Azioni Lufthansa 2023: Previsioni Prezzo, Dividendi, Ultime Notizie

Prima pandemia poi guerra hanno inferto un duro colpo al turismo, ma ci sono realtà che hanno resistito, hanno ripreso e ora stanno avendo ottimi risultati. Una di queste è Lufthansa, che scopriremo nell’articolo di oggi attraverso storia, profilo societario, business model, i principali indici azionari, per capire se valga la pena investirvi.

Prima compagnia aerea d’Europa, ha vissuto la crisi e la ristrutturazione, nonché il salvataggio del Governo Tedesco, espandendo inoltre la sua flotta. Conoscendo nel dettaglio le caratteristiche della società, e la vasta offerta di servizi anch’essi in continua espansione, bisogna capire, conviene comprare azioni Lufthansa?

Grafico Prezzo Azioni Lufthansa ( BIT: LHA ) in tempo reale 

Indicatori Azioni Lufthansa ( sempre aggiornati):

Volume scambi, Rapporto Dividendo/Prezzo, Dividendo per Azione, Rapporto Prezzo/Utili, Capitalizzazione, Margine di Profitto, Prezzo obiettivo medio, Prezzo Obiettivo massimo, prezzo obiettivo minimo, Margine EBITDA, PEG ratio, Price/Book, Payout Ratio.

 

Azioni Lufthansa: Previsioni Prezzo, Dividendi, Ultime Notizie

Cos’è Lufthansa e di cosa si occupa?

Fondata nel 1926 a Berlino, Lufthansa AG è un gruppo societario e compagnia aerea di bandiera tedesca, specializzata in soluzioni di volo personalizzate per clientela turistica e business. Il nome è l’unione delle parole tedesche Luft, aria, e Hansa, una lega di città commerciali della Germania settentrionale.

La sede principale è a Colonia mentre il suo amministratore è l’imprenditore e pilota Carsten Spohr. Compagnia statale al 100% fino al 1994, il maggior azionista al 15% è l’investitore tedesco Klaus-Michael Kühne, seguito da Amundi Asset Management al 2,81%.

Le sue origini risalgono alla fusione tra Deutsche Aero Lloyd e Junkers Luftverker. Attraversò una forte crisi durante la Seconda Guerra Mondiale a causa delle posizioni tedesche, oltre al fatto di utilizzare lavoro forzato e la presenza della compagnia di bandiera dell’epoca DLH, che rimase attiva fino al 1945, anno della sconfitta della Germania Nazista. Risale al 1953 la fondazione di Luftag, che divenne Deutsche Luft Hansa nel 1954 e gestì i voli nazionali dall’anno successivo. Operando in Germania Ovest, i primi collegamenti sono su:

  • Amburgo
  • Colonia
  • Düsseldorf
  • Francoforte sul Meno, che diverrà l’hub principale
  • Monaco di Baviera, che diverrà l’hub secondario

In seguito, dal 1960 iniziarono le prime tratte verso l’estero, in particolare New York, Toronto, Johannesburg, Bangkok e Tokyo, grazie anche all’introduzione di velivoli come Boeing 707, 720B, 727, 737 e 737-100, di cui è stato il primo acquirente assieme alla Nasa. E’ del 26 aprile 1970 il primo volo del Boeing 747.

Fu comunque a ottobre 1990, dopo la riunificazione di Germania Ovest ed Est, che Berlino diviene una delle principali destinazioni Lufthansa. Grazie anche alla partnership con AirOne (acquisita nel 2014 da Alitalia), seguono anni di espansione, con le partecipazioni in:

  • Swiss Airlines, 2005
  • Brussels Airlines, 2008
  • Austrian Airlines, 2009

E’ una delle poche compagnie aeree a mantenere la forza lavoro dopo gli attentati dell’11 settembre 2001. Tuttavia, ha risentito pesantemente dell’emergenza CoViD-19, quando cancella il 95% dei voli a causa delle restrizioni pandemiche; a giugno 2020 gli azionisti votano a favore dell’intervento del Fondo di Stabilizzazione Economica, ricevendo un’assistenza di 9 miliardi di euro dal Governo Tedesco.

Assieme a Air Canada, Scandinavian Airlines, Thai Airways International e United Airlines è membro fondatore di Star Alliance nel 1997, prima alleanza di compagnie aeree internazionali.

Servendo circa 220 destinazioni internazionali e 117.000 viaggiatori con una flotta di 290 velivoli e 107.900 dipendenti, vanta un fatturato 2022 di 18,52 miliardi di euro, +9,9% rispetto all’anno precedente. Secondo IATA, è la prima compagnia aerea d’Europa, seguita da British Airways, e la terza al mondo per passeggeri/chilometro trasportati.

Qual è il modello di business di Lufthansa?

Il business model Lufthansa si incentra su servizi di viaggio essenziali e accessori suddivisi per classe:

  • Economy, per comodità su voli a corto e medio raggio, con intrattenimento, cibi e bevande
  • Premium Economy, per il massimo relax in spazio personale su voli a lungo raggio, con due bagagli gratuiti, intrattenimento, drink di benvenuto e pietanze varie
  • Business, per massima comodità su voli a corto, medio e lungo raggio, tra gusto, intrattenimento e la possibilità di rilassarsi nelle aree lounge aeroportuali
  • First, la prima classe per avere tutti i comfort a portata di mano in aereo, con specialità enogastronomiche, intrattenimento e sedili comodi, e fuori, coi servizi lounge in aeroporto e un autista che accompagnerà verso gli aerei e viceversa

Completano il profilo la possibilità di portare bagagli a mano fino a 23 kg, anche se contengono attrezzature sportive, oltre a numerose opzioni per portare i propri animali in viaggio. Particolare attenzione viene data anche alla salute in viaggio, con consigli utili sugli schermi degli aerei per affrontare le trasferte senza problemi. Da ricordare poi il programma fedeltà Miles & More.

La flotta si suddivide nei seguenti aerei:

  • Corto-medio raggio
    • Airbus 319-100
    • Airbus 320-200
    • Airbus 321-100
    • Airbus 321-200
    • Airbus A320neo
    • Airbus A321neo
    • Embraer 190
    • Embraer 195
    • Bombardier CRJ900
  • Lungo raggio
    • Airbus A330-300
    • Airbus A340-300
    • Airbus A340-600
    • Airbus A350-900
    • Airbus A380-800
    • Boeing 747-8
    • Boeing 747-400
    • Boeing 787 Dreamliner

Secondo la Risoluzione IATA 302, le tratte aeree si dividono in tre aree tariffarie:

  • TC1, Nord America, Groenlandia, Centro America, Messico, Caraibi, Sud America
  • TC2, Europa, Africa, Medio Oriente, isole dell’Oceano Indiano
  • TC3, Asia meridionale, Sudest asiatico, Giappone, Corea, Pacifico sud-occidentale, Australia, Nuova Zelanda

A gennaio 2023, dopo una contrattazione da dicembre 2019, Lufthansa potrebbe entrare in ITA Airways con una quota del 40% e un investimento di circa 250 milioni di euro, con un’offerta che dovrebbe arrivare entro 18-19 gennaio. La manovra straordinaria vedrà l’arrivo di 39 nuovi velivoli, di cui 9 di lungo raggio, e 1.200 nuovi posti di lavoro tra assistenti di volo, piloti e comandanti. L’operazione ha già avuto il nulla osta dell’Antitrust ma mette in allarme i sindacati del lavoro.

Andamento azioni Lufthansa

Con codice LHA, il titolo è disponibile su Borsa di Francoforte e Borsa Italiana da settembre 1997, con prezzo iniziale equivalente a 19,11 euro/azione.

Al 10 gennaio 2023 il prezzo delle azioni Lufthansa è 8,33 euro, con capitalizzazione di mercato di 10,16 miliardi di euro, segnando i seguenti trend:

  • -61,75% negli ultimi 5 anni
  • -41,63% negli ultimi 3 anni
  • -26,48% negli ultimi 2 anni
  • +13,49% nell’ultimo anno
  • +43,62% negli ultimi 6 mesi
  • +8,32% nell’ultimo mese
  • +5,44% nell’ultima settimana

Dopo aver raggiunto il suo massimo storico di 22,18 euro/azione il 29 dicembre 2017, il titolo ha subito un lento ma costante crollo del -77,28% fino al 2 ottobre 2020, quando nel pieno della seconda ondata di CoViD-19 raggiunge il minimo storico a 5,04 euro. Segue un trend altalenante con una media di 6,67 euro/azione, arrivando al valore attuale con +47,43% da settembre 2022.

Secondo MarketScreener, il target price medio per le azioni LHA è tra 6,00 e 10,00 euro, -27,97%-+20,05% rispetto al valore attuale, considerando inoltre la maggior resistenza a 9,80 euro. Il titolo è in linea col target price. L’utile per azione 2022 si attesta a 0,68.

Conviene investire in azioni Lufthansa?

Compagnia di bandiera tedesca, Lufthansa è una delle maggiori esponenti del comparto turistico internazionale con oltre 200 destinazioni, capace di offrire servizi essenziali e d’eccellenza ai viaggiatori, che siano essi turisti, lavoratori o professionisti in trasferta. Un’imponente flotta d’aerei, dal corto al lungo raggio, per dare grande spazio anche al lato esperienziale.

A conti fatti, sembra un buon momento per comprare azioni Lufthansa e mantenerle sul medio periodo, poiché hanno già superato il target price inferiore ma sono ancora distanti da resistenza e target price superiore, nonostante questo sia minore del 54,91% rispetto al massimo storico. Viste le proiezioni, al momento si sconsiglia la vendita in quanto vi è ancora potenziale di crescita.

  • Altre azioni italiane da seguire per fare eventuali investimenti

    • Amplifon (BIT:  AMP )
    • ATLANTIA (BIT:  ATL )
    • Azimut Holding (BIT:  AZM )
    • A2A (BIT: A2A )
    • Alfio Bardolla (BIT: ABDG )
    • Bayer ( BIT: BAY )
    • Banca Intesa Sanpaolo (BIT: ISP )
    • Banca Monte dei Paschi di Siena ( BIT:  BMPS )
    • BNP Paribas – dove è confluita la ex BNL – ( BIT: BNP )
    • BPER Banca ( BIT: BPE )
    • Brembo (BIT: BRE )
    • Brunello Cucinelli (BIT: BC )
    • Davide-Campari Milano (BIT: CPR )
    • CNH Industrial N.V. (BIT: CNHI )
    • Diasorin (BIT: DIA )
    • Digital Value (BIT: DGV )
    • Digital Bros Spa (BIT: DIB )
    • ENEL (BIT: ENEL  )
    • ENI (BIT: ENI )
    • Exor (BIT: EXO )
    • Enav (BIT: ENAV )
    • Gruppo Hera (BIT: HER )
    • WEBUILD ( ex Salini Impegilo ) (BIT: WBD )
    • Ferrari  (BIT: RACE )
    • Fiera Milano (BIT: FM )
    • FinecoBank ( BIT: FBK )
    • Italgas (BIT: IG )
    • Iveco Group (BIT: IVG )
    • Juventus Spa (BIT: JUVE )
    • (BIT: Ryanair. )
    • INWIT (BIT: INW )
    • Landi Renzo (BIT:  LR  )
    • Leonardo (BIT: LDO  )
    • Mediaset (BIT: MFEB )
    • Mediobanca Group ( BIT: MB )
    • Pirelli  (BIT: PIRC )
    • Poste Italiane (BIT: PST )
    • Quotazione titolo Luxottica )
    • Saipem (BIT: SPM )
    • Saras (BIT: SRS )
    • Snam (BIT: SRG )
    • Stellantis (BIT: STLA )
    • STMicroelectronics (BIT: STM )
    • Technogym (BIT: TGYM )
    • Telecom Italia  (BIT: TIT )
    • Tenaris (BIT: TEN )
    • Unicredit Group (BIT:  UCG )
    • Gruppo Unipol (BIT: UNI )
    • AMD Advanced Micro Devices ( BIT: AMD )
    • Air France KLM ( BIT: AF )
    • Airbus ( BIT: AIR )
    • Adidas ( BIT: ADS )
    • Bayer ( BIT: BAY )
    • BASF ( BIT: BASF )

    Altri titoli da prendere in considerazione per eventuali investimenti:

    • Alphabet – Google (NASDAQ:  GOOGL )
    • AMAZON (NASDAQ: AMZN )
    • American Airlines Group ( NASDAQ: AAL )
    • Apple (NASDAQ: APPL )
    • META ( ex Facebook ) (NASDAQ:    FB  )
    • Twitter (NYSE:  TWTR )
    •  CISCO SYSTEMS (NASDAQ: CSCO )
    • PAYPAL OLDING INC. (NASDAQ:  PYPL  )
    • TESLA ( NYSE: TSLA   )
    • Microsoft (NASDAQ:  MSFT )
    • Virgin Galactic (NSYE:  SPCE )
    • Azioni Nvidia (NASDAQ:  NVDA )
    • Etsy ( NASDAQ: ETSY )
    • Netflix (NASDAQ: NFLX )
    • Coca Cola  (NYSE:  KO )
    • MC Donald’s (NYSE:  MCD )
    • The Walt Disney Company (NYSE:  DIS )
    • Intel (NASDAQ: INTC )
    • Pinterest Incorporation (NYSE:  PIN  )
    • Pfizer (NYSE: PZE )
    • Shopify (NYSE:  SHOP )
    • UBER (NYSE:  UBER  )
    • Beyond Meat  (NASDAQ: BYND )
    • Snapchat (NYSE:  SNAP  )
    • Saudi Aramco ( TADAWUL: 2222  ) ( solo borsa saudita )
    • Berkshire Hathaway  (NYSE:  BRK.B )
    • Snowflake (NYSE:  SNOW )
    • Jabil (NASDAQ:  JBL )
    • NIO – (NYSE:  NIO )
    • BionTech ( NASDAQ:  BNTX )
    • AMC Entertainment Holding (NYSE:  AMC)
    • Reddit ( Reddit   ) ( non ancora quotata )
    • SQUARE (NASDAQ: SQ )
    • Robinhood (NASDAQ:  HOOD  )
    • Nike (NYSE:  NKE )
    • SpaceX ) ( non ancora quotata )
    • COINBASE ( NASDAQ: COIN )
    • Plug Power (NASDAQ: PLUG )

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.