Migliori Banche Online Gratis e Sicure Gennaio 2022

L’economia cambia, così come le abitudini bancarie. Un tempo ogni operazione si poteva svolgere solo in sede, ora la situazione è cambiata e tutto si può eseguire direttamente online ovunque ci si trovi. Una vera e propria rivoluzione digitale, che ha coinvolto fortemente il settore bancario e anche gli istituti storici si sono attrezzati.

Dopo aver visto i migliori istituti di credito operanti nel Nostro paese, tra le migliori banche online di dicembre 2021 compaiono nomi importanti e influenti, che si adattano a nuovi standard con soluzioni sempre più mirate alla clientela, con semplicità d’utilizzo, velocità e costi ridotti, ma non manca l’elemento stabilità. Occorre quindi chiedersi, quali sono i migliori istituti digitali di fine anno?

Digital banking, la situazione globale

Secondo la ricerca Global Digital Banking Index 2021 condotta da N26, circa il 23% dei clienti in 28 paesi possiede un conto corrente completamente digitale, pari a circa 450 milioni di soggetti, con una previsione di crescita fino a quasi il 70% della clientela internazionale nei prossimi anni per un totale di 1,4 miliardi di correntisti online. Il 46% della clientela tradizionale si vede invece intenzionata a passare al conto online.

Al 2020 nazioni con la maggiore crescita risultano:

  • Arabia Saudita, col 54%
  • Emirati Arabi Uniti, col 51%
  • Brasile, col 44%
  • Cina, col 42%

E’ proprio la Cina il paese col più alto numero d’utenti digitali, pari a 392 milioni, mentre l’Europa ha una crescita minore, specialmente in Belgio, con un tasso del 13%, Germania al 10% e Paesi Bassi l’8%, tra 2018 e 2020 l’Italia vede una crescita di possessori di conti correnti online del +28%.

Sulla fiducia, col 78% di clienti di banche totalmente digitali è il Brasile il paese in cui vi è maggiore diffusione, seguito dagli Stati Uniti al 68%.

Quali sono le migliori banche online di dicembre 2021? 5 nomi da considerare

Davanti all’impossibilità di relazionarsi fisicamente, gli istituti online si rivolgono al cliente trasmettendo empatia e fattore umano anche digitalmente, puntando su caratteristiche intrinseche come:

  • Trasparenza comunicativa
  • Assistenza clienti affidabile e continua
  • Soluzioni su misura
  • Rapporto qualità-prezzo

Questi i principali fattori chiave per il passaggio al digitale, che ne rappresentano il potenziale di crescita. Elementi che si notano nelle migliori banche digitali di fine 2021.

Migliori Banche Online Gratis e Sicure
Migliori Banche Online Gratis e Sicure

N26

Fondata come Number 26 in Germania nel 2013, N26 offre un conto corrente attraverso la sua carta di debito, simile ad una forma tradizionale ma a canone zero e costi irrisori. Senza sportelli in Italia né all’estero, fornisce IBAN italiano col quale si può:

  • Prelevare contanti
  • Effettuare e ricevere bonifici a partire da 0,99 euro
  • Inviare e ricevere denaro da altri clienti N26
  • Pagare bollettini e utenze
  • Accreditare stipendi/pensioni gratuitamente

Secondo Forbes, è al primo posto tra le banche online in Italia. Vanta un fatturato di circa 50 milioni di dollari.

Banca Sella

Fondata dalla famiglia Sella a Biella nel 1886, Banca Sella è uno dei più antichi istituti italiani ma al tempo stesso uno dei più moderni, capace di evolversi e adattarsi ai tempi che cambiano attraverso le sue funzionalità online, sebbene sia operativa anche da filiali e sportelli. Con canoni a partire da 1,44 euro/mese, il conto Sella offre operazioni illimitate e gratuite come:

  • Prelievi da sportelli Sella (sono gratuiti i primi 4/mese)
  • Bonifici SEPA online
  • Versamenti
  • Domiciliazione utenze
  • Accrediti stipendi/pensioni

Con un CET1 Ratio del 16,08% ad agosto 2021, Banca Sella è tra le più solide banche d’Italia. Vanta un fatturato di 355,6 milioni di euro.

Illimity Bank

Fondata come Spaxs da Corrado Passera a Milano nel 2018, Illimity è una banca diretta online che opera nell’Eurozona, offrendo soluzioni dedicate principalmente a privati, professionisti e PMI. La sua offerta commerciale riguarda:

  • Conto corrente, a canone da 8,50 euro/mese azzerabile con accredito stipendio/pensione, domiciliazione utenze e operatività minima 300,00 euro/mese
  • Conto deposito vincolato o non, con interessi fino al 2% lordo
  • Carte di debito Mastercard Debit e di credito Illimity incluse nel canone

Bonifici SEPA, accrediti stipendi e domiciliazione utenze sono sempre gratuiti. Partecipata al 10% da Ion Investment Group, vanta un CET1 Ratio al 17,2%.

Selfy Mediolanum

Fondata come Programma Italia S.p.A. da Ennio Doris a Basiglio nel 1982, Banca Mediolanum è una delle più celebri banche nazionali, che si è evoluta negli anni fino a diventare al pari di una realtà online col suo Selfy Conto. Con canone da 3,75 euro/mese (azzerato per i primi 12 mesi, per under 30 o fruendo degli strumenti finanziari Mediolanum), è adatta a giovani e ogni tipo di clientela, offrendo:

  • Prelievi, versamenti, bonifici SEPA, domiciliazione utenze e accredito stipendi/pensioni sempre gratuiti
  • Prodotti di risparmio gestito e investimento
  • Prestiti, mutui e prodotti assicurativi
  • Rateizzazione e controllo spese

Partecipata al 40,38% dal Gruppo Doris, dopo la scomparsa di Ennio Doris avvenuta il 24 novembre 2021 ricopre il ruolo di amministratore delegato il figlio Massimo. Vanta un fatturato di 1,2 miliardi di euro.

ING

Fondato ad Amsterdam nel 1991, ING Groep è un gruppo bancario olandese, con i suoi prodotti che hanno lanciato la digitalizzazione del settore in Italia, dove conta oltre 1,3 milioni di clienti: il più celebre è Conto Arancio. In modo completamente digitale, offre:

  • Conto corrente con canone da 2,00 euro/mese, azzerato per il primo anno e azzerabile con accredito stipendio/pensione di almeno 1.000 euro/mese
  • Conto deposito vincolato o non, con interessi fino al 2% lordo
  • Carte di debito, credito e prepagate
  • Mutui e prestiti
  • Strumenti di risparmio gestito e investimento

Sebbene operi prettamente online, ING offre assistenza clienti telefonica e nei 21 Arancio Store e Hub presenti in Italia. Quotata sul NYSE ed Euronext, secondo Forbes è al primo posto tra le banche online in 8 nazioni del mondo e vanta un fatturato globale di 17,64 miliardi di euro.

Perchè le banche online convengono più delle tradizionali?

Esaminando le migliori banche online di dicembre 2021 si riconoscono nomi influenti, forti di stabilità, fama e grande diffusione in Italia e non solo: tra tutte, N26 e Sella sono da tempo presenti tra le più valide, mentre ING è uno dei principali fautori della digitalizzazione nazionale.

A conti fatti, le banche online hanno un forte vantaggio competitivo su quelle tradizionali per:

  • Semplicità di fruizione, con la possibilità di effettuare le operazioni più comuni e le più complesse direttamente da computer o smartphone, senza doversi recare in sede
  • Risparmio economico, con cui si evitano le spese del cartaceo ed elementi affini
  • Velocità, con le varie operazioni che richiedono molto meno tempo per essere svolte

Quindi, questione di praticità e snellimento delle procedure i principali punti di forza, ma avendo comunque a che fare con prodotti finanziari al cliente saranno richiesti, anche in questo caso, giudizio, responsabilità e consapevolezza delle sue scelte.

Ti potrebbero interessare:

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *