Carte di Credito Poste Italiane 2023: Costi, Opinione e Recensione

E’ un dato di fatto, i pagamenti digitali sono ormai radicati nelle abitudini degli italiani, grazie a comodità, velocità e semplicità d’utilizzo, senza dimenticare versatilità e possibilità di fruirne da smartphone.

Tra tali strumenti vi sono carte prepagate, di debito o credito e anche Poste (BIT:  PST ) presenta la sua gamma, forte della sua storia e dei suoi 35 milioni di clienti, garantendo in ogni occasione massima sicurezza in ogni utilizzo online e offline essendo una delle banche più sicure operanti in Italia. Quali sono le carte di credito Poste Italiane e le loro caratteristiche principali?

Quali sono le carte Poste Italiane?

Nonostante la sua lunga storia iniziata nel 1862 come azienda privata, Poste Italiane ha vissuto forti evoluzioni offrendo prodotti all’avanguardia, diventando sempre più simile a un istituto di credito. In linea con il Regolamento Europeo 389/2018, le carte offerte da Poste garantiscono massima sicurezza di transazione, grazie anche al servizio 3d Secure di Mastercard, per proteggere al meglio gli acquisti online. Tutte compatibili con Google Pay,  sono contactless per pagamenti fino a 50,00 euro.

Le Carte prepagate Postepay

Postepay Standard

Postepay Standard, prepagata affidabile e conveniente per acquisti online e offline, viaggi e altro ancora. Personalizzabile nei limiti di pagamento, prelievo e ricarica, è richiedibile in ufficio postale e può effettuare ricariche e prelievi negli sportelli Visa e Visa Electron. E’ disponibile anche nella versione Junior, acquistabile dai genitori per ragazzi dai 10 ai 18 anni. ( Investimenti per minori di Poste )

  • Circuito: Visa
  • Emissione: 10,00 euro per Standard, 5,00 euro per Junior
  • Canone annuale: nessuno
  • Plafond: 3.000 euro per Standard, 1.000 euro per Junior
  • Ricarica massima: 50.000 euro annuali
  • Prelievo massimo giornaliero: fino a 3.000 euro per Standard, fino a 150,00 euro per Junior
  • Prelievi: +1,00 euro in sportelli Poste, +1,75 euro in sportelli non-Poste in Italia ed Europa, +5,00 euro +1,10% in sportelli in paesi extra-Euro
  • Pagamenti: gratuiti in euro, +1,10% in valute non-euro
  • Bonifici: non disponibili

Postepay Evolution

Postepay Evolution, prepagata dotata di IBAN, ideale per le principali operazioni bancarie come accredito stipendio e pensione o domiciliazione utenze. Gestibile direttamente da sito o app Postepay, è su circuito Mastercard e può essere utilizzata anche per pagare i mezzi pubblici con la funzione NFC. E’ disponibile anche nella versione Business, per Partite IVA e ditte individuali.

  • Circuito: Mastercard
  • Emissione: 5,00 euro+15,00 euro prima ricarica, 10,00 euro per Business
  • Canone annuale: 12,00 euro, 36,00 euro per Business (12,00 euro primo anno azzerabile)
  • Plafond: 30.000 euro, 200.000 euro per Business
  • Ricarica massima: limite plafond
  • Prelievo massimo giornaliero: 600,00 euro
  • Prelievi: gratuiti in sportelli Poste, +1,00 euro in ufficio postale, +2,00 euro in sportelli non-Poste in Italia ed Europa, +5,00 euro +1,10% in sportelli in paesi extra-Euro
  • Pagamenti: gratuiti in euro, +1,10% in valute non-euro
  • Bonifici: SEPA +1,00 euro da sito o app, +3,50 euro da ufficio postale
Carte di Credito Poste Italiane
Immagine sopra: carta postepay iostudio per studenti

Postepay Io Studio

Postepay IoStudio, realizzata in collaborazione col MIUR, è pensata appositamente per studenti di scuole di secondo grado e paritarie. E’ richiedibile direttamente nella segreteria della scuola.

  • Circuito: Visa
  • Emissione: gratuita
  • Canone annuale: nessuno
  • Plafond: 1.000 euro
  • Ricarica massima: limite plafond
  • Prelievo massimo giornaliero: 500,00 euro
  • Prelievi: +1,00 euro in sportelli Poste, +1,75 euro in sportelli non-Poste in Italia ed Europa, +5,00 euro +1,10% in sportelli in paesi extra-Euro
  • Pagamenti: gratuiti in euro, +1,10% in valute non-euro
  • Bonifici: non disponibili

Carte di debito Poste Italiane

Bancoposta, associata al proprio conto corrente la carta di debito Bancoposta, permette di acquistare da qualsiasi esercizio online e offline. Su circuito Mastercard, presenta operatività personalizzabile da sito o app Bancoposta e si può richiedere in ufficio postale all’apertura del conto o successivamente.

  • Circuito: Mastercard
  • Emissione: gratuita con conto corrente
  • Canone annuale: dai 30,00 euro, nessuno con ISEE inferiore a 11.600 euro (canone conto corrente)
  • Plafond: nessuno
  • Ricarica massima: nessuno
  • Prelievo massimo giornaliero: 600,00 euro
  • Prelievi: gratuiti in sportelli e uffici Poste, +1,75 euro in sportelli non-Poste in Italia ed Europa, +2,58 euro +1,30% in sportelli in paesi extra-Euro
  • Pagamenti: gratuiti in euro, +1,30% in valute non-euro
  • Bonifici: +1,00 euro verso conti italiani, +2,00 euro verso conti esteri

Carte di credito Poste Italiane

Carte di credito Poste Italiane: Caratteristiche e Opinioni

BancoPosta Classica

Emessa da Deutsche Bank per Poste Italiane, la carta di credito BancoPosta Classica permette di acquistare con la massima flessibilità scegliendo tra modalità a saldo o rateale, dando fino a 40 giorni per rimborsare le spese. Comprende copertura assicurativa contro furto e rapina.

  • Canone: 37,00 euro/anno, carta aggiuntiva 25,00 euro/anno
  • Emissione: gratuita, all’apertura conto corrente o successivamente
  • Validità: 5 anni
  • Fido: 1.600 euro
  • Contactless: si
  • Prelievi/anticipi: 4% importo richiesto, min 100,00 max 300,00 euro/giorno
  • Addebito: giorno 28 del mese
  • Modalità rimborso: a saldo o rate, min 50,00 euro/rata, fino a 40 giorni dalla spesa
  • Interessi: TAN 13,92% e TAEG 22,33% per rimborso rateale
  • Estratto conto: 1,20 cartaceo, gratuito online
  • Assicurazioni: furto, rapina e scippo beni acquistati
  • Sostituzione: gratuita per deterioramento, 15,49 euro per furto o smarrimento
  • Funzioni extra: cambio modalità rimborso, monitoraggio spese, programma cashback ScontiPoste
  • Requisiti: residenza italiana, nessun’altra carta credito BancoPosta, accredito stipendio/pensione su BancoPosta, almeno 1 anno anzianità lavorativa e 6 mesi di BancoPosta per lavoratori autonomi
  • Documentazione richiesta: documento identità valido, codice fiscale, permesso soggiorno per cittadini extracomunitari, ultima busta paga per lavoratori dipendenti, Modello Unico, copia iscrizione albo e copia iscrizione CCIAA per lavoratori autonomi, ultimo cedolino per pensionati
Carte di Credito Poste Italiane
immagine sopra: carta bancoposta gold

BancoPosta Oro

Emessa da Deutsche Bank, la carta di credito BancoPosta Oro ha elevata disponibilità mensile e consente di posticipare gli addebiti spese, dando fino a 40 giorni di rimborso a saldo o rateale. Offre anche copertura assicurativa da furto e danni con assistenza sanitaria.

  • Canone: 55,00 euro/anno, carta aggiuntiva 35,00 euro/anno
  • Emissione: gratuita, all’apertura conto corrente o successivamente
  • Validità: 5 anni
  • Fido: 5.200 euro
  • Contactless: si
  • Prelievi/anticipi: 4% importo richiesto, min 100,00 max 600,00 euro/giorno
  • Addebito: giorno 28 del mese
  • Modalità rimborso: a saldo o rate, min 500,00 euro/rata, fino a 40 giorni dalla spesa
  • Interessi: TAN 13,92 e TAEG 17,86 per rimborso rateale
  • Estratto conto: 1,20 cartaceo, gratuito online
  • Assicurazioni: furto, rapina, scippo e danni da trasporto beni entro 24 ore dall’acquisto, assistenza sanitaria e stradale
  • Sostituzione: gratuita per deterioramento, 15,49 euro per furto o smarrimento
  • Funzioni extra: cambio modalità rimborso, monitoraggio spese, programma cashback ScontiPoste
  • Requisiti: residenza italiana, nessun’altra carta credito BancoPosta, accredito stipendio/pensione su BancoPosta, almeno 1 anno anzianità lavorativa e 6 mesi di BancoPosta per lavoratori autonomi
  • Documentazione richiesta: documento identità valido, codice fiscale, permesso soggiorno per cittadini extracomunitari, ultima busta paga per lavoratori dipendenti, Modello Unico, copia iscrizione albo e copia iscrizione CCIAA per lavoratori autonomi, ultimo cedolino per pensionati

 

carta di credito bancoposta più

BancoPosta Più

Presentata da Poste in collaborazione con Compass, la carta di credito BancoPosta Più da’ massima flessibilità di rimborso, con elevata disponibilità di spesa mensile e più periodi d’ammortamento a seconda degli importi spesi, anche con trasferimenti dal fido al conto corrente BancoPosta.

  • Canone: 37,00 euro/anno, carta aggiuntiva 6,00 euro/anno
  • Emissione: gratuita, all’apertura conto corrente o successivamente
  • Validità: 5 anni
  • Fido: da 2.600 a 3.600 euro
  • Contactless: si
  • Prelievi/anticipi: 4% importo richiesto, max 300,00 euro/giorno e 600,00 euro/mese, gratuito con bonifico Compass min 180,00 euro
  • Addebito: giorno 12 del mese
  • Modalità rimborso: a saldo o rate da 6 a 24 mesi
  • Interessi: TAN massimo 14,20% TAEG massimo 19,93% per rimborso rateale, 0,50 euro ogni 100,00 euro rateizzati
  • Estratto conto: 1,20 cartaceo, gratuito online
  • Assicurazioni: furto, rapina e scippo beni entro 12 ore dall’acquisto
  • Sostituzione: gratuita per deterioramento, 15,49 euro per furto o smarrimento
  • Funzioni extra: trasferimento fondi su BancoPosta, cambio modalità rimborso, monitoraggio spese, programma cashback ScontiPoste
  • Requisiti: età massima 72 anni, residenza italiana, accredito stipendio/pensione su BancoPosta, almeno 1 anno anzianità lavorativa e 6 mesi di BancoPosta per lavoratori autonomi
  • Documentazione richiesta: documento identità valido, codice fiscale, permesso soggiorno per cittadini extracomunitari, ultima busta paga per lavoratori dipendenti, Modello Unico, copia iscrizione albo e copia iscrizione CCIAA per lavoratori autonomi, ultimo cedolino per pensionati

Le carte Poste convengono davvero?

Concludendo quest’esame sulle carte Poste si può dire che tutte le tipologie sono estremamente valide, dalle caratteristiche flessibili e adatte alla maggior parte delle esigenze degli italiani. Per il 2021 queste vengono confermate, così come Poste Italiane si attesta al 53° posto della classifica Global 500 di Brand Finance su efficacia e reputazione del marchio.

A conti fatti, indifferentemente dalla qualità di tutte, attenzione speciale va data alle carte di credito Poste Italiane, dall’aspetto di veri e propri finanziamenti per affrontare momenti di difficoltà o godere della comodità del pagamento rateale, in qualsivoglia situazione si desideri. Proprio per questo, sono prodotti che richiedono un maggiore grado di giudizio.

Recensioni carte di credito:

App per pagamenti digitali

I vari investimenti che si possono fare con Poste Italiane

 

Altri Prodotti postali:

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.