Investire in Azioni di Cloud Computing: i Migliori Titoli Cloud Computing

IL cloud computing è esploso durante gli anni 2010, ma la crescita in questo settore IT di nuova generazione è solo all’inizio. Per anni, le organizzazioni di tutto il mondo hanno migrato le loro operazioni sul cloud – cioè l’archiviazione di dati remota – ma la pandemia (e il relativo aumento del lavoro da remoto) ha accelerato la tendenza.Il ricercatore tecnologico Gartner ( NYSE: IT ) ritiene che la spesa per il cloud computing globale (oltre che per l’ edge computing ) aumenterà da oltre 250 miliardi di dollari nel 2020 per superare 360 miliardi di dollari nel 2022. Entro la fine del decennio, alcune stime indicano un totale globale spesa cloud a 1 trilione si dollari all’anno. Le azioni di cloud computing sono quindi un tema di investimenti da prendere in considerazione per il 2021.

Le migliori azioni di cloud computing in cui investire

Per iniziare, i migliori titoli cloud in cui investire sono i tre giganti del cloud pubblico Amazon ( NASDAQ: AMZN ) , per l’esposizione ad Amazon Web Services; Microsoft ( NASDAQ: MSFT ) , per il suo Azure; e Alphabet ( NASDAQ: GOOGL ) , per Google Cloud. Sebbene queste società non siano giochi puri nel settore del cloud, tutte e tre forniscono servizi di infrastruttura e piattaforma per le imprese che desiderano migliorare le proprie operazioni, nonché un ecosistema completo di software (e partnership con altri fornitori di software come servizio ) .

Investire in Azioni di Cloud Computing Conviene? I Titoli legati al Cloud Computing

Oltre ai tre grandi, ci sono società più focalizzate che forniscono un’esposizione del portafoglio allo sviluppo del cloud.

1. Salesforce.com ( NYSE: CRM )

Quando si parla di cloud computing, Salesforce deve essere parte della conversazione. Lo specialista della gestione delle relazioni con i clienti è stato un pioniere alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000 del software che utilizza la tecnologia cloud. Da allora Salesforce si è espansa in altre aree del software aziendale attraverso una crescita organica e un flusso costante di acquisizioni.

In effetti, l’imminente acquisizione da parte di Salesforce dello strumento di collaborazione e lavoro remoto Slack ( NYSE: WORK ) lo metterà in rotta di collisione con Microsoft. Con successo nel diventare una piattaforma in piena regola per aziende di tutte le dimensioni, Salesforce potrebbe realizzare nel prossimo decennio l’obiettivo di lunga data del fondatore e CEO Marc Benioff di diventare una delle più grandi aziende tecnologiche del mondo. Altamente redditizio e investendo molto per massimizzare l’espansione, Salesforce è un nome di punta nel settore del cloud.

2. IBM ( NYSE: IBM )

La società di elaborazione legacy IBM ha una storia leggendaria, ma ha lottato nell’ultimo decennio poiché le sue operazioni legacy l’hanno trattenuta nell’era del cloud. Tuttavia, questo non vuol dire che IBM non abbia alcun ruolo nello sviluppo dell’IT moderno. Al contrario, il suo segmento cloud – iniziato con l’acquisizione della piattaforma di sviluppo Red Hat nel 2019 – è in realtà una delle più grandi aziende di cloud computing al mondo.

Sotto la guida del nuovo CEO Arvind Krishna, IBM sta iniziando un viaggio per restringere la sua attenzione al cloud. Entro la fine del 2021, scorporerà il suo segmento di infrastrutture gestite in difficoltà come entità autonoma. L’IBM che rimane si concentrerà sull’opportunità di cloud ibrido da $ 1 trilione aiutando i clienti a migrare le loro operazioni sulle più grandi piattaforme di cloud pubblico, oltre a costruire i propri data center privati ​​e le applicazioni corrispondenti. Poiché il business cloud di IBM è cresciuto di percentuali a due cifre negli ultimi anni, questo restringimento del suo focus è di buon auspicio per la vecchia azienda tecnologica.

3. Zoom Video Communications ( NASDAQ: ZM )

Poche aziende sono balzate alle stelle dall’oscurità e sono diventate un nome familiare con la stessa rapidità con cui Zoom. Il servizio di videoconferenza è diventato un nome familiare durante la pandemia, aiutando i membri della famiglia e i team aziendali a rimanere in contatto da lontano. E, a quanto pare, molti incontri di persona pre-pandemia non erano poi così necessari, dopotutto. Zoom è pronto a continuare come un punto fermo delle comunicazioni aziendali molto tempo dopo la fine della pandemia.

Zoom sta anche beneficiando di come stanno cambiando le comunicazioni personali. Il servizio di telefonia mobile è un must-have moderno, ma le interazioni video basate su cloud potrebbero essere un serio ostacolo per le società di telecomunicazioni tradizionali negli anni a venire. Man mano che l’accesso a Internet si espande, rimanere in contatto potrebbe diventare sempre più svincolato da una compagnia telefonica e favorire invece i fornitori di software cloud. Zoom è in pole position qui e in una missione per rendere le riunioni video buone come quelle di persona.

4. Sistemi Veeva ( NYSE: VEEV )

Veeva offre una miriade di servizi, come la gestione delle relazioni con i clienti, la gestione dei dati e la conformità per le organizzazioni delle scienze della vita ( biotecnologie , farmaceutiche e altre aziende sanitarie ). L’azienda è anche nelle prime fasi di espansione del proprio campo di applicazione per coprire anche i beni di consumo e le aziende chimiche. Il già ampio mercato indirizzabile dell’azienda continua a crescere.

Le entrate di Veeva sono cresciute costantemente a un tasso percentuale a due cifre per anni e la sua redditività è aumentata a un ritmo ancora più rapido man mano che aumenta la sua efficienza. La crescita dell’azienda continuerà poiché Veeva porterà la trasformazione digitale nell’enorme industria delle scienze della vita. Aggiungendo costantemente nuove funzionalità al suo ecosistema, l’azienda offre un modo eccellente per ottenere l’esposizione del portafoglio alla digitalizzazione dell’assistenza sanitaria senza dover scegliere un vincitore specifico.

5. Unity Software ( NYSE: U )

Netflix ( NASDAQ: NFLX ) ha reso lo streaming TV dal cloud un punto fermo di tutti i giorni, ma lo streaming ora comprende molto più della semplice TV. Con la migrazione al cloud anche del settore dei videogiochi, Unity Software sta aiutando gli sviluppatori di giochi a compiere la transizione. Unity, che ha avuto la sua IPO nel 2020, è la più grande piattaforma per la creazione di contenuti 3D in tempo reale, con milioni di creatori che utilizzano il suo software e miliardi di app create con Unity scaricate ogni anno. Tuttavia, i contenuti 3D non sono solo per i videogiochi.

L’unità non ha carenza di opportunità di crescita. L’azienda si sta dimostrando utile come strumento per grafici, ingegneri, architetti e studi di produzione cinematografica e televisiva. Ad esempio, Volkswagen ( OTC: VWAGY ) e Toyota Motors ( NYSE: TM ) stanno utilizzando Unity per creare progetti di auto interattivi e collaborativi. È anche un servizio unificato che aiuta i creatori di contenuti a collaborare tra loro in remoto, a distribuire le loro app, a commercializzarle e a gestirle in tempo reale. Le radici dell’azienda sono nei videogiochi, ma sta rapidamente diventando una piattaforma cloud che funziona in più settori. Dato il mondo interattivo in cui viviamo, Unity sembra un ottimo investimento in servizi software per gli anni ’20.

6. Magnite ( NASDAQ: MGNI )

Parlando di TV in streaming, negli ultimi due anni sono arrivati ​​sul mercato molti nuovi servizi basati su Internet. Questo è stato un vantaggio per la tecnologia della pubblicità digitale come Magnite, un’offerta basata su cloud che aiuta gli studi di produzione e i servizi TV a monetizzare i propri contenuti tramite annunci. Un prodotto della fusione tra Telaria e The Rubicon Project nel 2020, Magnite ha proseguito la sua combinazione con l’acquisizione di SpotX, azienda tecnologica di pubblicità televisiva connessa, e annovera tra i suoi clienti studi di produzione come Disney ( NYSE: DIS ) .

L’acquisizione di SpotX rende Magnite la più grande piattaforma pubblicitaria indipendente al mondo per la TV connessa a Internet. Gli investitori che cercano di scommettere sul passaggio di massa ai video basati su Internet non devono scegliere individualmente i migliori titoli di streaming media poiché Magnite conta già la maggior parte di loro come clienti. Nei prossimi anni, i servizi di streaming raccoglieranno milioni di nuovi abbonati domestici e registreranno miliardi di ore aggiuntive trascorse a guardare la TV, creando un’enorme opportunità per Magnite in quanto gestisce l’attività pubblicitaria della TV connessa. Ancora una piccola azienda in un settore del marketing digitale che vale centinaia di miliardi di dollari all’anno, il limite è il cielo per Magnite.

7. Snowflake ( SNOW )

Investire in ETF cloud

Per gli investitori non interessati a tentare di scegliere i migliori titoli cloud, anche gli ETF sono un’opzione. Il First Trust Cloud Computing ETF ( NASDAQ: SKYY ) è il più grande ETF cloud in circolazione, con circa 7 miliardi di dollari di asset in gestione. Il fondo è un paniere di 64 azioni di infrastruttura cloud e software e ha un rapporto di spesa annuale dello 0,6% (che costa 6 euro all’anno per ogni 1.000 euro investiti).

Un nuovo arrivato più recente è il Global X Cloud Computing ETF ( NASDAQ: CLOU ) . Dal lancio del fondo all’inizio del 2019, l’ETF cloud di GlobalX ha sovraperformato l’offerta di First Trust grazie alla sua concentrazione più ristretta su soli 36 titoli (la maggior parte delle quali società di software). Il fondo è più piccolo, con meno di 2 miliardi di euro di asset in gestione e ha un rapporto di spesa annuale leggermente superiore dello 0,68%.

Il cloud computing è un trend di crescita a lungo termine

Il cloud computing sta prendendo piede sulla scia della pandemia COVID-19. Più efficiente dell’IT legacy, abilita nuove tecnologie come l’AI e offre alle organizzazioni e ai loro dipendenti maggiore flessibilità con cose come il lavoro a distanza. Il cloud sta rapidamente diventando l’infrastruttura di base del futuro.

Come nel caso di tutti i titoli ad alta crescita , tuttavia, investire in società cloud avrà ostacoli lungo la strada. Gli investitori dovrebbero rimanere concentrati sul potenziale a lungo termine , non solo sulla performance del prezzo delle azioni nel corso di uno o due anni. Tuttavia, questo trend di crescita secolare a lungo termine è destinato a rimanere intatto per il prossimo decennio e oltre. Le azioni cloud dovrebbero essere una priorità assoluta per gli investitori nel 2021.

Altri settori in crescita su cui investire in questo periodo:

Azionari in crescita

Titoli migliori su Robinhood  

Tecnologie energetiche

Idrogeno

Energia Eolica 

Energia Rinnovabile

Energia solare

Celle a combustibile

Colonnine di ricarica elettrica per auto

Titoli Biotech

Titoli Farmaceutici

Tecnologici

Fintech

Aziende legate al Bitcoin

Videogiochi

5G

Spazio

Marijuana

Azioni più sottovalutate del momento

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *