Analisi Tecnica Azioni Intesa Sanpaolo, MPS, Telecom, Saipem per 23 Agosto

Di seguito l’analisi tecnica delle azioni Intesa Sanpaolo ( BIT:ISP) , Monte dei Paschi di Siena ( BIT: BMPS) , Telecom Italia ( BIT: TIM)  e Saipem ( BIT: SPM). Ricordando come al solito che l’analisi tecnica non può dare indicazioni precise agli investitori, sottolineiamo anche che si tratta di uno strumento molto valido per farci un’idea di dove sta andando un indice o come in questo caso un azione e che può aiutare in modo sostanziale un investitore a capire dove investire oggi.

 

Analisi tecnica azioni Intesa Sanpaolo ( BIT:ISP)

Chiusura del 22 agosto:

– Intesa Sanpaolo, importante istituto di credito, ha chiuso la seduta con un modesto rialzo dello 0,84%.
– Il titolo è partito da 2.457 euro, riflettendo stabilità durante tutta la riunione.
– Il confronto settimanale mostra che il trend di Intesa Sanpaolo è più pronunciato rispetto alla trendline del FTSE MIB, indicando un maggiore interesse degli investitori nella banca.

Analisi tecnica di stato e trend:

– La situazione tecnica di medio termine di Intesa Sanpaolo resta negativa.
– Miglioramento a breve termine della forza rialzista, incontrando la prima resistenza a 2.476 e supporto stimato a 2.427.
– Le implicazioni tecniche favoriscono una nuova spinta rialzista con un target intorno a 2.524.

Analisi del rischio:

– L’andamento di Intesa Sanpaolo è sotto controllo.
– I volumi di scambi giornalieri pari a 63.902.900 sono inferiori alla media mobile di un mese di 95.751.150.
– La deviazione del prezzo è stretta, con volatilità giornaliera a 1.683.

Analisi tecnica azioni Monte dei Paschi di Siena ( BIT: BMPS

Panoramica della performance del titolo:

– Il titolo Banca Monte dei Paschi ha vissuto una giornata poco brillante con un calo dello 0,61%.
– La sessione di negoziazione è iniziata forte con un prezzo di apertura di 2.677 euro, al di sotto dei massimi della sessione precedente.
– Il titolo si è indebolito per tutta la seduta, chiudendo a 2,616 euro, vicino ai minimi di sessione.

Prospettiva settimanale:

– L’analisi della performance settimanale suggerisce che il momentum del titolo è più debole rispetto all’indice FTSE MIB.
– Questo calo di slancio potrebbe portare ad una pressione di vendita da parte dei trader.

Analisi tecnica a medio termine:

– L’analisi tecnica di medio periodo conferma l’andamento positivo del titolo Banca Monte dei Paschi.
– L’analisi tecnica a breve termine indica un indebolimento del trend rialzista poiché il titolo ha testato il massimo a 2.706 euro.
– Il primo livello di supporto è individuato a 2.564 Euro.
– C’è una previsione di sviluppo negativo a breve termine verso il livello di supporto a 2.512 euro.

Analisi del rischio:

– Si consiglia cautela ai trader che non si sentono a proprio agio con perdite elevate e sono incoraggiati ad avvicinarsi all’investimento con considerazione.
– Il titolo è considerato potenzialmente rischioso a causa dell’elevata volatilità intraday a 5.653.
– Si consiglia di valutare le decisioni di acquisto o di vendita principalmente in un contesto intraday.
– I volumi di scambi giornalieri sono scesi a 6.289.247 rispetto alla media mensile di 14.487.394.

 

Analisi tecnica azioni Telecom Italia ( BIT:TIM

 

Chiusura giorno precedente

– Il 22 agosto, la società di telecomunicazioni ha avuto una giornata sfortunata con una variazione percentuale negativa dello 0,75% rispetto alla chiusura della seduta precedente.
– L’apertura ha coinciso con la chiusura della sessione precedente, ma i prezzi sono scesi durante la giornata.

Analisi tecnica relativa delle prestazioni

– L’esame settimanale della performance del titolo azionario della società rispetto al FTSE MIB ha evidenziato un allineamento con l’indice di riferimento in termini di forza relativa.

Analisi Tecnica a Medio Termine

– Le implicazioni tecniche a medio termine sono viste come rialziste.
– Il momentum a breve termine si sta indebolendo a causa della difficoltà nel superare il livello di 0,2781.
– Il livello di supporto immediato è a 0,2752.
– Le aspettative coerenti suggeriscono un movimento correttivo verso il livello di 0,2743 in un arco di tempo ragionevolmente breve.

Analisi del rischio

– La volatilità giornaliera di Telecom è elevata, il che indica un rischio più elevato.
– I volumi degli scambi giornalieri sono sotto controllo ma sono in calo rispetto alla media mobile di un mese.
– Il titolo si rivolge ai trader speculativi disposti ad accettare rischi di perdita più elevati e guadagni potenzialmente sostanziali attraverso un trading veloce e a breve termine.

 

Analisi tecnica azioni Saipem ( BIT: SPM )

 

Chiusura del giorno precedente

– La società di servizi energetici e infrastrutturali ha registrato un moderato calo il 22 agosto, con una variazione percentuale negativa dello 0,27% rispetto alla sessione precedente.
– La giornata è iniziata in modo simile ai valori di chiusura precedenti, ma si è indebolita con i prezzi in calo durante la riunione.
– L’analisi settimanale mostra che l’andamento delle azioni della società si allinea con l’indice di riferimento, il che implica un supporto guidato dal mercato piuttosto che notizie specifiche della società.

Analisi tecnica di stato e trend:

– Lo stato tecnico a breve termine di Saipem evidenzia un’espansione della performance positiva della curva.
– La prima zona di resistenza è identificata a 1.528, con un potenziale rischio di correzione fino al target di 1.457.
– Le aspettative sono per un aumento della linea di tendenza rialzista verso l’area di resistenza 1,6.

Analisi del rischio:

– La società di ingegneria italiana attira investitori inclini al rischio grazie al suo elevato livello di volatilità giornaliera, misurato a 3.073.
– Si consiglia una prospettiva di trading a breve termine, dati i volumi di scambi intraday di 21.109.504, che sono inferiori alla media mobile di un mese di 31.245.342.

 

Analisi Tecnica Azioni Intesa Sanpaolo, MPS, Telecom, Saipem

 

Differenza tra analisi tecnica ed analisi fondamentale

L’analisi tecnica e l’analisi fondamentale sono due metodi diversi per analizzare i mercati finanziari.

L’analisi tecnica si basa sul presupposto che i prezzi dei titoli riflettono tutte le informazioni disponibili sul mercato e che i movimenti dei prezzi sono ripetitivi. Gli analisti tecnici studiano i grafici dei prezzi per cercare modelli e tendenze che possono essere utilizzati per prevedere i futuri movimenti dei prezzi.

L’analisi fondamentale, invece, si basa sul presupposto che il prezzo di un titolo è determinato da un insieme di fattori fondamentali, come i risultati finanziari dell’azienda, la sua posizione competitiva e il contesto macroeconomico. Gli analisti fondamentali studiano questi fattori per valutare il valore intrinseco di un titolo e per decidere se acquistarlo o venderlo.

L’analisi tecnica e l’analisi fondamentale sono due approcci complementari. L’analisi tecnica può essere utilizzata per identificare opportunità di trading a breve termine, mentre l’analisi fondamentale può essere utilizzata per identificare opportunità di investimento a lungo termine.

Ecco una tabella che riassume le principali differenze tra analisi tecnica e analisi fondamentale:

Analisi tecnica Analisi fondamentale
Si basa sui movimenti dei prezzi Si basa su fattori fondamentali
Utilizza grafici e indicatori Utilizza bilanci, rendiconti reddituali e altri dati finanziari
È adatta per il trading a breve termine È adatta per l’investimento a lungo termine
Può essere soggettiva Può essere più oggettiva

Non esiste un metodo migliore di analisi tecnica o analisi fondamentale. Il metodo migliore dipende dalle tue preferenze e dal tuo stile di investimento. Se sei un trader a breve termine, potresti volere concentrarti sull’analisi tecnica. Se sei un investitore a lungo termine, potresti volere concentrarti sull’analisi fondamentale.

ARTICOLI CORRELATI 

 

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.