Collegare PostePay Evolution e Google Pay per Pagare con Smartphone

Oggi è possibile collegare la Nostra carta di credito prepagata PostePay Evolution di Poste Italiane con Google Pay e pagare alle casse dei vari negozi fisici o online, con un click o semplicemente avvicinando il Nostro smartphone ad un POS e fare un pagamento digitale.
Oggi come oggi fare un pagamento con smartphone è uno dei metodi più semplici sicuri per fare acquisti e anche se i nativi digitali non hanno bisogno di queste guide e consigli, cerchiamo di fare chiarezza per coloro che invece non conoscono questo argomento o che comunque hanno paura di questa novità in ambito di pagamenti.

Pagamenti con Smartphone sono sicuri?

I pagamenti con lo smartphone sono generalmente più sicuri di un pagamento con una delle tante carte di credito.

Questo per il semplice motivo che la differenza tra un pagamento tramite smartphone e uno tramite carta di credito è che tramite smartphone c’è un livello di sicurezza in più.

Per pagare con una carta di credito o bancomat, bisogna andare dalla cassiera, inserire la carta di credito ( o avvicinarla se contactless) e pagare. In questo modo il POS legge i dati della carta di credito.

Per pagare con lo smartphone e Google Pay, basterà avvicinare lo smartphone per pagare ( dopo averlo sbloccato con il PIN o l’impronta digitale ) . In questo modo il POS non leggerà nemmeno i dati della carta , ma solo di Google Pay .

come Collegare PostePay Evolution e Google Pay per Pagare con Smartphone
La Carta di Credito Ricaricabile di Poste Italiane PostePay Evolution, dal caratteristico colore nero e con IBAN, cioè la possibilità di fare e ricevere bonifici.

Come collegare la Nostra Carta Prepagata Postepay Evolution a Google Pay

Si tratta di una operazione semplicissima e non si impiega più di un minuto se si è già titolari di un account Google e di una Gmail per portarla a termine.

Per i pochi che ancora non ce l’hanno,  bisogna avere un account Google, se non ce l’avete, basta aprirlo, per farlo andare QUI.

In questo modo avrete una Vostra email di @gmail.com con la quale potrete accedere a decine di servizi gratuiti, tra i quali c’è Google Play dal quale potete scaricare Google Pay App qui le istruzioni.

Per prima cosa si scarica l’Applicazione di Google Pay sul Nostro smartphone da QUI.

Si possono associare più carte di credito su Google Pay, ma oggi vedremo come si associa PostePay Evolution, la carta di credito ricaricabile di Poste Italiane con IBAN.

Si inizia, si inserisce il numero della carta, la scadenza, il numero sul retro.

A quel punto arriverà un SMS per la conferma.

Una volta confermato la Vostra carta PostPay Evolution è collegata a Google Pay e potrete iniziare a pagare con il vostro telefonino.

Collegare PostePay Evolution e Google Pay per Pagare con Smartphone
Sopra: come fare un pagamento con Google Pay

Come pagare con lo smartphone con PostePay Evolution collegato a Google Pay

Come potete vedere sopra dalla immagine .gif è estremamente semplice pagare con G Pay e bastano 3 semplici mosse.

  1. Una volta arrivati alla cassa, nel momento in cui la cassiera vi farà il conto e Vi chiederà di pagare l’importo dovuto, chiedete di fare un pagamento ocn il telefonino.
  2. Basterà sbloccare il telefonino con il PIN o l’Impronta o il vostro viso ed avvicinarlo al POS. Non c’è bisogno di fare altro, non serve aprire la App, il telefonino farà tutto da solo.
  3. Nel momento in cui il pagamento sarà andato a buon fine, nello smartphone comparirà una spunta ed un suono, esattamente come nella immagine qui sopra.

Semplice, no?

Semplice e sicuro, perchè Google Pay nel momento in cui “parla” con il POS non darà i dati della Vostra carta di credito.

Google Pay è sempre più usato già nel 2019, Noi dove andiamo paghiamo solo avvicinando lo smartphone.

I vantaggi di pagare con lo smartphone tramite Google Pay collegato alla carta ricaricabile di Poste Italiane PostePay Evolution

  1. Costo 0 per ogni pagamento con telefonino, anche se facciamo tanti pagamenti in un mese, pagare rimarrà sempre gratis.
  2. Evita di farci portare dietro tanti contanti, quindi di perderli o di farceli rubare. Evitare di metterci a cercare i soldi “spiccioli” da dare alla cassa ogni volta che andiamo a fare la spesa.
  3. E’ un pagamento accettato dappertutto, anche all’estero.
  4. Rispetto ad una normale carta di credito ricaricabile ha 1 livello di sicurezza in più.
  5. Se perdiamo il telefonino o ce lo rubano, non vi si può accedere perchè bloccato dal Nostro PIN o dalla Nostra impronta digitale.
  6. Possiamo bloccare Google Pay e i suoi pagamenti, entrando nel Nostro account di Google.
  7. Ulteriore sicurezza per i Nostri risparmi: se ricarichiamo la carta di credito ricaricabile solo con somme di bassa entità, non rischiamo di mettere in pericolo il Nostro conto corrente principale. Questo vale sia per le transazioni online che per quelle digitali nei negozi reali con il POS.

Conclusioni:

I pagamenti digitali non sostituiranno il denaro contante, come ogni tanto qualcuno dice, facendo del facile terrorismo finanziario.

Il denaro contante rimarrà sempre, ma verrà usato sempre di meno, perchè non solo la finanza, ma l’economia e la società cambiano al cambiare delle conoscenze,

Si è iniziato nella preistoria a dare un valore alle asce, per poi passare all’oro, per poi arrivare al conio di monete, solo solo convenzioni di pagamento economiche che poi cambiano con il tempo e il pagamento con smartphone sarà solo un ulteriore metodo di pagamento, non altro.

Parliamo di Investimenti e Prestiti dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *