Cos’è Ethereum? Domande e Risposte sulla Criptovaluta del Momento

Se l’entusiasmo si sviluppa attorno al futuro della criptovaluta, del metaverso e di innovazioni come gli NFT, gli investitori non ne hanno mai abbastanza di una tecnologia alla base di molti dei cambiamenti: Ethereum.

La popolarità di Ethereum nello spazio delle criptovalute è esplosa sin dal suo inizio nel 2015, e ora è solo secondo al bitcoin in termini di valore di mercato, poiché gli appassionati sostengono come potrebbe cambiare tutto, dalle banche ai mutui.

Ether, il token nativo della rete blockchain di Ethereum, può essere acquistato insieme a bitcoin su app di trading popolari come Robinhood e scambi noti come Coinbase . La rete Ethereum, nel frattempo, viene utilizzata per alimentare token non fungibili ( NFT ) e creare prodotti finanziari che mirano a escludere terze parti, come banche e broker.

Sebbene Ethereum possa essere il più grande rivale di bitcoin, ci sono differenze chiave tra i due asset crittografici , inclusi i loro usi, prezzi e commissioni.

Ecco tutto ciò che devi sapere su Ethereum, dal suo costo al fatto che sia o meno un buon investimento.

cos'è ethereum, spiegazione ethereum, cosa è ethereum
cos’è ethereum, spiegazione ethereum, cosa è ethereum

Cos’è Ethereum e come funziona?

Ether, il token nativo della rete Ethereum, è la seconda criptovaluta per valore di mercato dopo bitcoin. Introdotto in un white paper dal suo co-fondatore, il programmatore Vitalik Buterin, Ethereum è stato lanciato nel 2015. Funziona su tecnologia blockchain , un registro pubblico che registra tutti i saldi e le transazioni dei conti di una particolare criptovaluta. Poiché il registro è pubblico, è difficile per chiunque imbrogliare il sistema. Ma poiché le transazioni sono anonime, gli investitori possono acquistare e vendere criptovaluta senza dover divulgare informazioni personali, come farebbero se avessero a che fare con una banca.

I sostenitori della criptovaluta affermano che la rete Ethereum sta rivoluzionando il settore finanziario attraverso la finanza decentralizzata, o DeFi in breve. La DeFi utilizza accordi digitali chiamati contratti intelligenti per eseguire un accordo quando vengono soddisfatte determinate condizioni. I contratti intelligenti consentono, ad esempio, prestiti che consentono a qualcuno di guadagnare interessi dalle criptovalute che presta.

La DeFi comporta dei rischi, come gli hack derivanti da una scarsa sicurezza informatica, una codifica imprecisa e la possibilità di una regolamentazione che cambierebbe il modo in cui funzionano attualmente queste applicazioni finanziarie.

Tuttavia, Ethereum ha anche altri usi. I contratti intelligenti alimentano anche gli NFT, che sono pezzi di arte digitale che in alcuni casi vengono venduti per milioni di dollari. E sebbene non sia così popolare tra le criptovalute come bitcoin tra i rivenditori che accettano le criptovalute come forma di pagamento, Ethereum è accettato da alcuni dei principali rivenditori, come Shopify.

Anche l’Ethereum, come il bitcoin, ha visto un forte aumento dei prezzi nel corso degli anni, passando da meno di 1.000 dollari alla fine del 2020 a oltre 4.000 dollari nel 2021. Ecco perché oltre al suo utilizzo come mezzo di pagamento, è visto come un investimento .

Come acquistare Ethereum

Gli scambi di criptovaluta hanno reso l’acquisto e la vendita di etere facile come l’acquisto e la vendita di azioni. Ora che Ethereum è popolare, l’etere è offerto sulla maggior parte degli scambi e delle app di trading come bitcoin, e tutto ciò di cui avrai bisogno per iniziare è un portafoglio crittografico . Ma tieni presente che il trading di criptovalute sugli scambi non è privo di rischi. Ci sono stati più di 20 hack in cui i criminali hanno rubato almeno 10 milioni di dollari in valute digitali da uno scambio di criptovalute, secondo un’analisi della NBC .

Coinbase è un’opzione ben nota e uno dei più grandi scambi di criptovaluta negli Stati Uniti. Gli utenti possono scegliere tra due offerte: Coinbase , rivolto ai principianti e Coinbase Pro, il servizio premium per i trader più accaniti ed esperti.

Molte piattaforme di trading online che consentono agli investitori di negoziare azioni hanno anche offerte di criptovaluta. Robinhood, ad esempio, ora offre il trading di Ethereum. Puoi persino acquistare ethereum, insieme a molte altre criptovalute, come bitcoin, tramite Venmo e Cash App.

Ethereum riceve molti contraccolpi per le sue elevate “commissioni del gas”, che coprono la ricompensa pagata ai minatori per la verifica delle transazioni sulla rete. La commissione media di transazione di Ethereum è arrivata a  70 dollari nel 2021, secondo bitinfocharts.com. Coinbase sostiene e paga direttamente le commissioni dei minatori, quindi addebita agli utenti una commissione basata su una stima di quanto costerà loro la transazione, secondo il suo sito.

Ethereum contro bitcoin

La popolarità di Ethereum è aumentata vertiginosamente negli ultimi anni, rendendolo il secondo progetto di criptovaluta più grande; ether è ora anche la seconda criptovaluta più grande per valore di mercato dopo bitcoin. Ma bitcoin ed Ethereum hanno alcune differenze significative.

Una delle maggiori distinzioni tra bitcoin ed Ethereum è il modo in cui vengono utilizzati. Il bitcoin è visto principalmente come una forma alternativa di valuta alla valuta emessa dal governo e come investimento. Ethereum ha scopi aggiuntivi, come l’alimentazione di applicazioni DeFi e NFT.

La capitalizzazione di mercato di Bitcoin, ad esempio, è di circa 772 miliardi di dollari a marzo 2022 e quella di Ethereum è più vicina a $ 326 miliardi. E mentre Ethereum è costato fino a $ 4.800 per moneta, il prezzo di bitcoin è arrivato fino a 67.000 dollari.

Bitcoin ha anche una fornitura limitata di 21 milioni di monete. Una volta estratte quelle monete, non è più possibile crearne altre. La situazione dell’offerta di Ethereum è diversa: non c’è una quantità finita di monete che possono essere estratte, ma c’è un limite di 18 milioni all’anno.

Le transazioni di Ethereum avvengono molto più velocemente di quelle per bitcoin. Nuovi blocchi vengono aggiunti alla piattaforma blockchain bitcoin ogni 10 minuti e alla rete Ethereum ogni 15 secondi. (Quando si verificano nuove transazioni, migliaia di computer noti come nodi si affrettano a verificare e registrare le transazioni, memorizzando le informazioni su una nuova voce contabile nota come “blocco”.)

Poi, ci sono le commissioni di transazione. La commissione media giornaliera di transazione sulla rete bitcoin nell’ultimo anno è stata di quasi $ 63 e minima di circa $ 1,12, mentre sulla rete Ethereum, le commissioni di transazione medie sono state di  70 dollari e basse di 2,31 dollari  secondo a bitinfocharts.com.

 

Grafico Prezzo Ethereum nel tempo tramite quotazione Grayscale Ethereum Trust ( ETHE ) *

Il Grayscale Ethereum Trust (GBTC) è un prodotto finanziario che consente di investire nelle valute digitali.

Si tratta di titoli quotati pubblicamente riferiti alle azioni del fondo Grayscale Ethereum Trust, investito esclusivamente in bitcoin in modo da rifletterne il prezzo.

Ethereum è un buon investimento?

La criptovaluta comporta sicuramente dei rischi. Come tutte le criptovalute, Ethereum ha subito variazioni di prezzo volatili da quando è stato creato nel 2015. Tra novembre 2021 e gennaio 2022, il prezzo di Ether è crollato da 4.800 dollari per moneta a circa $ 2.500, perdendo quasi la metà del suo valore. La mancanza di regolamentazione da parte di un’autorità centrale rende incerto anche il futuro delle criptovalute.

Ma Ethereum ha alcuni vantaggi rispetto ad altre criptovalute. Alcuni strateghi affermano che potrebbe esserci un passaggio generale dal bitcoin agli altcoin come l’etere a causa delle preoccupazioni sul consumo di energia del bitcoin e sulla velocità di transazione relativamente bassa. Inoltre, mentre la blockchain di bitcoin viene utilizzata solo per registrare le transazioni nella valuta, la rete di Ethereum ospita almeno 100 miliardi di dollari di applicazioni software e NFT oltre alle transazioni ethereum , come riportato in precedenza da Finanza Italia.

“Ethereum è molto simile a un ‘app store’ in cui qualsiasi imprenditore nel mondo può sviluppare applicazioni in qualsiasi cosa”, ha detto a Money nel 2021 Eli Ndinga, capo della ricerca presso la società di prodotti scambiati in criptovalute 21Shares. Ciò include i servizi finanziari, ma anche arte, giochi e musica. La capitalizzazione di mercato potenziale è molto più grande, aggiunge Ndinga.

Inoltre, se stai prendendo in considerazione le risorse crittografiche, gli esperti affermano che quelle con forti scopi sottostanti, come Ethereum, sono investimenti migliori a lungo termine rispetto a monete e token che salgono alle stelle solo sulla base del clamore, come le monete meme .

I consulenti finanziari tendono a consigliare di investire non più del 5% del tuo portafoglio complessivo in attività rischiose come le criptovalute.

Dovrei comprare o estrarre Ethereum?

Il mining di criptovaluta è l’atto di aggiungere nuovi blocchi a una rete crittografica, come la rete Ethereum.

Sebbene possa sembrare allettante essere in grado di creare monete e token digitali, “l’attività mineraria in casa non è economica”, ha detto in precedenza a Money Hanna Halaburda, professoressa associata alla NYU Stern School of Business . Questo perché è raro guadagnare effettivamente una ricompensa in blocco necessaria per creare una nuova moneta, la tua attrezzatura potrebbe diventare obsoleta e potresti essere colpito da un’enorme bolletta dell’elettricità.

Ethereum sta pianificando di passare dal proof-of-work , il meccanismo mediante il quale viene estratto bitcoin, al proof-of-stake tramite un prossimo aggiornamento chiamato Ethereum 2.0. Come il proof-of-work, il proof-of-stake è un modo per aggiungere nuove transazioni a una blockchain per creare token, ma i sostenitori del proof-of-stake affermano che utilizza molta meno energia del proof-of-work.

L’acquisto di eterereum è, ovviamente, molto più semplice. Ma ci sono ancora rischi, come la volatilità dei prezzi, che dovresti considerare prima di fare il grande passo.

Domande frequenti su Ethereum


Cos’è Ethereum?

Ether, il token nativo della rete Ethereum che è la seconda criptovaluta per valore di mercato dopo bitcoin. Come il bitcoin, l’etere è offerto su borse popolari e app di trading ed è visto come un’alternativa alle valute tradizionali come il dollaro. Ethereum alimenta la finanza decentralizzata e gli NFT.

Quanto in alto andrà Ethereum?

Sebbene sia impossibile sapere fino a che punto aumenterà il prezzo di ether, il costo per moneta è aumentato in modo significativo dalla sua creazione nel 2015. Sebbene l’etere fosse di circa $ 1.000 per moneta all’inizio del 2021, ha raggiunto un massimo di $ 4.800 nello stesso anno prima di precipitare nel prossimo pochi mesi.

Come investire in Ethereum

Puoi acquistare ether, il token nativo della rete Ethereum, tramite scambi popolari come Coinbase, app di trading come Robinhood e persino Venmo e Cash App.

Come funziona Ethereum?

La rete Ethereum si basa su individui che utilizzano la potenza di calcolo, chiamati nodi, per alimentare le transazioni peer-to-peer. Quelle persone sono pagate “commissioni gas” in ether, che è la moneta digitale che gira sulla rete di Ethereum. Gli sviluppatori possono creare applicazioni di finanza decentralizzata (DeFi) da eseguire sulla rete Ethereum tramite contratti intelligenti o accordi programmati per essere eseguiti quando vengono soddisfatte determinate condizioni. Se stai semplicemente acquistando Ethereum tramite un’app di trading o uno scambio di criptovalute, tuttavia, stai effettivamente acquistando l’etere di asset digitale.

Dovrei comprare Ethereum?

Ethereum continua a guadagnare popolarità nel mercato delle criptovalute in quanto non viene utilizzato solo per le transazioni, ma ospita anche applicazioni software e NFT sulla sua rete. Ma, come con tutte le criptovalute, ci sono dei rischi, come la volatilità dei prezzi. Tra novembre 2021 e gennaio 2022, Ethereum ha perso quasi la metà del suo valore poiché il suo prezzo è crollato da $ 4.800 per moneta a circa $ 2.500. C’è anche una mancanza di regolamentazione, che rende incerto il futuro di Ethereum. I consulenti finanziari tendono a consigliare di investire non più del 5% del tuo portafoglio complessivo in attività rischiose come le criptovalute.

Come fa Ethereum a fare soldi?

Ether è una valuta digitale che gira sulla rete Ethereum. I minatori che aiutano a gestire la rete Ethereum possono guadagnare ether.

Cos’è Ethereum Classic?

Nel 2016, Ethereum ha subito un hard fork o una scissione quando The DAO, una startup di organizzazione autonoma decentralizzata, è stata attaccata da hacker e ha prosciugato milioni di dollari di ether. Di conseguenza, gli sviluppatori di Ethereum hanno diviso la blockchain in due: Ethereum classic (la versione precedente) ed Ethereum.

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *