Azioni STMicroelectronics: è ora di comprare? Analisi Tecnica

Si sta aprendo una finestra per gli investitori italiani: una delle aziende tecnologiche più promettenti del Nostro paese ha avuto un forte calo del prezzo delle azioni e questo potrebbe essere il momento giusto per “entrare”, ma cerchiamo di capire meglio.

Andamento azioni STM (STMicroelectronics)

Oggi, 3 maggio 2024, alle ore 6:38 CEST, le azioni STMicroelectronics (SMT) quotate alla Borsa Italiana sono scese dello 0,51%, chiudendo a 37,645 euro per azione.

Ecco alcuni dettagli sull’andamento recente del titolo:

  • Variazione giornaliera: -1,34%
  • Massimo: 38,64 euro
  • Minimo: 37,625 euro
  • Variazione da inizio anno: -17,81%

Oltre all’andamento del titolo, è importante considerare anche i seguenti fattori:

  • Risultati aziendali: STMicroelectronics ha recentemente pubblicato i risultati del primo trimestre 2024, che mostrano una crescita dei ricavi e dei profitti.
  • Prospettive per il futuro: L’azienda è ottimista sulle prospettive per il 2024, grazie alla forte domanda dei suoi prodotti nei settori dell’automotive, dell’industria e dei semiconduttori.
  • Andamento del mercato: Il mercato azionario italiano è in calo negli ultimi giorni, il che potrebbe aver avuto un impatto negativo sul prezzo delle azioni SMT.

Chi è STMicroelectronics (STM) 

STMicroelectronics (SMT) è una società italo-francese che opera nel settore dei semiconduttori. È uno dei più grandi produttori mondiali di componenti elettronici, utilizzati in svariati settori, tra cui:

  • Elettronica di consumo: smartphone, tablet, computer, TV, ecc.
  • Automotive: autoveicoli, veicoli commerciali, motociclette, ecc.
  • Periferiche per computer: stampanti, schede video, memorie, ecc.
  • Telefonia cellulare: telefoni cellulari, infrastrutture di rete, ecc.
  • Industriale: automazione industriale, controllo di processo, alimentazione elettrica, ecc.

STMicroelectronics offre un’ampia gamma di prodotti, tra cui:

  • Microcontrollori: piccoli computer utilizzati per controllare altri dispositivi elettronici.
  • Circuiti integrati analogici: amplificatori, filtri, convertitori di tensione, ecc.
  • Circuiti integrati di potenza: transistor di potenza, regolatori di tensione, ecc.
  • Sensori: accelerometri, giroscopi, sensori di immagine, ecc.
  • Attuatori: motori elettrici, solenoidi, ecc.

L’azienda è impegnata nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie semiconduttori, al fine di creare prodotti sempre più efficienti, performanti e a basso consumo energetico. STMicroelectronics è inoltre attiva nella promozione della sostenibilità ambientale e nella riduzione del suo impatto ambientale.

Ecco alcuni dati finanziari chiave di STMicroelectronics:

  • Ricavi: 10,29 miliardi di dollari (2023)
  • Utile netto: 1,33 miliardi di dollari (2023)
  • Dipendenti: 46.000 (2023)
  • Sede: Ginevra, Svizzera

Azioni STMicroelectronics: è ora di comprare?

SMT (STMicroelectronics) e la produzione di chip per armi e intelligenza artificiale

STMicroelectronics (SMT) è un’azienda complessa con un’ampia gamma di prodotti e clienti. La produzione di chip per armi e intelligenza artificiale, anche se sono i due settori in più larga espansione quest’anno,  rappresenta solo una piccola parte delle sue attività.

Per quanto riguarda la produzione di chip per armi:

  • STMicroelectronics produce alcuni componenti elettronici che possono essere utilizzati in applicazioni militari.
  • Tuttavia, l’azienda ha una politica di non vendere direttamente i suoi prodotti a entità militari o per usi militari.
  • I suoi prodotti sono venduti a clienti generici che possono poi utilizzarli per scopi militari o civili.
  • STMicroelectronics è impegnata a rispettare le leggi internazionali e i regolamenti sul controllo delle esportazioni di armi.

Per quanto riguarda la produzione di chip per l’intelligenza artificiale:

  • STMicroelectronics è un leader nella produzione di chip per l’intelligenza artificiale.
  • L’azienda sviluppa e produce chip per una vasta gamma di applicazioni di intelligenza artificiale, tra cui:
    • Riconoscimento facciale
    • Riconoscimento vocale
    • Apprendimento automatico
    • Veicoli autonomi
    • Robotica
  • STMicroelectronics collabora con aziende leader nei settori dell’elettronica di consumo, dell’automotive e dell’industria per sviluppare soluzioni di intelligenza artificiale innovative.

L’azienda è impegnata a sviluppare tecnologie di intelligenza artificiale responsabili ed etiche. Ha pubblicato un codice di condotta per l’intelligenza artificiale che si impegna a seguire.

È importante notare che la produzione di chip per armi e intelligenza artificiale è un tema controverso. Esistono preoccupazioni etiche sull’utilizzo di queste tecnologie e sul loro potenziale impatto sulla società.

STMicroelectronics è consapevole di queste preoccupazioni e si impegna a condurre le sue attività in modo responsabile e sostenibile. L’azienda collabora con le parti interessate per garantire che le sue tecnologie siano utilizzate per il bene della società.

Per maggiori informazioni sulla posizione di STMicroelectronics in materia di armi e intelligenza artificiale, consulta le seguenti risorse:

  • Codice di condotta per l’intelligenza artificiale di STMicroelectronics: https://www.st.com/content/st_com/en/about/innovation—technology/artificial-intelligence-at-the-edge.html
  • Dichiarazione di STMicroelectronics sulla responsabilità aziendale: https://www.st.com/content/st_com/en/about/sustainability/sustainability-reports.html
  • Rapporto sulla sostenibilità di STMicroelectronics 2023: https://www.st.com/content/st_com/en/about/sustainability/sustainability-reports.html

È importante ricordare che questa è solo una panoramica generale della complessa questione della produzione di chip per armi e intelligenza artificiale da parte di STMicroelectronics. Per un’analisi più approfondita, si consiglia di consultare fonti di informazione più dettagliate.

Analisi Tecnica 

In flessione l’azienda italo-francese di semiconduttori che ha chiuso le contrattazioni con un ribasso del 3,67%. Dopo aver aperto a 36,73 euro, sotto i minimi della seduta precedente, il titolo della società si è indebolito ulteriormente, chiudendo a 36,27 euro, vicino ai minimi di giornata. Nel corso della settimana, rispetto all’indice FTSE MIB, la STMicroelectronics ha mostrato una relativa debolezza, rendendola potenzialmente vulnerabile ai venditori che cercano di trarre vantaggio da eventuali debolezze percepite.

Lo stato tecnico del produttore di chip indica un peggioramento con un livello di supporto a 35,15 Euro e un’area di resistenza a 38,5 Euro. La prossima sessione potrebbe vedere un ulteriore movimento al ribasso con un probabile obiettivo a 34,03 euro. Nel frattempo, la stabilità del trend della società, evidenziata da un basso tasso di volatilità giornaliera di 1,889, la rende un’opzione interessante per gli investitori che preferiscono un rischio inferiore e si accontentano di guadagni modesti. Si consiglia per operazioni a medio termine, considerato il recente interesse del mercato riflesso da un aumento dei volumi giornalieri rispetto alla media dell’ultimo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *