Migliore App per Pagamenti Digitali: Smartphone, Smartwatch 2023

I pagamenti elettronici sono ormai entrati in modo preponderante nella vita quotidiana degli italiani, sia online che nei negozi fisici, per semplificare e velocizzare le procedure. Gli strumenti in circolazione sono svariati e nell’articolo di oggi scopriremo le migliori app per pagamenti digitali del 2023, comprendendone le caratteristiche principali.

Progettate per trasformare il proprio smartphone in un portafoglio virtuale, sono pronte all’uso collegando carte di pagamento. Ognuna con caratteristiche e compatibilità differenti, hanno grandi potenziali, ma la scelta può diventare particolarmente difficile davanti alla loro quantità sul mercato, quali sono le migliori app per pagamenti?

Apri un Conto con Fineco la Banca N. 1 in Italia e prendi una Carta  CLICCA QUI

 

app per pagamenti digitali
Sopra: vari metodi per fare pagamenti digitali: telefonino, orologi, carte di credito e carte di debito.

Perchè scegliere un’app di pagamento?

Pagare con un’app attraverso lo smartphone è ormai un metodo riconosciuto per saldare le proprie spese, online e nei negozi. Un’opzione veloce, semplice e comoda, che permette di utilizzare il telefono come una carta di pagamento: proprio come avviene con queste, la procedura è contactless e basterà appoggiare lo schermo su un POS, grazie alla tecnologia NFC presente ormai nella maggior parte dei dispositivi mobili.

Non maneggiando contanti, tra i punti di forza dell’utilizzo vi sono anche i fattori:

  • Igiene, riducendo il contatto fisico
  • Sicurezza, evitando che qualcun altro metta mano su portafogli o denaro

Stando a ultime stime disponibili Economia-italia.com, al primo semestre 2022 i pagamenti via app in Italia hanno raggiunto il 26% del totale, +22% rispetto allo stesso periodo 2021, con transazioni per circa 182 miliardi di euro e proiezioni di crescita futura tra 390 e 405 miliardi.

Come si usa una app per pagamenti digitali

Le App per pagamenti online , quelle per fare pagamenti con lo smartphone, o lo smartwatch, sono una vera e propria giungla in Italia, in quanto nel 2023 ancora non tutti i negozi permettono il pagamento tramite una App dello smartphone.

Non parleremo a fondo di Apple in quanto iOS supporta ( per ora) solo i pagamenti con Apple Wallet ( potete trovare il link alla recensione più avanti) quindi riteniamo inutile dire quale sia il metodo migliore di pagamento ad esempio con l’iPhone, visto che si può pagare solo con l’App di Apple.

Le Applicazioni per pagamenti sono strumenti nè più e nè meno come le carte di credito, cioè hanno lo stesso funzionamento e ogni giorno nuovi consumatori la usano o al posto delle carte di credito, oppure anche insieme.

  1. L’ applicazione si scarica ,
  2. si collega ad un conto corrente o carta di credito che già abbiamo
  3.  tramite smartphone/smartwatch, Noi possiamo pagare al momento in cui ce lo chiedono
  4. basterà avvicinare lo smartphone all’apposito POS
  5. digitare il Nostro PIN, cioè il codice segreto
  6. Il pagamento è avvenuto
  7. Ora la Nostra App ci mostrerà quanto abbiamo effettivamente pagato, data, ora e saldo del conto corrente / carta prepagata.

Tutto molto semplice, lineare, facile anche per un bambino.

Le 5 migliori app per pagamenti del 2023

Scegliere un’app per pagare può essere particolarmente difficile, in quanto è necessario valutare una serie di fattori, tra tutti:

  • Facilità e velocità d’uso
  • Sicurezza e autorizzazioni
  • Sistemi operativi richiesti
  • Compatibilità con smartphone e dispositivi wearable
  • Compatibilità con carte e banche

Con tutte basterà collegare una o più carte di debito, credito o prepagate, così da sceglierne al momento delle spese e far diventare lo smartphone un portafoglio. Di seguito le 5 migliori app per pagare direttamente con lo smartphone.

1. Google Pay

Lanciato a gennaio 2018 dalla fusione Android PayGoogle Wallet e arrivato in Italia a settembre 2018, è un’app compatibile con tutti gli smartphone e tablet Android dal 5 in poi e smartwatch e smartband WearOS, integrato in molti dispositivi o disponibile su Play Store.

Non richiede autenticazioni per pagamenti fino a 25,00 euro, in tutti i casi necessita di sistema di sblocco schermo sullo smartphone. Dati di pagamento e transazioni saranno salvati nel proprio account Google.

Sistemi operativi

Android

WearOS

iOS

WatchOS

Circuiti accettati

Mastercard

Maestro

Visa

PagoBancomat

Principali banche compatibili

Banca Sella

Banco BPM

BBVA

BPER Banca

Credem

Finecobank

ING

Intesa Sanpaolo

Mediolanum

Monte Paschi

N26

Nexi

Poste Italiane

Revolut

Unicredit

Widiba

Wise

Autorizzazioni

Riconoscimento facciale

Impronta digitale

PIN

 

2. Apple Pay

Lanciato a ottobre 2014 e arrivato in Italia a maggio 2017, è un’app proprietaria Apple compatibile con iPhone dal 6 in poi, iPad Air 2 o superiore, Apple Watch e Mac, già integrata in questi dispositivi.

Similmente ad altri sistemi, richiede l’autenticazione a due fattori per pagamenti superiori ai 25,00 euro, mentre basterà appoggiare il dispositivo Apple sul POS per cifre inferiori. Il sistema Apple Pay Later permetterà anche di effettuare pagamenti in quattro rate a interessi zero. Dati di pagamento e transazioni saranno salvati nel proprio account AppleID.

Sistemi operativi

iOS

iPadOS

WatchOS

MacOS

Circuiti accettati

Mastercard

Maestro

Visa

American Express

PagoBancomat

Principali banche compatibili

Allianz

Banca Sella

Banco BPM

BCC

BNL-BNP Paribas

BPER Banca

Finecobank

Generali

Hello Bank!

Illimity

ING

Intesa Sanpaolo

Mediolanum

N26

Nexi

Revolut

SumUP

Unicredit

Widiba

Wise

Autorizzazioni

Riconoscimento facciale

Impronta digitale

PIN

 

3. Samsung Pay

Lanciato nel 2015 e arrivato in Italia a marzo 2018, è un’app proprietaria Samsung compatibile con tutti gli smartphone e tablet Galaxy dall’S9 e Note 9 in poi e smartwatch Galaxy Watch e Gear S3 e successivi, integrato nei dispositivi o disponibile su Play Store o Samsung Galaxy Store.

Richiederà autorizzazioni per pagamenti superiori ai 25,00 euro, mentre per cifre inferiori basterà appoggiare lo smartphone sul POS. Tutte le transazioni sono sicure grazie alla tokenizzazione dei dati sensibili e alla piattaforma Samsung Knox.

Sistemi operativi

Android

Tizen

WearOS

Circuiti accettati

Mastercard

Maestro

Visa

V-Pay

Principali banche compatibili

BCC

BNL-BNP Paribas

CheBanca!

Hello Bank!

Intesa Sanpaolo

Mediolanum

Nexi

Unicredit

Autorizzazioni

Riconoscimento sguardo

Impronta digitale

PIN

 

4. Satispay

Fondata a Cuneo nel 2013 e ativa dal 2015, è un’app operante nel campo di applicazioni mobili e sistemi di pagamento digitale, nata per ovviare al problema delle carte non accettate in molti negozi fisici specialmente per piccole somme. E’ compatibile con tutti i sistemi Android, iOS e dispositivi mobili.

Con possibilità di ricarica settimanale in base alle esigenze, non richiede commissioni per pagamenti fino a 10,00 euro, mentre per importi superiori è prevista una commissione di 0,20 euro. Permette anche di effettuare micropagamenti.

Sistemi operativi

Android

WearOS

iOS

WatchOS

Circuiti accettati

Mastercard

Maestro

Visa

V-Pay

PagoBancomat

Principali banche compatibili

BCC

BNL-BNP Paribas

Intesa Sanpaolo

Monte Paschi

Poste Italiane

Unicredit

Autorizzazioni

Impronta digitale

PIN

 

5. Paypal

Fondata nel 1999, acquisita da Ebay nel 2002 e scorporata nel 2015, è una delle prime app dedicate ai pagamenti digitali, progettata per semplificare i pagamenti online e offline. E’ compatibile con tutti i sistemi Android, iOS e dispositivi mobili ed è accettata in oltre 200 paesi per 25 valute.

Al conto Paypal è possibile collegare fino a 8 carte o conti correnti e le transazioni sono crittografate, così che non venga rivelata alcuna coordinata. Permette anche di inviare e ricevere denaro da parenti e sconosciuti o effettuare micropagamenti, come collette, anche con link WhatsApp e Facebook o mail o sms.

Sistemi operativi

Android

WearOS

iOS

WatchOS

Circuiti accettati

Mastercard

Maestro

Visa

V-Pay

American Express

Aura

Discover

Principali banche compatibili

Non specificate

Autorizzazioni

Impronta digitale

Riconoscimento vocale

PIN

 

App per pagamenti online: una giungla da cui è difficile districarsi.

Tutto molto semplice, facile fare un pagamento anche per un bambino, dicevamo, INVECE NO. L’utente italiano deve soffrire in qualche modo, quindi per ora i negozi che permettono di fare un pagamento tramite la App del cellulare sono pochi, molto pochi.

I cambiamenti si sa, spaventano, ma quando si parla di cambiamenti tecnologici in Italia siamo generalmente terrorizzati. Quindi ecco che per avere una linea decente di internet abbiamo dovuto aspettare 20 anni, che per fare dei pagamenti tramite una normale carta di credito, abbiamo dovuto varare una legge che imponesse agli esercenti commerciali di avere un POS e dare la possibilità a tutti di poter pagare con una carta di credito anzichè con i contanti.

Fra quanti anni sarà possibile pagare dappertutto con una App dello smartphone NFC? (NFC è la sigla che indica Near Fiel Communication , cioè la tecnologia che offre la possibilità di uno smartphone di fare questo tipo di pagamenti in italiano “Comunicazione di prossimità” , che altro non è che la possibilità di comunicazione wireless a corto raggio tra 2 dispositivi). Avere la possibilità di fare pagamenti wireless da smartphone a POS su tutti i negozi italiani prima o poi ci sarà, ma quando non è dato sapere, per il momento bisogna fare un po’ a tentativi.

Purtroppo per ora, è quasi impossibile fare una mappa dei negozi che permettono di usufruire di questa possibilità, ormai il POS con contactless è obbligatorio, quindi possiamo dire che in teoria, pagare con lo smartphone o carta di credito è possibile dappertutto.

App per pagamenti online: qual'è la migliore?

Ricapitolando: 

  1. Google Pay : è la App di pagamenti di Google (BIT:  GOOGL ) . Conoscendo bene questa azienda, possiamo dire senza timori di smentita che diventerà una delle più usate e sicure app di pagamenti del mondo. L’abbiamo Provata per Voi QUI , è risultata semplicissima, intuitiva, GRATIS e molto sicura. Leggi anche : Come aggiungere PostePay Evolution a Google Pay .
  2. Poste Mobile: secondo il Nostro giudizio è l’opportunità di fare pagamenti wireless più intelligente che si possa avere se questo servizio viene utilizzato solo in Italia.
    Il motivo è semplice: con Poste Mobile di Poste italiane (BIT:  PST ) , si può utilizzare direttamente la carta di credito Postepay Evolution, dove avremo messo una cifra limitata. In questo modo avremo la sicurezza al 100% che anche nella peggiore delle ipotesi, nessuno ci possa rubare più di tanti soldi. Vi consigliamo di scaricare Bancoposta
  3. Apple Pay: si tratta della App per pagamenti di Apple (BIT:  AAPL ) . Fatta molto bene, utile, è già presente in molti negozi italiani, unico problema? Si può collegare solo con il conto corrente Unicredit.  C’è da dire però, a suo vantaggio, che un numero crescente di negozi sono abilitati a ricevere pagamenti con Apple Pay, sia in Italia che all’estero. ATTENZIONE: il Wallet di Apple Pay ( che si può usare non solo con l’iPhone ma anche con l’iWatch) non ha ancora fatto accordi con diverse banche italiane, tra le quali MPS e Poste Italiane. Quindi  – ad esempio – se siete possessori di una Postepay non potrete ancora collegarla per fare pagamenti con il Vostro iPhone. Si spera che Apple riesca quanto prima a sopperire a questa stupida mancanza.
  4. Samsung Pay: è la App per Pagamenti di Samsung, completamente gratuita , è molto facile da usare e si può scaricare appena si è acquistato uno dei telefoni coreani
  5. Hype  ( qui il sito ufficiale) è un servizio fornito da Banca Sella. Anche questo servizio di pagamento wireless è particolarmente completo. Hype addirittura , una volta che ci si è iscritti e che gli abbiamo dato l’IBAN del Nostro conto corrente, ci permette di mettere un tetto mensile ai Nostri pagamenti con smartphone, cosa che comunque consigliamo a tutti i fruitori di questo tipo di servizi. Non solo: con Hype si può sempre controllare il pagamento effettuato, la data, l’ora, l’importo, il saldo mensile residuo. Hype è in 2 versioni: gratuita ed a pagamento ( 1 euro al mese). Le due versioni si differenziano solo per gli importi che si possono spendere ogni anno. 2.500 euro all’anno di ricarica per quella gratuita e 50.000 euro di ricarica per quella che costa 1 euro al mese.
  6. PayPal : La Carta prepagata paypal può essere associata al conto PayPal nonchè all’App di Pagamento per smartphone PayPal (NASDAQ: PYPL ) . PRO: Ha un’ottima usabilità, viene accettata da tantissimi esercizi. CONTRO: per pagamenti di importi elevati ha costi piuttosto alti.
  7. Satispay: è un app di pagamenti italiana che viene molto usata. Quando si fanno acquisti online è gratuita, mentre si paga se si fanno acquisti su negozi fisici superiori ai 20 euro.

Carte di credito e carte di credito che possono essere associate ad App di Pagamento

Non tutte le carte di credito permettono di essere associate ad App di pagamento come Google Pay, Apple Pay o Samsung Pay, per citarne 3.

Di seguito ecco un elenco di carte di credito ( carte prepagate e non) con cui potete fare pagamenti con il Vostro smartphone attraverso una App, cioè sia comprare dei beni online che usare lo Smartphone in modalità di pagamento Contactless.

UnicrediCard Prepagata

Conclusioni

Esaminando le migliori app di pagamento e le statistiche sulle transazioni elettroniche, emerge che ormai queste stanno progressivamente sostituendo non solo il contante ma anche le varie carte di debito, credito e prepagate, semplificando e velocizzando le procedure ovunque ci si trovi, sia per pagare un’utenza, un caffè, una cena al ristorante o la spesa al supermercato.

A conti fatti, serve solo poca dimestichezza per saper utilizzare app come Google Pay, Apple Pay o le altre menzionate, sempre caratterizzate da interfacce intuitive. Ciò che conta sarà come in ogni caso la coscienza di gestire correttamente le proprie spese, monitorandole quando necessario grazie alle funzionalità integrate nelle app.

Per il momento, sono queste le applicazioni che ci sentiamo di consigliarvi, con il tempo amplieremo queste informazioni anche ad altre App valide e utili, intanto Vi consigliamo di approfondire questo interessante campo dei nuovi sistemi di pagamento:

Migliori Pagamenti Online , recensioni e opinioni:

Approfondimenti su altri conti correnti

Tutto quello che devi sapere sui conti correnti

Fondatore di Economia-Italia.com nel 2014 trader e pubblicista finanziario, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia. Ha collaborato con diverse testate online, in cui ha scritto di economia e finanza fin dal 2007.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.