Migliori Azioni di Litio da Comprare nel 2024

La domanda di litio è destinata solo ad accelerare. Infatti, secondo Morningstar.com, “La crescente adozione di veicoli elettrici e la crescente realizzazione di sistemi di stoccaggio dell’energia manterranno la domanda di litio in crescita fino a superare 1 milione di tonnellate nel 2024, da 800.000 nel 2022, raggiungendo infine i 2,5 milioni di tonnellate entro il 2030. Anche se vediamo un aumento dell’offerta, riteniamo che un numero sufficiente di progetti dovrà affrontare ritardi per mantenere un deficit di mercato man mano che la domanda cresce”. Questa è una notizia rialzista per aziende come LI-FT Power Ltd. (CSE: LIFT) (OTCQX: LIFFF), Albemarle Corporation (NYSE: ALB), Lithium Americas (NYSE: LAC) (TSX: LAC), American Lithium Corp. (NASDAQ : AMLI) (TSXV: LI) e litio piemontese (NASDAQ: PLL).

Inoltre, secondo Mining-Technology.com, “c’erano 45 miniere di litio operative a livello globale nel 2022, con altre 11 previste per l’apertura quest’anno e altre sette nel 2024, ma questo non sarà sufficiente. Anche se una maggiore quantità di litio grezzo venisse ricavata da altre miniere, potrebbe esserci una potenziale carenza di strutture utilizzate per raffinare il metallo in materiali adatti alle batterie”.

Guarda Li-FT Power Ltd. (CSE: LIFT) (OTCQX: LIFFF), ad esempio

 

Li-FT Power Ltd. ha riportato analisi di 5 fori completati presso le pegmatiti Ki e BIG East nell’ambito del Yellowknife Lithium Project (“YLP”) situato fuori dalla città di Yellowknife, Territori del Nordovest (Figura 1). La perforazione ha intersecato intervalli significativi di mineralizzazione dello spodumene, con i seguenti punti salienti:

Punti salienti:

– YLP-0109: 18 m all’1,75% Li 2 O, (BIG East)

– YLP-0068: 26 m all’1,02% Li 2 O, (BIG East)

incluso: 10 m all’1,65% Li 2 O

inclusi: 5 m all’1,36% Li 2 O

– YLP-0066: 10 m al 1,40% Li 2 O, (BIG East)

e: 10 m all’1,28% Li 2 O

– YLP-0067: 12 m all’1,08% Li 2 O, (Ki)

– YLP-0069: 10 m allo 0,96% Li 2 O, (Ki)

Francis MacDonald, CEO di LIFT, commenta: “Siamo lieti di vedere altri risultati di altissimo livello provenienti da BIG East. La scorsa settimana abbiamo rilasciato i fori YLP-0092 che si intersecavano per 18 metri con una concentrazione di Li 2 O dell’1,79% e che si trovano nella parte sud-occidentale del sistema di dighe. Il momento clou di questa settimana di 18 metri all’1,75% di Li 2 O nel foro YLP-0109 si trova nella parte nord-orientale dello sciame di dicchi, a quasi 500 metri di distanza. Ciò mostra il potenziale per avere più zone di alto grado all’interno del sistema pegmatite BIG East.

 

Discussione dei risultati

 

I risultati dell’esercitazione di questa settimana riguardano tre fori della pegmatite BIG East (YLP-0066, 68, 109) e i primi due fori della pegmatite Ki (YLP-0067, 69). Una tabella di calcoli compositi e alcuni commenti generali relativi a questa discussione sono forniti verso la fine di questa sezione.

GRANDE Oriente

 

Il GRANDE sciame di pegmatite orientale comprende un corridoio largo 35-80 m di dicchi ad andamento parallelo che scende di circa 55°-75° gradi verso ovest e si estende per almeno 1.000 metri lungo la superficie e 200 metri a valle.

 

YLP-0066 è stato progettato per testare lo sciame del BIG East a circa 100 m dalla sua estremità settentrionale e 50 metri verticali sotto la superficie. La perforazione ha intersecato tre dicchi di pegmatite larghi 4-14 m su 41 m di lunghezza del nucleo con i due inferiori che restituivano intervalli di analisi di 1,28% Li 2 O su 10 me 1,40% Li 2 O su 10 m. La diga più in alto ha prodotto risultati trascurabili.

YLP-0109 è stato collare 50 m a sud di YLP-0066 per testare la pegmatite BIG East a circa 150 m dalla sua estremità settentrionale e 50 metri verticali sotto la superficie. La perforazione ha intersecato un argine largo 19 m fiancheggiato da argini larghi 1-4 m su entrambi i lati, con lo spesso argine centrale che restituiva 1,75% Li 2 O su 18 m. Non sono stati restituiti gradi significativi dagli argini laterali più sottili.

YLP-0068 è stato dotato di collare 550 m a sud di YLP-0109 per testare il BIG East sciame a circa 300 m dalla sua estremità meridionale e da 100 a 150 m verticalmente sotto la superficie. La perforazione ha intersecato cinque dicchi di pegmatite su 71 m di lunghezza del nucleo da una profondità di 85-166 m, comprendenti una pegmatite centrale larga 26 m fiancheggiata da dicchi larghi 1-9 m su entrambi i lati. La diga centrale ha restituito un composto da parete a parete di 1,02% Li 2 O su 26 m che include sottointervalli di 1,65% Li 2 O su 10 me 1,36% Li 2 O su 5 m. I risultati dei quattro dicchi fiancheggianti più stretti erano insignificanti.

Ki Pegmatite

 

Questo comunicato stampa fornisce i primi risultati della perforazione del 2023 del dicco di pegmatite Ki, che comprende una pegmatite spessa circa 20 m fiancheggiata da uno o più dicchi larghi 1-5 m. La diga principale scende di 65°-80° verso sud-ovest e si estende per almeno 600 metri in superficie e 100 metri in discesa.

YLP-0067 è stato perforato per testare la diga Ki a circa 225 m dalla sua estremità meridionale e 25 metri verticali sotto la superficie. La perforazione ha intersecato 19 m di pegmatite da 9 a 28 m di profondità del nucleo oltre ad un argine laterale largo 1 m da 30-31 metri. I test hanno restituito 1,08% di Li 2 O su 12 metri mentre la diga fiancheggiata ha restituito gradi insignificanti.

YLP-0069 è stato collare 50 m a nord-ovest di YLP-0067 per testare la diga Ki a circa 275 m dalla sua estremità meridionale e 25 m verticalmente sotto la superficie. La perforazione ha intersecato 20 m di pegmatite da una profondità del nucleo di 6-26 m oltre a un argine fiancheggiante di 2 m da 29-31 m. I test effettuati sulla diga principale hanno restituito 0,96% di Li 2 O su 10 m, mentre la diga fiancheggiata ha restituito gradi insignificanti.

Aggiornamento sull’avanzamento della perforazione

 

Attualmente, LIFT ha riportato i risultati di 72 fori diamantati (12.689 metri). Ad oggi sono stati realizzati 195 fori diamantati (33.184 metri).

Altri sviluppi correlati provenienti da tutti i mercati includono:

 

Albemarle Corporation ha firmato accordi con Caterpillar Inc. per collaborare su soluzioni a supporto dell’intera catena del valore circolare delle batterie e delle operazioni minerarie sostenibili. La collaborazione mira a sostenere gli sforzi di Albemarle per stabilire Kings Mountain, Carolina del Nord, come il primo sito minerario di litio a emissioni zero nel Nord America. Questi sforzi includono l’utilizzo di attrezzature minerarie di prossima generazione alimentate a batteria. Caterpillar e Albemarle hanno firmato un accordo che rende disponibile il litio prodotto da Albemarle in Nord America per l’uso nella produzione di batterie Caterpillar. Le due società esploreranno inoltre le opportunità di collaborazione nella ricerca e nello sviluppo della tecnologia delle celle delle batterie e delle tecniche di riciclaggio.

Lithium Americas, ora Lithium Americas (Argentina) Corp. e una nuova Lithium Americas Corp. hanno annunciato congiuntamente il completamento della riorganizzazione di Lithium Americas in due società indipendenti quotate in borsa, attuate mediante un piano di accordo statutario. “Non vediamo l’ora di vedere queste due società leader di mercato prosperare in modo indipendente”, ha affermato Jonathan Evans, Presidente e CEO di Lithium Americas (NewCo) ed ex Presidente e CEO di Lithium Americas. “La Separazione offre agli investitori due società pure-play dedicate al litio, uniche e altamente focalizzate, con asset di livello mondiale nelle nostre rispettive regioni di attività”.

American Lithium Corp. ha annunciato una nuova scoperta di litio dal foro iniziale completato in uno degli obiettivi chiave di scoperta precedentemente identificati dal lavoro sul campo del 2021 condotto vicino alla comunità di Quelcaya. Ulteriori fori sono stati praticati vicino a questa scoperta con geologia identica a quella del foro scoperto e analisi complete sono attese a breve. Il progetto di esplorazione di Quelcaya comprende 3 aree di mineralizzazione del litio superficiale mappata situate da 5,5 a 11 km a ovest del deposito di litio Falchani della Società, vicino al villaggio di Quelcaya a Puno, nel sud-est del Perù (vedere Figura 1 – Quelcaya – Mappa di localizzazione della piattaforma di perforazione Falchani, di seguito). Quelcaya è stato il primo di tre permessi di perforazione esplorativa presentati dalla Società, concessi dal Ministero peruviano dell’Energia e delle Miniere (MINEM) nel maggio 2023. La perforazione continua a Quelcaya e dintorni con 6 piattaforme di perforazione previste in totale, ciascuna con molteplici buchi.

Piedmont Lithium ha annunciato un investimento strategico in un grande progetto potenziale sul litio a Terranova, in Canada. Il Piemonte ha accettato di pagare 2 milioni di dollari canadesi per una partecipazione del 19,9% in Vinland Lithium Inc., una nuova entità costituita con Sokoman Minerals Corp. (40,1%) e Benton Resources Inc. (40,1%). La Società può inoltre guadagnare fino a una partecipazione azionaria fino al 62,5% in Killick Lithium Inc., una consociata interamente controllata da Vinland Lithium che detiene una partecipazione del 100% nel Killick Lithium Project, attraverso un accordo di investimento graduale. Il Piemonte avrà diritto al 100% dei diritti di commercializzazione e al diritto di prelazione sul 100% dei diritti di prelievo su qualsiasi concentrato di litio prodotto dal Progetto sulla base dell’energia vitale a tariffe commerciali competitive.

Investire in Nichel, componente delle batterie per auto elettriche

Azioni di Litio da Comprare nel 2021, I Migliori 11 Titoli Azionari

 

 

 

 

prezzo del litio
prezzo del litio

Di seguito vi presentiamo le 11 migliori azioni al litio e batterie da acquistare ora in base ai nostri dati sul sentiment degli hedge fund. Questi sono le azioni di litio e di batterie più popolari oltre 800 hedge fund tracciati da IM:

11. Piedmont Lithium Limited (NASDAQ: PLL )

No di HF: 0

Valore totale delle partecipazioni HF: 0

Piedmont Lithium Limited è una società chimica emergente del litio focalizzata sullo sviluppo del suo progetto in North Carolina. Il loro obiettivo è diventare un fornitore nazionale strategico di idrossido di litio per batterie e altre sostanze chimiche per i mercati in crescita dei veicoli elettrici e dello stoccaggio delle batterie. Si trova in una delle principali regioni al mondo per l’esplorazione del litio.

La società ha riportato durante il rapporto trimestrale di settembre 2020 un accordo vincolante firmato con Tesla, Inc. per la fornitura di concentrato di spodumene dal deposito piemontese della Carolina del Nord a Tesla. Inoltre, durante la loro offerta pubblica negli Stati Uniti, hanno raccolto un totale di 57,5 ​​milioni di dollari che useranno per rafforzare il loro obiettivo di diventare il primo nuovo produttore americano di idrossido di litio da decenni.

10. Lithium Americas Corporation (NYSE: LAC )

No di HF: 3

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 3 milioni

La Lithium America’s Corporation è focalizzata sullo sviluppo del progetto Thacker Pass ( che dovrebbe essere il più grande deposito di litio negli Stati Uniti, con una durata prevista della miniera di 46 anni). Il passo Thacker ha il potenziale per essere la principale fonte di litio da produrre su scala più ampia e a basso costo.

Litio Americas Corporation ha chiuso il 3 ° trimestre con disponibilità liquide e ca sh equivalenti di circa US $ 72 milioni, tra cui un US $ 18 milioni tra i propri linee di credito per finanziare il suo progetto di litio salamoia Cauchari-Olaroz che si trova in Argentina. La società aveva anche 184 milioni di dollari di credito non utilizzato. A questo punto questa società è percepita come un investimento speculativo e c’erano solo 3 hedge fund con posizioni azionarie in essa. La più credibile di queste 3 posizioni appartiene a ExodusPoint Capital di Michael Gelband .

9. Sociedad Quimica Y Minera de Chile (NYSE: SQM )

No di HF: 12

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 115 milioni

Sociedad Quimica Y Minera de Chile è un fornitore di sostanze nutritive per piante, litio, iodio e prodotti chimici industriali. È il più grande produttore mondiale di litio. Le sue risorse naturali e gli impianti di produzione chiave si trovano nel deserto di Atacama tra la regione I e II del Cile.

Il fatturato della società per gli ultimi dodici mesi è stato di $ 1,8 miliardi. La società ha anche riportato utili per azione a $ 0,01 per il terzo trimestre. Questa società con capitalizzazione di mercato da 12 miliardi di dollari ha 1 miliardo di dollari in contanti e solo 2 miliardi di dollari di debito, il che è molto basso rispetto ad altri grandi titoli minerari. Poiché è redditizio, gli hedge fund non sono cauti nel scommettere su questa società sudamericana. Driehaus Capital, SailingStone Capital e Oaktree del miliardario Howard Marks sono tra i primi 5 titolari di SQM nel nostro database.

8. Livent Corporation (NYSE: LTHM )

No di HF: 20

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 61 milioni

Livent Corporation è nota come distributore e produttore di sostanze chimiche al litio, queste sostanze chimiche al litio sono utilizzate per applicazioni in batterie, prodotti chimici per l’agricoltura, leghe aerospaziali e altre applicazioni industriali.

L’azienda ha recentemente ricevuto il Gold Status 2020 per la performance di sostenibilità dall’agenzia di rating Global CSR, EcoVadis. Ciò ha posto l’azienda tra le prime 3 di tutte le società valutate in questo gruppo.

Il principale detentore di hedge fund del fondo era Joho Capital di Robert Karr, che aveva più di 26 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre. Joho Capital ha aumentato la sua partecipazione in LTHM del 32% durante il terzo trimestre.

7. EnerSys (NYSE: ENS )

No di HF: 22

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 107 milioni

EnerSys è una delle soluzioni di accumulo di energia per applicazioni industriali. Producono e distribuiscono batterie di riserva e di forza motrice, cariche di batterie, macchine elettriche, accessori per batterie e soluzioni di custodie per apparecchiature esterne ai consumatori di tutto il mondo.

La società ha registrato un fatturato netto di US $ 340,8 milioni, in calo dello 0,6% rispetto all’anno precedente durante lo stesso trimestre.

Sebbene la recente pandemia abbia influito sui suoi ricavi, la società è rimasta ottimista con un forte flusso di cassa all’uscita dal secondo trimestre. Ecco cosa ha detto il CEO di EnerSys nella sua conferenza stampa:

“Siamo usciti dal nostro secondo trimestre con un rinnovato senso di ottimismo poiché il nostro tasso di ordini in entrata si avvicinava ai livelli pre-pandemici. COVID-19 ha influito negativamente sui nostri ricavi nel secondo trimestre, ma la riduzione dei costi, comprese le materie prime, ha portato a un altro trimestre di forte flusso di cassa. Abbiamo generato $ 217 M di flussi di cassa operativi nel primo semestre. Continuiamo a flettere la capacità di produzione per soddisfare la domanda, riducendo al minimo l’inefficienza di produzione e beneficiando della riduzione dei costi delle materie prime “.

6. Johnson Controls, Inc. (NYSE: JCI )

No di HF: 24

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 892 milioni

Johnson Controls International PLC è un conglomerato multinazionale di proprietà irlandese con sede a Cork, in Irlanda, che produce apparecchiature antincendio, HVAC e di sicurezza per edifici. Recentemente hanno annunciato una sovvenzione da parte del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ai sensi dell’American Recovery and Reinvestment Act (ARRA) per costruire la capacità di produzione nazionale di batterie avanzate per veicoli ibridi ed elettrici.

Diamond Hill Capital ha parlato di JCI nella sua lettera agli investitori del primo trimestre del 2020. Ecco cosa hanno detto:

La società industriale e tecnologica diversificata Johnson Controls International, la Johnson Controls Internaional PLC, ha sottoperformato dopo aver riportato risultati trimestrali deludenti. Continuiamo a credere che il titolo venga scambiato con uno sconto significativo rispetto alla nostra stima del valore intrinseco e che il nuovo team di gestione abbia un’opportunità interessante per accrescere quel valore intristico nel tempo attraverso continui miglioramenti operativi e un’accorta allocazione del capitale.

Il principale detentore di hedge fund del titolo è Citadel Investment Group di Ken Griffin, che alla fine di settembre aveva investito più di 241 milioni di dollari USA nel titolo. Al secondo posto c’è Harris Associates con oltre 237 milioni di dollari.

Johnson Controls per il trimestre conclusosi a settembre 2020 ha generato entrate per 5,954 miliardi di dollari, con un calo del 5,1% su base annua. Per i dodici mesi terminati a settembre, il fatturato è stato di 22,317 miliardi di dollari, con un calo del 6,8% anno su anno.

5. Albemarle Corp (NYSE: ALB )

No di HF: 27

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 112 milioni

Albemarle Corp è un’azienda produttrice di prodotti chimici fini con sede in North Carolina, considerata il più grande fornitore di veicoli elettrici al litio.

Il principale detentore di hedge fund del fondo è Citadel Investment Group di Ken Griffin, che è anche il principale detentore di hedge fund di JCI. Il miliardario Griffin aveva investito più di 34 milioni di dollari in azioni alla fine di settembre.

Per il secondo trimestre del 2020, la società ha registrato un utile netto di 86 milioni di dollari o 0,08 dollari per azione diluita; utile rettificato per azione diluita di $ 0,86. Hanno anche registrato un fatturato netto di $ 764 milioni, in calo del 14%, in linea con le previsioni del secondo trimestre del 2020.

4. Energizer Holdings, Inc. (NYSE: ENR )

No di HF: 28

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 221 milioni

Energizer Holdings, Inc. è un produttore, venditore e distributore di batterie domestiche quotidiane. Sono specializzati in batterie e prodotti per l’illuminazione e offrono diverse batterie che utilizzano strutture al litio, alcaline, zinco-carbonio, idruro metallico di nichel, aria di zinco e ossido d’argento.

Il principale detentore di hedge fund è GAMCO Investors di Mario Gabelli con oltre 66 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre.

Per il quarto trimestre Energizer ha registrato una forte crescita con un aumento delle vendite nette del 6,1% determinato dalla crescita organica delle vendite nette. La società ha inoltre registrato un aumento delle vendite nette del 10%, inclusa una crescita organica del 2,5% per l’intero anno fiscale.

3. FMC Corporation (NYSE: FMC )

No di HF: 41

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 525 milioni

FMC Corporation è una società di produzione chimica con sede a Filadelfia, Pennsylvania, conosciuta come uno dei fornitori più apprezzati del litio utilizzato in batterie, prodotti farmaceutici, lubrificanti, plastica ad alta resistenza e chip per computer in silicio ad alta purezza.

L’azienda è stata recentemente premiata con il massimo dei riconoscimenti nelle categorie Miglior pipeline di ricerca e sviluppo e Miglior prodotto biologico (biostimolante) al Crop Science Forum and Awards 2020.

Il principale detentore di hedge fund di questo titolo è Pelham Capital di Ross Turner, che aveva 128 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre.

2. Enphase Energy, Inc. (NASDAQ: ENPH )

No di HF: 42

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 1 miliardo

Enphase Energy, Inc. è una società di tecnologia energetica con sede a Fermont, California. Sviluppano e producono soluzioni basate su software per l’energia domestica che coprono la generazione solare, l’accumulo di energia domestica e il controllo del monitoraggio basato sul web.

L’azienda ha una quota di mercato del 19% negli Stati Uniti e siamo ancora agli inizi dell’installazione residenziale di energia solare. Il mercato solare per uso residenziale e commerciale continuerà a crescere.

Per questo titolo, il principale detentore della copertura è Sylebra Capital Management di Daniel Patrick Gibson con oltre 345 milioni di dollari investiti nel titolo alla fine di settembre.

Durante il terzo trimestre del 2020, la società ha registrato un fatturato totale di $ 178,5 milioni, con un flusso di cassa da operazioni di $ 67,5 milioni e un saldo di cassa finale di $ 661,8 milioni. Margine lordo GAAP del 53,2%, utile operativo record non GAAP di 43,7 milioni di dollari.

1. Tesla Inc. (NASDAQ: TSLA )

No di HF: 67

Valore totale delle partecipazioni HF: $ 8 miliardi

Tesla è ora un titolo molto popolare tra gli hedge fund. Certo, ci sono ancora alcuni venditori allo scoperto che fanno molto rumore ( vedi questo venditore allo scoperto che pensa che il titolo stia andando a zero), un gran numero di hedge fund è molto ottimista riguardo al titolo. Ecco cosa ha detto Worn Capital su Tesla nella sua lettera agli investitori del terzo trimestre del 2020 :

“Un buon esempio di come cavalcare i trend  quest’anno è Tesla. Ad agosto, l’offerta per Tesla è aumentata di circa il 70%. Questo aumento dell’offerta era di per sé un motivo per vendere la nostra proprietà, o anche per tagliare? No. Tesla, secondo molti analisti continua a essere notevolmente sottovalutata rispetto al suo valore intrinseco a lungo termine e pluriennale. Tesla potrebbe forse essere la migliore opportunità di investimento nel mercato di oggi: è una vera rivoluzione che compete in vasti mercati finali (trasporti, autotrasporti, stoccaggio di energia) che valgono ciascuno trilioni di dollari di potenziale capitalizzazione di mercato.

Entro il 2025, alcuni analisti si aspettano che Tesla venga scambiata a multipli di quelli attualmente in vendita. Naturalmente, mese per mese o anche trimestre per trimestre, potremmo vedere i prezzi rimbalzare, ma non tentiamo di cronometrare il mercato. Di norma, i colossi del settore nelle loro fasi iniziali tendono ad essere più volatili. Ecco perché pensiamo in termini di anni e non di giorni: ci dà la flessibilità di opportunità per fare multipli sul nostro capitale investito “.

Approfondimenti di settori in rapida crescita le cui azioni potrebbero essere un ottimo investimento

Azioni di industrie minerarie

Titoli Biotech

Titoli Farmaceutici

Energia Eolica 

Energia Rinnovabile

Idrogeno

Titoli di industrie minerarie 

Auto elettriche

Fintech

Tecnologiche

Pagamenti online – contactless

Titoli Cinesi

Tecnologia per l’energia

Titoli di industrie minerarie 

Spazio

E-Commerce

Celle a combustibile

Colonnine di ricarica elettrica per auto

Titoli petroliferi

Cannabis

Stampa 3D

Software

Semiconduttori

Titoli di aziende legate al Bitcoin

Scommesse sportive

Videogiochi

5G

Armi

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.