Cos’é Standard & Poor’s 500 ( S & P ): Grafico Quotazione, Come usarlo

Standard & Poor’s (S&P) è una società di business intelligence che rientra nell’ombrello aziendale di S&P Global. Il suo scopo è fornire una ricerca di alto livello sul rischio di credito sul debito di società pubbliche e private, compresi i governi.

Scopriamo di più su Standard & Poor’s (S&P), sui rating di credito, su come crea i rating e altro ancora.

Grafico Indice Standard & Poor’s 500

Definizione ed esempio di Standard & Poor’s

I nomi “Standard” e “Poor” provengono da due società finanziarie che si sono fuse nel 1941. Standard & Poor’s è specializzata nella fornitura di rating creditizi per obbligazioni, paesi e altri investimenti, ma questo è solo uno dei migliaia di servizi sui mercati finanziari offerti da S&P Globale. L’azienda utilizza il suo vasto accesso ai dati per fornire analisi personalizzate e stabilire indici di mercato. 1

  • Acronimo : S&P

L’indice più noto offerto da S&P Global è l’S&P 500, un indice del mercato azionario che replica le più grandi società quotate in borsa negli Stati Uniti, che rappresentano circa il 70-80% della capitalizzazione di mercato disponibile.

 

dow jones, nasdaq 100, s&p 500 index, standard & poor's, nasdaq composite, s&p 500 components, s&p 500 etf, s&p 500 future
Sopra: il logo di Standard & Poor’s 500, l’indice più importante della borsa di Wall Street

Origini di Standard & Poor’s

C’è un livello di ironia in un’azienda chiamata “Poor’s” che misura la ricchezza, ma quel nome deriva da uno dei fondatori dell’azienda, Henry Varnum Poor. Nel 1860 pubblicò la  Storia delle ferrovie e dei canali degli Stati Uniti . Il libro parlava della mancanza di informazioni di qualità a disposizione degli investitori.

Il suo libro ha piantato i semi della trasparenza aziendale e nei successivi 160 anni sono diventati un sistema avanzato di rating del credito aziendale e nazionale.

Leggi anche:

 

Come funziona Standard & Poor’s (S&P).

Il rating S&P è un punteggio di credito che descrive l’affidabilità creditizia generale di una società, città o paese che emette debito.

La società Standard & Poor’s valuta  quanto è probabile che il debito sarà rimborsato dall’entità in questione. I rating sono solo a scopo informativo: non sono consigli di investimento, né prevedono la probabilità di insolvenza. S&P valuta anche il merito creditizio delle singole obbligazioni. Esistono diversi tipi di obbligazioni, tutte variabili nei rapporti tra rischio e rendimento.

Puoi utilizzare i rating S&P per aiutarti a decidere se acquistare un’obbligazione. Ti daranno anche un’idea di come sta andando l’economia di un paese, il che può aiutarti con altri investimenti come scambi forex o azioni estere.
Come S&P crea i rating

Gli analisti S&P creano i rating. Ottengono informazioni dai rapporti pubblicati, come rapporti annuali, comunicati stampa e articoli di notizie. Intervistano anche la direzione dell’azienda che stanno valutando. Utilizzando queste risorse, gli analisti valutano le condizioni finanziarie, le prestazioni operative e le politiche dell’azienda. Soprattutto, formano un’opinione sulle strategie di gestione del rischio dell’azienda.

All’inizio, Standard & Poor’s addebitava una quota di abbonamento per l’accesso ai suoi rapporti di credito. Nel 1968, ha cambiato la sua struttura dei ricavi e ha iniziato ad addebitare le società che stava valutando, invece che gli investitori che utilizzavano i rating.
In un’audizione del Congresso del 2002, S&P ha affermato di aver cambiato la sua struttura delle entrate per far fronte all’aumento dei costi e all’aumento della domanda di rating del credito, sebbene ciò non abbia impedito ai critici di speculare sulla capacità di S&P di valutare adeguatamente i propri clienti paganti. 5

Come funziona la scala di valutazione

Un rating di credito S&P è un voto lettera. Il migliore è “AAA”, il che significa che è molto probabile che il mutuatario ripaghi il suo debito. Il peggiore è “D”, il che significa che l’emittente è già inadempiente.

Standard & Poor’s utilizza più lettere (a volte accompagnate da vantaggi o svantaggi) per indicare la forza. In totale, ci sono 17 valutazioni, anche se Standard & Poor’s utilizza solo quattro lettere diverse. L’azienda può raddoppiare o triplicare le lettere: più sono, meglio è. Le valutazioni possono anche includere un segno più (che è meglio delle lettere autonome) o un segno meno (che è peggio delle lettere autonome). 6

S&P è solo una delle tre principali agenzie di rating del credito negli Stati Uniti. Tutte e tre utilizzano sistemi di rating simili, anche se potresti notare alcune piccole differenze nel modo in cui tali rating vengono trasmessi. Ad esempio, un rating “BBB+” di S&P è paragonabile a un rating “Baa1” di Moody’s.

 

Tipi di valutazioni Standard & Poor’s

La società Standard & Poor’s valuta l’affidabilità creditizia di molte entità che vendono debito.

 

Valutazioni obbligazionarie

Un’obbligazione che riceve un voto in lettere elevato può pagare un tasso di interesse inferiore rispetto a un’obbligazione con un voto inferiore, perché non è così rischiosa, secondo S&P. In cambio di un investimento relativamente sicuro, gli investitori si accontenteranno di rendimenti inferiori. Aziende, città e paesi lavorano duramente per mantenere un alto grado di lettere in modo da poter risparmiare denaro emettendo obbligazioni con bassi tassi di interesse. Le obbligazioni più sicure sono conosciute come “investment grade”.

La tabella seguente mostra le specifiche per le obbligazioni a lungo termine. I voti in lettere di BB+ o inferiori sono considerati “speculativi”. Potresti anche sentirli chiamare obbligazioni “ad alto rendimento” o “spazzatura” . Queste società devono pagare di più in interessi per compensare l’aumento del rischio.

Ad alcuni investitori piacciono le obbligazioni spazzatura perché finché l’emittente non va in default, l’investitore può fare più soldi.​
Scala di rating per le obbligazioni a lungo termine

La tabella seguente fornisce ulteriori dettagli sul significato di ciascuna lettera per l’entità emittente.

    Grado di lettera.

   Grado.

    Capacità di rimborso

    AAA    Investimento    Estremamente forte
    AA+, AA, AA-    Investimento    Molto forte
    A+, A, A-    Investimento    Forte
    BBB+, BBB, BBB-    Investimento    Adeguato
   BB+, BB    speculativo    Affronta grandi incertezze future
   B    speculativo    Affronta grandi incertezze
   CCC    speculativo    Attualmente vulnerabile
   CC    speculativo    Attualmente altamente vulnerabile
   C    speculativo    Ha presentato istanza di fallimento
   D    speculativo    Di default

S&P offre rating sul debito a breve termine, anche se su una scala leggermente diversa. S&P fornisce anche valutazioni di prospettiva, che tentano di proiettare come andrà l’entità tra sei mesi e due anni, rispetto a come sta andando ora. Tali valutazioni sono  positive ,  negative ,  stabili  o  in via di sviluppo .

 

Valutazioni dei paesi

S&P pubblica valutazioni per 130 paesi. La società analizza quanto è probabile che un paese vada in default sul proprio debito sovrano . Ci sono cinque aree di valutazione: istituzionale, economica, esterna, interna e monetaria. Le valutazioni istituzionali ed economiche sono combinate per creare un profilo istituzionale ed economico del Paese. Le restanti tre aree di valutazione sono combinate per creare un profilo di flessibilità e prestazioni.

Questi profili si basano sull’analisi di fattori tra cui:

  • Se il governo del paese è stabile e segua politiche fiscali sostenibili
  • La forza economica del Paese e le sue prospettive di crescita
  • Investimenti diretti esteri
  • Se la banca centrale della nazione è indipendente dal suo governo e utilizza una sana politica monetaria
  • Avvenimenti notevoli

Alcuni critici incolpano S&P e altre agenzie di rating per la  crisi finanziaria del 2008 . S&P ha assegnato rating AAA ai titoli garantiti da ipoteca già nel 2006, ma nel 2007, quando il mercato immobiliare ha iniziato la sua flessione, l’83% di quei titoli è stato improvvisamente declassato. I critici hanno espresso preoccupazione per il fatto che forse S&P fosse riluttante a dare un voto basso ai suoi clienti paganti.

Un’indagine del Congresso in seguito ha stabilito che queste condizioni rischiose sono state esacerbate da decenni di deregolamentazione del settore finanziario. 12

Con l’aggravarsi della recessione, i governi hanno aumentato la spesa per stimolare l’economia. Di conseguenza, nel 2011, S&P ha declassato il debito del Tesoro USA da AAA a AA+. S&P temeva che il Congresso e il presidente Obama non avessero messo insieme un piano di riduzione del debito sufficientemente solido. 13 Il downgrade del credito ha fatto precipitare il Dow nell’agosto 2011.

Molti analisti hanno notato l’ironia del downgrade statunitense. S&P potrebbe aver contribuito a causare la recessione assegnando buoni rating ai titoli garantiti da ipoteca inadempienti. Ha poi punito il governo per il debito creato da quella stessa recessione.

Conclusioni:

  • Standard & Poor’s (S&P) è una società di business intelligence che rientra nell’ombrello aziendale di S&P Global.
  • S&P è specializzata nella fornitura di rating creditizi per obbligazioni, paesi e altri investimenti.
  • S&P crea valutazioni ottenendo informazioni dai rapporti pubblicati, come rapporti annuali, comunicati stampa e articoli di notizie.
  • Insieme ad altre agenzie di rating, l’S&P potrebbe aver avuto un ruolo nella crisi finanziaria del 2008 creando un’indebita fiducia nei titoli garantiti da ipoteca.

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *