Azioni IVECO: Quotazione, Previsione Target Price Conviene Investire nel 2022?

La logistica è uno dei principali punti di forza dell’industria italiana, con un comparto trasporti altamente efficiente che garantisce in ogni occasione elevati standard qualitativi. Oggi scopriremo insieme Iveco Group, comprendendone storia, società, business model e trend azionario, per valutarne possibilità d’investimento.

Un gruppo celebre e affermato sul mercato, che racchiude importanti brand nel settore logistico, dai veicoli industriali a quelli commerciali passando per i loro motori e mezzi speciali, orientandosi verso un modello sempre più sostenibile. Scoprendo la società nel dettaglio occorre perciò chiedersi, conviene acquistare azioni Iveco Group?

 

Grafico azioni IVECO GROUP ( BIT: IVG ) In tempo reale 

Dati essenziali Azioni Iveco Group:

Volume scambi, Rapporto Dividendo/Prezzo, Dividendo per Azione, Rapporto Prezzo/Utili:

Target Price: 

  • Massimo: 13 euro
  • Medio: 9 euro
  • Minimo: 5 euro
Azioni IVECO (IVG) Quotazione, Previsione Target Price Conviene Investire?
Immagine sopra: il logo IVECO e i suoi brand

Cos’è Iveco Group e di cosa si occupa?

Nato nei Paesi Bassi dallo spin-off da CNH Industrial il 16 giugno 2021 e operativo dal 1 gennaio 2022, Iveco Group N.V. è una società multinazionale di diritto olandese specializzata nel settore logistico, con progettazione, produzione e commercializzazione di veicoli industriali, commerciali, militari e speciali e motori. Con sede principale ad Amsterdam, è partecipata al 27,1% da Exor, holding della famiglia Agnelli.

All’interno del gruppo commerciale vi rientrano otto brand:

  • Astra Veicoli Industriali, società italiana di macchine movimento terra e mezzi speciali, fondata nel 1946 e già appartenuta a Iveco
  • FPT Industrial, società italiana di motori per veicoli industriali e natanti, nata nel 2011 dallo spin-off di Fiat Group
  • Heuliez Bus, società francese di autobus a marchio proprietario o Iveco, fondata nel 1979 e già appartenuta a Iveco
  • Iveco, società italiana di veicoli commerciali, autobus e mezzi speciali di pronto intervento e paramilitari, fondata nel 1975 da Gianni Agnelli, con le divisioni
    • Iveco Bus, su autobus e filobus, precedentemente chiamata Irisbus
    • Iveco Capital, su servizi finanziari d’acquisto e noleggio mezzi commerciali
    • Iveco Defense Vehicles, su veicoli militari e paramilitari, tra cui il Lince, originaria da Lancia
  • Magirus, società tedesca di mezzi antincendio e pronto intervento, fondata nel 1866 e già appartenuta a Iveco

Con presenza in oltre 160 paesi del mondo, conta 28 stabilimenti produttivi e 29 centri di ricerca e sviluppo, di cui rispettivamente 20 e 21 in Europa, e circa 34.000 dipendenti. Il suo fatturato 2021 è di 12,65 miliardi di euro, +21,52% rispetto all’anno precedente.

Qual è il modello di business di Iveco Group?

Attività prioritaria nel business model Iveco Group è raggiungere l’eccellenza nel comparto logistico unendo caratteristiche, potenziale ed efficienza dei suoi marchi, sviluppando soluzioni innovative e su misura per la clientela, che sia essa civile, professionale, militare o paramilitare. Suoi obiettivi strategici sono:

  • Posizionamento gamma prodotti, per avere una posizione di leadership sul mercato
  • Implementazione performance operative, massimizzando la produzione e snellendo i processi
  • Sviluppo partnership di settore, per implementare tecnologie e processi produttivi
  • Assistenza diretta, per fornire consulenza alla clientela prima, durante e dopo l’acquisto, sviluppando servizi su misura

Ciò consente di avere un portafoglio clienti e attività altamente diversificato, in cui è presente una forte componente di sostenibilità ambientale e sociale, che presenta quattro priorità:

  • Lotta al cambiamento climatico, grazie al The Climate Pledge, riducendo le emissioni di CO2 del -50% entro il 2030, per raggiungere la totale decarbonizzazione entro il 2040
  • Sicurezza sul luogo di lavoro, minimizzando i rischi d’infortunio/decesso del -40% entro il 2026, attraverso aree e strumenti sempre più sicuri
  • Economia circolare, riutilizzando tecnologie e risorse in ogni fase di progettazione e produzione dei prodotti fino al +60% entro il 2026, riducendo la dispersione di materiali
  • Inclusione e coinvolgimento, favorendo il raggiungimento degli obiettivi da parte delle risorse umane, con ambienti di lavoro sempre più versatili e inclusivi

Tutti i principi di Iveco Group sono perfettamente coerenti con la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, linee guida OCSE per multinazionali, Dichiarazione sui Principi e Diritti Fondamentali dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro e coi Principi del Global Compact delle Nazioni Unite.

Risale a marzo 2022 un accordo bilaterale con Hyundai Motor Company, con l’intenzione di condividere tecnologie e forniture. Al primo trimestre 2022 ha un ricavo totale di 3,05 miliardi di euro, +1,7% rispetto al primo trimestre precedente, con previsione di ricavo netto dell’attività industriale da stabile a in aumento del +3% rispetto all’anno precedente.

Andamento azioni Iveco Group

Con codice IVG, il 3 gennaio 2022 Iveco Group debutta su Borsa Italiana nell’indice FTSE MIB, con un’IPO dal valore di oltre 3 miliardi di euro e prezzo iniziale di 10,10 euro/azione, segnando +12,57% nei primi due giorni di quotazione prima di tornare a valori simili nella settimana successiva.

Al 1 giugno 2022 il prezzo delle azioni Iveco Group è 6,01 euro, con capitalizzazione di mercato di 1,63 miliardi di euro, segnando i seguenti trend:

  • -40,50% dall’IPO
  • -13,02% negli ultimi 3 mesi
  • +7,70% nell’ultimo mese
  • +5,07% nell’ultima settimana

Dall’attuale massimo storico di 10,70 euro/azione il 14 gennaio 2022, il titolo ha registrato -40,74% fino al 4 marzo, per poi proseguire la discesa mantenendo la media di 5,65 euro, considerando anche il più recente minimo storico di 5,46 euro del 6 maggio.

Secondo MarketScreener, il target price medio per le azioni IVG è tra 5,00 e 13,00 euro, -16,80%-+116,30% rispetto al valore attuale, considerando inoltre la maggior resistenza a 7,85 euro. L’utile per azione 2021 si attesta a 0,19, +112,67% rispetto a quello di inizio anno.

Conviene investire in azioni Iveco Group?

Inglobando società dalla lunga storia ed elevati standard qualitativi, nonostante Iveco Group sia attivo solo da gennaio 2022 è già un gruppo commerciale fortemente affermato nella logistica, rappresentando un punto di riferimento per l’intero settore. A rafforzare ulteriormente la sua posizione è l’orientamento verso soluzioni sostenibili e responsabili su ambiente e fattore umano, coerenti con le principali dichiarazioni internazionali.

A conti fatti, il suo anno d’esordio è altamente positivo, mentre per gli investitori è un ottimo momento per acquistare azioni Iveco Group ma non per venderle, poiché hanno vissuto dall’IPO un trend fortemente ribassista e il loro prezzo attuale è nettamente inferiore al target price massimo. In entrambi i casi si richiede assoluta cautela per investirvi, essendo un titolo ancora giovane e di cui non sono ben chiare le oscillazioni, spesso anche intraday.

Altre interessanti azioni italiane del FTSE MIB :

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.