10 Migliori Azioni di Banche Europee per Fare Investimenti [2024]

In questo articolo, daremo un’occhiata ai dieci migliori titoli bancari europei in cui investire.

Si tratta dei titoli bancari europei preferiti dai grandi Fondi di Speculazione, cioè i più grandi investitori privati del mondo, e c’è da giurarci che loro i soldi non li vanno a buttare in cose di poco valore.

Confrontando l’importanza delle industrie prima e dopo la pandemia di coronavirus, i cambiamenti macroeconomici introdotti dal virus hanno reso il settore bancario oggi molto diverso rispetto all’era pre-COVID-19.

Prima che il virus colpisse, le banche potevano addebitare bassi tassi di interesse per tutti i tipi di prestiti, sia per i consumatori quotidiani sotto forma di prestiti con carta di credito a breve termine che di megafinanziamenti a lungo termine per progetti immobiliari.

Ora, con il tasso di riferimento negli Stati Uniti pari al 5,25%, tutti i tipi di debito sono diventati piuttosto costosi; tuttavia, anche i ricavi delle banche sono più elevati poiché sono in grado di guadagnare di più su un portafoglio esistente di attività di prestito.

Il collegamento tra il tasso dei fondi federali, che è il tasso che i funzionari della banca centrale si incontrano regolarmente per decidere, e il consumatore quotidiano che utilizza la propria carta di credito per acquistare gas, è dovuto ai prestiti all’interno del sistema bancario. Le banche, in particolare le grandi banche , mantengono la liquidità per i prestiti al consumo utilizzando i propri fondi o prendendo in prestito denaro le une dalle altre. Il tasso di interesse che una banca può addebitare per questi prestiti è il tasso dei fondi federali, quindi poiché tutti gli acquisti di credito al consumo sono finanziati con denaro che la banca prestatrice recupererà in un secondo momento, la banca effettua pagamenti con carta di credito per conto del consumatore tramite uno dei due liquidità propria o tramite intermediazione presso altre banche.

Per illustrare questo principio, si considerino i profitti delle cinque maggiori banche americane in termini di asset a marzo 2023. I ricavi degli ultimi dodici mesi di JPMorgan Chase & Co. (NYSE: JPM ), Bank of America Corporation (NYSE: BAC ), Citigroup Inc. (NYSE: C ), Wells Fargo & Company (NYSE: WFC ) e The Goldman Sachs Group, Inc. (NYSE: GS ) valgono 154 miliardi di dollari, 101 miliardi di dollari, 79 miliardi di dollari, 81 miliardi di dollari e 45 miliardi di dollari. Confrontandoli con i dati del 2019, l’ultimo anno pre-COVID-19 del settore, questi segnano una crescita media del 16,6%, poiché solo Wells Fargo è l’unica grande banca americana i cui ricavi sono in calo rispetto al 2019.

Leggi anche: Banche Italiane Migliori

Questa crescita dei ricavi avviene in un periodo in cui il costo del credito al consumo è aumentato in modo significativo. Secondo LendingTree, Inc. (NASDAQ:TREE), l’APR medio per tutte le nuove offerte di carte di credito negli Stati Uniti è del 24,46%. Sebbene i prestiti con carta di credito abbiano sempre avuto APR elevati per i clienti più rischiosi, i dati del mercato dei prestiti online mostrano che, rispetto al 2019, la percentuale di clienti con carta di credito a cui sono stati addebitati APR più elevati è cresciuta al 35% dal 2% del 2019.

Queste tendenze non si limitano agli Stati Uniti, ma si estendono a tutte le economie sviluppate. Il costo del denaro nell’Unione Europea, secondo i dati della Banca Centrale Europea, mostra che, che si tratti di prestiti rotativi, scoperti di conto o carte di credito con estensione, i tassi di interesse sono ai livelli più alti dal 2009. Allora, il costo del denaro che comprende sia le imprese e i prestiti al consumo si attestavano al 5,08% e, a partire da ottobre 2023, si attestano al 4,97%. Confrontando i ricavi delle più grandi banche in Europa con i valori più recenti e le loro letture nel 2019, tutte, compresi nomi importanti come UBS Group AG (NYSE: UBS ), Banco Santander, SA (NYSE: SAN ) e Barclays PLC (NYSE: BCS ), hanno dimostrato una crescita.

Pertanto, è chiaro che i rapidi aumenti dei tassi di interesse rendono l’attività bancaria di oggi piuttosto importante per il benessere delle aziende e dei consumatori, e anche se i tassi elevati offrono opportunità di profitto lucrative, le turbolenze che creano nei mercati monetari sono rischiose. Questi rischi sono venuti alla luce sotto forma della crisi bancaria negli Stati Uniti nel marzo 2023, nonché di mega default di obbligazioni immobiliari in Europa, insieme alla più grande storia bancaria europea iniziata con le turbolenze della banca svizzera Credit Suisse, fondata 167 anni fa.

Con i ricavi delle banche in forte aumento e i loro prestiti sempre più rischiosi, abbiamo deciso di dare un’occhiata ai migliori titoli bancari europei da acquistare. Alcune delle migliori scelte nell’elenco sono Janus Henderson Group plc (NYSE: JHG ), UBS Group AG (NYSE: UBS ) e Deutsche Bank Aktiengesellschaft (NYSE: DB ).

La nostra metodologia

Per stilare un elenco dei migliori titoli bancari europei, abbiamo innanzitutto stilato un elenco di tutte le banche e i gestori patrimoniali europei che negoziano sulle borse NASDAQ e NYSE. Successivamente, sono stati classificati in base al numero di hedge fund che avevano acquistato le loro azioni durante il secondo trimestre del 2023 e tra questi sono stati scelti i principali titoli bancari europei.

 

I migliori titoli bancari europei in cui investire

 

10. Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, SA (NYSE: BBVA )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 8

Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, SA (NYSE:BBVA) è una banca spagnola e una società di servizi finanziari con sede a Bilbao, Spagna. Come altre banche, il reddito da interessi nel secondo trimestre del 2023 è cresciuto del 20% su base annua, mentre le entrate nette da commissioni sono aumentate del 69% per una serie di risultati solidi in un contesto di tassi elevati. Durante la presentazione degli utili, il management ha anche condiviso le proprie strategie per gestire i tassi di interesse storici in Argentina, che erano balzati al 118% a settembre 2023.

A giugno 2023, otto dei 910 hedge fund profilati avevano acquistato azioni del Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, SA (NYSE:BBVA). La Fisher Asset Management di Ken Fisher possiede la quota più grande tra queste, che vale 53 milioni di dollari e proviene da 53 milioni di azioni.

Insieme a UBS Group AG (NYSE:UBS), Janus Henderson Group plc (NYSE:JHG) e Deutsche Bank Aktiengesellschaft (NYSE:DB), Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, SA (NYSE:BBVA) è uno dei principali titoli bancari europei.

9. NatWest Group plc (NYSE: NWG )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 9

NatWest Group plc (NYSE:NWG) è una banca britannica che affonda le sue radici nel 1727, rendendola una delle istituzioni più antiche del mondo. Poiché anche i tassi di riferimento nel Regno Unito sono a livelli storicamente elevati, NatWest Group plc (NYSE:NWG) è in competizione anche con altre banche per offrire tassi di risparmio interessanti. A tal fine, nel settembre 2023 la banca ha annunciato un nuovo conto che offriva un tasso di interesse dell’8%.

Nove dei 910 hedge fund inclusi nel database del secondo trimestre del 2023 hanno investito nella banca. Il più grande investitore in hedge fund di NatWest Group plc (NYSE:NWG) è Peter Rathjens, Bruce Clarke e Arrowstreet Capital di John Campbell grazie alla sua quota di 3 milioni di dollari.

8. Lloyds Banking Group plc (NYSE: LYG )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 10

Lloyds Banking Group plc (NYSE:LYG) è la seconda banca britannica nella nostra lista ed è addirittura più vecchia di NatWest. Ottobre 2023 è stato un mese importante per l’azienda poiché ha registrato un profitto del terzo trimestre del calendario 2023 di 1,9 miliardi di sterline, che ha battuto le stime degli analisti.

Durante il secondo trimestre di quest’anno, dieci dei 910 hedge fund profilati da Insider Monkey erano investitori di Lloyds Banking Group plc (NYSE:LYG). Peter Rathjens, Bruce Clarke e Arrowstreet Capital di John Campbell possiedono la quota più grande tra queste, che vale 43,5 milioni di dollari.

7. HSBC Holdings plc (NYSE: HSBC )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 11

HSBC Holdings plc (NYSE:HSBC) è una banca britannica diversificata con oltre duecentomila dipendenti. Si prevede che l’azienda pubblicherà presto i suoi utili del terzo trimestre, e alcuni fatti chiave a cui prestare attenzione sono il reddito da interessi, i profitti dell’investment banking e i ricavi commerciali per vedere se si bilanciano con la crescita.

tra le  910 partecipazioni di hedge fund per il secondo trimestre del 2023 , 11 avevano detenuto una partecipazione nella società. Il maggiore azionista di hedge fund di HSBC Holdings plc (NYSE:HSBC) è Renaissance Technologies di Jim Simons attraverso la sua quota di 66,8 milioni di dollari.

6. Barclays PLC (NYSE: BCS )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 15

Barclays PLC (NYSE:BCS) è una banca britannica con sede a Londra, Regno Unito. Settembre 2023 è stato un mese piuttosto storico per la banca poiché Morgan Stanley ha portato il titolo a Overweight per la prima volta in più di cinque anni dopo il precedente downgrade del gennaio 2018, secondo i dati di Bloomberg.

Alla fine del secondo trimestre del 2023, 15 dei 910 hedge fund intervistati da Insider Monkey avevano investito in Barclays PLC (NYSE:BCS). Il suo maggiore azionista tra questi è Peter Rathjens, Bruce Clarke e Arrowstreet Capital di John Campbell poiché possiede 16,4 milioni di azioni che valgono 129 milioni di dollari.

Janus Henderson Group plc (NYSE:JHG), Barclays PLC (:BCS), UBS Group AG (NYSE:UBS) e Deutsche Bank Aktiengesellschaft (NYSE:DB) sono alcuni titoli bancari europei su cui si stanno accumulando gli hedge fund.

5. ING Groep NV (NYSE: ING )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 15

 

ING Groep NV (NYSE:ING) è una banca olandese con sede ad Amsterdam, Paesi Bassi. Opera in Europa, nelle Americhe, in Asia e in Australia. L’azienda, insieme ad altre banche dell’UE, si trova attualmente ad affrontare alcuni problemi poiché i requisiti di riserva più elevati da parte della Banca Centrale Europea (BCE) minacciano di allontanare gli investitori.

Durante il secondo trimestre del 2023, 15 dei 910 hedge fund profilati da Insider Monkey avevano detenuto una partecipazione in ING Groep NV (NYSE:ING). Di questi, il maggiore azionista dell’azienda è Millennium Management di Israel Englander poiché possiede 609.608 azioni che valgono 8,2 milioni di dollari.

4. Banco Santander, SA (NYSE: SAN )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 16

Banco Santander, SA (NYSE:SAN) è una banca spagnola con divisioni aziendali, investment banking, vendita al dettaglio e altre divisioni aziendali. È il più grande istituto di credito in Spagna e in ottobre l’azienda ha fornito alcune buone notizie agli investitori, confermando di essere sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi di reddito per il 2023 grazie a tassi di interesse più elevati.

A giugno 2023, 16 dei 910 hedge fund monitorati  erano investitori della banca. Il maggiore azionista di hedge fund di Banco Santander, SA (NYSE:SAN) è Fisher Asset Management di Ken Fisher attraverso il suo investimento di 573 milioni di dollari.

3. Deutsche Bank Aktiengesellschaft (NYSE:DB)

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 19

La Deutsche Bank Aktiengesellschaft (NYSE:DB) è una delle banche più grandi della Germania. Gli utili del terzo trimestre dell’azienda si sono rivelati piuttosto movimentati per gli investitori, poiché ha condiviso i piani di pagare fino a 3 miliardi di euro in pagamenti agli azionisti per contribuire a stabilizzare il prezzo delle azioni.

Per le loro partecipazioni azionarie nel secondo trimestre del 2023, 19 dei 910 hedge fund monitorati  avevano investito in Deutsche Bank Aktiengesellschaft (NYSE:DB). La Hudson Executive Capital di Douglas Braunstein e James Woolery possiede la quota più grande tra queste, che vale 707 milioni di dollari.

2. Janus Henderson Group plc (NYSE:JHG)

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 28

Janus Henderson Group plc (NYSE:JHG) è un asset manager che fornisce servizi di gestione di fondi a investitori privati e istituzionali. Come altri grandi gestori patrimoniali, l’azienda ha dovuto fare i conti con un grande volume di deflussi dai suoi fondi durante l’attuale contesto di mercato turbolento.

Dopo aver analizzato 910 partecipazioni azionarie di hedge fund per il trimestre di giugno di quest’anno, Insider Monkey ha scoperto che 28 avevano acquistato le azioni dell’azienda. Il maggiore azionista di Janus Henderson Group plc (NYSE:JHG) è Trian Partners di Nelson Peltz in quanto possiede azioni per un valore di 868 milioni di dollari.

1. Linde plc (NYSE: LIN )

  • Numero di investitori in hedge fund nel secondo trimestre del 2023: 70

Linde plc (NYSE:LIN) è un fornitore britannico di materie prime industriali che vende gas. Gli utili del terzo trimestre del 2023 hanno visto l’azienda registrare un calo delle vendite annuali del 7%, ma un utile operativo del 15% e una crescita degli utili per azione del 26%.

Durante il secondo trimestre del 2023, 70 dei 910 hedge fund presenti nel database di Insider Monkey avevano investito in Linde plc (NYSE:LIN). Scopus Asset Management di Alexander Mitchell possiede la quota più grande tra queste, che vale 44 milioni di dollari.

 

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.