3 Azioni da Comprare e Tenere per Sempre

Per sempre è molto tempo. E certamente nessuna azione andrà per sempre senza almeno alcuni alti e bassi. Ma la maggior parte di noi non vuole controllare costantemente i propri portafogli, quindi è essenziale cercare di identificare titoli che possiamo acquistare e detenere per lunghi periodi di tempo con la minima preoccupazione, vediamo cosa su cosa ci dicono di investire oggi gli esperti di Wall Street .
Per essere considerato degno di essere tenuto per sempre, un’azione dovrebbe avere una buona reputazione. Dovrebbe avere un solido modello di business che non rischia di diventare obsoleto o interrotto. E dovrebbe avere buone prospettive per il futuro … se non per sempre, almeno per qualche decennio.
Abbiamo scelto inoltre azioni italiane e non quotate anche alla Borsa italiana e di settori diversi in modo di diversificare questo investimento in azioni, che dovrà essere solo una parte percentuale del Nostro portafoglio titoli.

Tre titoli adatti a questo scopo sono Ferrari RACE ( BIT: RACE) Berkshire Hathaway  ( NYSE: BRK-A ) e Google (NASDAQ: GOOGL), ecco come abbiamo scelto questi requisiti e come abbiamo diversificato.

La Nostra scelta è caduta su 3 settori diversi: finanziario, tecnologico e di produzione industriale.

Tra cui una industria d’eccellenza italiana, il sito più visto ed utile al mondo e la società finanziaria più performante, ammirata e citata del mondo per le sue performance borsistiche.

azioni su cui investire e tenere per sempre

Berkshire Hathaway: forte anche senza Buffett

la holding americana Berkshire Hathaway è sinonimo di CEO, il principale investitore Warren Buffett . L’oracolo di Omaha è stato uno degli investitori più esperti di tutti i tempi. Tuttavia, Buffett ora ha 89 anni. Il suo braccio destro nel Berkshire, Charlie Munger, ha 95 anni. Il Berkshire potrebbe essere in giro per sempre, ma Buffett e Munger non lo saranno – almeno, supponiamo di no.

Fortunatamente per gli investitori del Berkshire, il modello di business dell’azienda è forte. Le sue principali attività assicurative, tra cui GEICO, generano un flusso affidabile e ampio di liquidità. Il management utilizza tali liquidità per investire in altre attività, a volte attraverso l’acquisto di azioni proprie e talvolta con l’acquisto diretto delle società. Le partecipazioni del Berkshire sono incredibilmente diverse. Tra le sue società interamente possedute ci sono Dairy Queen, Fruit of the Loom e la ferrovia BNSF. Le sue partecipazioni azionarie includono dozzine di player pesanti come Apple (AAPL , American Express e Kraft Heinz .

Tutta questa diversità è eccellente per un investimento per sempre, garantendo che la debolezza in un settore non abbia un impatto fuori misura sull’intera azienda. È vero, il Berkshire avrà bisogno di un altro buon amministratore delegato (se non eccezionale) per mantenere buoni i tempi. Ma ha un certo numero di emergenti analisti aziendali che hanno trascorso anni sotto la guida di Buffett per aiutare l’azienda a continuare a distribuire i suoi soldi in modo efficace anche quando passa le redini. Gli investitori dovrebbero sentirsi sicuri di acquistare oggi nel Berkshire.

azioni da comprare e tenere per sempre

FERRARI RACE: il titolo azionario italiano del brand più famoso del mondo

Ferrari non è solo un produttore di auto, ma uno dei brand più famosi del mondo. Tutti in tutto il mondo conoscono il marchio Ferrari, tutti i ragazzini sognano che da grandi, un giorno guideranno l’auto più desiderata del mondo e che quasi certamente non potranno che ammirare perchè il suo costo è solo per persone molto ricche. Le auto Ferrari non hanno una grande produzione, la casa spende molto per partecipare alle corse, ma i dati dicono che la produzione di auto è in costante ( anche se molto lento per scelta della stessa casa ) aumento.

Si parla di auto che costano minimo 200 mila euro in sù, auto che non conoscono il deprezzamento dopo gli anni ma che addirittura possono avere un mercato di auto d’epoca assimilabile a veri e propri investimenti nel lungo periodo.

I conti parlano da soli, con un ROI medio negli ultimi 5 anni di 16 punti

Fatturato intorno ad 1 miliardo di euro, in crescita dell’8% nell’ultimo anno e una popolarità a livello mondiale che non conosce crisi.

azioni da comprare e tenere per tanto tempo google alphabet

Alphabet Google: il motore di ricerca più usato e il sito più visitato al mondo

Ecco il Nostro titolo azionario tecnologico che abbiamo scelto per diversificare. Tutti conoscono Google, che dal 2014 ha aperto la sua holding Alphabet, che  però non basa il suo business solo nel fatto di essere il più grande motore di ricerca nel mondo: detiene la più grande azienda pubblicitaria del mondo ( Google Adsense ) fa ricerca, è proprietario del sistema operativo Android in uso praticamente in oltre la metà dei dispositivi mobili del mondo, investe molto in ricerca e sviluppo non solo per internet ma anche per la biologia, con la sua azienda che sta cercando di sconfiggere la vecchiaia, la Calico, ma non solo.

Alphabet possiede aziende di cyber sicurezza, intelligenza artificiale, traporti, agricoltura, ha importanti contratti con la difesa americana per quanto riguarda il cyber terrorismo, domotica, nonchè di biologia e genetica.

Quindi parliamo di un’azienda che oltre ad essere indiscussa leader di mercato a livello mondiale per quanto riguarda i motori di ricerca, nel prossimo futuro non potrà che progredire ed aumentare i propri business.

Niente dura per sempre

Ad un certo punto, accadrà sicuramente qualcosa che influirà sostanzialmente sul gusto delle persone e le auto diventeranno obsolete, quindi le azioni Ferrari non saranno più appetibili ( anche se ormai da anni l’azienda di Maranello produce auto con motori elettrici) , forse non avremo più bisogno di Google e ogni device avrà il suo motore di ricerca autonomo, ma difficilmente TUTTI gli investimenti di Berkshire Hathaway andranno male. Molto difficile. Anche se non impossibile.

Quindi qui si parla più di una strategia del cassettista, si parla di un cassettista che vuol stare tranquillamente a godersi i suoi risparmi che fruttano reddito negli anni e che accumulano interesse composto.

Come dicevamo però niente è per sempre ed avendo delle azioni si può sempre venderle, mettendo uno stop loss ( stop alle perdite ) nel Broker che abbiamo scelto per l’acquisto di questi titoli.

Fonti : The New York Stock Exchange

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *