Analisi Tecnica Azioni Fineco, Unicredit, BPER Banca Agosto 2023

Dopo lo scossone che hanno subito le banche ieri, e il ripensamento del Governo in serata, vediamo di capire come stanno andando dei titoli bancari italiani e guardiamo l’analisi tecnica delle azioni Fineco ( BIT: FBK ), Unicredit ( BIT: UCG) e BPER Banca (BIT: BPE ) , per vedere come stanno reagendo questi titoli e se addirittura il caso di comprarli, visto che sono ‘scontati’.

 

Analisi tecnica azioni Unicredit ( BIT: UCG )

Analisi del Titolo Unicredit

Chiusura 8 agosto: il titolo Unicredit ha registrato un calo del 5,94% rispetto ai valori precedenti. Il titolo ha aperto debolmente a 21,32 Euro, sotto i minimi della seduta precedente, ed è rimasto su questo livello per tutta la giornata.

Stato Tecnico e Trend Analysis: lo stato tecnico di Unicredit mostra segni di deterioramento, con un’area di supporto a 20.83 e un’area di resistenza a 22.18. La prossima sessione potrebbe vedere un ulteriore movimento ribassista con un obiettivo stimato intorno a 20.38.

Analisi del rischio: il trading di questo titolo è più adatto agli investitori avversi al rischio. Il trend consistente è supportato da volumi in aumento, 26.180.326 rispetto alla media mobile a un mese di 13.052.561.

Informazioni aggiuntive:

Livelli di resistenza: 23.52 (Resistenza2), 22.18 (Resistenza1)
Prezzo di chiusura: 21.28
Livelli di supporto: 20.83 (Supporto1), 20.38 (Supporto2)
Volatilità: 2,218% (giornaliera), Valore a rischio: 5,16%, Performance settimanale: -5,92%, Performance settimanale FTSE MIB: -4,82%, Performance annuale: 60,34%.

Analisi tecnica azioni Fineco ( BIT: FBK )

Chiusura dell’8 agosto:

  • Il leader del trading azionario italiano ha registrato una chiusura negativa l’8 agosto con una variazione percentuale negativa del 9,91%.
  • Il titolo ha aperto a 12,78 Euro, sotto i minimi del giorno precedente, indice di debolezza strutturale.
  • Il prezzo di chiusura è stato di 12,23, vicino ai minimi di sessione, con tendenza al ribasso.

Analisi di Status e trend:

  • L’outlook tecnico di Fineco suggerisce una continuazione del trend ribassista, testando il supporto a 11,76 e affrontando la resistenza intorno a 13,16.
  • Le previsioni indicano un’ulteriore fase negativa con test di nuovi minimi alle 11.29.

Analisi del rischio:

  1.  La volatilità giornaliera di Fineco è bilanciata, con volumi consistenti e saltuari incrementi rispetto alla media mobile dei volumi a un mese.
  2. Questo scenario è preferibile per gli investitori avversi al rischio che vogliono evitare movimenti azionari improvvisi e violenti.
    FINECOBANK – Analisi tecnica 

    Raccomandazione: Neutrale

    Dati aggiornati a: 09/08/2023 11:55:35

    Strat. Entry
    Price
    TG 1 TG 2 Stop
    loss/g.
    Distanza
    Entry Price
    Perf.
    TG 1
    Perf.
    TG 2
    Stop
    loss/gain
    Buy UP 17.5 19 20 16.5 43.15 8.57 14.29 -5.71
    Buy Area 12.5 14 14.5 11.5 2.25 12 16 -8

    Scenario di Medio-Lungo Periodo

    Scenario di Breve Periodo
    PRESO TARGET FINALE VERSO 14,5 EU, LIVELLI OPERATIVI IN AGGIORNAMENTO

Analisi Tecnica Azioni BPER Banca ( BIT: BPE

Chiusura dell’8 agosto:

  • Banca Popolare Emiliana (BPER) ha registrato un calo significativo del 10,94%.
  • La sessione di negoziazione è iniziata debolmente a 2,55 Euro, sotto i minimi della sessione precedente
  • Per tutta la giornata, il titolo si è ulteriormente indebolito, chiudendo a 2,532 vicino ai minimi della session
  • Le prospettive tecniche di BPER, rispetto all’indice FTSE MIB, suggeriscono un trend in rallentamento e un potenziale interesse a vendere da parte degli investitori.

Analisi di Status e trend:

  • Nuove evidenze tecniche indicano una situazione di deterioramento per BPER.
  • Eventuali ribassi potrebbero raggiungere l’area di supporto immediato Un improvviso rafforzamento potrebbe cambiare le prospettalzista verso la resistenza mediata a 2,848.
    – La prossima sessione dovrebbe continuare la tendenza al ribasso verso il supporto significativo a 2,216.

Analisi del rischio:

  •  L’andamento recente di BPER è stato relativamente stabile.
  •  La volatilità giornaliera è bassa a 2,111.
  •  I volumi di negoziazione giornalieri sono superiori a 59.626.080 rispetto alla media mobile di un mese di 17.617.473.
  •  Ciò suggerisce opportunità di trading a medio termine dovute all’interesse degli investitori.
BPER BANCA – Analisi tecnica websim.it

Raccomandazione: Interessante

Dati aggiornati a: 09/08/2023 11:55:35

Strat. Entry
Price
TG 1 TG 2 Stop
loss/g.
Distanza
Entry Price
Perf.
TG 1
Perf.
TG 2
Stop
loss/gain
Buy UP 2.9 3.15 3.15 2.7 14.53 8.62 8.62 -6.9
Buy Area 2.4 2.7 2.8 2.3 -5.21 12.5 16.67 -4.17

Scenario di Medio-Lungo Periodo

Scenario di Breve Periodo
PRESO TARGET FINALE VERSO 3,15 EU, LIVELLI OPERATIVI IN AGGIORNAMENTO

Analisi Tecnica Azioni Fineco, Unicredit, BPER Banca Agosto 2023

La situazione della borsa Italiana e delle azioni bancarie italiane:

La Borsa di Milano è in rialzo grazie alla spinta delle banche, che hanno risentito negativamente dell’annuncio di una nuova tassa.
L’indice FTSE Mib di Milano è cresciuto dell’1,9%, l’indice EuroStoxx50 in Europa è cresciuto dell’1,4% e il DAX di Francoforte è cresciuto dell’1,3%.
I guadagni del settore includono Stoxx Energy (+1,7%), Stoxx Technology (+1,6%) e Stoxx Banks (+1,6%).
Gli analisti stanno rivalutando per un chiarimento del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF).
Un tetto dello 0,1% dell’attivo all’extraprelievo sulle banche italiane ne riduce significativamente l’impatto rispetto a una tassazione illimitata.
L’impatto medio sul capitale delle banche è ridotto a 30 punti base in termini di Cet1, in calo rispetto ai calcoli precedenti.
UBS stima un impatto di 1,9 miliardi di euro e un’erosione degli utili del 5%-9%, precedentemente prevista al 20%-27%.
prestiti alle imprese non finanziarie da istituti di credito italiani diminuiscono a giugno, mentre continuano a crescere gli incassi obbligazionari.
I depositi dei residenti mostrano un calo significativo, raggiungendo il punto più basso da febbraio 2020.
I future sul Nasdaq sono in rialzo dello 0,3%, mentre tra le macrovariabili figurano le variazioni dei tassi dei Buoni del Tesoro, BTP, Bund ed Euro.
Il dollaro si indebolisce a causa dei segnali di deflazione cinesi, poiché le misure di stimolo hanno un effetto limitato.
La vendita del dollaro da parte delle banche statali cinesi aiuta il rimbalzo dello yuan.
L’oro è a 1.930 dollari l’oncia, il petrolio del Texas a 83,7 dollari al barile e vari titoli bancari (Fineco Bank, Banca Mediolanum, Banca Mps, Banco Bpm, Unicredit, Intesa Sanpaolo) mostrano guadagni.
TIM (Telecom Italia) e il fondo statunitense KKR negoziano un protocollo d’intesa per un’offerta statale per la rete fissa di TIM.
Stellantis riceve un rating Neutral e un target price da Citi, mentre United Auto Workers rifiuta le concessioni proposte da Chrysler.
Secondo quanto riferito, il governo italiano è in contatto preliminare con Tesla in merito a un potenziale investimento.

Articoli correlati

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.