Azioni BioNTech: ancora conviene comprare nel 2021 ?

BioNTech ( NASDAQ: BNTX )è la casa produttrice del vaccino Pfizer e le sue azioni sono cresciute di prezzo dai 13 $ di inizio 2020 ai 150 $ di primavera 2021, ma è ancora conveniente comprare questo titolo biotecnologico, oppure ormai è troppo tardi?

Il Vaccino Pfizer della BioNTech è il più efficace

Anche se un po più costoso degli altri, a causa non solo dei processi produttivi ma anche perchè va tenuto in apposite borse frigorifere a – 150 gradi centigradi, questo vaccino è considerato a livello globale quello più efficace perchè è quello che finora ha dato meno problemi ed ha avuto le minore conseguenze sulle persone vaccinate.
E’ un vaccino consigliato per tutte le fasce di età ( è stato provato anche su minori dai 12 ai 15 anni ) e questo lo ha reso quello in cui i coloro si devono vaccinare hanno più fiducia rispetto ad altri. 

BioNTech venderà ancora centinaia di milioni di questi vaccini

Sebbene BioNTech ha già firmato tanti contratti con quasi tutte le nazioni del mondo. Ancora i margini per vaccinare tutte le persone del mondo sopra i 18 anni sono grandissimi.
Si pensi solo all’Italia che anche a Maggio ancora non abbiamo vaccinato con 2 dosi nemmeno il 10% della popolazione. 
Tra l’altro non si sa ancora bene quanto può durare la copertura di un vaccino ed è ormai quasi certo che bisognerà fare dei richiami forse una volta ogni 6 mesi, forse 1 volta all’anno per almeno un paio di anni. O forse di più. Ancora non si sa bene, perchè bisogna far passare questo tempo per vedere la durata dell’efficacia del vaccino.  
Quindi il mercato ancora ne richiederà molto e le persone, se messe in grado di scegliere, probabilmente continueranno a scegliere Pfizer e BioNTech.
 

Azioni BioNTech: ancora conviene comprare nel 2021 ?
Immagine Sopra: il grafico del prezzo delle azioni BioNTech

Se avessi investito 1.000 dollari in azioni BioNTech un anno fa, ecco quanto avresti ora

Gli investitori che hanno posseduto azioni nell’ultimo anno hanno generalmente registrato alcuni grandi guadagni. In effetti, l’ SPDR S&P 500
il rendimento totale negli ultimi 12 mesi è del 48,7%. Ma non c’è dubbio che alcuni titoli di grandi nomi si siano comportati meglio di altri lungo la strada.

Mentre le azioni di Pfizer sono rimaste indietro nell’ultimo anno a causa in parte dell’incertezza che circonda il resto della pipeline di prodotti dell’azienda, le azioni BioNTech sono aumentate vertiginosamente grazie alla domanda del suo vaccino. Pfizer ha anche recentemente affermato che i colpi di richiamo del vaccino COVID-19 saranno “probabilmente” necessari, sebbene sia difficile prevedere quante persone saranno disposte a riceverli su base annuale.

Pfizer e BioNTech hanno recentemente riportato un’efficacia del 100% nel testare il loro vaccino BNT162b2 nei bambini di età compresa tra 12 e 15 anni, un’altra potenziale via di crescita per l’azienda. Gli investitori potrebbero anche essere ottimisti sull’approccio dell’RNA messaggero della società al trattamento e sui potenziali prodotti aggiuntivi nella sua pipeline.

Tuttavia, mentre i primi dati sui trattamenti oncologici dell’azienda sono stati incoraggianti, ci sono ancora molti rischi una volta che il suo vento favorevole COVID-19 si spegne. Le azioni biotech sono note per essere difficili da valutare e le azioni BoiNTech attualmente vengono scambiate a oltre 60 volte le vendite.

All’inizio del 2020, le azioni BioNTech venivano scambiate a circa 36 dollari. All’inizio di marzo, il titolo era scambiato a 35,01 dollari poiché la notizia della diffusione del coronavirus in Cina ha suscitato preoccupazioni per una pandemia negli Stati Uniti.

Quando il mercato è crollato durante l’epidemia di pandemia negli Stati Uniti a marzo, le azioni BioNTech sono aumentate comprensibilmente alle stelle insieme a una manciata di altre società che hanno iniziato a lavorare allo sviluppo di vaccini per combattere COVID-19. In effetti, le azioni BioNTech hanno raggiunto il massimo storico di  105 dollari alla fine di marzo prima di tornare sotto i 60 dollari per la fine del mese.

A luglio, le azioni BioNTech erano tornate vicino a $ 105 per l’ottimismo sui vaccini e gli sviluppi iniziali positivi. Tuttavia, le scorte si sono fermate lì mentre BioNTech e altri concorrenti hanno gareggiato per vincere i test sui vaccini e la gara di approvazione.

Le azioni di BioNTech sono balzate a $ 115 su un volume enorme a novembre quando la società ha annunciato che il suo vaccino COVID-19 era efficace per oltre il 90% negli studi in fase avanzata.

BioNTech nel 2021: Il rally è continuato nel dicembre 2020 quando il vaccino di BioNTech è stato il primo candidato a ottenere ufficialmente il via libera dalla FDA. Da allora il titolo ha continuato a crescere grazie all’ottimismo che circonda l’espansione internazionale, l’approvazione delle vaccinazioni dei bambini e il potenziale per ulteriori colpi di richiamo. Infatti, proprio questa settimana le azioni BioNTech hanno raggiunto nuovi massimi storici di $ 161,57.

Gli investitori di BioNTech che hanno acquistato un anno fa e hanno tenuto duro hanno generato un enorme ritorno sul loro investimento. In effetti, $ 1.000 in azioni BioNTech acquistate il 21 aprile 2020 varrebbero oggi circa $ 3.671.

Guardando al futuro, gli analisti si aspettano un significativo ritiro per BioNTech nei prossimi 12 mesi. L’obiettivo di prezzo medio tra i quattro analisti che coprono il titolo è di  126 dollari, suggerendo un ribasso del 22,2% rispetto ai livelli attuali.

Altri settori in crescita

Tecnologie energetiche

Idrogeno

Energia Eolica 

Energia Rinnovabile

Energia solare

Celle a combustibile

Colonnine di ricarica elettrica per auto

Titoli petroliferi

Titoli Biotech

Titoli Farmaceutici

Tecnologici

Fintech ( finanza e tecnologia )

Titoli di aziende legate al Bitcoin

Videogiochi

5G

Spazio

Marijuana

 

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *