Migliori Azioni Aurifere 2024 per Investire con Grafici e Dati Finanziari

In questo articolo, parliamo dei 13 migliori titoli auriferi da acquistare per il 2024

Secondo un rapporto di S&P Global, il sentiment per gli investimenti sull’ oro è aumentato negli ultimi mesi a causa dell’aumento dell’inflazione e dei crescenti rischi geopolitici che circondano l’invasione russa dell’Ucraina. All’inizio di marzo 2022, il prezzo dell’oro ha raggiunto il massimo di 19 mesi di circa  2.039 dollari l’oncia e si è stabilizzato intorno a 1.900 . Nella maggior parte delle principali economie, linflazione é tornata a liveli più accettabili,

A ottobre, mentre l’inflazione sembrava raggiungere il picco e il mercato ha ricominciato a crescere, il prezzo dell’oro è sceso del 2% a 1.639 dollari l’oncia a causa della forza del dollaro in aumento. Le ultime ricerche mostrano che il mercato globale dell’estrazione dell’oro crescerà da 214,1 miliardi di dollari nel 2021 a 249,6 miliardi di dollari entro il 2026, con un tasso di crescita annuo composto del 3,1% per il periodo 2021-2026. Alcuni dei migliori titoli nel mercato dell’oro che gli investitori d’élite stanno utilizzando per trarre profitto da questo boom dell’oro includono Newmont Corporation (NYSE: NEM ), Barrick Gold Corporation (NYSE: GOLD ) e Franco-Nevada Corporation (NYSE: FNV ).

La metodologia per individuare le i titoli delle migliori aziende aurifere

Per l’elenco sono state selezionate le società che operano nel settore dell’oro e che sono meglio posizionate per offrire agli investitori un po’ di solidità di fronte ai crescenti timori di recessione. Vengono discussi anche i fondamentali aziendali e le valutazioni degli analisti per queste aziende per fornire ai lettori un contesto aggiuntivo per le loro scelte di investimento. Un ampio database di circa 900 hedge fund nel terzo trimestre è stato utilizzato per quantificare il sentiment degli hedge fund su ciascun titolo.

Molti di questi titoli auriferi pagano dividendi e offrono opportunità di investimento affidabili per gli investitori che sono alla ricerca di opzioni più sicure per parcheggiare i propri soldi tra i rischi di recessione.

Migliori Azioni Aurifere 2023 per Investire con la Recessione
Migliori Azioni Aurifere 2023 per Investire con la Recessione

13. Azioni di oro AngloGold Ashanti Limited (Borsa di New York: AU )

  • Numero di titolari di hedge fund: 13

AngloGold Ashanti Limited (NYSE:AU) opera come società di estrazione dell’oro in Africa, nelle Americhe e in Australia. AngloGold Ashanti ha rivelato che punta a una riduzione del 30% delle sue emissioni di gas serra scope 1 e 2 entro il 2030. L’azienda si impegna a raggiungere zero emissioni nette entro il 2050 attraverso una combinazione di progetti di energia rinnovabile, elettrificazione della flotta e fonti di energia a basse emissioni .

Il 23 novembre, l’analista di Deutsche Bank Abhi Agarwal ha mantenuto un rating Buy sul titolo AngloGold Ashanti Limited (NYSE:AU) e ha alzato l’obiettivo di prezzo a 20 dollari da 16 dollari, rilevando che la crescita della produzione si è arrestata negli ultimi tre anni e quando il mercato globale la domanda torna a salire, il mercato dovrà nuovamente affrontare scorte basse, offerta anelastica e prezzi a livello di incentivi.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 13 hedge fund  detenevano partecipazioni per un valore di 206,7 milioni di dollari in AngloGold Ashanti Limited (NYSE:AU), rispetto ai 12 del trimestre precedente per un valore di 232,4 milioni di dollari.

Proprio come Newmont Corporation (NYSE:NEM), Barrick Gold Corporation (NYSE:GOLD) e Franco-Nevada Corporation (NYSE:FNV), AngloGold Ashanti Limited (NYSE:AU) è uno dei migliori titoli auriferi da acquistare per la recessione secondo agli investitori d’élite.

12. Azioni aurifere SSR Mining Inc. (NASDAQ: SSRM )

  • Numero di titolari di hedge fund: 16

SSR Mining Inc. (NASDAQ:SSRM) è impegnata nell’acquisizione, esplorazione, sviluppo e gestione di proprietà di risorse di metalli preziosi in Turchia e nelle Americhe. Il 24 ottobre, SSR Mining ha annunciato di aver accettato di acquisire un’ulteriore proprietà del 30% nell’impresa mineraria Kartaltepe nel distretto di Ҫӧpler in Turchia dal partner Lidya Mining per  150 milioni di dollari in contanti, che aumenterà la sua quota di proprietà nel distretto di Ҫӧpler a 80%.

Il 10 novembre, la società di consulenza per gli investimenti Deutsche Bank ha mantenuto un rating Sector Perform sul titolo SSR Mining Inc. (NASDAQ:SSRM) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a 23 dollari canadesi da 23,50 dollari canadesi. L’analista Mike Parkin ha rilasciato l’aggiornamento delle valutazioni.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 16 hedge fund detenevano partecipazioni per un valore di 233 milioni di dollari in SSR Mining Inc. (NASDAQ:SSRM), rispetto ai 15 del trimestre precedente per un valore di 206,2 milioni di dollari.

Nella sua lettera agli investitori del terzo trimestre del 2022, Palm Valley Capital Management, una società di gestione patrimoniale, ha evidenziato alcuni titoli e SSR Mining Inc. (NASDAQ:SSRM) era uno di questi. Ecco cosa ha detto il fondo:

“Durante il trimestre abbiamo anche acquistato SSR Mining (NASDAQ:SSRM). SSR Mining è una società di estrazione di metalli preziosi che abbiamo precedentemente venduto nel novembre 2021 dopo aver raggiunto la nostra valutazione. Le azioni di SSR Mining sono diminuite notevolmente quest’anno a causa del calo dei prezzi dei metalli preziosi e della chiusura temporanea della sua miniera di Copler. Abbiamo riacquistato le sue azioni alla fine di settembre dopo che la miniera di Copler è stata riavviata nei tempi previsti poiché il titolo è rimasto depresso. SSR Mining dovrebbe generare un flusso di cassa libero significativo ai prezzi attuali dell’oro e dell’argento e ha un bilancio molto solido con oltre  600 milioni  di dollari di liquidità netta e  4,1 miliardi di dollari di capitale proprio. Sebbene prevediamo che il titolo rimanga volatile, riteniamo che la società stia vendendo a un prezzo interessante rispetto al suo bilancio pesante e alla nostra valutazione patrimoniale netta”.

11. Azioni aurifere B2Gold Corp. (NYSE: BTG )

  • Numero di titolari di hedge fund: 16

B2Gold Corp. (NYSE:BTG) opera come produttore di oro con tre miniere operative in Mali, Filippine e Namibia. Il 2 novembre, B2Gold Corp e AngloGold Ashanti, una società globale di estrazione dell’oro a responsabilità limitata, hanno dichiarato che metteranno in vendita il loro progetto d’oro Gramalote da 925 milioni di dollari in Colombia entro la fine dell’anno.

Il 23 novembre, l’analista di Stifel Ingrid Rico ha mantenuto un rating Buy sul titolo B2Gold Corp. (NYSE:BTG) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a C$7 da C$7,25, evidenziando i risultati del terzo trimestre e mantenendo la valutazione a breve e lungo termine stime del prezzo dell’oro e dell’argento.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 16 hedge fund nel database  detenevano partecipazioni per un valore di 187,5 milioni di dollari in B2Gold Corp. (NYSE:BTG), rispetto ai 15 del trimestre precedente per un valore di 220,2 milioni di dollari.

10. Azioni aurifere Società mineraria Hecla (NYSE: HL )

  • Numero di titolari di hedge fund: 17

Hecla Mining Company (NYSE:HL) scopre, acquisisce, sviluppa e produce proprietà di metalli preziosi e di base negli Stati Uniti e a livello internazionale. Il 9 novembre Hecla Mining ha dichiarato un dividendo trimestrale di 0,00375 dollari per azione, in linea con il precedente. Il rendimento a termine è stato dello 0,34%. Lo scorso trimestre, la società ha dichiarato un dividendo trimestrale di  0,0063 dollari per azione, in linea con il precedente, composto da 0,00375 dollari per azione per la componente del dividendo minimo e  0,0025 dollari per azione per la componente legata all’argento.

Il 25 ottobre, l’analista di B. Riley Lucas Pipes ha mantenuto un rating Buy sul titolo Hecla Mining Company (NYSE:HL) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a 6 dollari da 9 dollari, osservando che la forza del dollaro e l’aumento dei tassi continuano a fungere da mercato a breve e medio termine venti contrari per i metalli preziosi.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 17 hedge fund detenevano partecipazioni per un valore di 55,9 milioni di dollari in Hecla Mining Company (NYSE:HL), rispetto ai 16 del trimestre precedente per un valore di 57,5 ​​milioni di dollari.

9. Azioni aurifere Sibanye Stillwater Limited (NYSE: SBSW )

  • Numero di titolari di hedge fund: 18

Sibanye Stillwater Limited (NYSE:SBSW) opera come società di estrazione di metalli preziosi in Sud Africa, Stati Uniti, Zimbabwe, Canada e Argentina. Il 28 novembre, Sibanye Stillwater Limited ha rivelato che procederà con la costruzione del progetto Keliber Lithium da 616 milioni di dollari in Finlandia, poiché cerca un punto d’appoggio nel mercato europeo dei metalli per batterie.

Il 5 ottobre, l’analista di Deutsche Bank Abhi Agarwal ha mantenuto un rating Buy sul titolo Sibanye Stillwater Limited (NYSE:SBSW) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a  12,50 dollari dai precedenti 13, osservando che la società dovrebbe vedere rischi al ribasso a breve termine e molto di cattive notizie è già stata lanciata sui mercati con azioni di metalli.

Tra gli hedge fund, la società di investimento con sede a Dallas Condire Investment è uno dei principali azionisti di Sibanye Stillwater Limited (NYSE:SBSW) con 6 milioni di azioni per un valore di oltre 56,3 milioni di dollari.

Nella sua lettera agli investitori del secondo trimestre del 2022, Desert Lion Capital, una società di gestione patrimoniale, ha evidenziato alcuni titoli e Sibanye Stillwater Limited (NYSE: SBSW) era uno di questi. Ecco cosa ha detto il fondo:

“Sibanye Stillwater Limited (NYSE:SBSW) è uno dei più grandi produttori di PGM (metallo del gruppo del platino) al mondo con importanti operazioni in Sud Africa e negli Stati Uniti Oltre alle sue ulteriori operazioni di estrazione dell’oro in SA, l’attività ha una significativa possibilità di rialzo nelle sue operazioni in crescita di litio e nichel che non stanno ancora contribuendo agli utili e rimangono non riconosciute dal mercato nel prezzo di SSW.

I prezzi di PGM e oro sono inferiori rispetto a un anno fa e gli utili di Sibanye Stillwater hanno seguito l’esempio. Le operazioni sull’oro hanno registrato una perdita durante il periodo a causa di uno sciopero dei lavoratori per la negoziazione salariale (vedere il grafico alla pagina successiva). Nonostante tutti questi venti contrari, la società ha registrato un utile per azione del primo semestre 2022 di R4,23, in linea con i sei mesi terminati a dicembre 2021

8. Azioni Kinross Gold Corporation (NYSE: KGC )

  • Numero di titolari di hedge fund: 24

Kinross Gold Corporation (NYSE:KGC) è impegnata nell’acquisizione, esplorazione e sviluppo di proprietà aurifere principalmente negli Stati Uniti, nella Federazione Russa, in Brasile, Cile, Ghana e Mauritania. Il 30 settembre, Kinross Gold Corporation ha annunciato di aver ricevuto l’approvazione di TSX per modificare la sua normale offerta dell’emittente come parte del suo programma di riacquisto di azioni migliorato. L’emendamento aumenta il numero massimo di azioni ordinarie che possono essere riacquistate da 65.002.277 a 114.047.070 azioni ordinarie, pari al 10% del flottante pubblico della società.

Il 23 novembre, l’analista di Stifel Ingrid Rico ha mantenuto un rating Buy sul titolo Kinross Gold Corporation (NYSE:KGC) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a 9 dollari canadesi da 10 dollari canadesi, evidenziando i risultati del terzo trimestre e mantenendo la valutazione a breve e lungo termine della società. stime del prezzo dell’oro e dell’argento.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 24 hedge fund detenevano partecipazioni per un valore di 267 milioni di dollari in Kinross Gold Corporation (NYSE:KGC), rispetto ai 21 del trimestre precedente per un valore di 273,7 milioni di dollari.

7. Azioni Royal Gold, Inc. (NASDAQ: RGLD )

  • Numero di titolari di hedge fund: 24

Royal Gold, Inc. (NASDAQ:RGLD) acquisisce e gestisce flussi di metalli preziosi, royalties e interessi correlati. Il 15 novembre, Royal Gold ha dichiarato un dividendo trimestrale di  0,375 dollari per azione, in aumento del 7,1% rispetto al precedente dividendo di  0,350. Il rendimento a termine è stato dell’1,42%.

Il 17 ottobre, l’analista di Barclays Matthew Murphy, ha mantenuto un rating Equal Weight sul titolo Royal Gold, Inc. (NASDAQ:RGLD) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a  108 dollari dai 110 precedenti, osservando che le azioni in oro sono preferite rispetto alle azioni in metalli di base mentre la crescita globale rallenta .

Tra gli hedge fund, la società di investimento con sede a New York First Eagle Investment Management è uno dei principali azionisti di Royal Gold, Inc. (NASDAQ:RGLD) con 3,3 milioni di azioni per un valore superiore a 312,9 milioni di dollari.

6. Azioni Wheaton Precious Metals Corp. (Borsa di New York: WPM )

  • Numero di titolari di hedge fund: 25

Wheaton Precious Metals Corp. (NYSE:WPM) è una società di streaming di metalli che vende principalmente metalli preziosi in Canada e a livello internazionale. Il 4 novembre, le azioni di Wheaton Precious Metals sono aumentate dell’11% dopo che l’azienda ha pubblicato il suo rapporto sugli utili per il terzo trimestre del 2022. I rapporti erano ampiamente in linea con le aspettative. Il 18 agosto, Wheaton Precious Metals ha rivelato di aver stipulato un accordo definitivo con alcune filiali di Glencore plc per interrompere il suo flusso d’argento nella miniera di Yauliyacu in Perù per un pagamento in contanti di $ 150 milioni.

Il 19 ottobre, la società di consulenza per gli investimenti Stifel ha mantenuto un rating Buy sul titolo Wheaton Precious Metals Corp. (NYSE: WPM) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a 64 dollari canadesi da 66,50 dollari canadesi. L’analista Ingrid Rico ha rilasciato l’aggiornamento detenevano partecipazioni per un valore di 564,4 milioni di dollari in Wheaton Precious Metals Corp. (NYSE:WPM), rispetto ai 27 del trimestre precedente per un valore di 360,9 milioni di dollari.

Oltre a Newmont Corporation (NYSE:NEM), Barrick Gold Corporation (NYSE:GOLD) e Franco-Nevada Corporation (NYSE:FNV), Wheaton Precious Metals Corp. (NYSE:WPM) è uno dei migliori titoli auriferi da acquistare per la recessione secondo gli investitori d’élite.

5. Azioni di Oro Rio Tinto Group (NYSE: RIO )

  • Numero di titolari di hedge fund: 26

Rio Tinto Group (NYSE:RIO) si occupa di esplorazione, estrazione e lavorazione di risorse minerarie in tutto il mondo.

Il 23 novembre, l’analista di Deutsche Bank Liam Fitzpatrick ha mantenuto un rating Hold sul titolo Rio Tinto Group (NYS:ERIO) e ha alzato l’obiettivo di prezzo a 5.800 sterline britanniche da 5.700, rilevando che la crescita della produzione della società si è arrestata negli ultimi tre anni e quando la domanda globale tornerà a salire, il mercato dovrà nuovamente affrontare scorte basse, offerta anelastica e prezzi a livello di incentivi.

Tra gli hedge fund, la società di investimento con sede a Washington Fisher Asset Management è uno dei principali azionisti di Rio Tinto Group (NYSE: RIO) con 14,2 milioni di azioni per un valore di oltre 779 milioni di dollari.

 

4. Titoli auriferi Franco-Nevada Corporation (NYSE: FNV )

  • Numero di titolari di hedge fund: 28

La Franco-Nevada Corporation (NYSE:FNV) opera come società di royalty e streaming focalizzata sull’oro in America Latina, Stati Uniti, Canada e a livello internazionale. L’8 novembre, la Franco-Nevada Corporation è uscita con un utile trimestrale rettificato di 0,83 per azione, ovvero 159,7 milioni di dollari. La società ha generato 304,2 milioni di dollari nel terzo trimestre, in calo del 3,8% rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 28 hedge fund  detenevano partecipazioni per un valore di 857,2 milioni di dollari in Franco-Nevada Corporation (NYSE:FNV), rispetto ai 25 del trimestre precedente per un valore di 976,7 milioni di dollari.

Nella sua lettera agli investitori del terzo trimestre del 2022, Horizon Kinetics , una società di gestione patrimoniale, ha evidenziato alcuni titoli e Franco-Nevada Corporation (NYSE:FNV) era uno di questi. Ecco cosa ha detto il fondo:

“Ritorno ai principi di base. Non deteniamo oro nei portafogli dei clienti, deteniamo società di diritti d’oro. I due hanno sorprendentemente poco in comune. La società di diritti d’oro genera profitti davvero impressionanti anche se il prezzo dell’oro non aumenta mai e guadagna quei profitti anno dopo anno. Ecco un grafico a lungo termine della Franco-Nevada Corporation (NYSE:FNV), la principale compagnia di royalties sull’oro rispetto all’oro stesso: un prezzo dell’oro paragonabile oggi a quello di un decennio fa, eppure Franco Nevada ha reso il 12,5% all’anno, eguagliando l’S&P 500 rendimento, nonostante la sua quasi unica fonte di entrate invariata. Cosa faranno i guadagni e il prezzo delle azioni di Franco Nevada se l’oro aumenta nel corso di un decennio?

3. Azioni Barrick Gold Corporation (NYSE: GOLD )

  • Numero di titolari di hedge fund: 35

Barrick Gold Corporation (NYSE:GOLD) si occupa di esplorazione, sviluppo minerario, produzione e vendita di proprietà di oro e rame. Il 3 novembre, Barrick Gold ha pubblicato gli utili per il terzo trimestre del 2022, riportando un utile per azione di  0,13 dollari, battendo le stime di mercato che lo davano a 0,02. I ricavi nel periodo sono stati di 2,53 miliardi di dollari, in calo del 10,3% rispetto ai ricavi dello stesso periodo dello scorso anno e superando le stime di mercato di 60 milioni di dollari.

Il 29 novembre, l’analista della Banca nazionale Mike Parkin ha mantenuto un rating Sector Perform sul titolo Barrick Gold Corporation (NYSE:GOLD) e ha aumentato l’obiettivo di prezzo a 25 dollari canadesi da 24 dollari canadesi.

Barrick Gold è un titolo consigliato per il 2024 da diversi analisti di Wall Street.

2. Agnico Eagle Mines Limited (NYSE: AEM )

  • Numero di titolari di hedge fund: 39

Agnico Eagle Mines Limited (NYSE:AEM) si occupa di esplorazione, sviluppo e produzione di proprietà minerarie in Canada, Messico e Finlandia. Il 1° dicembre Agnico Eagle Mines ha dichiarato un dividendo trimestrale di 0,40 dollari per azione, in linea con il precedente. Il rendimento a termine è stato del 3,07%.

Il 1° novembre, l’analista della Banca nazionale Mike Parkin ha mantenuto un rating Outperform sul titolo Agnico Eagle Mines Limited (NYSE:AEM) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a 75 dollari canadesi da 79 dollari canadesi.

Alla fine del terzo trimestre del 2022, 39 hedge fund detenevano partecipazioni per un valore di 598,6 milioni di dollari in Agnico Eagle Mines Limited (NYSE:AEM), rispetto ai 31 del trimestre precedente per un valore di 1,4 miliardi di dollari.

 

1. Azioni Newmont Corporation (Borsa di New York: NEM )

  • Numero di titolari di hedge fund: 53

Newmont Corporation (NYSE:NEM) si occupa della produzione e dell’esplorazione dell’oro. Il 1° novembre, Newmont Corp ha pubblicato gli utili per il terzo trimestre del 2022, riportando un utile per azione di  0,27, mancando le stime di mercato di  0,07. Le entrate nel periodo sono state di 2,63 miliardi di dollari, in calo del 9,3% rispetto alle entrate dello stesso periodo dell’anno scorso e mancavano le stime di mercato di 250 milioni di dollari.

Il 4 novembre, l’analista di Barclays Matthew Murphy ha mantenuto un rating Equal Weight sul titolo Newmont Corporation (NYSE:NEM) e ha abbassato l’obiettivo di prezzo a 55 dollari da 57 dollari.

Tra gli hedge fund , la società con sede a New York First Eagle Investment Management è uno dei principali azionisti di Newmont Corporation (NYSE:NEM) con 17,9 milioni di azioni per un valore di oltre 750,5 milioni di dollari.

Nella sua lettera agli investitori del terzo trimestre del 2022, First Eagle Investment Management , una società di gestione patrimoniale, ha evidenziato alcuni titoli e Newmont Corporation (NYSE:NEM) era uno di questi. Ecco cosa ha detto il fondo:

“Le azioni di Newmont Corporation (NYSE:NEM), il più grande minatore d’oro al mondo, hanno perso terreno in quello che è stato un trimestre volatile e, in ultima analisi, al ribasso per il prezzo dell’oro. L’azienda con sede in Colorado ha continuato a funzionare bene in quello che è stato un ambiente difficile. La società ha recentemente ribadito la sua guida alla produzione per l’intero anno 2021, ma ha indicato che è probabile che si collochi nel punto medio-basso dell’intervallo fornito a seguito delle interruzioni dovute a Covid-19 e a gravi eventi meteorologici. Ha inoltre rilevato che le pressioni inflazionistiche potrebbero far aumentare i suoi costi nel 2021. Niente di tutto ciò cambia la nostra opinione sul titolo, che storicamente ha offerto una produzione stabile ancorata in buone giurisdizioni, una buona pipeline di progetti organici, un solido bilancio e una comprovata gestione.”

Altre azioni che ti potrebbero interessare:

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.