Analisi Tecnica Azioni Telecom, Leonardo, Ferrari, Unicredit, MPS per Settembre

Cerchiamo di capire cosa accadrà alle migliori azioni italiane la settimana che inizia lunedì 18 settembre 2023 facendo l’analisi tecnica delle azioni Telecom Italia (BiT:TIM) , Leonardo ( BIT:LDO), Ferrari( BIT:RACE) , Unicredit ( BIT:UCG), Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT: BMPS) in modo da orientarci tra gli investimenti.

 

Analisi tecnica azioni Telecom Italia (BIT:TIM)

Ecco un titolo particolarmente volatile ma particolarmente apprezzato.

Ultima chiusura della borsa valori di Milano:

Telecom Italia ha registrato un aumento frazionale del +1,16% del prezzo delle sue azioni.

Il titolo inizialmente ha mostrato una neutralità ma è gradualmente aumentato durante la sessione.

L’analisi settimanale evidenzia la relativa debolezza di Telecom Italia rispetto all’indice FTSE MIB.

Analisi tecnica di Status e trend :

L’analisi tecnica a breve termine suggerisce un’accelerazione al rialzo con un obiettivo fissato a 0,3159.

Esiste un potenziale rischio al ribasso a 0,3119, ma è visto come una correzione temporanea.

Le aspettative sono che la linea di tendenza al rialzo si estenda verso 0,3199.

Analisi tecnica del rischio:

Il titolo rimane altamente rischioso, con una volatilità giornaliera di 2.313.

I volumi di scambi giornalieri nell’ultima sessione hanno raggiunto 236.580.480, superando significativamente la media mobile di un mese di 168.786.202.

L’incertezza degli investitori sul titolo è elevata, il che potrebbe portare a bruschi cambiamenti di tendenza a causa dei conflitti in corso tra orsi e tori in Telecom Italia.

 

Analisi tecnica azioni Leonardo ( BIT:LDO)

Ultima chiusura della borsa valori di Milano:

La holding italiana del settore aerospaziale e difesa ha registrato un andamento positivo il 15 settembre 2023, con un guadagno del +1,56%.

Comportamento del titolo:

Il titolo inizialmente ha mostrato neutralità ma ha continuato a salire per tutta la sessione di negoziazione, chiudendo a 13,98, vicino al valore più alto della giornata.

Forza relativa:

l’analisi della performance del titolo rispetto all’indice FTSE MIB indica una debolezza relativa, suggerendo che ha sottoperformato il mercato più ampio.

 

Analisi tecnica del trend a breve termine:

 

i segnali del trend a breve termine indicano un rafforzamento, con la resistenza immediata vista a 14.05 e il supporto a 13.84.

Indicatori tecnici:

Lo slancio rialzista del titolo nel settore della Difesa è supportato dall’incrocio della media mobile a 5 giorni rispetto alla media mobile a 34 giorni, suggerendo una potenziale continuazione del trend al rialzo verso 14,27.

Analisi tecnica del rischio:

l’articolo suggerisce che investire in questo titolo può essere adatto agli investitori avversi al rischio. L’andamento del titolo appare coerente ed i volumi degli scambi sono in aumento rispetto alla media del mese.

Analisi tecnica azioni Ferrari( BIT:RACE)

Chiusura sessione di borsa del giorno precedente:

La performance della Ferrari al 15 settembre ha evidenziato un moderato incremento, chiudendo con una variazione percentuale dello 0,71%.

Il titolo ha aperto a 284,2 euro, superando il massimo del giorno precedente e ha mantenuto questo livello per tutta la seduta, chiudendo a 284, vicino ai minimi della giornata.

Su base settimanale, la performance della Ferrari è più debole rispetto all’indice FTSE MIB, il che potrebbe portare a potenziali vendite da parte degli investitori.

Analisi Tecnica di stato e trend:

Nel medio termine la situazione tecnica è negativa, ma ci sono segnali rialzisti a breve termine.

Il titolo ha mantenuto il supporto a 280,1, indicando un potenziale spostamento verso un trend rialzista.

Il titolo potrebbe puntare ad un’importante area di resistenza a 285,9, suggerendo un cambiamento di tendenza positivo a breve termine.

Operativamente si ritiene opportuno un recupero rialzista del titolo, con un’area di resistenza individuata a 291,7.

Analisi Tecnica del rischio:

I volumi di scambi giornalieri, pari a 3.346.662, sono superiori alla media mobile di un mese di 388.061, indicando un forte interesse del mercato per Ferrari.

Nonostante i prezzi relativamente stabili, la volatilità giornaliera è pari a 1.279, suggerendo che questo investimento potrebbe essere più adatto a individui avversi al rischio.

 

Analisi tecnica azioni Unicredit ( BIT:UCG)

Chiusura sessione di borsa del giorno precedente:

Il titolo dell’istituto finanziario è rimasto sostanzialmente invariato durante la sessione di negoziazione del 15 settembre.

Il titolo ha iniziato la giornata di negoziazione a 21,8 €, un valore superiore al prezzo di chiusura del giorno precedente.

Tuttavia, ha perso valore durante la sessione e ha chiuso a 21,69€, il livello più basso della giornata.

Analisi tecnica settimanale

– Un’analisi settimanale del titolo mostra una tendenza al rialzo più pronunciata rispetto all’indice di riferimento, indicando un maggiore interesse del mercato per il titolo.

Analisi tecnica dello stato e delle tendenze

Le prospettive a medio termine per il titolo sono negative.

I segnali a breve termine suggeriscono un potenziale spostamento verso un trend rialzista.

Il titolo mantiene il supporto a 21,29€.

L’importante livello di resistenza da tenere d’occhio è a 21,89 €.

Analisi tecnica dei rischi

Il titolo sembra adatto agli investitori avversi al rischio.

La tendenza rimane relativamente stabile.

I volumi degli scambi sono superiori alla media mobile di un mese.

 

Informazioni aggiuntive:

  • Livelli di resistenza: 21,89 € e 22,5 €
  • Prezzo di chiusura: 21,69 €
  • Livelli di supporto: 21,29 € e 20,89 €
  • Volatilità giornaliera: 2,171%
  • Valore a rischio (VAR): 5,051%
  • Performance settimanale: +4,53%
  • FTSE MIB (performance settimanale): +2,34%
  • Performance da inizio anno: +63,39%

 

Analisi tecnica azioni Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT: BMPS

Chiusura sessione di borsa del giorno precedente:

Il titolo Banca Monte dei Paschi ha chiuso il 15 settembre con un guadagno dello 0,32%.

Il titolo ha iniziato la giornata in modo forte a 2,498 € per azione, sopra i massimi del 14 settembre, ma ha perso un po’ di forza durante la riunione.

Rispetto all’indice FTSE MIB su base settimanale, il titolo Monte Paschi ha mostrato una forza relativa, indicando la sua attrattiva per gli acquirenti

Analisi tecnica di stato e trend:

la performance della Banca Monte dei Paschi evidenzia un andamento negativo.

Nel breve termine esiste la possibilità di un modesto movimento rialzista, con il primo livello di resistenza a 2.541€ e il primo livello di supporto a 2.394€.

Indicazioni positive suggeriscono un potenziale movimento al rialzo con un target di €2.688.

Analisi tecnica del rischio:

L’investimento comporta un elevato rischio di guadagno o perdita, con una volatilità giornaliera di 5,529.

Gli investitori con una maggiore propensione al rischio sembrano essere interessati a Banca Monte dei Paschi, come evidenziato dall’elevato volume giornaliero di scambi di 13.390.725 azioni, che è superiore alla media mobile di 13.167.975 azioni.

Analisi Tecnica Azioni Telecom, Leonardo, Ferrari, Unicredit, MPS

Analisi tecnica borsa di Milano per settimana del 18 settembre 2023

L’articolo fornisce i dati finanziari relativi all’indice FTSE Mib alla data del 15 settembre 2023.

L’indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,08% in chiusura di giornata.

Andamento dei diversi settori:

Banche:

Intesa Sanpaolo -0,24%, UniCredit -0,09%, Banco Bpm 0,00%, Bper Banca +0,54%, Mediobanca -0,49%, Banca Mps +0,32%.

Oil & Gas, Utilities:

Eni -0,22%, Erg -1,08%, Saipem +0,22%, Snam +0,44%, Tenaris -0,03%, Enel -0,59%, A2A +0,77%, Terna +0,10%, Hera -0,41 %, Italgas -0,56%, Maire Tecnimont +3,17%.

Gestione del Risparmio, Servizi Finanziari:

Banca Mediolanum 0,00%, Azimut -0,09%, Banca Generali -0,91%, FinecoBank -0,38%, Anima Holding -1,14%, Poste Italiane -1,12%, Nexi +0,29%.

Assicurazioni:

Generali +0,08%, Unipol Gruppo 0,00%, UnipolSai +0,77%.

Stellantis +1,89%, Cnh Industrial -0,12%, Iveco -0,31%, Ferrari +0,71%, Pirelli +0,29%, Brembo +0,73%.

Lusso:

Moncler +1,08%, Salvatore Ferragamo -0,49%, Tod’s -1,44%, Brunello Cucinelli +1,36%.

Industriali:

Prysmian +0,41%, Leonardo +1,56%, Buzzi Unicem -1,82%, Interpump +0,38%.

Telecom, Media, Tech:

Telecom Italia (Tim) +1,16%, Inwit +0,47%, Mfe-Mediaforeurope (azioni B) -0,82%, STMicroelectronics -1,02%.

 

Davide Campari +0,35%, Lottomatica -0,97%, Diasorin -0,41%, Amplifon -2,98%.

 

La capitalizzazione di mercato dell’indice FTSE Mib alla chiusura precedente è prevista pari a 637,93 miliardi di euro.

ARTICOLI CORRELATI

Analisi Tecnica 13 Settembre 2023

Analisi Tecnica FTSE MIB: Dove Investire a Settembre 2023

Finite le vacanze, le prime settimane di settembre dovrebbero indicarci dove investire nel prossimo periodo.…

Analisi Tecnica Azioni ENI e Indice FTSE MIB per Settembre 2023

Ieri le borse valori hanno subito un calo generalizzato; andiamo a vedere cosa sta succedendo…

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.