Buoni Fruttiferi 3 Anni Plus di Poste Italiane Rendimento 2019

Poste Italiane sta rinnovando l’offerta dei suoi Buoni Fruttiferi. I Buoni Fruttiferi 3 Anni Plus sono uno dei nuovi strumenti finanziario emessi da Cassa Depositi e Prestiti .
Come tutti sanno questo tipo di investimento è in realtà più una forma di risparmio perchè hanno rendimenti piuttosto bassi ma il rischio capitale è vicino allo zero, visto che si tratta di strumenti finanziari garantiti dallo Stato italiano.
Per questo motivo ormai, i BFP sono uno degli strumenti ancora più amati dagli italiani quando devono scegliere tra affidare i proprio risparmi tra Banche e Poste .

Rendimento Buoni Fruttiferi 3 anni Plus

Buoni Fruttiferi 3 Anni Plus di Poste Italiane Rendimento 2019

Come si può vedere, il rendimento annuo loro a scadenza di questo tipo di Buoni Fruttiferi è molto basso.

Lo 0,40% lordo annuo su 10 mila euro sono 40 euro. A cui vanno tolti il 12,50% di tasse.

Quindi è facile capire che, nonostante ‘tecnicamente’ sia da considerarsi un tipo di investimento, in realtà non lo è, si tratta solo di una forma di risparmio.

Ora cerchiamo di capire come mai tante persone ANCORA comprano Buoni Postali.

In un periodo in cui si sta entrando in recessione, mettere parte del proprio portafoglio titoli al riparo da tempeste finanziarie, è cosa buona e giusta.

Ci sono anche altre forme investimento che possono dare rendimenti maggiori, come obbligazioni di Stato ( estero o italiano) o fondi  fondi di investimento obbligazionari , ma si tratta di forme diverse di investimento, a cui comunque bisogna prestare attenzione, hanno delle spese, non sempre sono sicure al 100%.

Quando c’era la lira e l’inflazione viaggiava a livelli oltre il 5% con punte fino al 20% anche i Buoni Postali avevano degli alti rendimenti, tanto alti che poteva essere anche convenienti se si compravano in periodi in cui i rendimenti arrivavano fino ad un 20% , con la speranza che l’inflazione di quel periodo sarebbe diminuita, lasciando invariato il rendimento dei Buoni.

I Buoni Postali sono stati la fortuna di tante famiglie italiane che così hanno fatto degli ottimi affari, ma ora le cose sono cambiate.

Ora abbiamo una moneta forte che porta enormi vantaggi sul piano dell’acquisizione di materie prime, ma che ha fatto abbassare i tassi di rendimento di obbligazioni e dei suoi cugini: i Buoni Postali.

buoni fruttiferi 3 anni plus

 

Le caratteristiche dei Buoni Fruttiferi 3 anni Plus:

Il loro capitale è garantito

Hanno un rendimento dello 0,40% annuo lordo

Si possono ritirare anche PRIMA DELLA SCADENZA.

Non bisogna pagarci delle spese.

Hanno una tassazione agevolata del 12,5%

La sottoscrizione si può fare anche online, oltre che presso un ufficio di Poste Italiane.

Il taglio minimo è di 50 euro

Come avviene il rimborso del Buoni Fruttifero?

Dipende se è in forma cartacea o dematerializzata

Alla fine dei conti è la stessa cosa, con la differenza che la versione cartacea bisogna portarla allo sportello postale in caso si voglia il rimborso.

Il rimborso è possibile in qualsiasi momento, senza costi aggiuntivi sarà restituito l’intero capitale .

Gli interessi verranno pagati solo dal 3° anno in poi. Se un possessore di un Buoni ne richiede il rimborso prima di questa scadenza, avrà diritto solo al capitale versato.

I Buoni Postali 3 anni Plus, dopo 3 anni – appunto – scadono. Da quel momento in poi, non avranno più il diritto al conteggio degli interessi.

Se dopo 10 anni dalla scadenza il proprietario o gli eredi non li avranno più richiesti, cadranno in prescrizione.

buoni fruttiferi postali 3 anni plus caratteristiche

 

rendimento buoni fruttiferi 3 anni plus

Altri tipi di Buoni Postali

Tutti i tipi di BFP 

BFP o Conto deposito?

 

Dal 2012 informiamo su finanza personale , investimenti, banche e gestione finanziaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *