco perché pensiamo in termini di anni e non di giorni: ci dà la flessibilità di opportunità per fare multipli sul nostro capitale investito “.

Approfondimenti di settori in rapida crescita le cui azioni potrebbero essere un ottimo investimento

Titoli Biotech

Titoli Farmaceutici

Energia Eolica 

Energia Rinnovabile

Idrogeno

Titoli di industrie minerarie 

Auto elettriche

Fintech

Tecnologiche

Pagamenti online – contactless

Titoli Cinesi

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *