Azioni AMAZON: quotazione previsioni 2018, conviene investire?

Conviene investire nelle azioni Amazon? Quotazione, previsione andamento prezzo 2018

Oggi analizziamo una delle aziende più chiacchierata di questi ultimi tempi, cerchiamo di capire se comprare azioni Amazon può essere un affare e perchè.

Amazon Inc. è una società di commercio elettronico, ad oggi la più grande al mondo, con sede a Seattle USA.

Siamo di fronte ad una delle prime società a commercializzare merci online, le cui origini risalgono al 1994 (Jeff Bezos fondatore), con inizio operatività dal 1995 e che sta andando molto bene, cosa che ne fa uno dei titoli migliori da acquistare.

Agli albori, Amazon era una libreria online, simile ad un negozio di libri con vendita per corrispondenza.

Il fondatore J. Bezos decise di dedicare alla società il nome Amazon dal nome del Rio delle Amazzoni.

Storia e sviluppo della società Amazon

La storia successiva è quella di una società in continua ascesa ed evoluzione, sino ai giorni nostri come realtà mondiale e leader della vendita online di ogni tipologia di merce, e quindi non più legata ai soli libri.

Oggi Amazon è riuscita a creare altri siti in diverse parti del mondo, Italia inclusa, e riesce a spedire merce ovunque.

Nel 2017 Amazon ha acquisito Soug, società di distribuzione online diffusa ed operativa in Medio Oriente, zona dove Amazon aveva, ed ha, difficoltà di espansione. Recentemente è stata annunciata l’acquisizione di Plug Power (23%) società americana che produce batterie a idrogeno. Senz’altro evoluzione, e raggiungimento di nuovi di orizzonti commerciali sono le chiavi del successo di Amazon.Azioni Amazon: conviene investire?

Azioni Amazon: lati positivi e negativi 

Prima di comprendere se conviene investire in Amazon, proviamo ad individuare alcuni lati positivi e negativi delle azioni Amazon.

Le azioni Amazon sono quotate sul mercato Nasdaq Global Select Market, sono inoltre parte del calcolo dell’indice borsistico Nasdaq 100. La gran parte del capitale sociale è in mano a grandi investitori istituzionali, tra cui State Street Corp., Royal London A.M., etc

In via preliminare, considerata la “reputazione globale” le azioni Amazon presentano molti elementi positivi. La posizione di leadership globale, la velocità di espansione, la competenza nell’ e-commerce, l’assenza di grandi investimenti per espandere il proprio business, rispetto ai centri commerciali o supermercati, fanno emergere la forza della società.

Rilevante per Amazon è il sapere gestire la logistica, e la consegna dei prodotti che i clienti acquistano sul proprio sito. Se consideriamo che Amazon riesce a consegnare in tempi rapidi (di solito entro due o tre giorni), ed offre una gestione dei resi conveniente, possiamo comprendere come Amazon (e le relative azioni) hanno molte carte in regola per raggiungere il “successo”.

Come società commerciale, Amazon ha una forza finanziaria e commerciale rilevante, oltre al fatto, come già detto, di aver raggiunto la capacità di poter vendere di tutto e ovunque. I guadagni rivenienti dalle commissioni percepite nella fase di vendita, e l’azione di marketing molto forte (molto forte è l’azione tramite banners pubblicitari) riescono a trascinare i profitti verso l’alto.

Azioni AMAZON: quotazione previsioni 2018, conviene investire?
Quotazione azioni Amazon dal Febbraio 2013 al Febbraio 2018; la tendenza è decisamente rialzista nel lungo termine

Un titolo azionario da tener presente

Le azioni di Amazon esprimono le piene potenzialità di una società in evoluzione: da ultimo si è raggiunto il settore streaming con contenuti propri: ora Amazon punta molto sull’affitto e la vendita di film, telefilm e brani musicali. Parliamo di azioni di una società solida capace di guardare al futuro soddisfacendo le esigenze di una clientela sempre più sofisticata.

Dando un occhio alle quotazioni (dalle origini) delle azioni Amazon, dopo circa 10 anni di quotazione, il valore delle azioni è quasi triplicato. In questo periodo vi sono stati trend rialzisti (2009 – 2015 con passaggio delle quotazioni da Usd 40, a Usd 300).

Interessante il corso delle azioni iniziato dal 2015, in fase ancora rialzista, dove si è passati da una quotazione di circa Usd 300, a Usd 1200 – Usd 1300,.

Accanto ai molti lati positivi, le azioni Amazon presentano anche alcuni aspetti che devono essere valutati.

Amazon, nonostante la posizione di leadeship attuale, vanta numerosi competitors in singoli Paesi che riguardano la totalità, e/o alcuni segmenti del business. La concorrenza più forte risulta essere quella asiatica, e specialmente cinese, dove esiste un mercato domestico in continua espansione.

Da tale evidenza, specialmente dall’ultima trimestrale, i conti del comparto internazionale di Amazon sono in calo, o meglio in perdita. Dato preoccupante che intacca i risultati positivi della divisione USA, e web services.

In più, guardando più accuratamente i bilanci di Amazon, risulta come la società non abbia realizzato profitti rilevanti, anzi, molti esercizi sono stati in perdita, o con utili non pienamente soddisfacenti. Ragione primaria di tali dati è la componente margini: molti bassi, con interesse primario della società rappresentato dall’espansione, e rafforzamento delle vendite piuttosto che curare la crescita dei profitti.

Guardando il mercato azionario, pare che Amazon sia stata premiata per la crescita avuta rispetto ai profitti realizzati. Le azioni sono soggette a forte volatilità, e non è presente un “umore” costante degli investitori verso le azioni Amazon. Attualmente, le azioni Amazon hanno una quotazione che risulta essere 200 volte gli utili, e tre volte e mezzo il fatturato.

Conviene investire in azioni Amazon?

Valutazioni complessive sulle azioni Amazon

Attualmente (primi di Febbraio 2018), le azioni Amazon hanno registrato una quotazione di Usd 1416, circa, con punte di massimo prossime a Usd 1460, e minime a Usd 1415,. La capitalizzazione di mercato si aggira attorno a Usd 683 miliardi.

Approfondendo il discorso quotazioni delle azioni Amazon, oltre la prima fase rialzista (sopra citata) dove le azioni sono passate da Usd 40, a Usd 300, in circa 6 anni, dal 2015 è in corso una fase ulteriormente rialzista con  una quadruplicazione  delle quotazioni, come visto, attorno a 1400, Usd.

Stando a tali dati, si dovrebbe propendere per la convenienza dell’acquisto delle azioni.

Conviene comprare azioni AMAZON, in prospettiva?

Le azioni Amazon, tuttavia, non rappresentano un investimento idoneo per chi vuole detenere azioni di una società “stabile”: le correzioni intervenute durante le fasi rialziste, una del 50% ed un’altra del 25%, rispetto ai propri massimi ne sono una dimostrazione. Inoltre, la volatilità risulta essere brusca con repentine salite e discese anche per più del 15%.

È vero che le azioni rappresentano una buona società, con forti potenzialità, ma ad oggi la società pare non poter essere in grado di registrare performance volte al raddoppio delle proprie quotazioni (come si è verificato) e tanto meno di garantire il mantenimento di un trend rialzista.

La parola idonea per definire le aspettative sulle azioni Amazon è prudenza, cautela: anche se molti analisti propendono che il titolo sia qualificabile in crescita “growth”, non vi è certezza sulle potenzialità della società in sé. A giustificazione di tale tesi, vi è il mancato raggiungimento delle stime sugli utili/dividendi: distribuiti Usd 0,40 contro Usd 1,42 attesi.

Buone le performance di vendita, di sviluppo, ma il mercato sta mostrando sofferenza nel considerare solo tale aspetto: non contano più solo i ricavi nel valutare le azioni, ma cominciano ad essere preponderanti le valutazioni sui profitti attesi che Amazon, attualmente, non è in grado di soddisfare.

Sulla base di tali assunti, non risulta al momento conveniente investire in azioni Amazon, salvo il management aziendale sia in grado di porre in essere correzioni sui margini, magari rivedendo le politiche di espansione ed evoluzione del proprio business.

LEGGI ANCHE : Azioni GoogleTitoli AppleAzioni FacebookAzioni NetflixBlue Chips da compraresito ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *