Come Fare un Bonifico Online? Procedura, Tempistiche e Costi

Sempre più nell’attuale panorama lavorativo e non solo si svolgono operazioni finanziarie online. Ormai alla portata di tutti, il bonifico è una delle più comuni, sia da ricevere che da versare. Le transazioni si svolgono principalmente attraverso di esso, è proprio per questo che dopo aver capito come fare un bonifico online si scopre anche la facilità di utilizzo e la totale sicurezza, indipendentemente da quale sia la propria banca.

Come si effettua il bonifico online?

Il bonifico è una delle più comuni operazioni bancarie, utile per trasferire denaro da un conto corrente ad un altro. Grazie ai servizi di home banking dei vari istituti di credito, da svariati anni a questa parte il bonifico si può effettuare anche online. Condizione imprescindibile per effettuare uno è, di conseguenza, avere anche un conto corrente che sia online, collegato a quello fisico o dalla pura natura online come il recente N26.

Per fare un pagamento tramite bonifico online si deve accedere al sito del proprio conto corrente attraverso l’inserimento di username e password personali. Una volta entrati nell’area riservata, si vedrà un semplice form con campi nominati da compilare. In questi campi bisogna inserire gli stessi dati che si comunicherebbero ad un operatore di sportello recandosi in banca:

  • Dati ordinante
    • Nome e cognome
    • Ragione sociale (se disponibile)
    • Codice fiscale o documento d’identità
    • IBAN
    • Numero conto corrente
  • Dati beneficiario
    • Nome e cognome
    • Indirizzo civico
    • Ragione sociale (se disponibile)
    • IBAN
    • BIC o Swift (se il pagamento è verso una banca estera)
  • Importo da versare
  • Causale (motivazione del pagamento)
  • Credenziali personali per autorizzare il versamento

In base all’estetica e alle funzionalità del suo sito, ogni banca ha schermate dall’aspetto differente, tuttavia i campi da compilare restano sempre gli stessi.

Compilando questi campi si sceglie anche la tipologia di bonifico da effettuare:

  • SEPA (Single Euro Payment Area), uno dei sistemi maggiormente utilizzati per pagamenti nella zona Euro, con cui l’accredito viene effettuato entro 2-3 giorni lavorativi
  • Non-SEPA, per pagamenti esteri fuori dalla zona Euro, con cui l’accredito viene effettuato da 1 a 4 giorni lavorativi (richiede BIC o Swift)
  • Istantaneo (o urgente), un sistema offerto sempre più dalle banche online da novembre 2017, con cui l’accredito viene effettuato entro pochi secondi

Come Fare un Bonifico Online? Procedura, Tempistiche e Costi

Benefici e costi di un bonifico online

Oltre a presentare una procedura particolarmente semplice, l’effettuare un bonifico online permette un particolare risparmio, in termini di tempistiche e di impegno così come di denaro:

  • Si risparmia tempo effettuandolo direttamente da un computer senza andare in banca
  • Si versa denaro in totale sicurezza
  • I costi di operazione e commissioni sono ridotti

Grazie a schermate semplici e intuitive tutta la procedura sarà molto più semplice, impiegando solo pochi minuti anziché fare file allo sportello bancario.

Altro punto di forza del bonifico online è la totale sicurezza dell’operazione, grazie alle transazioni tracciate e protette da qualsivoglia sito di istituti di credito, ormai tutti in sicurezza e con misure antifrode.

Rispetto al tradizionale bonifico in banca, e sebbene non ci siano ancora piattaforme che permettano di effettuare operazioni gratis, i costi sono drasticamente ridotti. Anche qualora di volesse effettuare un bonifico istantaneo con accredito nel giro di pochi secondi, si avrebbero dei costi estremamente convenienti, di poco superiori a quelli online standard. In ogni caso, il beneficiario riceverà denaro sempre gratuitamente.

Esempi di costi

Rispetto ad uno presso lo sportello bancario, il bonifico online abbatte drasticamente i costi di commissione, rendendo la procedura molto più conveniente oltre che semplice.

  • Costi bonifico Unicredit
    • Da sportello: 7,75 euro
    • Con addebito in conto: 5,25 euro
    • Ricorrente: 3,75 euro
    • Online SEPA: 1,50 euro
    • Online istantaneo: 1,60 euro
    • Online non-SEPA: 10,00 euro + 0,22% + tasso di cambio
  • Costi bonifico Intesa SanPaolo
    • Da sportello: 9 euro
    • Con addebito in conto: 2 euro
    • Ricorrente: 3 euro
    • Online SEPA: 1 euro
    • Online istantaneo: 1,60 euro
    • Online non-SEPA: 12,00 euro + 1,5% + tasso di cambio
  • Costi bonifico BNL
    • Da sportello: 4,50 euro
    • Con addebito in conto: 4,50 euro
    • Ricorrente: 3 euro
    • Online SEPA: 1 euro
    • Online istantaneo: non disponibile
    • Online non-SEPA: 12,90 euro + 1,5% + tasso di cambio

Da ciò che si evince dagli esempi si può capire non solo quanto sia conveniente un bonifico online rispetto ad uno da sportello, ma anche quanto sia ancora più conveniente quello istantaneo, che permette l’accredito del denaro presso il conto corrente del beneficiario in soli 10 secondi. Sebbene siano solo poche al momento le banche italiane che offrono questo servizio, è un progetto destinato a crescere e divenire disponibile per molti altri istituti di credito.

Conclusioni

Dopo aver scoperto come fare un bonifico online, si può notare a conti fatti una procedura che presenta numerosi vantaggi rispetto ad un versamento tradizionale, in termini economici così come di tempo: non è infatti più necessario presentarsi allo sportello bancario ma si può effettuare l’operazione direttamente con un computer connesso a internet.

Anche in caso di errore, o di versamento non andato a buon fine, nella maggior parte dei siti di banche il bonifico online può essere bloccato entro 24 ore dalla sua esecuzione. Altro dettaglio in merito alla sua sicurezza sono le transazioni tracciate e protette grazie a siti affidabili e riconosciuti. Qualora un IBAN di destinazione non esista, anche coi bonifici online il denaro torna indietro all’ordinante.

Al momento, non esistono servizi che permettano di effettuare un bonifico gratuitamente anche da parte dell’ordinante, esistono però istituti online che riducono ulteriormente i costi come Transferwise, che permettono di fare bonifici esteri anche fuori dalla zona Euro a commissioni irrisorie rispetto a quelle di altre banche, con le quali sono di solito oltremodo costosi.

In ogni caso, è opportuno osservare e valutare ogni modalità possibile, scegliendo quella più adatta alle proprie esigenze. E’ consigliato inoltre conoscere il beneficiario anche personalmente, così da rendere il trasferimento ancora più sicuro, affidandosi anche ad un’eventuale restituzione in caso di negligenza durante l’operazione.

Pagamenti digitali cosa sono

Come fare pagamenti online 

Come aggiungere PostePay Evolution a Google Pay

App Bancoposta  

Skrill 

Migliori Money Transfer

Contactless 

Pagamento Contactless smartphone 

IBAN

Migliore App per fare pagamenti online 

Google Pay  

Carte Prepagate Compatibili con Google Pay

Apple Pay 

Samsung Pay 

Carte di credito compatibili con Samsung Pay

Banche compatibili con Google Pay 

Unicredit Mobile App

Prepagata Paypal  

Come Usare Paypal 

Pagare con Paypal  

Pagamenti con Paypal

Vendere con Paypal

Condizioni d’Uso Paypal 

istruzioni 3D Secure 

Istruzioni Google Pay 

Come pagare il parcheggio con lo smartphone  

i Migliori Conti Correnti Bancari:

Migliore C/C bancario oggi

Le Banche Italiane più sicure

La migliore banca per aprire un C/C

Banche sicure e CET 1 RATIO 

Novità Direttiva Europea per Banche

B. Postale

Confronto tra i migliori C/C 

Codice IBAN

Hello Money

FINECO

ARANCIO ING DIRECT

C/C Yellow Che Banca!

Conto MPS Banca Monte dei Paschi di Siena a costo zero

C/C Widiba

C/C Mediolanum

Posta Click    

Unicredit

Libretto di Risparmio Postale

N26 

Findomestic

C/C per Giovani e Studenti

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *