Azioni ENAV, Conviene Comprare per Investire nel 2019?

Le azioni ENAV sono sbarcate alla Borsa di Milano nel 2016 con un discreto successo, si tratta di investimenti per un cassettista , cioè investimenti da tenere in un cassetto per un lungo periodo, azioni da cui poter prendere il suo dividendo ed aspettare che si apprezzino, visto il ruolo fondamentale dell’Enav in Italia.
Le azioni ENAV hanno fatto il loro debutto alla Borsa di Milano a Luglio 2016, con un ottimo + 10,61 attestando il loro prezzo a 3,65 euro l’una. La IPO di Enav, come ampiamente previsto dai Nostri esperti è andata più che bene; pensate che le richieste sono state per circa 8 volte le azioni offerte e il prezzo di questo titolo il primo giorno dimostra come ci sia la voglia di investire.
Attenzione ai primi giorni di quotazioni: di solito questo tipo di azioni sono soggette a speculazioni nei primi giorni di offerta presso le borse, quindi ci saranno repentini rialzi del prezzo a cui seguiranno dei piccoli ‘crolli’ entro le prime 2 settimane – 10 giorni. Chi ha voluto comprare queste azioni però non si deve spaventare più di tanto, perchè sono normali fluttuazioni: coloro che operano in borsa per mestiere e fanno Trading online investendo nel breve periodo lo sanno bene, per questo comprano subito le azioni e le rivendono subito dopo realizzando magari sono qualche centesimo per azione. Il piccolo risparmiatore che invece ha comprato azioni ENAV per fare un investimento nel lungo periodo, dovrebbe cercare di non farsi prendere dal panico ed attendere. Tutto questo nella teoria, cioè senza contare influenze esterne del mercato.

Aggiornamento 10 Luglio: da domani potremo comprare le azioni ENAV, il prezzo dei titoli di questa azienda monopolista del traffico aereo italiano avrà una forchetta di 2,9 e 3,5 euro per azione, per un incasso che varierà dai 1,57 miliardi (obiettivo minimo della IPO) per un massimo di 1,89 miliardi di euro, ma solo il 10% delle azioni è destinato ai piccoli risparmiatori, il resto è per gli investitori istituzionali.

Aggiornamento 6 Aprile 2016: oggi ENAV ha deposto presso la Consob e la Borsa di Milano la richiesta per essere quotata. Entro Giugno avremo la quotazione del 49% di azioni che il Tesoro venderà (e quindi se ne terrà il 51%), con un incasso previsto di 900 milioni di euro.

ENAV sarà la più grande privatizzazione del 2016, doveva essere la seconda dopo Ferrovie dello Stato, ma questa IPO è saltata al 2017, anche se noi italiani per ‘privatizzazioni’, intendiamo – come in questo caso – ‘privatizzazioni parziali’, visto che la proprietà rimane in mano allo Stato ( cosa peraltro comprensibile, visto che ENAV è una delle più importante aziende strategiche italiane, visto che controlla il traffico aereo civile e militare del paese).

L’IPO di Enav, rientra in quelle privatizzazioni di enti di proprietà dello Stato italiano che la UE ci chiede di tempo da fare, privatizzazioni – tra l’altro – molto interessanti per il piccolo risparmiatore.

L’Enav é una società fondata nel 1982 a Roma, e racchiude tutti i controllori di volo civile italiani. L’Enav è una società di tutto rispetto: oltre 4 mila addetti, gestisce quasi 2 milioni di voli ogni anno in 42 aeroporti, ha un fatturato di 835 milioni di euro ( nel 2014) con un utile netto di 40 milioni di euro, ha ( di fatto)  il monopolio nel nostro paese del controllo del traffico aereo .

Azioni ENAV prezzo IPO, conviene investire?
IPO Poste Italiane info IPO azioni Ferrari
Azioni Deutsche Bank che succede Investimenti sicuri: mercato immobiliare oggi

A chi andranno le azioni ENAV:

Comprare le azioni di Enav, potrebbe essere un buon affare. Enav é una grande e solida azienda ha il monopolio del controllo del traffico aereo in Italia,  le azioni Enav andranno per il 40% al pubblico e dipendenti che le richiederanno, cioé piccoli investitori, grandi investitori e azioni riservate ai dipendenti ENAV, ma anche dipendenti di aziende associate.
PS: ricordiamo che il monopolio del controllo del traffico aereo di un paese è una cosa normalissima, anzi: ce l’hanno proprio tutti, perché è una di quelle attività strategiche per un paese.

IPO Enav, un’altra storica privatizzazione:

Innanzitutto viene chiamata “privatizzazione” in termini giornalisti, ma non è una privatizzazione in quanto il 51% del capitale sociale rimarrà saldamente in mano al Ministero dell’Economia e delle Finanze, anche se in teoria questa IPO potrebbe precedere ad una completa privatizzazione di Enav.

Quante azioni di Enav riservate ai dipendenti:

Ai dipendenti è riservato un numero esiguo di azioni, in quanto si è recentemente deciso di offrire solo il 10% di tutte le azioni a dipendenti e piccoli risparmiatori; il 90% verrà comprato da investitori istituzionali.

Come comprare le azioni ENAV:

Aggiorneremo questa parte, quando sapremo di sicuro come potremo comprare le azioni Enav materialmente. Per il momento si sa che JP Morgan é la banca che é stata designata per il joint bookrunner, mentre come global coordinator, sono state chiamate Credit Suisse, Mediobanca e Barclays Capital.

Quando si possono comprare le azioni ENAV:

  1. AGGIORNAMENTO: dal 11 al 21 Luglio 2016 ci sarà la IPO, ( se tutto andrà bene come si crede) si potranno comprare con una semplice operazione di borsa.
  2. Entro la fine di quest’anno (2015) ci sarà un piano industriale bèn preciso,molto importante perché si stabilirà anche il nuovo tariffario, che potrebbe cambiare molto il bilancio di questa grande azienda.
  3. Via libera da parte della Unione Europea del nuovo piano tariffario ( questo serve perché Enav é un ente monopolistico).
  4. A Giugno 2016 (se tutto fila liscio e non si trovano intoppi burocratici sempre dietro all’angolo, in queste occasioni) dovrebbe partire l’IPO, appena prima delle ferie degli italiani, insomma.

Prima società del controllo aereo quotata in borsa“,

Titolano oggi molti giornali italiani, non si sa bene neanche perché; tutti sanno che lo Stato terrà il 51% delle azioni, quindi perché spericolarsi in sicuramente sbagliate previsioni aziendali?
L’unica spiegazione che Noi di Finanza Economia Italia ci diamo, è quella che questi sono una specie di zerbinaggi giornalistici offerti al potere di turno.
Ma siamo sicuri che il Ministero del Tesoro legga queste stupidaggini?
E se le leggerà, non si farà quattro grasse risate?

Conviene comprare azioni ENAV?

In teoria sì, proprio per le ragioni di cui si diceva sopra, cioè perchè l’azienda gode di buona salute e perchè è di fatto una aziende monopolista. D’altronde in tempi di Brexit, di paura per il fallimento di banche italiane come MPS o addirittura di banche europee del calibro di Deutsche Bank, fare investimenti sicuri e redditizi sembra diventato quasi impossibile, tenere soldi nel conto corrente ha i suoi rischi, quindi meglio provare ad investire in modo diversificato in aziende solide e di sicuro fatturato.

INDICATORI ENAV AL 10 APRILE 2019

Prezzo e volumi (EUR)

Prezzo 4,748
Max 12 mesi 4,95
Min 12 mesi 3,904
Data prezzo 09/04/2019
Volume medio (ultimi 10gg) 0,4045
Capitalizzazione (mln) 2.572,202
Data Max 12 mesi 03/04/2019
Data Min 12 mesi 15/10/2018
Media Volumi ultimi 3 mesi 10,8884
Ultima var % giornaliera -1,33
Var % ultime 13 sett 10,7276
Var % ultime 26 sett 17,8164
Ultima var % settimanale -2,7846
Ultima var % annuale 8,0564
Var % YTD 11,9283
Var % MTD -2,2643
Var % relativa S&P500 ultime 4 sett -3,8897
Var % relativa S&P500 ultime 13 sett -2,4269
Var % relativa S&P500 ultime 26 sett 9,6958
Var % relativa S&P500 ultime 52 sett 15,2376
Var % relativa S&P500 YTD -4,9393

Dati per azione (EUR)

EPS d’esercizio 0,2112
EPS ultimi 12 mesi 0,2112
EPS (Utili per azione) normalizzati 0,2122
Fatturato per azione d’esercizio 1,5577
Fatturato per azione ultimi 12 mesi 1,5582
Valore contabile per azione d’esercizio 2,0998
Valore contabile per azione ultimi 12 mesi 2,0998
Valore contabile tangibile per azione d’esercizio 1,8739
Valore contabile tangibile per azione ultima rilevazione 1,8739
Liquidita’ per azione d’esercizio 0,6005
Liquidita’ per azione ultimi 12 mesi 0,6005
Cash flow per azione d’esercizio 0,4656
Cash flow per azione ultimi 12 mesi 0,4499
Dividendo per azione d’esercizio 0,1998
Dividendo per azione ultimi 12 mesi 0,1998
Ebitda per azione ultimi 12 mesi/numero di azioni 0,5595
Basic EPS d’esercizio 0,2112
Basic EPS ultimi 12 mesi 0,2112
EPS d’esercizio piu’ componenti straordinarie 0,2112
EPS 12 mesi piu’ componenti straordinarie 0,2112
Free cash flow/azioni ultimi 12 mesi 0,5688
Media dividendi per azione ultimi 5 anni 0,1124

Indicatori Economici

P/E (Prezzo/Utile) escluse compon. staordin. 22,4864
P/E (Prezzo/Utile) escluse compon. staordin. Ultimi 12 mesi 22,4864
P/E (Prezzo/Utile normalizzato) 22,373
P/S (Prezzo/Fatturato) d’esercizio 3,048
P/S (Prezzo/Fatturato) ultimi 12 mesi 3,048
P/TB (Prezzo/Valore contabile tangibile) d’esercizio 2,5337
P/TB (Prezzo/Valore contabile tangibile) ultima rilevazione 2,5337
Prezzo/Cash Flow d’esercizio 28,5515
Prezzo/Cash Flow ultimi 12 mesi 10,556
Prezzo/free cash flow per azione ultimi 12 mesi 8,35
P/B (Prezzo/Valore contabile) 2,2612
P/B (Prezzo/Valore contabile) ultima rilevazione 2,2612
P/E escluse comp str. ultimi 4 trimestri 20,09
P/E incluse componenti straordinarie 22,4864
Debito netto 26,859
Debito netto annuale 26,859
Dividend Yield 4,2081
Dividend Yield ultimi 12 mesi 4,2081

Solidita’ finanziaria

Indice di liquidita’ corrente 2,4327
Indice di liquidita’ corrente (trim.) 2,4327
Indice di liquidita’ immediata 2,233
Indice di liquidita’ immediata (trim.) 2,233
Indebitamento a lungo termine/mezzi propri 29,6471
Indebitamento a lungo termine/mezzi propri (trim.) 29,6471
Indebitamento totale/Mezzi propri 30,959
Indebitamento totale/Mezzi propri ultima rilevazione 30,959
Rapporto Utili/Dividendi ultimo 94,624
Rapporto Utili/Dividendi ultimi 12 mesi 94,624
Enterprise Value/Free cash Flow 75,856
Enterprise Value/Free cash Flow ultimi 12 mesi 10,6662
EBIT/Spesa per interessi 38,5652
EBIT/Spesa per interessi ultimi 12 mesi 38,5642
Cash flow-Investimenti-dividendi 90,09
Cash Flow del trimestre 308,047

Dati di bilancio (in mln di EUR)

Ricavi d’esercizio 843,8975
Ricavi ultimi 12 mesi 843,8975
Ebitda (utile ante imposte) d’esercizio 303,0404
Ebitda (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 303,0414
Ebit (utile ante imposte) d’esercizio 161,1988
Ebit (utile ante imposte) ultimi 12 mesi 161,1988
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari 114,3901
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari ultimi 12 mesi 114,3901
Ebit (Utili ante imposte) normalizzati 162,0182
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari (normalizzato) 114,9716
EPS normalizzato ultimi 12 mesi 0,2122

Indicatori di profitto (%)

Margine di utile netto YTD 102,5282
Margine di utile netto 12 mesi 102,5282
ROS YTD 13,555
ROS ultimi 12 mesi 13,555
Margine operativo YTD 19,48
Margine operativo ultimi 12 mesi 19,48
Margine ante imposte YTD 19,1017
Margine ante imposte ultimi 12 mesi 19,1017
Media margine operativo ultimi 5 esercizi 14,4321
Media margine ante imposte ultimi 5 anni 14,15
Media Free cash flow operativo/Total revenue ultimi 5 esercizi 5,4193
Free cash flow operativo/Total revenue ultimi 12 mesi 36,5029
Media margine lordo ultimi 5 esercizi 102,4365
Media margine di utile netto ultimi 5 esercizi 9,6702

Multipli di bilancio

ROA d’esercizio 5,6501
ROA ultimi 12 mesi 5,6501
ROE d’esercizio 10,1341
ROE ultimi 12 mesi 10,1341
ROI d’esercizio 6,7137
ROI ultimi 12 mesi 6,7137
ROA medio ultimi 5 esercizi 3,9762
ROE medio ultimi 5 esercizi 6,9224
Media ROI ultimi 5 esercizi 4,8514
Ricavi/media total asset ultimo esercizio 0,4168
Ricavi/media total asset ultimi 12 mesi 0,4168
Costo beni venduti/media inventario inizio e fine anno -0,3498
Costo beni venduti ultimi 12 mesi/media inventario ultimi 5 trim. -0,3498
Utile dopo tasse /numero dipendenti di fine esercizio 27.580,5
Utile dopo tasse /numero dipendenti ultimi 12 mesi 27.805,08
Ricavi/ratei attivi ultimo esercizio 3,0472
Ricavi/ratei attivi ultimi 12 mesi 3,0472
Fatturato/numero medio dipendenti ultimo esercizio 203.471,4
Fatturato/numero medio dipendenti ultimi 12 mesi 205.128,2

Tassi di crescita (%)

Fatturato ultimo trimestre (rispetto allo stesso trimestre dell’anno preced.) 1,4918
Fatturato ultimi 5 anni 1,0725
EPS ultimo trimestre (rispetto allo stesso trimestre dell’anno preced.) 31,0644
EPS ultimi 12 mesi (rispetto allo stesso periodo dell’anno preced.) 12,7035
EPS (Utili per azione) ultimi 5 anni 32,0297
Fatturato ultimi 12 mesi (rispetto allo stesso periodo dell’anno preced.) -0,2412
Tasso di crescita fatturato per azione ultimi 5 anni 12,8914
Tasso di crescita fatturato per azione ultimi 4 anni 1,3857
Tasso di crescita EPS ultimi 4 anni 44,3709
Tasso di crescita BV per azione ultimi 5 anni 9,7511
Tasso di crescita Tangibile BV per azione ultimi 5 anni -1,7713
Tasso di crescita Investimenti ultimi 5 anni -0,8011
Tasso di crescita EBITDA ultimi 5 anni YTD 4,4432
Tasso di crescita Free Cash Flow operativo ultimi 5 anni -2,3735
Tasso crescita Debito ultimi 5 anni 14,3792
Tasso di crescita degli utili ultimi 5 anni 16,9511

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *