Pagamenti Online: Google Compra GoCardless

Il mondo dei pagamenti online è sempre più in fibrillazione: Google fa sapere che sta comprando quote di GoCardless una interessante piattaforma di pagamenti online per aziende. per il momento Alphabet inc. ( GOOGL) e Salesforce.com Inc stanno investendo nell’azienda di pagamenti del  GoCardless, che ha raccolto ulteriori $ 75 milioni per finanziare la propria espansione.

Il finanziamento è guidato da Adams Street Partners, GV, precedentemente noto come Google Ventures, e Salesforce Ventures, ha detto GoCardless in una nota. Partecipano anche gli investitori esistenti Accel Partners, Balderton Capital, Notion Capital e Passion Capital.

I termini di valutazione dell’accordo non sono stati resi noti. Sky News ha segnalato per la prima volta l’interesse di Salesforce.

Ricordiamo che Google è già proprietaria di GPay e Android Pay

Cos’è GoCardless

GoCardless, fondata nel 2011, consente alle aziende di impostare pagamenti bancari ricorrenti da parte dei clienti online, piuttosto che affidarsi a una carta di debito o di credito. Ha detto che stava attualmente elaborando $ 10 miliardi di pagamenti all’anno.

La società scommette che può prendere una quota maggiore dei $ 2 trilioni di mercato globale annuale dei pagamenti in un momento in cui le aziende si stanno rivolgendo sempre più a modelli di abbonamento. Nel frattempo, le reti di carte come Visa e Mastercard stanno pianificando di aumentare le tariffe che fanno pagare ai commercianti statunitensi per elaborare le transazioni.

Pagamenti Online Google Compra Go Cardless
Oggi si può pagare tutto online

I pagamenti online saranno la nuova moneta

Circa il 18 percento dei pagamenti mondiali è ricorrente, ha detto GoCardless. “Il modo in cui questi pagamenti sono raccolti in tutto il mondo è piuttosto rotto”, ha dichiarato in un’intervista Hiroki Takeuchi, co-fondatore e CEO di GoCardless.

LEGGI ANCHE : Investire in azioni di pagamenti online

Ha detto che la piattaforma dell’azienda consente alle aziende di effettuare pagamenti con addebito diretto dai clienti, mentre prima le aziende avrebbero dovuto utilizzare procedure diverse per impostare pagamenti in diverse aree geografiche, o anche tra banche diverse nello stesso paese.

L’azienda, che impiega 290 persone, ha dichiarato che utilizzerà i nuovi fondi per aprire nuovi uffici in Europa, Asia e Nord America. Takeuchi ha detto che l’azienda aprirà quest’anno un ufficio negli Stati Uniti. Attualmente ha uffici nel Regno Unito, in Francia, in Australia e in Germania.

GoCardless ha anche annunciato che lancerà nuove funzionalità per i clienti, tra cui la capacità di elaborare le transazioni in valuta estera, il regolamento istantaneo e l’utilizzo dell’apprendimento automatico per aumentare i tassi di successo delle transazioni.

Takeuchi ha detto che le società dovrebbero essere in grado di essere pagate tramite addebito diretto nella loro valuta locale, indipendentemente da dove si trovino i loro clienti, e che questa caratteristica di cambio estero “si diffonderà presto”.

Parliamo di Investimenti e Prestiti dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *