Carta Prepagata Nexi Prepaid, Come Funziona? Conviene Farla? Opinioni

Tra le tante abitudini degli italiani sempre più frequenti negli ultimi anni c’è quella di pagare con carte di credito e prepagate, abbandonando in modo graduale i contanti. Una delle offerte a disposizione è la carta prepagata Nexi Prepaid, un innovativo prodotto che permette di pagare in ogni occasione in negozi fisici così come online grazie all’affidabilità del circuito Visa Electron, il tutto in totale sicurezza e con la possibilità di prelevare denaro sia in Italia che all’estero. Inoltre, grazie alla presenza dell’IBAN, può essere utilizzata come se fosse un conto corrente.

Caratteristiche della carta prepagata Nexi Prepaid

Nexi Prepaid è una nuova carta prepagata ricaricabile creata da Nexi, società italiana specializzata in pagamenti online fondata nel 2017. E’ una carta che cambia le procedure di pagamento sia online che offline, rendendole più sicure, semplici e veloci.

Dotata di codice IBAN che la rende del tutto simile ad un conto corrente, Nexi Prepaid è accettata sia in Italia e all’estero, con la possibilità di prelevare contanti presso qualsiasi sportello abilitato e in qualsiasi valuta. Fa parte del circuito Visa Electron, è quindi accettata nei locali convenzionati.

Questa carta è dotata di tecnologia contactless, che permette di effettuare pagamenti senza contatto tra carta e POS abilitato per pagamenti inferiori o uguali a 25 euro, per i quali non sono richiesti né l’inserimento del PIN né la firma della ricevuta fiscale (queste 2 operazioni sono invece richieste per POS non abilitati).

E’ inoltre compatibile con Google Pay e Apple Pay, ciò significa che si può facilmente integrare con tali app al fine di rendere il proprio smartphone un portafoglio virtuale, nonché l’unico strumento da utilizzare per fare acquisti e pagamenti.

Ulteriore punto di forza di Nexi Prepaid è la tecnologia Chip&Pin, che garantisce un elevato livello di protezione attraverso la codifica dei dati nel suo microchip: questo per impedire episodi di clonazione o contraffazione, o in caso di furto o smarrimento. Può funzionare assieme ad un PIN segreto o un codice numerico monouso 3d Secure.

Ulteriore protezione viene garantita dai servizi di sicurezza e controllo, che possono essere attivati dall’area personale clienti del sito Nexi.it o dall’app Nexi Pay, come sms o notifiche in merito ai movimenti del conto.

Carta Prepagata Nexi Prepaid, Come Funziona? Conviene Farla? Opinioni

Versioni e costi di Nexi Prepaid

La carta prepagata Nexi Prepaid è disponibile in 3 versioni:

  • Con contratto bancario
  • Senza contratto bancario
  • Per il web

In funzione della versione, sono differenti anche i costi e le caratteristiche finanziarie:

  • Con contratto
    • Attivazione: 20 euro
    • Canone annuale: a seconda della banca
    • Plafond: 12,500 euro
    • Prelievo minimo: 25 euro
    • Prelievo massimo: 250 euro
    • Prelievo da sportello bancario italiano: 2 euro
    • Prelievo da sportello bancario estero extra-euro: 4 euro
    • Tasso cambio valuta: dallo 0,58% al 2%
    • Ricarica massima: 200 euro da SisalPay, 250 euro da sito, 500 euro da sportelli, 12,500 euro da banca che emette la carta
    • Ricarica in filiale: 3 euro
    • Ricarica con servizio home banking: 3 euro
    • Ricarica in sportelli della banca di riferimento: 2,50 euro
    • Ricarica in punto vendita SisalPay: 2,50 euro
    • Ricarica da Area Personale del sito: 2 euro
    • Ricarica da app: 2 euro
    • Ricarica con Servizio Clienti Nexi Payments: 2 euro + commissione bancaria
  • Senza contratto
    • Attivazione: 10 euro
    • Canone annuale: nessuno
    • Plafond: 1,000 euro
    • Prelievo minimo: 25 euro
    • Prelievo massimo: 100 euro
    • Prelievo da sportello bancario italiano: 2 euro
    • Prelievo da sportello bancario estero extra-euro: 4 euro
    • Tasso cambio valuta: dallo 0,58% al 2%
    • Ricarica massima: 200 euro da SisalPay, 250 euro da sito, 500 euro da sportelli, 1,000 euro da bonifico
    • Ricarica in filiale: 3 euro
    • Ricarica con servizio home banking: 3 euro
    • Ricarica in sportelli della banca di riferimento: 2,50 euro
    • Ricarica in punto vendita SisalPay: 2,50 euro
    • Ricarica da Area Personale del sito: 2 euro
    • Ricarica da app: 2 euro
    • Ricarica con Servizio Clienti Nexi Payments: 2 euro + commissione bancaria
  • Per il web
    • Attivazione: 7 euro
    • Canone annuale: nessuno
    • Plafond: 2,500 euro
    • Prelievo minimo: 25 euro
    • Prelievo massimo: 250 euro
    • Prelievo da sportello bancario italiano: 2 euro
    • Prelievo da sportello bancario estero extra-euro: 4 euro
    • Tasso cambio valuta: dallo 0,58% al 2%
    • Ricarica massima: 200 euro da SisalPay, 250 euro da sito, 500 euro da sportelli, 2,500 euro da bonifico
    • Ricarica in punto vendita SisalPay: 2,50 euro
    • Ricarica in sportelli del circuito QuiMultibanca: 2,50 euro
    • Ricarica con bonifico bancario: 2 euro
    • Ricarica da Area Personale del sito: 2 euro

Come ottenere Nexi Prepaid

Tutte e 3 le versioni sono estremamente semplici da ottenere: per la versione web basta andare sul sito ufficiale Nexi.it, compilare un modulo coi propri dati anagrafici e civici e infine aspettare che la carta venga recapitata all’indirizzo specificato; per le versioni con e senza contratto si può invece andare presso uno sportello di una banca partner, di cui quelle più importanti sono:

  • Banca Credito Cooperativo
  • Banca Sella
  • Intesa Sanpaolo
  • Mediolanum
  • Monte Dei Paschi di Siena
  • Unicredit
  • Unipol Banca
  • Widiba

In tutte le versioni, Nexi Prepaid ha validità 5 anni.

Nexi Prepaid conviene veramente?

Dopo averne esaminato a fondo le caratteristiche ed i costi, si può notare che la carta prepagata Nexi Prepaid presenta numerosi punti di forza così come di debolezza. I punti forti più evidenti sono:

  • Semplicità di utilizzo e gestione
  • Affidabilità del circuito Visa Electron
  • Tecnologia contactless
  • Numerose banche partner
  • Elevate misure di sicurezza

I punti deboli che risaltano maggiormente sono invece legati ai costi: la versione con contratto presenta un canone annuale variabile in funzione della banca di riferimento, non presente nelle altre versioni, mentre tutte e 3 le varianti mostrano elevate commissioni per ogni operazione, che influiscono in modo evidente sugli importi richiesti; ulteriori restrizioni sono inoltre visibili nella versione senza contratto, con un plafond di 1,000 euro, nettamente inferiore alle altre forme nonché ad altre carte competitor.

A conti fatti, Nexi Prepaid può risultare particolarmente conveniente per chi ha un lavoro stabile e ricorre frequentemente a transazioni con carta. E’ invece sconsigliata a freelance o lavoratori saltuari, in quanto le elevate commissioni possono risultare particolarmente restrittive.

Ricaricabili migliori

HYPE

Unicredit

Mastercard 

Findomestic

VIABUY

Widiba 

PostePay Evolution

PayPal 

UnicreditCard  

Viva Gold Compass

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *