Azioni AMAZON: Quotazione Previsioni 2019, Conviene Investire?

Conviene investire nelle azioni Amazon? Quotazione, previsione andamento prezzo 2019

Oggi analizziamo una delle aziende più chiacchierata di questi ultimi tempi, cerchiamo di capire se comprare azioni Amazon può essere un affare e perchè.

Amazon Inc. è una società di commercio elettronico, ad oggi la più grande al mondo, con sede a Seattle USA.

Siamo di fronte ad una delle prime società a commercializzare merci online, le cui origini risalgono al 1994 (Jeff Bezos fondatore), con inizio operatività dal 1995 e che sta andando molto bene, cosa che ne fa uno dei titoli migliori da acquistare, alcuni alanlisti si spingono a consigliare di acquistare queste azioni e tenerle più anni possibili.

Agli albori, Amazon era una libreria online, simile ad un negozio di libri con vendita per corrispondenza.

Il fondatore J. Bezos decise di dedicare alla società il nome Amazon dal nome del Rio delle Amazzoni.

Storia e sviluppo della società Amazon

La storia successiva è quella di una società in continua ascesa ed evoluzione, sino ai giorni nostri come realtà mondiale e leader della vendita online di ogni tipologia di merce, e quindi non più legata ai soli libri.

Oggi Amazon è riuscita a creare altri siti in diverse parti del mondo, Italia inclusa, e riesce a spedire merce ovunque.

Nel 2017 Amazon ha acquisito Soug, società di distribuzione online diffusa ed operativa in Medio Oriente, zona dove Amazon aveva, ed ha, difficoltà di espansione. Recentemente è stata annunciata l’acquisizione di Plug Power (23%) società americana che produce batterie a idrogeno. Senz’altro evoluzione, e raggiungimento di nuovi di orizzonti commerciali sono le chiavi del successo di Amazon. Da qualche tempo il sito di e-commerce più famoso del mondo offre anche film e telefilm in streaming, libri online da scaricare e abbonamenti Prime con cui avere notevoli sconti su spedizioni e servizi particolari. Molto rumore ha fato l’annuncio di acquisizione di negozi di farmacie online per poter vendere farmaci ai suoi clienti con notevoli sconti rispetto alle farmacie fisiche.
Azioni Amazon: conviene investire?

Azioni Amazon: lati positivi e negativi 

Prima di comprendere se conviene investire in Amazon, proviamo ad individuare alcuni lati positivi e negativi delle azioni Amazon.

Le azioni Amazon sono quotate sul mercato Nasdaq Global Select Market, sono inoltre parte del calcolo dell’indice borsistico Nasdaq 100. La gran parte del capitale sociale è in mano a grandi investitori istituzionali, tra cui State Street Corp., Royal London A.M., etc

In via preliminare, considerata la “reputazione globale” le azioni Amazon presentano molti elementi positivi. La posizione di leadership globale, la velocità di espansione, la competenza nell’ e-commerce, l’assenza di grandi investimenti per espandere il proprio business, rispetto ai centri commerciali o supermercati, fanno emergere la forza della società.

 

QUOTAZIONE AZIONI AMAZON IN TEMPO REALE



Rilevante per Amazon è il sapere gestire la logistica, e la consegna dei prodotti che i clienti acquistano sul proprio sito. Se consideriamo che Amazon riesce a consegnare in tempi rapidi (di solito entro due o tre giorni), ed offre una gestione dei resi conveniente, possiamo comprendere come Amazon (e le relative azioni) hanno molte carte in regola per raggiungere il “successo”.

Come società commerciale, Amazon ha una forza finanziaria e commerciale rilevante, oltre al fatto, come già detto, di aver raggiunto la capacità di poter vendere di tutto e ovunque. I guadagni rivenienti dalle commissioni percepite nella fase di vendita, e l’azione di marketing molto forte (molto forte è l’azione tramite banners pubblicitari) riescono a trascinare i profitti verso l’alto.

Azioni AMAZON: quotazione previsioni 2019, conviene investire?
Quotazione azioni Amazon dal Febbraio 2013 al Febbraio 2018; la tendenza è decisamente rialzista nel lungo termine

Novità azienda AMAZON e siti di e-commerce

Amazon.com Inc. ha dichiarato che Cyber ​​Monday 2018 è stato il giorno di maggiore vendita nella storia dell’azienda, con articoli come il nuovo Echo Dot, i kit di test genetici AncestryDNA e “Becoming”, il memoir di Michelle Obama, tra i più venduti.

Inoltre, Amazon dichiara di aver venduto oltre 18 milioni di giocattoli e più di 12 milioni di articoli di moda nel Black Friday e nel Cyber ​​Monday messi insieme.

Questo va di pari passo con alcune stime fatte da agenzia di ricerca che hanno dtto che nei prossimi anni, fino al 2025 il commercio online quintuplicherà nel sud Est asiatico.

Le azioni di Amazon esprimono le piene potenzialità di una società in evoluzione: da ultimo si è raggiunto il settore streaming con contenuti propri: ora Amazon punta molto sull’affitto e la vendita di film, telefilm e brani musicali. Parliamo di azioni di una società solida capace di guardare al futuro soddisfacendo le esigenze di una clientela sempre più sofisticata.

Dando un occhio alle quotazioni (dalle origini) delle azioni Amazon, dopo circa 10 anni di quotazione, il valore delle azioni è quasi triplicato. In questo periodo vi sono stati trend rialzisti (2009 – 2015 con passaggio delle quotazioni da Usd 40, a Usd 300).

Interessante il corso delle azioni iniziato dal 2015, in fase ancora rialzista, dove si è passati da una quotazione di circa Usd 300, a Usd 1200 – Usd 1300,.

Accanto ai molti lati positivi, le azioni Amazon presentano anche alcuni aspetti che devono essere valutati.

Amazon, nonostante la posizione di leadeship attuale, vanta numerosi competitors in singoli Paesi che riguardano la totalità, e/o alcuni segmenti del business. La concorrenza più forte risulta essere quella asiatica, e specialmente cinese, dove esiste un mercato domestico in continua espansione.

Da tale evidenza, specialmente dall’ultima trimestrale, i conti del comparto internazionale di Amazon sono in calo, o meglio in perdita. Dato preoccupante che intacca i risultati positivi della divisione USA, e web services.

In più, guardando più accuratamente i bilanci di Amazon, risulta come la società non abbia realizzato profitti rilevanti, anzi, molti esercizi sono stati in perdita, o con utili non pienamente soddisfacenti. Ragione primaria di tali dati è la componente margini: molti bassi, con interesse primario della società rappresentato dall’espansione, e rafforzamento delle vendite piuttosto che curare la crescita dei profitti.

Guardando il mercato azionario, pare che Amazon sia stata premiata per la crescita avuta rispetto ai profitti realizzati. Le azioni sono soggette a forte volatilità, e non è presente un “umore” costante degli investitori verso le azioni Amazon. Attualmente, le azioni Amazon hanno una quotazione che risulta essere 200 volte gli utili, e tre volte e mezzo il fatturato.

Conviene investire in azioni Amazon?

Valutazioni complessive sulle azioni Amazon

Attualmente (primi di Febbraio 2018), le azioni Amazon hanno registrato una quotazione di Usd 1416, circa, con punte di massimo prossime a Usd 1460, e minime a Usd 1415,. La capitalizzazione di mercato si aggira attorno a Usd 683 miliardi.

Approfondendo il discorso quotazioni delle azioni Amazon, oltre la prima fase rialzista (sopra citata) dove le azioni sono passate da Usd 40, a Usd 300, in circa 6 anni, dal 2015 è in corso una fase ulteriormente rialzista con  una quadruplicazione  delle quotazioni, come visto, attorno a 1400, Usd.

Stando a tali dati, si dovrebbe propendere per la convenienza dell’acquisto delle azioni.

 

Altri interessanti titoli tecnologici su cui investire: NetflixGoogleFacebookNetflixAPPLE

Conviene comprare azioni AMAZON, in prospettiva?

Le azioni Amazon, tuttavia, non rappresentano un investimento idoneo per chi vuole detenere azioni di una società “stabile”: le correzioni intervenute durante le fasi rialziste, una del 50% ed un’altra del 25%, rispetto ai propri massimi ne sono una dimostrazione. Inoltre, la volatilità risulta essere brusca con repentine salite e discese anche per più del 15%.

È vero che le azioni rappresentano una buona società, con forti potenzialità, ma ad oggi la società pare non poter essere in grado di registrare performance volte al raddoppio delle proprie quotazioni (come si è verificato) e tanto meno di garantire il mantenimento di un trend rialzista.

La parola idonea per definire le aspettative sulle azioni Amazon è prudenza, cautela: anche se molti analisti propendono che il titolo sia qualificabile in crescita “growth”, non vi è certezza sulle potenzialità della società in sé. A giustificazione di tale tesi, vi è il mancato raggiungimento delle stime sugli utili/dividendi: distribuiti Usd 0,40 contro Usd 1,42 attesi.

Buone le performance di vendita, di sviluppo, ma il mercato sta mostrando sofferenza nel considerare solo tale aspetto: non contano più solo i ricavi nel valutare le azioni, ma cominciano ad essere preponderanti le valutazioni sui profitti attesi che Amazon, attualmente, non è in grado di soddisfare.

Sulla base di tali assunti, non risulta al momento conveniente investire in azioni Amazon, salvo il management aziendale sia in grado di porre in essere correzioni sui margini, magari rivedendo le politiche di espansione ed evoluzione del proprio business.

LEGGI ANCHE >> Quanto vendere azioniQuando comprare azioni

Prezzo e indicatori azioni Amazon al 7 Luglio 2019

Prezzo e volumi (USD)

Prezzo 1.942,91
Max 12 mesi 2.050,5
Min 12 mesi 1.307
Data prezzo 05/07/2019
Volume medio (ultimi 10gg) 2,7003
Capitalizzazione (mln) 956.556,3
Data Max 12 mesi 04/09/2018
Data Min 12 mesi 24/12/2018
Media Volumi ultimi 3 mesi 81,8254
Beta 1,5604
Ultima var % giornaliera 0,2016
Var % ultime 13 sett 5,7493
Var % ultime 26 sett 23,3288
Ultima var % settimanale 2,0286
Ultima var % annuale 14,307
Var % YTD 29,3574
Var % MTD 2,6024
Var % relativa S&P500 ultime 4 sett 3,4821
Var % relativa S&P500 ultime 13 sett 2,2954
Var % relativa S&P500 ultime 26 sett 4,4209
Var % relativa S&P500 ultime 52 sett 4,6056
Var % relativa S&P500 YTD 8,4399

Dati per azione (USD)

EPS d’esercizio 19,832
EPS ultimi 12 mesi 23,6561
EPS (Utili per azione) normalizzati 19,832
Fatturato per azione d’esercizio 465,774
Fatturato per azione ultimi 12 mesi 482,3665
Valore contabile per azione d’esercizio 88,6945
Valore contabile per azione ultimi 12 mesi 98,3943
Valore contabile tangibile per azione d’esercizio 50,6945
Valore contabile tangibile per azione ultima rilevazione 68,5
Liquidita’ per azione d’esercizio 84,0122
Liquidita’ per azione ultimi 12 mesi 75,2439
Cash flow per azione d’esercizio 45,04
Cash flow per azione ultimi 12 mesi 56,651
Dividendo per azione ultimi 12 mesi 0
Ebitda per azione ultimi 12 mesi/numero di azioni 62,7798
Basic EPS d’esercizio 20,3614
Basic EPS ultimi 12 mesi 24,2315
EPS d’esercizio piu’ componenti straordinarie 20,146
EPS 12 mesi piu’ componenti straordinarie 23,9701
Free cash flow/azioni ultimi 12 mesi 41,4199

Indicatori Economici

P/E (Prezzo/Utile) escluse compon. staordin. 97,9684
P/E (Prezzo/Utile) escluse compon. staordin. Ultimi 12 mesi 82,1314
P/E (Prezzo/Utile normalizzato) 97,9684
P/S (Prezzo/Fatturato) d’esercizio 4,1074
P/S (Prezzo/Fatturato) ultimi 12 mesi 3,9602
P/TB (Prezzo/Valore contabile tangibile) d’esercizio 38,4298
P/TB (Prezzo/Valore contabile tangibile) ultima rilevazione 28,3828
Prezzo/Cash Flow d’esercizio 55,3051
Prezzo/Cash Flow ultimi 12 mesi 33,7196
Prezzo/free cash flow per azione ultimi 12 mesi 46,1191
P/B (Prezzo/Valore contabile) 21,9056
P/B (Prezzo/Valore contabile) ultima rilevazione 19,7462
P/E escluse comp str. ultimi 4 trimestri 73,4891
max P/E ultimi 12 mesi escluse componenti straordinarie 853,449
min P/E ultimi 12 mesi escluse componenti straordinarie 75,2765
P/E incluse componenti straordinarie 81,0555
Debito netto 2.557
Debito netto annuale 8.039
Dividend Yield ultimi 12 mesi 0

Solidita’ finanziaria

Indice di liquidita’ corrente 1,0981
Indice di liquidita’ corrente (trim.) 1,09
Indice di liquidita’ immediata 0,847
Indice di liquidita’ immediata (trim.) 0,8321
Indebitamento a lungo termine/mezzi propri 91,3614
Indebitamento a lungo termine/mezzi propri (trim.) 78,9217
Indebitamento totale/Mezzi propri 113,1806
Indebitamento totale/Mezzi propri ultima rilevazione 81,7538
Rapporto Utili/Dividendi ultimi 12 mesi 0
Enterprise Value/Free cash Flow 106,0811
Enterprise Value/Free cash Flow ultimi 12 mesi 65,029
EBIT/Spesa per interessi 12,7134
EBIT/Spesa per interessi ultimi 12 mesi 16,3879
Cash flow-Investimenti-dividendi 17.296
Cash Flow del trimestre 20.741

Dati di bilancio (in mln di USD)

Ricavi d’esercizio 232.887
Ricavi ultimi 12 mesi 241.545
Ebitda (utile ante imposte) d’esercizio 25.034
Ebitda (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 31.437
Ebit (utile ante imposte) d’esercizio 11.261
Ebit (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 13.746
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari 9.916
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari ultimi 12 mesi 11.848
Ebit (Utili ante imposte) normalizzati 11.261
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari (normalizzato) 9.916
EPS normalizzato ultimi 12 mesi 23,6561

Indicatori di profitto (%)

Margine di utile netto YTD 40,2474
Margine di utile netto 12 mesi 41,0706
ROS YTD 4,254
ROS ultimi 12 mesi 4,9034
Margine operativo YTD 5,3335
Margine operativo ultimi 12 mesi 6,174
Margine ante imposte YTD 5,6909
Margine ante imposte ultimi 12 mesi 4,8354
Media margine operativo ultimi 5 esercizi 3,1134
Media margine ante imposte ultimi 5 anni 2,7488
Media Free cash flow operativo/Total revenue ultimi 5 esercizi 5,6152
Free cash flow operativo/Total revenue ultimi 12 mesi 8,5868
Media margine lordo ultimi 5 esercizi 36,2143
Media margine di utile netto ultimi 5 esercizi 2,0144

Multipli di bilancio

ROA d’esercizio 6,7404
ROA ultimi 12 mesi 7,7802
ROE d’esercizio 27,8313
ROE ultimi 12 mesi 29,6671
ROI d’esercizio 11,8163
ROI ultimi 12 mesi 12,2912
ROA medio ultimi 5 esercizi 3,4366
ROE medio ultimi 5 esercizi 15,2261
Media ROI ultimi 5 esercizi 6,6202
Ricavi/media total asset ultimo esercizio 1,5845
Ricavi/media total asset ultimi 12 mesi 1,5867
Costo beni venduti/media inventario inizio e fine anno 8,3776
Costo beni venduti ultimi 12 mesi/media inventario ultimi 5 trim. 9,4041
Utile dopo tasse /numero dipendenti di fine esercizio 16.327,98
Utile dopo tasse /numero dipendenti ultimi 12 mesi 18.291,89
Ricavi/ratei attivi ultimo esercizio 15,6085
Ricavi/ratei attivi ultimi 12 mesi 17,2501
Fatturato/numero medio dipendenti ultimo esercizio 383.826,9
Fatturato/numero medio dipendenti ultimi 12 mesi 373.042,5

Tassi di crescita (%)

Fatturato ultimo trimestre (rispetto allo stesso trimestre dell’anno preced.) 16,9625
Fatturato ultimi 5 anni 25,6186
EPS ultimo trimestre (rispetto allo stesso trimestre dell’anno preced.) 116,859
EPS ultimi 12 mesi (rispetto allo stesso periodo dell’anno preced.) 272,952
EPS (Utili per azione) ultimi 5 anni 102,0288
Fatturato ultimi 12 mesi (rispetto allo stesso periodo dell’anno preced.) 25,0272
Tasso di crescita fatturato per azione ultimi 5 anni 23,8085
Tasso di crescita fatturato per azione ultimi 4 anni 29,5922
Tasso di crescita EPS ultimi 4 anni 151,3113
Tasso di crescita BV per azione ultimi 5 anni 33,0996
Tasso di crescita Tangibile BV per azione ultimi 5 anni 31,0239
Tasso di crescita Investimenti ultimi 5 anni 31,2754
Tasso di crescita EBITDA ultimi 5 anni YTD 44,3236
Tasso di crescita EBITDA ultimi 5 anni ultimi 12 mesi 49,0603
Tasso di crescita Free Cash Flow operativo ultimi 5 anni 53,4784
Tasso crescita Debito ultimi 5 anni 48,1039
Tasso di crescita degli utili ultimi 5 anni 55,8012

 

LEGGI ANCHE : Azioni GoogleTitoli AppleAzioni FacebookAzioni NetflixBlue Chips da comprare  – Quotazione al Nasdaq

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

3 commenti

  1. Salve, vorrei sapere quando conviene investire e come farlo. Se con una quantità di 200€ si può avere profitto e quando conviene vendere.
    Grazie

  2. Maria Isabel buongiorno, non sono del mestiere ma sicuramente 200 euro di investimento sono sicuramente pari a zero a livello di redditività secondo il mio modestissimo parere, ma attendiamo la risposta di qualche esperto che possa aiutarci. Grazie

  3. Al momento una singola azione Amazon vale 1800$, quindi sotto a questa cifra non compri nulla. In generale comunque su cifre molto molto piccole rischi di avere più spese che guadagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *