Investire in auto classiche d’epoca con i Fondi Comuni

Oggi tutti possono fare gli investimenti che fanno i ricchi come investire in auto classiche, grazie a dei nuovi fondi di investimento che si occupano proprio di comprare quote di auto di lusso molto costose, che un normale investitore non si potrebbe mai permettere.
Si tratta di investire in auto classiche – QUI avevamo parlato di investimenti su macchine storiche – in piccole quote, con il paracadute dei Fondi di investimento, se si considera che quello del mercato di auto di lusso d’epoca è uno degli investimenti più redditizi in assoluto, si può comprendere che questa nuova possibilità di guadagno è da prendere seriamente in considerazione.

Come investire in auto classiche tramite i fondi comuni

Si chiama RallyRD ed è una app da scaricare, la quale permette di affacciarsi verso questo nuova interessante parte del mondo della finanza internazionale.

Una volta scaricata la App, si potrà iniziare ad investire su quote di auto classiche di lusso come Ferrari, Lamborghini, Porche , dei modelli che hanno avuto una rilevanza storica e che oggi sono quotati milioni di euro l’uno.

Una volta acquistate delle quote, non bisognerà far altro che aspettare che il valore dell’auto aumenti per poi rivenderle.

Se è vero che ci sono tante incertezze nella finanza e negli investimenti, dovute all’andamento non sempre positivo dei mercati, è pur vero che il mercato delle auto d’epoca di lusso è in continua espansione e il valore della auto classiche aumenta in modo costante ormai da anni, questo sembra uno dei pochi settori al mondo che non conosce crisi.

FATTORI DI RISCHIO DI RALLYRD

Secondo l’avvertimento del sito, si tratta di un investimento ad alto rischio, in cui l’investitore potrebbe perdere anche tutto il suo capitale.

 

Investire in auto classiche con i Fondi Comuni

Investimenti non convenzionali, sempre da tenere in considerazione

Investire in auto classiche, non è il solo investimento non convenzionale di cui abbiamo parlato anche di recente.

Investire in diamanti, oro, argento, pietre preziose, arte, sono possibilità da tenere presente in un portafoglio titoli variegato con un ampio range di diversificazione.

 

Conclusioni

Se questo nuovo sistema di cui abbiamo parlato RallyRD è ancora acerbo per poterlo consigliare a tutti, di certo è una prima avvisaglia da cui potremo prendere spunto.

Gli investimenti non convenzionali come investire in auto classiche, sono una cosa da prendere seriamente in considerazione e non solo in periodi di crisi del mercato, ma anche e sopratutto in periodi in cui i mercati sono stabili e con una crescita che c’è, ma che stenta, proprio come in questo periodo.

 

1 commento

  1. INVESTIRE IN’FONDI DI INVESTIMENTO IN AUTO CLASSICHE RAPPRESNTA IL SOLITO RISCHIO COME ALTRI INVESTIMENTI.
    ESISTE UN RIMEDIO?S!.INVESTI IN UNA AUTO CLASSICA,REGISTARTA A TUO NOME,,CON ASSICURAZIOE A TUO FAVORE PER IL TOTALE VALORE,MANUTENZIONE
    PER L’AUTO TUTTI I SEVIZI NECESSARI.AUTO NON DEVE ESSERE GUIDATA AL DI FUORI DEL RIMESSAGGIO.POSSIBILITA’ DI GUADAGNO A ZERO RISCHIO.
    IN 5 ANNI INVESTIMENTO 111% AUMENTO VALORE AUTO
    I 10 ANNI INVESTIMENTO 469% AUMENTO VALORE AUTO.
    RIEPILOGO :INVESTIMENTO MINIMO EU 480.000.INCLUSO QUANTO ELENCATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *