Investire in Azioni di Scommesse Sportive, Senza Giocare d’Azzardo

ATTENZIONE: non stiamo parlando di giocare soldi d’azzardo con le varie possibilità che ci sono, ma parliamo di veri e propri investimenti in azioni ed ETF di aziende americane legate al gioco d’azzardo, cioè di quelle che hanno il “banco” e che – matematicamente – hanno molte più possibilità di vincere rispetto agli scommettitori e quindi di avere degli ottimi risultati in utili.

BETZ: l’ETF cattura la tendenza degli investimenti nello sport e nel gioco d’azzardo online

Fa seguito della sentenza della Corte Suprema del 2018 sul Professional and Amateur Sports Protection Act (PAPSA), le scommesse sportive stanno prendendo piede negli Stati Uniti

Una volta considerate un tabù con legami con la criminalità organizzata, almeno in termini ex-Nevada, le scommesse sportive sono ora live e legali in 21 stati e Washington, DC con altri 10 stati che hanno firmato l’attività, secondo l’ americano Associazione di gioco (AGA) . In quest’ultimo gruppo, Arizona, Louisiana e Maryland, tra gli altri, potrebbero unirsi alla festa dal vivo e legale entro l’inizio della prossima stagione calcistica 2021.

Quello che sta accadendo oggi non sono solo le scommesse sportive che emergono dall’ombra, ma insieme ai casinò su Internet vengono sempre più convalidati come generatori di entrate per gli stati. Questa è una considerazione importante quando si riconosce che molti stati sono stati finanziariamente compromessi dalla pandemia di coronavirus.

Inoltre, la comunità degli investitori sta convalidando sempre più questa tesi. Prendiamo il caso dell’ETF Roundhill Sports Betting & iGaming ( BETZ ) . In una vera storia di successo di fondi negoziati in borsa tematici, BETZ ha debuttato poco più di un anno fa come il primo e tuttora unico ETF dedicato alle emergenti frontiere degli investimenti in iGaming e scommesse sportive. Oggi il fondo ha 370 milioni di dollari di asset in gestione.

Investire in azioni di Scommesse Sportive Senza Giocare d'Azzardo
Immagine sopra: l’andamento dell’ETF basato su azioni di aziende del gioco d’azzardo legale americane

BETZ Bet ha senso per gli investitori che puntano alla crescita

Sebbene BETZ sia il primo ETF del suo genere, attinge a una tendenza che altri ETF tematici di successo hanno utilizzato per generare successo: il suo concetto e obiettivo di investimento è facile da comprendere per gli investitori di tutti i livelli. Inizia con il suo punto di riferimento: il Roundhill Sports Betting & iGaming Index.

“L’indice è costituito da un portafoglio a più livelli di società quotate a livello globale che sono attivamente coinvolte nel settore delle scommesse sportive e dell’iGaming. Questa classificazione include (i) società che gestiscono scommesse sportive di persona e/o online (ii) società che gestiscono piattaforme di gioco online/internet e (iii) società che forniscono infrastrutture o tecnologia a tali società in (i) o (ii) “, secondo Roundhill.

In termini ancora più semplici, BETZ è nella posizione ideale per capitalizzare la crescita sia delle scommesse sportive che dell’iGaming. Gli investitori dovrebbero notare che mentre aziende come DraftKings ( DKNG ) e FanDuel si impegnano in entrambi gli sforzi, le scommesse sportive e i casinò online sono due campi distinti.

I casinò su Internet sono attualmente consentiti solo in una manciata di stati , ma ciò significa anche che c’è una pista di crescita più lunga di quella che si trova con le scommesse sportive. Da notare agli investitori sono due punti importanti. Innanzitutto, gli stati sono desiderosi di consentire l’iGaming perché genera più entrate fiscali rispetto alle scommesse sportive. In secondo luogo, i casinò online sono attività con margini più elevati per gli operatori rispetto alle operazioni di scommesse sportive equivalenti.

Altri ETF di settori in crescita

La crescita di questo settore sta arrivando

Non che le scommesse sportive debbano essere ignorate come un’industria in crescita. Non dovrebbe essere così e varie previsioni lo confermano.

Secondo ARK Investment Management, inoltre:

“Secondo la nostra ricerca, durante i prossimi cinque anni, poiché il business delle scommesse sportive online si decuplicherà di 10 volte da circa  18 miliardi a  180 miliardi di dollari, le tre principali categorie di scommesse sportive combinate potrebbero generare una crescita dei ricavi del 31% a un tasso annuo composto, aumentando la categoria delle scommesse sportive online da $9,5 miliardi l’anno scorso a  37 miliardi di dollari nel 2025″

 

Un altro potenziale fiore all’occhiello del cap BETZ è l’azione societaria. Che si tratti di spin-off, vendite di asset o fusioni e acquisizioni definitive, l’ETF è portato a queste tendenze, che gli analisti si aspettano saranno comuni nello spazio di gioco online per qualche tempo.

Si dice già che una manciata di componenti BETZ siano obiettivi di acquisizione, mentre molti altri dovrebbero vendere attività.

Altre azioni di settori in crescita.

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *