Azioni Leonardo: Quotazione 2019 Conviene Comprare Titoli di Aziende Italiane?

Conviene comprare azioni Leonardo? Prendiamo oggi in esame le azioni Leonardo, al fine di vedere se conviene investire in questa che è la più importante azienda tecnologica italiana e che ultimamente sta facendo molto parlare di sè, specialmente alla Borsa di Milano, dove vede le suo quotazioni in lento ma costante aumento, cosa sta succedendo a questa industria italiana di alta tecnologia ed alto valore aggiunto?.
Ma chi è Leonardo? Indagando, scopriremo che si tratta di una realtà societaria ben conosciuta.

Da Finmeccanica a Leonardo

Leonardo è una società operativa in diversi settori: difesa, sicurezza, spazio, aeronautica e molto altro.
Lo Stato italiano è il principale azionista, con circa il 30% delle quote societarie.
Quando parliamo di Leonardo, dobbiamo ricordare Finmeccanica: da Aprile 2016, Leonardo è il nome sotto il quale è confluita una società a molti ben conosciuta, Finmeccanica per l’ appunto. Per essere precisi, è dal Gennaio 2017 che Finmeccanica ha provveduto a modificare la propria denominazione sociale.
Leonardo opera, come detto, in moltissimi settori di rilievo: elicotteri, sistemi elettronici per il comparto aero/spaziale, sistemi della difesa e sicurezza etc.

Leonardo ha realizzato un fatturato di circa Eur 12 miliardi nel 2017, con un utile netto di oltre Eur 274 milioni.
Le azioni della società sono quotate al FTSE MIB della Borsa di Milano.

Azioni Leonardo: Quotazione 2019 Conviene Investire?

Leonardo: una società chiave nel nostro paese

Considerando alcuni semplici dati, ci accorgiamo di come Leonardo sia una società strategica per il sistema Italia, proprio in considerazione dei settori strategici in cui opera.

Nel comparto aeronautico, Leonardo è impegnato nella produzione di velivoli civili e militari, ed ovviamente nel potenziamento della tecnologia di questi velivoli.
La società partecipa ad alcuni programmi importanti come Eurofighter, ed è presente in joint venture di rilievo come ATR (produzione di aerei regionali a turboelica) o il nuovissimo convertiplano AW 609.
Nel comparto elicotteri, troviamo Leonardo impegnata nel progettare e produrre una vasta gamma di elicotteri, dall’ utilizzo commerciale, e per la sicurezze/difesa del paese.
Leonardo opera, poi, per la sicurezza e protezione delle informazioni delle infrastrutture e territorio.
Nel controllo e nella protezione dei confini terrestri e marittimi, troviamo Leonardo impegnata nello sviluppo di reti di comunicazioni sicure, e nella gestione delle infrastrutture.

Nel comparto spaziale, Leonardo tramite Thales Alenia Space è impegnata per produrre e sviluppare sistemi satellitari per le telecomunicazioni, meteorologia, ambiente, difesa e molto altro.

Da questo breve excursus, rileviamo come Leonardo sia una società chiave del nostro paese, ma per comprendere se conviene investire nella stessa, si rendono necessarie alcune considerazioni economiche.

AZIONI LEONARDO QUOTAZIONI IN TEMPO REALE


Le azioni Leonardo

Come già ricordato le azioni Leonardo sono quotate alla Borsa di Milano – FTSE MIB Milano.

Il giorno 8 Febbraio 2019, le azioni hanno chiuso a quota Eur 8,55.
La capitalizzazione di mercato raggiunge Eur 4,80 miliardi.
Il massimo, a livello quotazioni, nell’ intervallo di un anno, è stato toccato a quota Eur 10,98. Il minimo, sempre nell’ intervallo di un anno, è stato toccato a quota Eur 7,45.

Leonardo è uno dei primari operatori, in area europea, per il settore aerospazio e difesa, come già accennato.
Anche se la sede è italiana, parliamo di una società radicata in tutto il mondo, con oltre 50 mila dipendenti, e presente in alcuni paesi chiave, come gli USA.

La società, dall’inizio del 2016, ha provveduto ad aggregare in sé stessa tutte le attività di ogni società partecipata, concentrando in un’ unica holding il proprio core business.

In considerazione del fatto che Leonardo, oltre ad essere presente sia a livello europeo sia a livello globale, è inserita in alcune joint ventures di rilievo (come DRS Technologies nel settore dei servizi e sostegno integrato per la difesa), rende la società molto appetibile, e da valutare per un possibile investimento, considerando le molteplici potenzialità.

Se consideriamo alcuni dati economici pregressi, notiamo come Leonardo sia stata una società che per molti anni è riuscita a macinare utili molto importanti.
Il Consiglio di amministrazione di Leonardo formula, periodicamente, linee guida che vengono apprezzate dagli analisti di Borsa, evidenziando una crescita moderata del fatturato, marginalità, e utile netto.
Se diamo un occhio alle unità, o comparti, di business, si considera come dovrebbero mantenersi stabili i ricavi ed i margini per gli elicotteri, l’ elettronica per la difesa e per l’ aeronautica per l’ anno in corso.

Alcune considerazioni sulle quotazioni si rendono, però, necessarie.

Se guardiamo al 2015, quindi circa quattro anni fa, notiamo come le azioni Leonardo quotavano tra Eur 13,00 ed Eur 14,00. Valutando le quotazioni odierne, notiamo una flessione non indifferente. Sembrerebbe come se, dal 2016, le quotazioni delle azioni Leonardo abbiano assunto un trend di flessione, se non escludiamo moderati rimbalzi periodici.
Al momento, il trend delle quotazioni sembra abbastanza stabile, anche se guardando il trend annuale del 2018, troviamo una flessione non indifferente.
Queste riflessioni non devono, però, far dubitare della solidità della società, e sui possibili sviluppi a venire sul mercato.

Diamo un occhio ai dividendi delle azioni Leonardo.

Due anni fa, il dividendo delle azioni Leonardo, dopo approvazione del Consiglio di amministrazione, è stato di Eur 0,14 ad azione. Nell’evoluzione temporale dei dividendi di Leonardo, rileviamo come la società abbia deciso, per un lungo periodo non lontano, di non distribuire utili agli azionisti.
Le scelte del management sono state improntate, analizzando la decisione di non distribuire utili, ad una manovra conservativa volta a rafforzare la solidità del capitale societario, anche se la fase di distribuzione sembra essere ripresa tranquillamente (a breve, sapremo quanto verrà distribuito per l’ esercizio 2018 appena concluso).
Le premesse per una ripresa della distribuzione degli utili vi sono tutte, nonostante la fase moderatamente incerta in Borsa.

Considerando l’ evoluzione dei settori in cui Leonardo opera, sembra si possa guardare abbastanza tranquillamente all’ anno in corso, anche se le tensioni internazionali, e la delicatezza di molti comporti operativi, impongono prudenza. Se consideriamo il panorama internazionale attuale, la situazione petrolifera ancora incerta, così come le tensioni internazionali, si impongono delle riflessioni prima di poter affermare che sia conveniente investire in azioni Leonardo

I cambi di amministrazione, succedutisi negli ultimi due anni, sembrano aver dato quella svolta necessaria per far in modo che la società affronti le sfide dei mercati, e torni a realizzare utili e fatturato di rilievo. Cambio di amministrazione, e revisione del business plan periodico, sono le basi per poter generare numeri di rilievo in settori che offrono molte opportunità.

 

Le premesse affinché la società generi dividendi in maniera costante, e continui a crescere, vi sono tutte, tuttavia, non convince molto, al momento, la debolezza delle quotazioni sui mercati, specie considerando la flessione del 2018.

Conclusioni: conviene comprare azioni Leonardo?

Pur con molti fattori di valutazione positivi, investire oggi in azioni Leonardo non pare essere molto conveniente, almeno sino a quando non vengano resi noti i risultati definitivi dell’ anno 2018 al fine di prendere, allora, decisioni che maggiormente ponderate.

 

La storia dell’azienda Leonardo

 

Titoli azionari di Aziende italiane di eccellenza

Ferrari

FCA

Cucinelli

Fiera Milano

Parliamo di Investimenti e Prestiti dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *