Azioni BPER Banca: Quotazioni e previsione prezzo. Conviene comprare?

L’investimento in azioni è ormai da anni una prerogativa dei risparmiatori italiani, che scelgono in modo sempre più attento e responsabile le società sulle quali puntare al fine di creare una rendita per il futuro. Negli ultimi anni molti investimenti vengono effettuati verso titoli bancari, provenienti da realtà dall’efficienza crescente e dai servizi disponibili per ogni categoria di risparmiatore.

Tra le possibilità d’investimento azionario disponibili c’è quella di BPER Banca, che figura tra le più importanti banche italiane ed è quindi sinonimo di affidabilità, autorevolezza e sicurezza. Le azioni BPER Banca godono di un ottimo posizionamento sul mercato italiano, grazie alla concentrazione di questo istituto di credito su servizi per privati ed efficienti funzionalità online, che permettono di semplificare ogni operazione contenendone i costi. Prima di effettuare un investimento in azioni BPER Banca occorre però valutare attentamente gli andamenti e le caratteristiche di queste ultime, così da decidere la strategia migliore.

Cos’è BPER Banca?

Fondata nell’ormai lontano 1867 col nome Banca Popolare di Modena, BPER Banca si evolve negli anni come Banca Popolare dell’Emilia-Romagna. Grazie al suo impegno per il territorio regionale e in particolare nel modenese, questo istituto di credito diventa il più influente della regione e infine tra i più rinomati in Italia.

E’ poi dai primi anni 2000 che, dopo una serie di acquisizioni come quelle di Banca Popolare di Ravenna, Credito Commerciale Tirreno, Cassa di Risparmio di Bra e di Fossano, il gruppo bancario acquisisce il nome con cui è conosciuto tuttora, BPER Banca. Nel novembre 2019 avviene invece la fusione con Unipol.

Consolidata negli anni, la posizione di BPER Banca è di assoluto rilievo nel panorama bancario italiano, presentandosi al sesto posto tra gli istituti nazionali più influenti, con quote di mercato di:

  • 4,66% per filiali aperte
  • 2,63% per finanziamenti (insolvenze escluse)
  • 2,59% per depositi

Presente in 18 regioni italiane con circa 1,200 filiali, i suoi principali guadagni derivano da:

  • Consulenza e gestione grandi patrimoni, per il 39,6%
  • Servizi per privati, per il 38,3%
  • Finanziamenti e investimenti mirati, per il 18,8%

Con un fatturato di 2,081 miliardi di euro e oltre 26,000 dipendenti di cui 11,613 in Italia, BPER Banca è quotata dal 5 ottobre 2012 sulla Borsa di Milano nell’indice FTSE MIB: la sua capitalizzazione è di 1,890 milioni di euro.

Correlati >>> Conto Corrente BPERPrestiti BPERInvestire con BPER Banca

Azioni BPER Banca: Quotazioni e previsione prezzo. Conviene comprare?

Caratteristiche delle azioni BPER Banca

Come titolo azionario, essendo una realtà bancaria BPER Banca può mostrare risultati particolarmente positivi in periodi di crescita o stabilità economica, in quanto si garantisce maggiore efficienza e sicurezza per risparmiatori e investitori. Qualora si vivano invece momenti di difficoltà economiche o situazioni di instabilità geo-politica, tali titoli saranno i primi a sentirne gli effetti.

Come per ogni altro gruppo di credito quotato in borsa, anche BPER Banca presenta 2 elementi che determinano la sua autorevolezza anche come titolo azionario:

  • Qualità del credito (e presenza di crediti deteriorati)
  • Sicurezza e protezione dei risparmiatori in caso di criticità economiche

Questi ultimi sono estremamente importanti in merito alle normative nazionali e internazionali sul settore creditizio: normative più stringenti dopo la crisi economica del 2008-2009 sui mutui subprime. Proprio per tale ragione, qualora si abbia intenzione di investire in azioni BPER Banca occorrerà sempre valutare test di qualità che vengono effettuati periodicamente su di essa.

Come investire in azioni BPER Banca?

Investendo in azioni BPER Banca si può godere della sicurezza e affidabilità che questo istituto di credito presenta: essendo riconosciuta come banca etica, risparmiatori e investitori hanno una posizione prioritaria e garantita, con la possibilità di usufruire di agevolazioni su mutui e finanziamenti e servizi su misura.

E’ possibile effettuare 2 strategie d’investimento:

  • Sul lungo periodo, tenendo in considerazione test sulla qualità dell’istituto stesso, piani aziendali e movimenti di finanza straordinaria, situazioni geo-politiche e normative vigenti
  • Sul breve periodo, tenendo in considerazione notizie e avvenimenti importanti giorno per giorno, così da prevenire eventuali perdite anche in investimenti su CFD

In entrambi i casi, oltre alle plusvalenze è possibile fruire anche dei dividendi annuali.

Gli investimenti in azioni BPER Banca si possono svolgere attraverso una banca o una società di gestione risparmio. Qualora si abbia la consulenza di un esperto, è inoltre possibile diversificare il proprio portafoglio investimenti, inserendo le azioni in pacchetti personalizzati in funzione di obiettivi e profilo di rischio.

Infine, è possibile investire su tali azioni anche nel trading online, guadagnando dalle variazioni di prezzo sia in rialzo che ribasso, anche con l’ausilio della leva finanziaria.

 


Quotazione delle azioni BPER Banca in tempo reale

A gennaio 2020 il titolo BPER Banca ha un valore di 4,554 euro per azione, è però un valore particolarmente volatile a causa dell’instabilità economica italiana. A rendere potenzialmente sfavorevole tale investimento non è però solo la natura bancaria del titolo, bensì anche i suoi recenti movimenti di mercato, come l’acquisizione di Unipol nel novembre 2019: una fusione che porterà quindi nuove oscillazioni del titolo.

C’è inoltre da considerare che, prima della fusione con Unipol e a causa degli effetti della crisi economica 2008-2009, BPER Banca presentava crediti deteriorati per il valore di 1,7 miliardi di euro, in cessione prevista all’interno del piano strategico 2018-2020.

Nonostante le politiche di risanamento di fronte al rallentamento dell’economia mondiale e alla conseguente riduzione di liquidità, ciò ha causato una forte perdita del valore azionario, con dividendi drasticamente ridotti da 1,00 a 0,18 euro, nonché un copioso abbandono della clientela, causata anche da proposte commerciali più vantaggiose da parte di banche competitor.

Comprare azioni BPER Banca conviene veramente?

Sebbene i punti di forza di BPER Banca siano rappresentati da forza-lavoro, affidabilità e capacità di rispondere alle esigenze più particolari, tale banca ha presentato in passato un elevato tasso d’abbandono sia di dipendenti che di clienti; la tendenza si è comunque ridotta dopo la fusione di novembre 2019.

A gravare sui valori azionari vi è poi un pesante punto di debolezza rappresentato dalla concentrazione delle attività sul solo territorio italiano: rispetto ad altri gruppi italiani, BPER Banca mostra numerose difficoltà a posizionarsi in paesi esteri e, di conseguenza, ha una maggiore esposizione al rischio in caso di crisi finanziaria italiana. Rispetto a competitor nazionali e internazionali, risulta perciò particolarmente svantaggiata.

A conti fatti, sono queste le problematiche che si ripercuotono sulle azioni BPER Banca e, proprio per tale ragione, presentano una maggiore convenienza sul breve termine, previe valutazioni e analisi quotidiane, e risultano meno performanti sul lungo termine, a causa dell’instabilità dell’economia italiana e degli effetti della ridotta efficienza avuta in passato.

Azioni di Banche Italiane.

Investire in Titoli Bancari 

NEXI

Azioni Deutsche Bank

Novità titolo Deutsche Bank

Situazione Deutsche Bank

Titoli ING Group 

Mediobanca Group 

Banca Intesa Sanpaolo

Banca Generali, dividendo e quotazione titolo

Comprare titoli azionari MPS oggi

BNL 

BPM Banca Popolare di Milano

Unicredit

Finecobank

UBI Banca

Banca Finnat 

Banca Popolare di Bari

BPN Paribas

 

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *