Migliori Azioni e Titoli da Comprare Oggi: 1 Dicembre 2023 Analisi Tecnica

Ecco, secondo l’analisi tecnica , quali sono i migliori titoli da comprare oggi Venerdì 1 Dicembre 2023; si tratta di un’analisi che rimarrà valida per i primi giorni di questo dicembre 2023.

Il 30 novembre, l’indice primario della Borsa di Milano ha vissuto una seduta relativamente sottotono, concludendosi con un modesto guadagno del +0,16%.

La giornata è iniziata in modo positivo con l’indice che ha aperto a 29.793,4 punti, superando il picco del giorno precedente, e ha mantenuto questa traiettoria ascendente per tutta la sessione. L’analisi tecnica di breve periodo dell’indice FTSE MIB indica un’accelerazione rialzista, con target fissato a 29.869,1. Sebbene esista un potenziale rischio al ribasso per 29.474, esso è considerato una correzione temporanea che non compromette la salute generale dell’attuale tendenza al rialzo.

Le aspettative propendono per un ulteriore prolungamento del trend rialzista, attestandosi intorno a quota 30.264,2.

In sintesi, il 30 novembre l’indice principale della Borsa di Milano ha segnato una giornata di modesti guadagni, con un’apertura positiva e una salita costante per tutta la seduta.

L’analisi tecnica suggerisce una tendenza rialzista con un obiettivo a breve termine, riconoscendo una potenziale correzione temporanea senza compromettere la traiettoria positiva complessiva e anticipando una continuazione della tendenza al rialzo verso 30.264,2 punti.

Migliori Azioni e Titoli da Comprare Oggi: 1 Dicembre 2023 Analisi Tecnica

Migliori Azioni e Titoli da Comprare Oggi: 1 Dicembre 2023 Analisi Tecnica e grafici del prezzo. 

 

Azioni STELLANTIS ( STLA)

 

Il 30 novembre, la casa automobilistica italo-franco-americana ha registrato una modesta ripresa, chiudendo con un guadagno dello 0,95%.

La giornata di negoziazione è iniziata con forza al prezzo di apertura di €19,76, leggermente al di sotto dei massimi della sessione precedente, ma ha visto quotazioni rafforzate per tutta la sessione.

In ottica settimanale, l’andamento del titolo è apparso più robusto rispetto a quello del FTSE MIB, attirando l’attenzione degli investitori in maniera più decisa su Stellantis rispetto all’indice di riferimento.

Un’analisi dello stato e della tendenza rivela segnali che indicano un rafforzamento della tendenza a breve termine, con una resistenza immediata osservata a 20,29 € e un livello di supporto per monitorare la fase attuale stimato a 19,12 €.

 

La forza rialzista equilibrata di Stellantis è supportata dal crossover al rialzo della media mobile a 5 giorni rispetto alla media mobile a 34 giorni, suggerendo la potenziale continuazione della fase rialzista verso 21,46€.

Valutando il rischio, la stabilità del trend di Stellantis, evidenziata dalla sua bassa volatilità giornaliera fissata a 1.665, lo rende un investimento interessante, soprattutto per i trader avversi a perdite significative ma contenti di guadagni modesti.

Considerando il recente interesse del mercato per il titolo, riflesso nell’aumento dei volumi giornalieri rispetto alla media mobile dei volumi di un mese fissata a 8.903.499, si consiglia una strategia di trading a medio termine.

 

Azioni Monte dei Paschi di Siena ( BMPS )

Il 30 novembre Banca Monte dei Paschi ha registrato un modesto rialzo pari al +0,48%, segnando un piccolo passo positivo per l’istituto Rocca Salimbeni. Il titolo ha aperto a 3,146 euro, sotto i massimi del 29 novembre, per poi scendere gradualmente nel corso della seduta.

Un confronto settimanale rivela un andamento più pronunciato della performance del Monte Paschi rispetto alla trendline del FTSE MIB, indicando una maggiore propensione degli investitori ad acquistare Banca Monte dei Paschi rispetto all’indice complessivo.

In termini di implicazioni a breve termine, l’analisi evidenzia l’evoluzione positiva dell’istituto nel testare l’area di resistenza a 3.175. Potenziale discesa verso il fondo a 3,011, con un previsto rafforzamento della curva verso nuovi target a 3,339.

Il rischio del titolo resta comunque elevato, con una volatilità giornaliera pari a 3,217 e volumi giornalieri dell’ultima seduta pari a 38.157.560, superando significativamente la media mobile mensile di 26.789.082.

Questa maggiore volatilità riflette l’incertezza degli investitori sul titolo, portando potenzialmente a bruschi cambiamenti di tendenza mentre Banca Monte dei Paschi deve far fronte allo stress tecnico in corso derivante dalla continua opposizione tra orsi e tori.

 

Azioni TENARIS ( TEN )

Il 30 novembre, il produttore di tubi specializzato nell’esplorazione e produzione di gas ha registrato un bilancio positivo con un aumento del valore delle sue azioni del 2,71%. Gli scambi iniziali del titolo sono stati dinamici, partendo da 15,53 euro, prossimi al picco del giorno precedente, ed in progressivo miglioramento nel corso della giornata.

L’analisi settimanale indica un andamento simile a quello dell’indice di riferimento, suggerendo che il titolo è influenzato più da fattori di mercato che da notizie specifiche dell’azienda.

Attualmente, lo scenario a breve termine per Tenaris mostra un significativo movimento al rialzo con un target fissato a 15,89 €. In caso di correzione temporanea, il target immediato è individuato in 15,47 euro, con aspettative che propendono per un ulteriore rialzo fino al picco di 16,3 euro.

Analizzando il rischio, la stabilità della società nel settore dell’acciaio, unita alla bassa volatilità giornaliera fissata a 2,014, la rende un investimento interessante, in particolare per quegli investitori avversi a perdite significative ma contenti di guadagni modesti.

Si consiglia una strategia a medio termine, considerando il crescente interesse del mercato per il titolo, come si riflette nell’aumento dei volumi giornalieri rispetto al volume medio mobile di un mese di 2.980.914.

Risorse Utili

  1. Migliori azioni da comprare nel 2024
  2. Dove investire nel 2024
  3. Azioni non italiane per il 2024
  4. Consigli su Dove Investire nel 2024
  5. Come investire in azioni Guida
  6. Azioni americane per il 2024
  7. Azioni Multbagger per il 2024
  8. migliori azioni  secondo l’analisi predittiva

Autore

  • Economia-italia.com

    Amministratore e CEO del portale www.economia-italia.com Massy Biagio è anche analista finanziario, trader, si avvicina al mondo della finanza dopo aver frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia. Collaboratore di varie testate online dal 2007, in cui scrive di economia, mercati, politica ed economia internazionale, lavoro, fare impresa, marketing, dal 2014 è CEO di www.economia-italia.com.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *