Analisi Tecnica Azioni Intesa Sanpaolo, Unicredit, MPS e Fineco di Settembre 2023

Negli ultimi giorni le borse hanno scontato parte dei guadagni del mese di Agosto anche i titoli bancari non sono stati di meno ecco  l’analisi tecnica delle azioni Banca Intesa Sanpaolo (BIT: ISP), Unicredit ( BIT: UCG), Fineco ( BIT: FBK) e Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT: BMPS) e FinecoBank ( BIT: FBK) una previsione che ci aiuta a scoprire dove investire e districarci tra le migliori azioni italiane, sempre che non vogliamo scegliere i BTP Valore che usciranno ad ottobre.

Analisi Tecnica Banca Intesa Sanpaolo (BIT: ISP)

Chiusura dell’ultima seduta di borsa a Milano:

  • Intesa Sanpaolo, l’ importante istituto di credito italiano, ha visto un piccolo trend rialzista, con un aumento dell’1,19% del valore delle sue azioni.
  • Il titolo ha aperto a 2.404 euro, vicino al massimo del giorno precedente, per poi migliorare gradualmente nel corso della seduta, chiudendo a 2.414 euro, vicino ai massimi intraday.
  • La performance del titolo Intesa Sanpaolo è strettamente allineata all’indice FTSE MIB, suggerendo che si tratta di un asset a basso alfa che non genera un valore aggiunto significativo rispetto all’indice di riferimento.

Analisi tecnica di stato e trend:

  • L’analisi della banca, nata dalla fusione di Sanpaolo IMI e Banca Intesa, indica una fase ribassista con test di supporto a 2,381 e primo livello di resistenza a 2,45.
  • Le aspettative puntano verso una continuazione del trend negativo, che potrebbe portare a nuovi minimi a 2.348.

Analisi tecnica del rischio:

  • Intesa Sanpaolo mostra un trend stabile, come indicato dalla sua bassa volatilità giornaliera a 1,71, e i volumi di scambi giornalieri rimangono bassi.
  • Gli investitori istituzionali potrebbero non essere molto interessati a questo investimento a causa dei bassi volumi di scambi, che non comportano significative deviazioni dei prezzi.

Analisi tecnica azioni Unicredit ( BIT: UCG)

Chiusura dell’ultima seduta di borsa a Milano:

– Unicredit, l’istituto finanziario italiano, ha chiuso la giornata di negoziazione con un modesto rialzo del +0,17%.
– Il titolo ha iniziato la giornata in modo energico a 20,87 euro, vicino al massimo del giorno precedente, ma si è gradualmente indebolito.
– La performance settimanale di Unicredit mostra un calo di forza rispetto all’indice FTSE MIB, che potrebbe portare a pressioni di vendita da parte dei trader.

Analisi tecnica di Status e trend:

– L’analisi tecnica di Unicredit suggerisce la continuazione del trend ribassista, con livello di supporto a 20,16 e resistenza a 21,88.
– Le previsioni indicano un’ulteriore fase negativa, toccando nuovi minimi a 19,58.

Analisi tecnica del rischio:

– L’andamento di Unicredit è monitorato.
– Il volume degli scambi giornalieri è 10.065.890, che è inferiore al volume medio mobile di un mese di 11.657.445.
– Le fluttuazioni dei prezzi sono relativamente piccole, con un valore di volatilità giornaliera di 2.174.

Analisi tecnica azioni Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT: BMPS)

Chiusura dell’ultima seduta di borsa a Milano:

– Il titolo Banca Monte dei Paschi a Rocca Salimbeni è cresciuto del 2,12%.
– Il titolo ha aperto a 2,289 euro, sotto il picco del giorno precedente, ma ha guadagnato slancio nel corso della seduta, chiudendo a 2,311, vicino al massimo della giornata.
– L’andamento settimanale del Monte Paschi è più debole rispetto all’indice di riferimento, il che potrebbe portare a potenziali opportunità di vendita sul mercato.

Analisi tecnica dello stato e delle tendenze:

– Il contesto tecnico complessivo suggerisce un rafforzamento delle implicazioni ribassiste per Banca Monte dei Paschi, con pressioni negative che spingono i prezzi verso l’area di supporto stimata a 2,228.
– Al contrario, le pressioni rialziste potrebbero spingere i prezzi fino a 2.429, dove si trova un livello di resistenza significativo.
– La dominanza ribassista anticipa un outlook negativo per la prossima sessione, con un potenziale target a 2.145.

Analisi tecnica del rischio:

– La volatilità giornaliera della Banca Monte dei Paschi è elevata, il che indica un rischio maggiore.
– I volumi di scambi giornalieri rimangono sotto controllo, mostrando spesso una diminuzione rispetto alla media mobile dei volumi a un mese.
– Il titolo esaminato si rivolge ai trader speculativi disposti ad accettare maggiori rischi di perdita ma anche il potenziale di guadagni sostanziali, con particolare attenzione al trading a breve termine.

Analisi tecnica azioni Fineco ( BIT: FBK)

Chiusura dell’ultima seduta di borsa a Milano:

– Il leader italiano del trading azionario ha registrato un calo dell’1,76%.
– La giornata di negoziazione è iniziata debolmente con un’apertura a 11,7 euro, al di sotto dei minimi della sessione precedente, e questa tendenza è continuata per tutta la giornata.
– La performance di Fineco durante la settimana rispetto al FTSE MIB indica una relativa debolezza del titolo, rendendolo potenzialmente vulnerabile ai venditori che approfittano di potenziali debolezze.

Analisi tecnica dello stato e delle tendenze:

– Il contesto tecnico complessivo suggerisce un rafforzamento delle implicazioni ribassiste per Fineco.
– Segnali negativi potrebbero spingere i prezzi verso l’area di supporto stimata alle 11.33.
– Contrariamente alle aspettative, i segnali rialzisti potrebbero spingere i prezzi fino al livello di resistenza a 12.45.
– La dominanza ribassista alimenta aspettative negative per la prossima sessione, con un potenziale obiettivo a 10,95.

Analisi tecnica del rischio:

– I volumi giornalieri di 8.169.190 sono superiori alla media mobile di un mese di 3.126.392, indicando un significativo interesse di mercato per Fineco.
– Lo spread di prezzo ristretto, con un valore di volatilità giornaliera di 2.164, suggerisce che questo investimento è più adatto a soggetti avversi al rischio.

 

ANALISI TECNICA ED ANDAMENTO FTSE MIB 

Chiusura dell’ultima seduta di borsa a Milano:

Il principale indice azionario della Borsa di Milano ha registrato un andamento controllato, chiudendo con un rialzo dello 0,28%.

Performance iniziale:

L’indice ha avuto un inizio entusiasmante, aprendo a 28.263,2 punti e avvicinandosi ai livelli elevati della sessione precedente. Ha mantenuto la stabilità per tutta la sessione e ha chiuso a 28.233,5, il valore più alto della giornata.

Analisi tecnica a breve termine:

lo scenario a breve termine per l’indice FTSE MIB indica un calo dei prezzi verso il livello di 28.042,2, con il primo livello di resistenza a 28.538,2. Le aspettative suggeriscono un’ulteriore fase negativa verso il supporto a 27.850,9.

Indicatori analitici:

  • Resistenza 1: 28.538,2
  • Resistenza 2: 29.034,2
  • Prezzo di chiusura: 28.233,5
  • Supporto 1: 28.042,2
  • Supporto 2: 27.850,9
  • Volatilità giornaliera: 1.096
  • Valore a rischio: 2.549
  • Rendimento settimanale: -1,46%
  • Rendimento annuo: +30,24%

Analisi Tecnica Azioni Intesa Sanpaolo, Unicredit, MPS e Fineco di Settembre 2023

ARTICOLI CORRELATI

Analisi Tecnica Azioni Telecom, Stellantis, Leonardo, Ferrari di Settembre 2023

Analisi Tecnica Azioni Telecom, Stellantis, Leonardo, Ferrari di Settembre 2023

L’ultima settimana è stata difficile per le borse, che hanno scontato parte del guadagno di…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *