Pagamento Contactless Smartphone: Perchè lo Uso

Conviene usare il pagamento contactless smartphone?
Di seguito spiegheremo perchè molti in redazione hanno scelto di usare questo tipo di pagamento, come si fa un pagamento che sembra andare tanto di moda: quello con lo smartphone, se è veramente sicuro e conveniente come molti dicono e sopratutto, perchè sarebbe più conveniente di un altro tipo di pagamento sia per chi paga, sia per il negozio che riceve i soldi.

Cos’è il Pagamento contactless con smartphone?

Funziona come in questa immagine animata qui sotto: si avvicina lo smartphone al POS e il pagamento è avvenuto.

In pratica un funzionamento identico a quello di un pagamento contactless con la carta di credito, solo che in più si ha un altro livello di sicurezza, cioè quello del blocco telefono e – volendo – si può mettere una ulteriore livello di sicurezza, cioè il blocco della funzione NFC sulle impostazioni del telefono, cosa quasi inutile, visto che – come vedremo – è praticamente impossibile bypassare la sicurezza del blocco tastiera telefono.

Oggi non parleremo di come fare pagamenti digitali con il telefonino, cioè pagamenti online su siti internet, pure possibile, ma di come pagare merce e servizi nei negozi fisici.

Pagamento Contactless Smartphone: Perchè lo Uso
Sopra: ecco come si fa un pagamento con lo smartphone

Sicurezza dei pagamenti con lo smartphone

Fare pagamenti contactless smartphone, è sicuro?

Niente è sicuro al 100% nella vita, ma pagare con lo smartphone, è più sicuro che pagare con le carte di credito e ancora di più che con il denaro contante, questo sia per coloro che pagano, sia per il negoziante che riceve il pagamento.

Ci sono varie applicazioni per fare un pagamento con smartphone contactless, sia per dispositivi Apple che Android su cui su può utilizzare anche Google Pay, ; molte società finanziarie e banche hanno già le proprie applicazioni ma Noi vi parleremo solo di quelle più diffuse in Italia, in Europa e nel mondo, che sono anche le più facili da usare e che potrete usare non solo in Italia, ma anche se andrete in vacanza all’estero.

La differenza tra perdere il denaro e perdere lo smartphone

Se vi rubano o perdete il denaro, appena andrà in mano ad uno sconosciuto, questo lo potrà spendere.

Se invece perdete lo smartphone questo non potrà essere utilizzato perchè avrete messo il blocco allo schermo. Inoltre, basterà entrare nel Vostro account Android/Google/Apple per bloccarlo.

Come rendere sicuro il pagamento con lo smartphone

Dopo aver scaricato l’App per il pagamento e registrato la carta di credito ( meglio se prepagata) , bisogna bloccare il telefono con un PIN o con la propria impronta digitale o con il riconoscimento facciale.

In questo modo nessun malintenzionato potrà avvicinare un dispositivo POS di pagamento e farvi pagare senza che ve ne accorgiate.

Nessun malintenzionato può duplicarvi il telefono e rubarvi i dati, perchè non si può clonare uno smartphone, se prima non si sblocca..

In questo modo date un livello di sicurezza superiore alla Vostra carta di credito legata alla App di pagamento.

Se poi volete stare proprio tranquilli, ecco che basterà registrare una carta di credito prepagata , che terrete con una disponibilità bassa, in modo che se dovesse succedere qualcosa, chi ruba, ruberà solo quell’importo disponibile nella carta ripagata.

Avrete così il conto corrente dove versate lo stipendio che non è collegato alla App del telefono.

Non è una forma di sicurezza indispensabile, è solo un ulteriore livello di sicurezza che date al vostro denaro.

COSTI DI UN PAGAMENTO CONTACTLESS SMARTPHONE

Ma se è così sicuro, perchè in pochi lo usano? Sicuramente perchè costa tanto, oppure no?

NON COSTA NIENTE PAGARE CON LO SMARTPHONE. Questo con la stragrande maggioranza di carte di credito, anche prepagate.

Ogni carta di credito ha una storia a sè, ma ormai fare pagamenti presso un negozio fisico ha un costo pari a zero per quasi tutte le carte di credito.

Noi usiamo una delle carte prepagate più usate in Italia: Postepay Evolution, che ha un costo di 10 euro all’anno e invece fare pagamenti anche tramite smartphone e la Nostra applicazione Google Pay ha un costo di 0 euro.

Voi direte: ok, ma ricaricarla costa. Se si sta attenti e si usano i giusti conti correnti e le giuste carte di credito, NON costa niente neppure la ricarica se si usa un bonifico.

Ricaricare la Postepay ad esempio costa 2 euro dal tabacchino, 1 euro alle Poste e 0 tramite un bonifico. A questo punto però bisognerà avere un conto corrente che ci permette di fare almeno un numero minimo di bonifici gratuiti al mese, ed ecco che il Nostro pagamento finale con smartphone avrà un costo esattamente pari a zero.

Ricordiamo che ormai quasi tutte le banche che offrono bonifico SEPA lo mettono ad un costo di 0 euro. Se cercate un conto corrente con poche spese QUI.

Costo per la ricevuta di un pagamento Contactless

Il POS in Italia è obbligatorio, pena una salata sanzione pecuniaria che va dai 500 ai 1.000 euro, ma (ancora!) non tutti gli esercenti ce l’hanno.

I negozianti sono OBBLIGATI a ricevere un pagamento tramite contactless superiore a 30 euro ( anche se questa soglia dovrebbe abbassarsi a breve)

Molti negozi non hanno il POS oppure non accettano pagamenti con il POS per una cifra bassa perchè si lamentano che poi devono pagare troppo.

In effetti ancora molti contratti per POS ( che è una macchinetta che di per sè costa solo una 50ina di euro, ma anche è legata ad un Conto Corrente del negozio) costano ancora molto.

Si parla di un costo dell’1% dell’incasso, ma visto che si tratta di una novità tecnologica e grazie al mercato libero, più si va avanti e più ci sono offerte  più vantaggiose, ad esempio con contratti per POS che costano dai 30 ai 40 euro fissi al mese , con cui si possono fare un numero illimitato di operazioni .

Il maggiore vantaggio di un POS contactless per un commerciante è la sicurezza

Se è vero che per trovare un contratto che fa per Noi con spese basse ancora bisogna arrabbiarsi e mettersi a cercare su internet, è anche vero che ricevere un pagamento con il Contactless sia che si tratti di una carta di credito che di uno smartphone, è molto più sicuro del denaro contante.

Una volta che il sistema avrà “letto” il pagamento, quel pagamento è avvenuto al 100%.

Il cliente occasionale non ci potrà rifilare denaro falso, visto che ancora ci sono troppe banconote false in circolazione nonostante i tanti controlli.

Diminuirà la probabilità di essere rapinati perchè i malviventi capiranno che c’è sempre meno denaro contante in cassa proprio per via dei pagamenti fatti con la carta di credito.

Minore probabilità che un dipendente faccia la cresta sui soldi ricevuti, in quanto non riceverà denaro contante.

Seguite il Nostro sito, torneremo ad approfondire e cercheremo le migliori offerte per POS per commercianti.

Approfondimenti Pagamento Contactless Smartphone

azioni di aziende di Pagamenti

Fare acquisti online

Aggiungere PostePay Evolution a Google Pay

Migliori App per  pagamenti  

Apple Pay 

Samsung Pay

Banche compatibili con Google Pay

Prepagata Paypal  

Come Usare Paypal 

Pagare con Paypal  

Pagamenti con Paypal

Vendere con Paypal

Condizioni d’Uso Paypal 

istruzioni 3D Secure 

Istruzioni Google Pay 

Come pagare il parcheggio con il telefonino

Un’industria da 100 trilioni di dollari all’anno

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *