Azioni Azimut Holding AZM Quotazione Previsione Target Price Conviene Comprare?

Gli italiani investono sempre più soldi e anche il risparmio gestito diventa una priorità crescente, specie davanti a fatti come pandemia e guerra, è questo che rende le società di consulenza così importanti. Oggi scopriremo Azimut Holding attraverso attività, storia, profilo societario e azioni, per capire quanto e se vale la pena investirvi.

Un modello di business innovativo, per un gruppo divenuto i principale gestore patrimoniale indipendente italiano, creando e distribuendo soluzioni finanziarie e assicurative soddisfacendo le principali esigenze economiche del pubblico, in base alla sua tolleranza al rischio. Conoscendo la società occorre quindi capire, conviene acquistare azioni Azimut Holding?

 

Grafico Quotazione Azioni Azimut Holding ( BIT: AZM ) 

 

 

azioni azimut, azioni azimut holding, target price azioni azimut
azioni azimut, azioni azimut holding, target price azioni azimut

Cos’è Azimut Holding e di cosa si occupa?

 

Fondata nel 1988 come Azimut Consulenza SIM a Milano, Azimut Holding è una società indipendente operante nella consulenza e gestione patrimoniale, offrendo soluzioni di consulenza finanziaria per vari profili d’investimento.

E’ un ente completamente autonomo e distaccato da banche, compagnie assicurative e gruppi industriali. Società capogruppo dell’Azimut Group, vede come presidente Pietro Giuliani, precedentemente alla guida di Iveco e Fideuram, ed è proprietà al 23,8% di Timone Fiduciaria, società che racchiude oltre 2.000 azionisti.

I suoi principali prodotti sono:

  • Fondi comuni, italiani e internazionali e altamente diversificati
  • Gestione patrimoniale individuale, su più linee d’investimento specifiche
  • Prodotti assicurativi, unit-linked e privati, personalizzati e non-standardizzati
  • Previdenza integrativa, con fondi pensione aperti a fiscalità agevolata
  • Consulenza e pianificazione, per supportare le migliori scelte d’investimento

Integrando attività di gestione e distribuzione, Azimut Group comprende oltre 100 gestori e analisti finanziari e più di 2.000 consulenti nel mondo, dividendosi nelle seguenti società:

  • Azimut Investments Sa, società di gestione di diritto lussemburghese dei fondi multi-comparto AZ Fund1 e AZ Multi Asset
  • Azimut Capital Management SGR, società di fondi italiani, fondi di fondi italiani, fondo Azimut Previdenza e hedge fund di diritto italiano, a seguito della scissione con incorporazione di Azimut Consulenza SIM
  • Azimut Global Advisory, partecipata di Capital Management, che mira alla protezione dei capitali e all’espansione con nuovi modelli di business
  • Azimut Wealth Management, società di gestione patrimoni suddivisi per composizione e dimensione, per persone, famiglie e imprese
  • Azimut Libera Impresa SGR, piattaforma integrata di prodotti e servizi italiana, dedicata a imprenditori e PMI e investitori e risparmiatori, per favorire l’immissione di liquidità nell’economia reale e opportunità di rendimento
  • Azimut Life Dac, società di diritto irlandese che offre strumenti assicurativi del ramo vita finalizzati all’investimento

Con presenza in Italia, Australia, Brasile, Cile, Cina, Egitto, Emirati Arabi, Irlanda, Lussemburgo, Monaco, Svizzera, Stati Uniti e Turchia, ha un fatturato 2021 di 1,45 miliardi di euro, +18,60% rispetto all’anno precedente.

 

Qual è il modello di business di Azimut?

 

Il business model Azimut Holding è basato principalmente sulla sua totale autonomia facendo coincidere perfettamente gli interessi di gestori, partner, dipendenti e management, che grazie al patto di sindacato di Timone Fiduciaria diventano azionisti.

Con unione e sinergia, i suoi più importanti valori sono quindi:

  • Indipendenza, per offrire soluzioni su misura non derivanti da variabili esterne
  • Partnership, unendosi a diverse realtà per raggiungere l’eccellenza
  • Semplicità, unendo gestione e distribuzione, semplificandone le pratiche
  • Stabilità, con presenza costante e prodotti altamente efficienti con valutazioni di rischio
  • Velocità, con le migliori soluzioni del momento e aggiornamento continuo
  • Crescita: per un’affermazione continua e divenire punto di riferimento del settore finanzario

Il tutto passa anche per sostenibilità e responsabilità sociali, imprenditoriali e ambientali, attraverso gli enti:

  • Azione, Azimut per le Comunità, per creare benefici sociali sul lungo periodo
  • Fondazione Azimut Onlus, per combattere povertà e crisi attraverso attività filantropiche
  • Azimut Sustainable, per investire in linea con criteri socio-ambientali

Il 12 maggio il consiglio d’amministrazione Azimut annuncia un ricavo al primo trimestre 2022 di 327,2 milioni di euro, +19,63% rispetto allo stesso periodo 2021, con utile netto consolidato di 95,5 milioni, -1,34%. Obiettivo entro fine 2022 è una raccolta netta di 6-8 miliardi di euro e utile netto di almeno 400 milioni.

 

Andamento azioni Azimut

 

Con codice AZM, il titolo è su Borsa Italiana nell’indice FTSE MIB da giugno 2004, con un’IPO dal valore tra 601 e 734 milioni di euro esordendo a 4,04 euro/azione, segnando poi -11,14% nel primo mese di quotazione.

Al 24 maggio 2022 il prezzo delle azioni Azimut è 19,28 euro, con capitalizzazione di mercato di 2,76 miliardi di euro, segnando i seguenti trend:

  • +436,77% dall’IPO
  • +3,27% negli ultimi 5 anni
  • +27,7% negli ultimi 3 anni
  • +33,17% negli ultimi 2 anni
  • -5,91% nell’ultimo anno
  • -24,49% negli ultimi 6 mesi
  • -4,46% nell’ultimo mese
  • -5,12% nell’ultima settimana

Al contrario di molti titoli, Azimut Holding ha risentito solo parzialmente della pandemia CoViD-19, col valore minimo del periodo febbraio-maggio 2020 a 10,70 euro/azione, +11,23% rispetto ai valori di dicembre 2018, quando segnano il minimo storico a 5 anni a 9,62 euro; il minimo storico totale risale al 5 dicembre 2008 a 3,22 euro, mentre il massimo è del 15 maggio 2015 a 29,47 euro.

Target price azioni Azimuth Holding

Secondo MarketScreener, il target price medio per le azioni AZM è tra 21,70 e 30,10 euro, +12,50%-+56,20% rispetto al valore attuale, considerando inoltre la maggior resistenza a 22,70 euro. Il titolo è prossimo alla resistenza. L’utile per azione 2021 si attesta a 4,34, +57,82% rispetto a quello dell’anno precedente.

Conviene investire in azioni Azimut Holding?

 

Importante realtà italiana degli investimenti sicuri, Azimut acquisisce negli anni un ruolo fondamentale per quei risparmiatori dal profilo di rischio ridotto, che cercano prodotti garantiti per mantenere e accrescere le loro ricchezze. I suoi punti di forza sono la totale autonomia da banche e altri enti, e soluzioni sempre bilanciate e mirate alle principali vicissitudini economiche.

A conti fatti, nonostante le oscillazioni dovute all’instabilità del comparto investimenti-assicurazioni, è un buon momento per comprare azioni Azimut Holding, con valori permissivi simili a quelli del primo trimestre 2021, inferiori a quelli pre-2013 ma mai elevati come i picchi 2014-2015, nonostante l’ultimo forte rialzo di novembre 2021. Proprio per via delle oscillazioni, si consiglia un investimento cauto, meglio se sul breve-medio periodo.

 

Altri titoli italiani della  Borsa di Milano da tenere d’occhio

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *