Google Pay, le Migliori Carte Prepagate Compatibili

E’ ormai quasi un anno che Google Pay è arrivato in Italia. Il servizio del colosso di Mountain View permette in modo semplice e veloce di sincronizzare le proprie carte di credito e debito con l’account personale Google, il tutto in una sola app. In questa maniera il proprio cellulare si può utilizzare come un portafoglio virtuale, per qualsiasi acquisto online e anche offline, grazie alla tecnologia contactless.

Sono tante infatti le carte prepagate collegabili a Google Pay, ognuna con le sue caratteristiche qui come funziona  .

Quali sono le carte prepagate migliori per Google Pay?

Come molti altri strumenti proposti dal mercato attuale, anche Google Pay permette di sincronizzare una o più carte di credito e debito con il proprio account Google. Questa funzionalità è mirata ad effettuare acquisti in modo facile, veloce e comodo: il proprio cellulare diventerà un portafoglio virtuale, utilizzabile per fare pagamenti online e offline, resi ancora più semplici grazie alla tecnologia contactless nei negozi che la supportano.

Hype

Carta prepagata emessa da Banca Sella, su circuito Mastercard, dotata di IBAN ma che non richiede un conto corrente per essere utilizzata. Si può associare ad una sua app per Android e iOS che permette di contenere fino a 5 carte di credito senza averle fisicamente a portata di mano.

Già disponibile per ragazzi dai 12 anni in su, è particolarmente sicura: aderisce infatti al programma Protetti sempre e ovunque di Mastercard, che garantisce la messa in sicurezza in caso di violazione, furto, smarrimento o qualsiasi utilizzo non concesso. Ha inoltre un sistema di ‘ibernazione’ che mette in stato di inattività la carta, impedendone l’utilizzo.

Si può ottenere online su sito ufficiale, attraverso una procedura guidata che richiede:

  • documento d’identità
  • email
  • numero di cellulare
  • cellulare per fare selfie confermando l’identità

In versione reale e virtuale, il punto di forza di Hype sono i costi irrisori, ed è disponibile in 2 versioni:

  • Start
    • Emissione: gratuita
    • Canone annuale: nessuno
    • Prelievo: gratuito
    • Deposito: gratuito
    • Importo massimo ricaricabile: 2,500 euro
    • Prelievo giornaliero: 250 euro max
  • Plus
    • Emissione: gratuita
    • Canone annuale: 12 euro
    • Prelievo: gratuito
    • Deposito: gratuito
    • Importo massimo ricaricabile: 20,000 euro
    • Prelievo giornaliero: 1,000 euro max

Con la versione Plus è possibile inoltre accreditare stipendi e pagare utenze domestiche. E’ adatta a qualsiasi utilizzo.

 

Pagamenti Digitali con G.P.  >>> Come Collegare PostePay Evolution a GPCome Funziona il Sistema di Pagamenti G.P.Banche Compatibili di G.P.

Google Pay, le Migliori Carte Prepagate Compatibili

N26

Carta emessa dalla banca tedesca N26, che opera maggiormente online. Su circuito Mastercard, è dotata di IBAN come un conto corrente e, come quest’ultimo, permette operazioni come accredito di stipendi e pagamenti delle utenze domestiche.

Questa carta si può ottenere direttamente online all’apertura di un conto corrente, con una procedura guidata dall’assistenza in chat che richiede:

  • documento d’identità
  • email
  • cellulare per fare selfie durante l’assistenza per confermare l’identità

La carta N26 è disponibile in 3 versioni, anch’esse con costi ridotti:

  • Base
    • Emissione: gratuita
    • Canone annuale: nessuno
    • Prelievo: gratuito, 1,7% su valuta diversa da euro
    • Deposito: gratuito
    • Importo massimo ricaricabile: 20,000 euro
    • Prelievo giornaliero: 2,500 euro max
  • Black
    • Emissione: gratuita
    • Canone annuale: 118,80 euro
    • Prelievo: gratuito
    • Deposito: gratuito
    • Importo massimo ricaricabile: 20,000 euro
    • Prelievo giornaliero: 2,500 euro max
  • Metal
    • Emissione: gratuita
    • Canone annuale: 178,80 euro
    • Prelievo: gratuito
    • Deposito: gratuito
    • Importo massimo ricaricabile: illimitato
    • Prelievo giornaliero: 2,500 euro max

Punto di forza di N26 è la versatilità, è infatti adatta a giovani, famiglie e imprenditori, essendo intestabile anche a proprietari di partita iva.

Genius Card

E’ una delle carte più performanti di Unicredit, su circuito Mastercard, dotata di IBAN e utilizzabile come il conto corrente a cui è associata. Si può utilizzare per operazioni come:

  • Ricariche telefoniche
  • Pagamento bollette
  • Accredito stipendi
  • Versamento bonifici

Genius Card è richiedibile direttamente in filiale Unicredit, o online sul sito ufficiale. Sono richiesti:

  • Documento d’identità
  • Codice fiscale

Ha validità 3 anni e le sue operazioni hanno delle spese di commissione:

  • Emissione: 5 euro
  • Canone annuale: 24 euro, nessuno per gli under 30
  • Prelievo: gratuito da sportello Unicredit, 2 euro da altri sportelli
  • Deposito: gratuito prima volta, da 1 a 3 euro successive
  • Importo massimo ricaricabile: 50,000 euro
  • Prelievo giornaliero: 750 euro max

Genius Card è riconosciuta per il suo livello di sicurezza: è infatti possibile attivare una polizza assicurativa per prevenire furti, violazioni o utilizzi impropri, ed è disponibile anche la funzione di cambio codice pin.

Maxi

Tra le migliori carte di Widiba, istituto che acquisisce sempre più popolarità, su circuito Visa, con IBAN integrato. Può essere utilizzata per effettuare ricariche telefoniche online o pagamento di bollettini.

Per richiederla bisogna essere titolari di conto Widiba e seguire la procedura direttamente sul sito ufficiale della banca, scegliendo l’estetica ed il colore. Questa carta non è contactless.

  • Emissione: gratuita
  • Canone annuale: 10 euro
  • Prelievo: gratuito
  • Deposito: gratuito da bancomat, 1 euro da sportello MPS, 2 euro da altri sportelli
  • Importo massimo ricaricabile: 10,000 euro
  • Prelievo giornaliero: 1,000 euro max

Grazie ai costi limitati e la possibilità di prelievo in tutto il mondo col circuito Visa, Maxi è adatta a giovani e viaggiatori. E’ tuttavia sconsigliata per imprese e detentori di partita iva a causa del ridotto massimale ricaricabile.

Conclusioni

Con la vasta gamma di opzioni collegabili, Google Pay permette di diversificare il proprio portafoglio virtuale, grazie a carte prepagate differenti l’una dall’altra, per capacità come per caratteristiche. A seconda delle proprie esigenze lavorative o personali, è possibile utilizzare più carte contemporaneamente, scegliendo inoltre quelle più congeniali all’occasione.

A conti fatti, ciò che è certo è che Google Pay rappresenta l’innovazione dei pagamenti e delle operazioni finanziarie per chiunque, sempre nel proprio smartphone e senza più il bisogno di tenere svariate carte a portata di mano: tutto è racchiuso in un’unica app, che può integrare i punti di forza di ogni carta prepagata, sfruttando semplicità e velocità di utilizzo ovunque ci si trovi, in modo totalmente sicuro e protetto, nonché sempre tracciabile.

Dal 2012 informiamo su finanza personale , investimenti, banche e gestione finanziaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *