Carta di Credito Soldo Conviene? Recensione e Opinioni

In uno scenario in cui le transazioni elettroniche hanno un’importanza cruciale, sono tante le carte di pagamento offerte dalle varie società. Complice la pandemia, secondo Minsait Payments sono il 61,3% gli italiani che scelgono le carte come principale mezzo di pagamento, rappresentando la percentuale più alta d’Europa assieme alla Spagna.

Tra le tante offerte commerciali c’è quella di Soldo, una nuova realtà pensata appositamente per le aziende, che semplifica la gestione delle spese senza bisogno di un conto corrente. Dotata di IBAN, può essere ricaricata facilmente e velocemente. Disponibile in 3 piani tariffari, conviene davvero la carta prepagata Soldo?

Cos’è Soldo?

Fondata nel 2020 dall’imprenditore Carlo Gualandri, già celebre negli anni ’90 per Virgilio, Soldo è una realtà innovativa mirata a semplificare le pratiche per le spese aziendali. E’ un conto spese che si presenta in forma di carta prepagata senza conto corrente, rappresentando la soluzione ideale per:

  • PMI
  • Grandi aziende
  • Ditte individuali
  • Libere professioni
  • Enti non-profit

Nonostante ciò, può essere utilizzata anche da privati cittadini e freelance che necessitano di particolari funzionalità di gestione.

Emessa da Soldo Financial Services Ltd, la carta Soldo è dotata di IBAN, è contactless e opera su circuito Mastercard, standard di sicurezza e stabilità, offrendo un’app dedicata per gestire in modo facilitato la contabilità, con dati protetti e mai condivisi con società terze. La liquidità presente nella carta è movimentata e custodita da conti protetti Intesa Sanpaolo, prima banca d’Italia, ed è autorizzata e regolamentata dalla FCA britannica.

E’ scelta da oltre 60.000 aziende, con grado di soddisfazione superiore al 90%.

Carta di Credito Soldo Conviene? Recensione e Opinioni

Quali funzionalità offre carta Soldo?

In linea coi requisiti del d.l. 205/2017 su fatturazione e rendicontazione elettronica, la carta prepagata Soldo è particolarmente indicata per attività commerciali e partite IVA e, attraverso il pannello d’amministrazione nell’app dedicata, permette di:

  • Controllare i flussi di cassa
  • Configurare profili per dipendenti
  • Richiedere singole carte nominative
  • Aprire singoli e-wallet
  • Impostare trasferimenti automatici in caso di spese ricorrenti
  • Impostare regole e limiti di budget
  • Impostare categorie di spesa
  • Creare ed esportare report in più formati
  • Gestire ricevute pagamenti

Ogni carta è nominativa e autonoma indifferentemente dal piano scelto, e può essere assegnata a dipendenti o uffici aziendali: ogni utilizzatore potrà quindi personalizzare i limiti di spesa a seconda delle esigenze; tuttavia, attraverso apposito pannello di controllo il titolare d’azienda può attivare o disattivare in tempo reale funzionalità in base alle necessità dei dipendenti.

Carta Soldo è disponibile sia in formato plastificato, nera con marchio e logo Mastercard consegnata in 5-7 giorni lavorativi, che in formato virtuale. Può essere ricaricata attraverso bonifico, Paypal o in contanti presso punto SisalPay, mentre il saldo può essere facilmente consultato dal pannello d’amministrazione, anche dai singoli dipendenti a discrezione delle aziende.

Quanti piani per Soldo?

In funzione delle esigenze, la carta ricaricabile Soldo è disponibile in 3 piani tariffari:

  • Start, fino a 5 carte, ideale per aziende di piccole dimensioni e spese di minore entità
  • Pro, fino a 20 carte, per aziende con più dipendenti e rendicontazione automatica a fine mese delle spese di ognuno di essi
  • Premium, con carte illimitate, ideale per aziende di grandi dimensioni e con massima personalizzazione

Report avanzati, archivio ricevute, ruoli e permessi di spesa sono disponibili solo con Pro e Premium. Tutti i piani prevedono i seguenti limiti:

  • Prelievi massimi: 250,00 euro/singola operazione, 1.500 euro/giorno, 5.000 euro/mese, 8/giorno, 25/mese
  • Ricariche massime: 997,00 euro/singola operazione, 2.999 euro/giorno, 10.000 euro/mese
  • Transazioni massime: 10.000 euro/singola operazione, 20.000 euro/giorno, 75.000 euro/mese, 100/giorno, 3.000/mese

In alternativa, con Premium è possibile richiedere Soldo Drive, una carta prepagata dedicata prettamente ai rifornimenti di carburante per auto e mezzi aziendali, facilitandone pagamenti e fatturazione. Può essere associata ad una persona o a un veicolo, indicandone il numero di targa, ed è accettata in ogni stazione di rifornimento. Non può essere utilizzata per altri tipi d’acquisti.

Che costi ha la carta Soldo?

La carta ricaricabile Soldo presenta alcuni costi fissi mentre altri sono variabili in base al piano scelto:

  • Apertura conto spese: gratuita
  • Canone: nessuno per Start, 72,00 euro/anno per Pro, 120,00 euro/anno per Premium, 24,00 euro/anno per Drive
  • Emissione: 10,00 euro per versione fisica Start, 5,00 euro per versione fisica Pro e Premium, 1,00 euro per versione virtuale
  • Rinnovo: 1,00 euro
  • Sostituzione: 5,00 euro
  • Ricarica: gratuita con bonifico SEPA, 1,00 euro con Paypal, 2,00 euro in contanti da Sisalpay
  • Prelievo: 1,00 euro in euro o sterlina, 2,00 euro in dollaro o altra valuta
  • Bonifico: 1,50 euro SEPA, 10,00 euro extra-SEPA
  • Tasso cambio: 2% per Start, 1% per Pro e Premium

Carta Soldo è sicura?

Similmente ad altri prodotti sul mercato, la carta ricaricabile Soldo è altamente sicura, presentando la tecnologia Mastercard 3d Secure per autorizzare le varie transazioni: è quindi perfettamente in linea con la Direttiva Europea PSD2. Inoltre, in caso di furto, smarrimento o utilizzi impropri, può essere facilmente bloccata dal pannello d’amministrazione, dopodichè occorre mandare e-mail all’indirizzo businesssupport@soldo.com per disattivarla completamente e avere una nuova carta.

La Soldo Financial Services, che emette la carta, è un ente britannico di moneta elettronica con sedi a Londra, Roma, Milano e Dublino. Regolamentato dall’FCA, garantisce massima tutela dei capitali gestiti, che verranno utilizzati solo per le transazioni richieste e non per investimenti esterni. A rafforzare la posizione della carta Soldo è la collaborazione con Intesa Sanpaolo.

Carta Soldo conviene davvero?

Terminando quest’analisi, si può dire come Soldo sia un prodotto particolarmente valido e dalle caratteristiche singolari, innovative e soprattutto utili, che rappresentano un forte valore aggiunto verso i competitor. Tuttavia, si nota anche come queste siano particolarmente interessanti dal punto di vista aziendale, ma non da quello privato.

A conti fatti, carta Soldo può risultare altamente conveniente per le aziende, che siano piccole, in fase di sviluppo o di dimensioni maggiori, ma non per privati cittadini, che si ritroveranno un prodotto solo parzialmente fruibile. In ogni caso, la sua sicurezza è tra i suoi maggiori punti di forza, che la rende uno dei prodotti migliori del settore.

 

Confronta altre carte di credito

Prepagata HYPE conviene? 

Prepagata Unicredit 

Fineco

Mastercard   

Flash Banca Intesa Sanpaolo

NEXI

NEXI Prepaid

Findomestic

VIABUY

Widiba 

Revolut

Le carte di Poste Italiane

PostePay Evolution

Prepagata PayPal 

Prepagata UnicreditCard  

Viva Gold Compass 

EPI

Tutto sulle App per pagamenti digitali

e-Wallet

Come fare pagamenti online  

Bollettini Postali Online

Come fare un bonifico online

Come aggiungere PostePay Evolution a Google Pay

App Bancoposta  

Skrill 

Migliori Money Transfer

Contactless 

Pagamento Contactless smartphone 

IBAN

Migliore App per fare pagamenti online 

Google Pay 

Facebook PAY 

Carte Prepagate Compatibili con Google Pay

Apple Pay 

Samsung Pay 

Carte di credito compatibili con Samsung Pay

Banche compatibili con Google Pay 

Unicredit Mobile App

Prepagata Paypal  

Come Usare Paypal 

Pagare con Paypal  

Pagamenti con Paypal

Vendere con Paypal

Condizioni d’Uso Paypal 

istruzioni 3D Secure 

Istruzioni Google Pay  

Google Pay o Samsung Pay? 

Come pagare il parcheggio con lo smartphone 

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *