Azioni Pirelli: Previsione Target Price, Quotazione 2022

Un nome indissolubilmente legato al comparto automobilistico e allo sport, con oltre un secolo di storia e dall’acclamata fama, crescita esponenziale e successo. Oggi in quest’articolo scopriremo Pirelli, con la sua storia, profilo societario, titolo azionario e andamenti, per comprendere se valga la pena investirvi.

Dalle origini coi primi pneumatici sperimentali alle scelte sostenibili degli ultimi anni, passando per l’innovazione tecnologica, che hanno reso la società un’acclamata bandiera del Made in Italy grazie anche ai successi sportivi. Davanti ad una realtà così celebre occorre quindi capire, conviene acquistare azioni Pirelli?

Grafico Quotazioni Azioni PIRELLI BIT: PIRC

Indicatori di Trading azioni Pirelli ( sempre aggiornati):

Volume scambi, Rapporto Dividendo/Prezzo, Dividendo per Azione, Rapporto Prezzo/Utili, Capitalizzazione, Margine di Profitto, Prezzo obiettivo medio, Prezzo Obiettivo massimo, prezzo obiettivo minimo, Margine EBITDA, PEG ratio, Price/Book, Payout Ratio.

Azioni Pirelli PIRC: Quotazione Previsione Prezzo: Conviene Comprare?

Cos’è Pirelli e di cosa si occupa?

Fondata a Milano nel lontano 1872, Pirelli & C. è una multinazionale specializzata nella produzione e commercializzazione di pneumatici per auto, moto e biciclette, è però universalmente celebre per il suo legame col settore automotive e l’ambiente sportivo. Il suo slogan storico è “La potenza è nulla senza controllo”, coniato nel 1994 dall’agenzia Young&Rubicam.

Il suo fondatore è l’imprenditore Giovanni Battista Pirelli, mentre gli stabilimenti principali sono stati dove sorge il Grattacielo Pirelli di Milano, soprannominato Pirellone, dal 1977 sede della Regione Lombardia. Quello di Settimo Torinese, aperto nel 2008, è il polo industriale più tecnologicamente avanzato del gruppo. E’ controllata al 45% da Chemchina, il presidente è Ning Gaoning e l’amministratore delegato Marco Tronchetti Provera, che ne detiene il 14,1% con Camfin.

Con avvio ufficiale nel 1873, la prima attività dell’azienda era la lavorazione di tele gommate, cinghie di trasmissione, manicotti e raccorderie in caucciù vulcanizzato, per poi espandere il business alla produzione di cavi telegrafici sottomarini, tappetini, impermeabili, imbottiture e materiale medicale.

E’ però alla fine dell’Ottocento che, col perfezionamento del pneumatico da parte di John Boyd Dunlop, mette a disposizione la conoscenza allora acquisita per sviluppare un nuovo business: in collaborazione con Bianchi, nel 1897 nasce il pneumatico per bicicletta Pirelli Flexus. A questo seguono i primi modelli sperimentali per veicoli a motore:

  • Motocicletta, dal 1899
  • Automobile, dal 1901

Prodotti avanzati, seppur destinati ad un pubblico di consumatori, con cui Pirelli vive anni di grandi successi commerciali anche all’estero, come Spagna, Regno Unito e Argentina; sono tanti anche i meriti sportivi, con la Itala 35/45 HP che montava pneumatici Pirelli nel Raid Pechino-Parigi del 1907, seguito da numerose partecipazioni in Formula Uno, Gran Turismo e Superbike tuttora in corso, ricordando anche il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli dal 1993.

Con 18 stabilimenti produttivi in 12 paesi, una presenza commerciale di 18.000 punti vendita in 160 nazioni, oltre 30.000 dipendenti e produzione annuale di 73 milioni di pneumatici auto, secondo dati interni al 2021 ha un fatturato di 5,59 miliardi di euro, +23,05% rispetto all’anno precedente. Al 2021 l’amministratore Tronchetti Provera ha percepito un compenso complessivo di 8,14 milioni di euro, +186,62% rispetto a quello 2020.

Qual è il modello di business di Pirelli?

Il business model Pirelli nasce dal bisogno fondamentale di sicurezza alla guida, attraverso stabilità, resistenza, prestazioni e tenuta di strada dei pneumatici: il suo fatturato deriva per il 71% dalla vendita di pneumatici high-value e per il restante 29% di pneumatici standard. Di questi il 92% sono destinati alle auto e l’8% a motocicli.

Tecnologicamente avanzati e dalle elevate performance, i pneumatici Pirelli hanno valore aggiunto rispetto ai competitor andando incontro alle crescenti esigenze dei viaggiatori, anche con soluzioni personalizzate, con un’attenzione al cliente che inizia già dalle fasi di sviluppo. Anche in ambiente sportivo, è attiva in oltre 350 eventi. Attraverso Pirelli Design, dal 2002 è impegnata anche nella produzione e commercializzazione di abbigliamento e accessori.

Da ricordare il suo modello di sostenibilità, ispirato al Global Compact delle Nazioni Unite, iniziativa volontaria finalizzata all’impresa responsabile verso ambiente e diritti umani. In questo si rispecchia il Piano Industriale 2025-2030, coi seguenti punti:

  • Cambiamenti climatici ed economia circolare, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite
  • Innovazione tecnologica e digitale, per comprendere rischi e opportunità dei nuovi scenari economici globali
  • Crescita della popolazione mondiale, con conseguente scarsità delle materie prime

Basse emissioni di carbonio e riduzione dell’utilizzo idrico sono alla base del programma di sostenibilità Pirelli, con cui è medaglia d’oro dei Sustainability Yearbook 2020-2021 di S&P Global. Grande risultato è ottenuto dallo stabilimento di Yanzhou, nella regione cinese dello Shandong, che ottiene la certificazione Classe A da parte del governo locale.

E’ del 2 marzo 2022 la notizia che la società d’investimenti lussemburghese Tacticum Investments ha acquisito il 4,272% del capitale Pirelli. Al primo trimestre 2022 ha registrato ricavi di 1,52 miliardi di euro, +22,2% rispetto allo stesso periodo, e utile netto di 107,5 milioni, +175,64%. Entro fine 2022 è prevista l’emissione di obbligazioni per un controvalore massimo di 2 miliardi di euro.

Andamento azioni Pirelli

Con codice PIRC, il titolo Pirelli è presente su Borsa Italiana negli indici FTSE MIB e FTSE Italia Brands, dedicato alle migliori imprese italiane per eccellenza, creatività e innovazione: ha debuttato a ottobre 2017 con un’IPO da 6,5 miliardi di euro. Tuttavia, Pirelli era già presente sulla Borsa di Milano, dalla quotazione nel 1922 al delisting di febbraio 2016.

Al 17 maggio 2022 il prezzo delle azioni Pirelli è 4,71 euro, con capitalizzazione di mercato di 4,78 miliardi di euro, segnando i seguenti trend:

  • -29,60% dall’IPO
  • -18,65% negli ultimi 3 anni
  • +36,52% negli ultimi 2 anni
  • -0,84% nell’ultimo anno
  • -19,84% negli ultimi 6 mesi
  • +2,17% nell’ultimo mese
  • +5,37% nell’ultima settimana

Anche le azioni Pirelli, come molti altri titoli su Piazza Affari, hanno subito pesantemente degli effetti dell’emergenza CoViD-19, con un -40,19% nel periodo gennaio-aprile 2020, raggiungendo il minimo storico il 3 aprile a 3,17 euro; il massimo storico di 7,87 euro risale invece al 19 gennaio 2018.

Secondo MarketScreener, il target price medio per le azioni PIRC è tra 4,50 e 8,00 euro, -4,38%-+70% rispetto al valore attuale, considerando la maggior resistenza a 5,41 euro. Il titolo è in linea col suo target price minimo. L’utile per azione 2021 si attesta a 0,14, +40% rispetto a quello dell’anno precedente.

Conviene investire in azioni Pirelli?

Concludendo quest’analisi, emerge che Pirelli è indiscutibilmente uno dei più celebri brand non solo del Made in Italy ma anche del settore automotive: un nome presente nelle maggiori competizioni sportive e un simbolo di stile ed eccellenza, con pneumatici di qualità e professionali, che garantiscono in ogni occasione elevate performance di guida, sempre aiutati da tecnologia e sostenibilità come il suo modello di business fa capire.

A conti fatti, la società vive un anno favorevole ed è un ottimo momento per acquistare le azioni Pirelli, con un valore solo parzialmente in linea col target price e tendente al ribasso. Si richiede comunque un investimento cauto, poiché è un titolo fortemente soggetto a oscillazioni macroeconomiche.

 

Altre azioni da osservare quotate alla Borsa italiana:

  • Amplifon (BIT:  AMP )
  • ATLANTIA (BIT:  ATL )
  • Azimut Holding (BIT:  AZM )
  • A2A (BIT: A2A )
  • Alfio Bardolla (BIT: ABDG )
  • Bayer ( BIT: BAY )
  • Banca Generali ( BIT: BGN )
  • Banca Intesa Sanpaolo (BIT: ISP )
  • Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT:  BMPS )
  • Banco BPM ( BIT: BAMI )
  • BNP Paribas – dove è confluita la ex BNL – ( BIT: BNP )
  • BPER Banca ( BIT: BPE )
  • Brembo (BIT: BRE )
  • Brunello Cucinelli (BIT: BC )
  • Davide-Campari Milano (BIT: CPR )
  • CNH Industrial N.V. (BIT: CNHI )
  • Diasorin (BIT: DIA )
  • Digital Value (BIT: DGV )
  • Digital Bros Spa (BIT: DIB )
  • ENEL (BIT: ENEL  )
  • ENI (BIT: ENI )
  • Exor (BIT: EXO )
  • Enav (BIT: ENAV )
  • EssilorLuxottica ( BIT: EL )
  • Gruppo Hera (BIT: HER )
  • WEBUILD ( ex Salini Impegilo ) (BIT: WBD )
  • Ferrari  (BIT: RACE )
  • Fiera Milano (BIT: FM )
  • FinecoBank ( BIT: FBK )
  • Italgas (BIT: IG )
  • Iveco Group (BIT: IVG )
  • Juventus Spa (BIT: JUVE )
  • (BIT: Ryanair. )
  • INWIT (BIT: INW )
  • Landi Renzo (BIT:  LR  )
  • Leonardo (BIT: LDO  )
  • Mediaset (BIT: MFEB )
  • Mediobanca Group ( BIT: MB )
  • Nexi ( BIT: NEXI )
  • Piaggio ( BIT: PIA )
  • Pirelli  (BIT: PIRC )
  • Poste Italiane (BIT: PST )
  • ( Quotazione titolo Luxottica )
  • Saipem (BIT: SPM )
  • Saras (BIT: SRS )
  • Snam (BIT: SRG )
  • Stellantis (BIT: STLA )
  • STMicroelectronics (BIT: STM )
  • Technogym (BIT: TGYM )
  • Telecom Italia  (BIT: TIT )
  • Tenaris (BIT: TEN )
  • Terna ( BIT: TRN )
  • Unicredit Group (BIT:  UCG )
  • Gruppo Unipol (BIT: UNI )
  • AMD Advanced Micro Devices ( BIT: AMD )
  • Air France KLM ( BIT: AF )
  • Airbus ( BIT: AIR )
  • Adidas ( BIT: ADS )
  • Bayer ( BIT: BAY )
  • BASF ( BIT: BASF )

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

2 commenti

  1. Purtroppo ho comprato azioni pirelli nel 2018 e da allora è stata una continua.petdita di valore e ultimo esercizio senza dividendi.
    Una società con poche prospettive positive con gestione fallimentare

    1. Deluso del titolo PIRELLI con andamento negativo e valutazione ai minimi storici.Ma la società ha una gestione fallimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.