Dove Investire: Azioni Square: i Migliori Titoli Fintech

Tra le migliori azioni Fintech, non possiamo non citare Square ( NASDAQ: SQ), i cui affari stanno andando a gonfie vele in questo periodo di grande transazione al digitale di tutto quello che può esserci a livello finanziario.

Square offre soluzioni totali per piccoli e grandi negozi: un sistema di hardware e software che si occupa di tutto: dagli ordini dei clienti ai fornitori, alla vendita al dettaglio, ai dipendenti, alle tasse. Insomma offre quello che tutti i negozianti sognano: un sistema totale che li aiuti in tutti i tipi di conteggi che devono fare.

I veri e propri ecosistemi dell’app Seller e Cash di Square aiutano commercianti e consumatori a partecipare all’economia digitale ed entrambi stanno crescendo rapidamente.
La recente acquisizione di Scalapay da parte di Square potrebbe potenziare entrambi gli ecosistemi.
Il management stima l’opportunità di mercato dell’azienda a 160 miliardi di dollari.

È passato più di un decennio da quando Square ( NYSE:SQ ) ha rilasciato il suo primo lettore di chip, rendendo l’economia digitale più accessibile alle piccole imprese. E da quando sono diventate pubbliche nel 2015, le azioni sono salite alle stelle di oltre il 2,080%, schiacciando i rendimenti del mercato più ampio. Anche così, i pagamenti digitali e l’e-commerce sono ancora nelle loro prime fasi di adozione e i giorni di Square come disgregatore sono tutt’altro che finiti.

Ecco tre motivi per cui questo titolo fintech potrebbe continuare ad essere vincente nel mercato e lo potremmo definire un titolo consigliato da molti analisti.

Dove Investire: Azioni Square: i Migliori Titoli Fintech
Immagine sopra: l’andamento del titolo Square negli ultimi anni.

 

1. Un sistema completo del venditore per semplificare il commercio

Tradizionalmente, le piccole imprese hanno fatto affidamento su un mosaico di sistemi e servizi di diversi fornitori. Non sorprende che ciò possa causare problemi di compatibilità e manutenzione e strumenti non digitali inefficienti sono spesso un’opzione più semplice.

Per risolvere questo problema, Square fornisce una soluzione end-to-end, inclusi hardware, software e servizi finanziari: l’ecosistema del venditore. Questa piattaforma aiuta i commercianti a gestire le proprie attività su vetrine fisiche e digitali, fornendo strumenti che vanno dall’elaborazione dei pagamenti e buste paga al finanziamento e alla fidelizzazione dei clienti.

Non sorprende che l’approccio coeso di Square al commercio si sia tradotto in una forte crescita.

Metrica

2018

Q2 2021 (TTM)

CAGR

Profitto lordo del venditore

$ 1,1 miliardi

$ 1,9 miliardi

25%

FONTE DEI DATI: DOCUMENTI SEC QUADRATI. TTM = FINALE-12 MESI. CAGR = TASSO DI CRESCITA ANNUO COMPOSTO.

 

Andando avanti, penso che Square possa mantenere questo slancio. Il suo software POS (Point-of-Sale) avanzato, progettato per rivenditori e ristoratori, sta guadagnando terreno tra i commercianti più grandi (vale a dire con vendite annuali superiori a $ 500.000). In effetti, questa fascia demografica rappresentava solo il 24% del volume d’acquisto lordo (GPV) nel quarto trimestre del 2018 e da allora quella quota è aumentata fino al 35%.

Inoltre, Square sta ancora costruendo l’ecosistema del venditore. Ad esempio, l’azienda si sta espandendo oltre le sue cinque aree geografiche principali, poiché ha recentemente lanciato la sua piattaforma omnicanale in Irlanda e aperto l’accesso anticipato per i commercianti in Francia. E a luglio, la società ha introdotto Square Banking, aggiungendo due nuovi conti di deposito (risparmio e controllo) al suo servizio di prestito esistente.

Per riassumere, l’ecosistema del venditore semplifica il commercio e Square sta eseguendo una forte strategia di crescita. Ciò dovrebbe aiutare l’azienda a guadagnare quote di mercato negli anni a venire e a capitalizzare su ciò che il management ritiene sia un’opportunità da 100 miliardi di dollari.

2. Il volano dell’app Cash sta guadagnando velocità
Nel 2013, l’app Cash ha debuttato come prodotto di pagamento peer-to-peer, ma da allora si è evoluta in un ecosistema di strumenti finanziari per i consumatori. Oggi la piattaforma unifica i servizi bancari e di intermediazione, consentendo agli utenti di depositare direttamente gli stipendi, quindi inviare, spendere e investire quei soldi da un’unica app mobile.

Questo modello di business crea un effetto volano: man mano che Square aggiunge nuovi prodotti e servizi, più consumatori trovano valore nell’app Cash; e man mano che la sua base di utenti si espande, l’app Cash diventa sempre più redditizia, favorendo la capacità di Square di investire in nuovi servizi.

Questo circolo virtuoso è aggravato dal miglioramento del coinvolgimento degli utenti. Ad esempio, i consumatori che scambiano azioni tramite l’app Cash hanno maggiori probabilità di interagire con la Cash Card o B itcoin e gli utenti che scambiano Bitcoin hanno maggiori probabilità di utilizzare il deposito diretto o la Cash Card. In breve, ogni nuovo servizio determina un aumento sia degli utenti che del coinvolgimento degli utenti.

Quella dinamica si è tradotta in una forte crescita.

Metrica

2018

Q2 2021 (TTM)

CAGR

Utenti dell’app in contanti 15 milioni 40 milioni 48%
Profitto lordo dell’app in contanti

$ 195 milioni

$ 1,8 miliardi

143%

FONTE DEI DATI: DOCUMENTI SEC QUADRATI. TTM = FINALE-12 MESI. CAGR = TASSO DI CRESCITA ANNUO COMPOSTO.

Questo effetto volano non solo rende Square più redditizio, ma anche più efficiente. Caso in questione: le banche in genere pagano $ 1.500 per acquisire il cliente medio, secondo i dati di Ark Invest. Ma Square ha pagato meno di $ 5 per acquisire utenti di Cash App nel 2020. Ciò offre all’azienda un enorme vantaggio.

Guardando al futuro, il management ritiene che l’app Cash si rivolga a un mercato da 60 miliardi di dollari e, poiché Square aggiunge nuovi servizi al suo ecosistema, le sinergie risultanti dovrebbero aiutare l’azienda a capitalizzare tale opportunità.

 

3. L’acquisizione di Scalapay potrebbe potenziare la crescita

Di recente, Square ha annunciato i suoi piani per acquisire Afterpay per 29 miliardi di dollari in azioni. Se non hai familiarità con l’azienda, la sua piattaforma Acquista ora, paga dopo (BNPL) fornisce finanziamenti senza interessi ai consumatori al momento del pagamento, consentendo loro di pagare in quattro rate nell’arco di sei settimane.

Nonostante il prezzo elevato, questo accordo potrebbe accelerare notevolmente la crescita di Square. Quasi 100.000 rivenditori in tutto il mondo offrono già Scalapay. E Square prevede di trasformare la sua App Cash in uno strumento di scoperta, aiutando i consumatori a trovare commercianti e offerte BNPL. Questo dovrebbe potenziare il coinvolgimento dell’utente, facendo girare il volano che alimenta l’app Cash.

Inoltre, Afterpay aumenta anche le vendite dei commercianti del 7,7%, secondo una ricerca di Accenture . Ecco perché Square prevede di integrare questo servizio BNPL nel suo ecosistema di venditori. Una volta che ciò accade, l’azienda (e i suoi commercianti) dovrebbero vedere un aumento delle entrate.

Altre azioni di settori in crescita, simili a Square

Pagamenti digitali

Intelligenza Artificiale 

Cloud Computing

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *