Nuove Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024 con Rendimenti Migliori

Di seguito il calendario delle nuove obbligazioni di Stato che verranno emesse nel 2024. Per consultare quelle del 2023 vai qui. Man mano che ci saranno altre importanti emissioni di obbligazioni Corporate ( quelle emesse dalle aziende private), le scriveremo qui.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato il calendario delle aste del debito pubblico per il 2024. Il calendario indica le date, le tempistiche di regolamento e le comunicazioni ufficiali per ciascuna asta.

Inoltre, il MEF ha reso noti anche le linee guida per la gestione del debito pubblico per il 2024 e il programma trimestrale di emissione per il primo trimestre.

Nel 2023, il debito pubblico italiano è stato pari a 516 miliardi di euro, di cui 360 miliardi di euro a medio-lungo termine e 156 miliardi di euro di BOT. Il costo medio all’emissione è stato pari al 3,76%, in aumento rispetto all’1,71% del 2022. La vita media del debito pubblico è rimasta stabile intorno ai 7 anni.

Il calendario delle aste del debito pubblico per il 2024 conferma l’intenzione del governo italiano di mantenere un’elevata flessibilità nell’emissione dei titoli di Stato e conviene sempre averlo presente per avere un’idea di dove investire. Le linee guida e il programma trimestrale di emissione forniscono indicazioni più dettagliate sulle strategie che il governo intende seguire nel corso dell’anno.

L’aumento del costo medio all’emissione del debito pubblico è coerente con l’andamento dei tassi di interesse a livello globale. La vita media del debito pubblico, invece, si mantiene stabile, anche grazie ai finanziamenti europei SURE e NGEU.

Calendario Aste Titoli di Stato

Gennaio 2024

10 Mercoledì
Asta BOT
11 Giovedì
Asta BTP – CCT
25 Giovedì
Asta BTP – BTP€i
26 Venerdì
Asta BOT
30 Martedì
Asta BTP – CCT

Febbraio 2024

09 Venerdì
Asta BOT
13 Martedì
Asta BTP – CCT
23 Venerdì
Asta BTP – BTP€i
27 Martedì
Asta BOT
28 Mercoledì
Asta BTP – CCT

Marzo 2024

12 Martedì
Asta BOT
13 Mercoledì
Asta BTP – CCT
22 Venerdì
Asta BTP – BTP€i
26 Martedì
Asta BOT
27 Mercoledì
Asta BTP – CCT

Aprile 2024

10 Mercoledì
Asta BOT
11 Giovedì
Asta BTP – CCT
23 Martedì
Asta BTP – BTP€i
24 Mercoledì
Asta BOT
29 Lunedì
Asta BTP – CCT

Maggio 2024

09 Giovedì
Asta BOT
10 Venerdì
Asta BTP – CCT
28 Martedì
Asta BTP – BTP€i
29 Mercoledì
Asta BOT
30 Giovedì
Asta BTP – CCT

Giugno 2024

12 Mercoledì
Asta BOT
13 Giovedì
Asta BTP – CCT
25 Martedì
Asta BTP – BTP€i
26 Mercoledì
Asta BOT
27 Giovedì
Asta BTP – CCT

Calendario Emissioni Obbligzioni di Stato Italiane 2024

calendario Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024
calendario Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024

Nuove Emissioni di Obbligazioni italiane 2024 Nuove Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024 Nuove Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024 calendario Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024 calendario Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024 calendario Emissioni di Obbligazioni di Stato italiane 2024 Date emissioni obbligazioni MEF 2024 Date emissioni obbligazioni MEF 2024 Nuove Emissioni di Obbligazioni italiane 2024 con Rendimenti Migliori emissioni obbligazioni di stato calendario 2024 emissioni obbligazioni di stato calendario 2024

Ricordiamo cosa sono le Obbligazioni di Stato e cosa servono

Le obbligazioni di Stato sono un tipo di investimento che consente agli investitori di prestare denaro al governo. In cambio, il governo paga agli investitori un interesse periodico, noto come cedola, e rimborsa l’intero importo prestato alla scadenza dell’obbligazione.

Esistono diversi tipi di obbligazioni di Stato, che si differenziano per durata, tasso di interesse e altri fattori. In Italia, le obbligazioni di Stato più comuni sono:

  • Buoni Ordinari del Tesoro (BOT): sono obbligazioni a breve termine, con una durata compresa tra 1 e 12 mesi.

  • Certificati di Credito del Tesoro (CTC): sono obbligazioni a breve termine, con una durata compresa tra 1 e 18 mesi.

  • Buoni del Tesoro Poliennali (BTP): sono obbligazioni a medio-lungo termine, con una durata compresa tra 1 e 30 anni.

L’Italia emette obbligazioni di Stato per finanziare il proprio deficit pubblico. Il deficit pubblico è la differenza tra le entrate e le spese del governo. Quando il governo spende più di quanto incassa, deve contrarre un debito per finanziare la differenza.

L’emissione di obbligazioni di Stato è un modo per il governo di raccogliere fondi dal pubblico. Gli investitori che acquistano obbligazioni di Stato stanno sostanzialmente prestando denaro al governo. In cambio, il governo paga agli investitori un interesse periodico e rimborsa l’intero importo prestato alla scadenza dell’obbligazione.

L’emissione di obbligazioni di Stato è una pratica comune in tutti i paesi del mondo. I governi di tutto il mondo emettono obbligazioni di Stato per finanziare il proprio deficit pubblico.

Dove puoi comprare Obbligazioni dello Stato italiano


Apri un Conto Titoli con Fineco

ed inizia a Comprare Obbligazioni di Stato da QUI

Le obbligazioni dello Stato italiano possono essere acquistate sia in asta, cioè al momento dell’emissione, sia sul mercato secondario, dove vengono quotidianamente scambiate.

In asta, le obbligazioni dello Stato italiano sono offerte a tutti gli investitori, sia italiani che stranieri. Per partecipare ad un’asta, è necessario rivolgersi alla propria banca o a un intermediario finanziario abilitato.

Sul mercato secondario, le obbligazioni dello Stato italiano possono essere acquistate e vendute da qualsiasi investitore. Per farlo, è necessario rivolgersi alla propria banca o a un intermediario finanziario abilitato, oppure utilizzare una piattaforma di trading online.

Ecco alcuni dei principali intermediari finanziari che offrono la possibilità di acquistare obbligazioni dello Stato italiano:

In particolare, le banche offrono la possibilità di acquistare obbligazioni dello Stato italiano sia in asta che sul mercato secondario. Le SIM e le SGR, invece, offrono principalmente la possibilità di acquistare obbligazioni dello Stato italiano sul mercato secondario.

Per acquistare obbligazioni dello Stato italiano è necessario avere un conto corrente o un conto titoli presso un intermediario finanziario abilitato. L’importo minimo per l’acquisto di obbligazioni dello Stato italiano è di solito pari a 1.000 euro.

Ecco alcuni consigli per acquistare obbligazioni dello Stato italiano:

  • Prima di acquistare obbligazioni dello Stato italiano, è importante informarsi sui rischi e sulle opportunità di questo investimento.
  • È importante scegliere le obbligazioni dello Stato italiano in base al proprio profilo di rischio e al proprio obiettivo di investimento.
  • È importante monitorare le obbligazioni dello Stato italiano che si possiedono, in modo da essere pronti a venderle se necessario.

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.