Azioni Nvidia: un’opportunità per investire, oppure è meglio vendere?

A volte, le aziende scelgono di divulgare i guadagni prima della data prevista. Nessuno lo fa se i risultati sono in linea – viene fatto solo se sono davvero buoni o terribili. Questa decisione di segnalare in anticipo è un segno di gestione onesta in quanto vogliono che gli azionisti sappiano se è successo qualcosa di drastico che potrebbe cambiare la tesi di investimento.

Nvidia ( NVDA ) ha fatto proprio questo, scegliendo di pubblicare i risultati con tre settimane di anticipo. Sfortunatamente per gli investitori, la notizia è stata terribile. Dopo il rilascio, il titolo è sceso di circa l’8%, ma da allora ha recuperato quelle perdite, e poi alcune, a causa del più ampio rally del mercato.

Sembra una strana reazione a un terribile annuncio, ma il mercato a volte fa cose strane. Quindi, questo rally è stato davvero meritato o gli acquirenti dovrebbero stare attenti? Scopriamolo.

Azioni NVIDIA Comprare Conviene? Quotazioni e Previsione Titoli 2019

Le cattive notizie

Nvidia ha vissuto un trimestre difficile. Mentre la direzione ha guidato nel primo trimestre per 8,1 miliardi di dollari di entrate durante il secondo trimestre dell’anno fiscale 2023 (che termina il 31 luglio), Nvidia ha incassato solo 6,7 miliardi di dollari. È un errore del 17%, una rarità per un’azienda affidabile come Nvidia. Tuttavia, guardare i cinque segmenti di Nvidia rivela molto di più.

Segmento Q2 Entrate Crescita QOQ Crescita YOY Crescita Gaming $ 2,04 miliardi (44%) (33%) Data Center $ 3,81 miliardi 1% 61% Visualizzazione professionale $ 0,50 miliardi (20%) (4%) Automotive $ 0,22 miliardi 59% 45% OEM e altro $ 0,13 miliardi (12%) (66%)
Fonte: Nvidia. Grafico per autore. QOQ = trimestre su trimestre. YOY = anno dopo anno.

I due segmenti più piccoli non costituiscono quasi nessuna delle entrate di Nvidia, quindi non vale la pena approfondire. La visualizzazione professionale è leggermente più grande ma dipende dalla spesa aziendale discrezionale, motivo per cui ha avuto un trimestre difficile.

Il risultato più eclatante è stato il significativo calo anno su anno (YOY) dei giochi. La direzione ha indicato un calo delle vendite a causa della domanda finale più debole nonostante fornisse i propri prodotti ai distributori. Chiaramente, questa debolezza non è un problema della catena di approvvigionamento; è una richiesta.

Tuttavia, questo non sorprende in quanto la sua divisione di gioco fornisce anche le GPU (unità di elaborazione grafica) utilizzate dai minatori di criptovalute. Con il calo dei prezzi delle criptovalute e l’aumento dei costi energetici, non è così redditizio (e in alcuni casi non redditizio) per i minatori gestire le proprie operazioni, per non parlare dell’acquisto di nuove apparecchiature. L’effetto cripto e il restringimento della spesa da parte dei consumatori hanno fatto sì che Nvidia mancasse drasticamente i risultati.

A peggiorare le cose, Nvidia ha tagliato i prezzi per cercare di aumentare la domanda, provocando un calo del suo margine lordo. Naturalmente, le aziende possono sopravvivere se il loro margine lordo scende di alcuni punti, ma Nvidia è scesa dal 66,7% dell’anno scorso al 43,7% quest’anno. Un calo significativo dimostra che Nvidia non ha potere di determinazione dei prezzi quando i tempi sono difficili, un segnale terribile sia per gli investitori che per Nvidia.

Sul lato positivo, il business dei data center di Nvidia ha avuto il miglior trimestre di sempre, anche se la direzione ha notato che i ricavi totali sono stati inferiori alle aspettative. Tuttavia, questo è un punto luminoso per Nvidia. Sebbene le aziende stiano riducendo le spese, la tendenza a lungo termine è per una migrazione al cloud, che andrà a beneficio di questa divisione nel lungo periodo.

Con tutta questa discussione sulle entrate, è facile dimenticare di controllare la linea di fondo di un elemento che conta: i profitti. Utilizzando i numeri di preannuncio di Nvidia, Nvidia dovrebbe registrare un utile netto di circa $ 653 milioni. Anche se in calo rispetto ai profitti del secondo trimestre del 2022 di $ 2,4 miliardi, è almeno in territorio positivo.

Tutti gli occhi e le orecchie saranno puntati sul rilascio ufficiale degli utili (questi numeri preliminari possono ancora cambiare) il 24 agosto, quando la direzione porrà domande e fornirà le importantissime proiezioni del terzo trimestre.

Cercherò alcuni oggetti. Innanzitutto, vorrò sentire la direzione discutere dell’effetto crittografico, poiché spesso ne hanno evitato. In secondo luogo, vorrei conoscere lo stato futuro della divisione data center perché mantiene a galla i risultati di Nvidia. Infine, cercherò il management per tracciare un percorso in avanti per riguadagnare il suo margine lordo, che aumenterà i profitti.

C’è un motivo per acquistare azioni Nvidia ora?

Sebbene io sia un toro Nvidia a lungo termine, c’è molta incertezza che circonda l’azienda nei prossimi mesi. Se il titolo fosse sceso in modo significativo dopo l’annuncio (diciamo il 10% o più), potrei sentirmi diversamente. Ma non c’è modo che tu possa convincermi che le azioni di Nvidia dovrebbero essere più alte ora rispetto a prima di questo annuncio. Ma questo è il caso.

Con il trading di azioni per ben 50 volte i guadagni (questo numero aumenterà una volta che i guadagni ufficiali saranno rilasciati a causa del denominatore nel rapporto in calo), non è nemmeno economico.

Non vendo le mie azioni, ma non aggiungo nemmeno. Dopo aver sentito cosa dice la direzione, avrò un’idea migliore di cosa sta succedendo. Dopotutto, hanno già affrontato un crollo delle criptovalute che ha influito in modo significativo sui guadagni nel 2018 e nel 2019. Nvidia è emersa altrettanto forte da quel vento contrario e sospetto che farà lo stesso anche questa volta.

Ma c’è molto dolore e cattive notizie da qui al completo recupero, e ci saranno punti di ingresso molto migliori lungo la strada.

Si ringrazia: MFL

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.