Azioni Banca Ifis: Previsioni Analisi Tecnica, Target Price 2024

Banca Ifis ( BIT: IF )è una banca italiana specializzata nel credito commerciale, nel factoring, nel leasing e nella gestione dei crediti non performing. È stata fondata nel 1983 da Sebastiano Egon von Fürstenberg, figlio di Clara Agnelli, e ha sede a Milano. E’ all’11° posto della Nostra classifica delle migliori banche italiane.

Banca Ifis è una banca di medio-grande dimensioni, con un attivo di oltre 20 miliardi di euro e una rete di oltre 200 filiali in Italia. È quotata alla Borsa di Milano dal 2003.

Le principali caratteristiche di Banca Ifis sono:

  • Specializzazione nel credito commerciale, nel factoring, nel leasing e nella gestione dei crediti non performing;
  • Ampia rete di filiali in Italia;
  • Solidità patrimoniale;
  • Buona redditività.

Banca Ifis è una banca solida e profittevole, con una buona reputazione nel mercato. Offre una vasta gamma di prodotti e servizi finanziari, rivolti a imprese e privati.

Caratteristiche

Banca Ifis è una banca italiana specializzata nel credito commerciale, nel factoring, nel leasing e nella gestione dei crediti non performing. È stata fondata nel 1983 da Sebastiano Egon von Fürstenberg, figlio di Clara Agnelli, e ha sede a Milano.

Banca Ifis offre una vasta gamma di prodotti e servizi finanziari, rivolti a imprese e privati. I principali prodotti e servizi offerti da Banca Ifis sono:

  • Credito commerciale: Banca Ifis offre prestiti alle imprese per l’acquisto di materie prime, semilavorati e servizi.
  • Factoring: Banca Ifis acquista i crediti commerciali delle imprese, offrendo loro liquidità immediata.
  • Leasing: Banca Ifis offre alle imprese la possibilità di noleggiare beni strumentali, pagandoli a rate.
  • Gestione dei crediti non performing: Banca Ifis acquista crediti deteriorati da altre banche e società finanziarie, con l’obiettivo di recuperarli.

Banca Ifis guadagna principalmente dalle commissioni che vengono addebitate ai clienti per i prodotti e servizi offerti. Inoltre, Banca Ifis guadagna anche dagli interessi che vengono applicati ai prestiti e ai finanziamenti concessi.

Banca Ifis è una banca solida e profittevole, con una buona reputazione nel mercato. Offre una vasta gamma di prodotti e servizi finanziari, rivolti a imprese e privati.

Piano industriale fino al 2025

L’ultimo piano industriale di Banca Ifis è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione il 10 febbraio 2022 e prevede un periodo di tre anni, dal 2022 al 2024. Il piano si basa su quattro pilastri strategici:

  • Digitalizzazione: Banca Ifis punta a diventare una banca digitale, con un focus sulla customer experience e sui servizi digitali.
  • Crescita: Banca Ifis punta a crescere in modo sostenibile, attraverso l’espansione del proprio business in Italia e all’estero.
  • Efficienza: Banca Ifis punta a migliorare la propria efficienza, attraverso l’ottimizzazione dei processi e l’utilizzo di tecnologie innovative.
  • Sostenibilità: Banca Ifis punta a diventare una banca sostenibile, con un focus sulla riduzione dell’impatto ambientale e sociale.

Il piano industriale prevede che Banca Ifis raggiunga gli obiettivi di:

  • Un utile netto di 164 milioni di euro nel 2024;
  • Un CET1 ratio del 14%;
  • Una crescita dei prestiti e dei finanziamenti del 5% per anno;
  • Un aumento dei ricavi del 6% per anno.

Il piano industriale è stato accolto positivamente dagli analisti, che hanno rivisto al rialzo le stime sulle performance della banca.

Quotazione in tempo reale delle azioni Banca Ifis ( BIT: IF )

Target Price ed altri indicatori azioni

 

Azioni Banca Ifis: Analisi Tecnica, Target Price Raccomandazioni Analisti

Ultime novità:

Cosa dicono gli analisti

Gli analisti sono generalmente ottimisti sulle prospettive di Banca Ifis. Il rating medio degli analisti è “Buy” con un target price di 18,2 euro per azione. Gli analisti sono convinti che Banca Ifis sia ben posizionata per beneficiare della ripresa economica italiana. Inoltre, gli analisti apprezzano la solidità patrimoniale e la redditività della banca.

Ecco alcuni commenti degli analisti su Banca Ifis:

  • “Banca Ifis è una banca solida e profittevole, con una buona reputazione nel mercato. La banca è ben posizionata per beneficiare della ripresa economica italiana.” – Credit Suisse
  • “Banca Ifis è una banca leader nel settore del credito commerciale in Italia. La banca ha una forte track record di crescita e profittabilità.” – UBS
  • “Banca Ifis è una banca ben gestita, con una solida base patrimoniale e una buona reputazione nel mercato. La banca è ben posizionata per beneficiare della crescita del settore del credito commerciale in Italia.” – JPMorgan

Banca Ifis è una banca solida e profittevole, con una buona reputazione nel mercato. La banca è ben posizionata per beneficiare della ripresa economica italiana. Gli analisti sono generalmente ottimisti sulle prospettive di Banca Ifis.

Ultime notizie su Banca Ifis

IF e MB hanno perfezionato una partnership per la gestione degli NPL

  • IF ha acquisito da MB la società Revalea, che detiene un portafoglio NPL di GBV pari a 6,5 miliardi di euro.
  • MBCredit Solutions continuerà ad affiancare IF nella gestione e recupero degli NPL.
  • L’acquisizione di Revalea da parte di IF è avvenuta a fronte di un corrispettivo pari a 100 milioni di euro, con impatto in termini di CET1 di circa 40bps.
  • La guidance di IF di utile 2023 di circa 160 milioni di euro include 10 milioni di euro di oneri di integrazione relativi all’acquisizione.
  • Le stime 2024-25 di IF includono già la contribuzione di Revalea.

Analisi

L’acquisizione di Revalea da parte di IF è un’operazione importante che rafforza la posizione del gruppo nel mercato degli NPL. Il portafoglio acquisito è di dimensioni significative e presenta un buon mix di crediti garantiti e non garantiti. L’accordo di servicing con MBCredit Solutions garantisce a IF un partner esperto e affidabile per la gestione di questi crediti.

L’impatto finanziario dell’operazione è contenuto, con un impatto in termini di CET1 di circa 40bps. La guidance di utile 2023 di IF è confermata, includendo già gli oneri di integrazione relativi all’acquisizione.

Raccomandazione

La raccomandazione è HOLD con Target Price 21,50 euro. L’acquisizione di Revalea rafforza la posizione di IF nel mercato degli NPL e offre un buon potenziale di crescita. Tuttavia, il contesto macroeconomico è incerto e potrebbe pesare sui risultati del gruppo nel breve termine.

In sintesi, IF ha acquisito da MB la società Revalea, che detiene un portafoglio NPL di grandi dimensioni. L’operazione è stata completata a fronte di un corrispettivo di 100 milioni di euro e ha un impatto finanziario contenuto. IF ha confermato la guidance di utile 2023, includendo già gli oneri di integrazione relativi all’acquisizione. La raccomandazione degli analisti è HOLD, con un Target Price di 21,50 euro.

Ecco alcuni dettagli aggiuntivi:

  • Il portafoglio NPL acquisito da IF è composto da crediti garantiti e non garantiti, con un focus sui crediti immobiliari.
  • L’accordo di servicing con MBCredit Solutions prevede che MB continui a gestire il portafoglio NPL di IF per i prossimi 10 anni.
  • La raccomandazione HOLD degli analisti è basata sul fatto che l’acquisizione di Revalea rafforza la posizione di IF nel mercato degli NPL, ma il contesto macroeconomico incerto potrebbe pesare sui risultati del gruppo nel breve termine.
  • Banca Ifis ha registrato un utile netto di 156,6 milioni di euro nel primo trimestre 2023, in crescita del 39,7% rispetto allo stesso periodo del 2022. La crescita dell’utile è stata principalmente guidata dalla crescita dei ricavi e dalla diminuzione delle spese.
  • Banca Ifis ha annunciato l’acquisizione di Npl Investimenti, una società italiana specializzata nella gestione dei crediti deteriorati. L’acquisizione consentirà a Banca Ifis di espandere la propria attività nel settore dei crediti deteriorati.
  • Banca Ifis ha confermato il proprio piano industriale per il triennio 2023-2025. Il piano prevede una crescita dei prestiti e dei finanziamenti del 5% per anno, un aumento dei ricavi del 6% per anno e un utile netto di 164 milioni di euro nel 2024.

Analisi Tecnica

La Banca Ifis con sede a Venezia ha registrato un lieve aumento chiudendo con un guadagno dell’1,24%. L’apertura è stata coerente con la chiusura del giorno precedente e si è rafforzata durante la giornata. In termini settimanali, il titolo ha mostrato una performance più robusta rispetto all’indice FTSE MIB, attirando maggiore interesse da parte degli investitori.

L’analisi tecnica indica che la tendenza a breve termine di Banca Ifis è al rialzo con una resistenza identificata a 16,66 e un supporto immediato a 15,68, suggerendo la possibilità di un’ulteriore crescita verso il livello di 17,64. Il basso livello di volatilità giornaliera, pari a 1,454, suggerisce una stabilità che potrebbe attirare investitori a lungo termine che preferiscono rischi minori e rendimenti modesti, sostenuta da un aumento dei volumi di scambio rispetto alla media mobile mensile di 140.243.

Risorse Utili:

Altre Aziende quotate presso la Borsa di Milano

  • Azioni Adidas ( BIT: ADS )
  • Azioni Airbus ( BIT: AIR )
  • Azioni Air France KLM ( BIT: AF )
  • Azioni AMD Advanced Micro Devices ( BIT: AMD )
  • Azioni Amplifon (BIT:  AMP )
  • Azioni AS Roma Calcio ( BIT: ASR )
  • Azioni Assicurazioni Generali ( BIT: G )
  • Azioni ATLANTIA (BIT:  ATL )
  • Azioni Autogrill ( BIT: AGL )
  • Azioni Azimut Holding (BIT:  AZM )
  • Azioni A2A (BIT: A2A )
  • Azioni Alfio Bardolla (BIT: ABDG )
  • Azioni Bayer ( BIT: BAY )
  • Azioni Banca Generali ( BIT: BGN )
  • Azioni Banca Intesa Sanpaolo (BIT: ISP )
  • Azioni Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT:  BMPS )
  • Azioni Banco BPM ( BIT: BAMI )
  • Azioni BASF ( BIT: BASF )
  • Azioni Bayer ( BIT: BAY )
  • Azioni BFF Bank ( BIT: BFF )
  • Azioni BNP Paribas – dove è confluita la ex BNL – ( BIT: BNP )
  • Azioni BPER Banca ( BIT: BPE )
  • Azioni Brembo (BIT: BRE )
  • Azioni Brunello Cucinelli (BIT: BC )
  • Azioni D’Amico International Shipping ( BIT: DIS )
  • Azioni Davide-Campari Milano (BIT: CPR )
  • Azioni De’ Longhi ( BIT: DLG )
  • Azioni Credem ( BIT: CE )
  • Azioni Credit Agricole ( BIT: ACA )
  • Azioni CNH Industrial N.V. (BIT: CNHI )
  • Azioni Deutsche Bank (BIT: DBK )
  • Azioni Diasorin (BIT: DIA )
  • Azioni Digital Value (BIT: DGV )
  • Azioni Digital Bros Spa (BIT: DIB )
  • Azioni ENEL (BIT: ENEL  )
  • Azioni ENI (BIT: ENI )
  • Titolo ERG ( BIT: ERG )
  • Azioni Exor (BIT: EXO )
  • Azioni Enav (BIT: ENAV )
  • Azioni Esprinet ( BIT: PRT )
  • Azioni EssilorLuxottica ( BIT: EL )
  • Azioni eViso ( BIT: EVS )
  • Azioni Gas Plus S.p.a. ( BIT: GSP )
  • Azioni Gismondi 1754 ( BIT: GIS )
  • Azioni Gruppo Hera (BIT: HER )
  • Azioni ING Groep (BIT:  INGA )
  • Azioni GVS ( BIT: GVS )
  • Azioni WEBUILD ( ex Salini Impegilo ) (BIT: WBD )
  • Azioni Ferrari  (BIT: RACE )
  • Ferrari NV ( RACE) 
  • Azioni Fiera Milano (BIT: FM )
  • Azioni FinecoBank ( BIT: FBK )
  • Azioni Italgas (BIT: IG )
  • Azioni Iveco Group (BIT: IVG )
  • Azioni Juventus Spa (BIT: JUVE )
  • Azioni Ryanair (BIT: Ryanair. )
  • Azioni INWIT (BIT: INW )
  • Azioni Landi Renzo (BIT:  LR  )
  • Azioni SS Lazio ( BIT: SSL )
  • Azioni Leonardo (BIT: LDO  )
  • Azioni Lufthansa ( BIT: LHA )
  • Azioni Mediaset (BIT: MFEB )
  • Azioni Mediobanca Group ( BIT: MB )
  • Azioni Nexi ( BIT: NEXI )
  • Azioni OVS ( BIT: OVS )
  • Piaggio ( BIT: PIA )
  • Pirelli  (BIT: PIRC )
  • Poste Italiane (BIT: PST )
  • Prysmian ( BIT: PRY )
  • Essillor Luxottica ( BIT:  EL )
  • Recordati ( BIT: REC )
  • Saes Getters ( BIT: SG )
  • Saipem (BIT: SPM )
  • Saras (BIT: SRS )
  • Snam (BIT: SRG )
  • Stellantis (BIT: STLA )
  • STMicroelectronics (BIT: STM )
  • Technogym (BIT: TGYM )
  • Telecom Italia  (BIT: TIT )
  • Tenaris (BIT: TEN )
  • Terna ( BIT: TRN )
  • Tesmec ( BIT: TES)
  • Unicredit Group (BIT:  UCG )
  • Gruppo Unipol (BIT: UNI )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *